Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 335

Archive for 27 luglio 2021

Regista spagnolo vince il primo premio IFAD COPEAM al Sicilymovie

Posted by fidest press agency su martedì, 27 luglio 2021

Festival del cinema di Agrigento. “Beyond the Glacier” – un documentario che affronta il tema dell’impatto del cambiamento climatico e dell’attività antropica sulle comunità di pescatori in Kazakistan – ha vinto uno dei massimi riconoscimenti al festival cinematografico Sicilymovie, facendo conquistare oggi al regista spagnolo David Rodríguez Muñiz il primo premio IFAD COPEAM 2021.“Questo film evidenzia l’impatto del cambiamento climatico sulla vita e sui mezzi di sostentamento delle comunità di pescatori e ha dato voce alle popolazioni rurali, che raramente riescono a farsi ascoltare”, ha dichiarato Dina Saleh, direttrice della Divisione Vicino Oriente, Nord Africa, Europa e Asia centrale (NEN) del Fondo Internazionale per lo Sviluppo Agricolo (IFAD). “I documentari giocano un ruolo essenziale nel creare una consapevolezza che spinge all’azione, promuovendo lo sviluppo di catene alimentari sostenibili e comunità rurali resilienti.” Il premio è stato istituito dall’IFAD e dalla COPEAM, network che riunisce diversi operatori dell’audiovisivo del Mediterraneo, tra cui 33 radio-televisioni pubbliche per mettere in luce le sfide che affrontano le comunità rurali nelle regioni del Mediterraneo e della regione NEN (Vicino Oriente, Nord Africa, Europa e Asia centrale).

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

XENIA Book Fair, il poeta siciliano Francesco Basile presenta “Quarant’anni in versi”

Posted by fidest press agency su martedì, 27 luglio 2021

By Giovanni Criscione. Il siciliano Francesco Basile, con la silloge “Quarant’anni in versi”, sarà protagonista sabato 31 luglio alle ore 19,30 del Salotto dei Poeti, nella suggestiva vetrina del Lungomare Falcomatà, nell’ambito della VI edizione di XENIA Book Fair. L’autore costruirà intorno al libro un micro-evento, miscelando musica, poesia e riflessioni. Dialogherà con il giornalista Giovanni Criscione, suo conterraneo, che lo intervisterà sui temi centrali nella sua produzione poetica. Basile, forte del suo passato da attore, leggerà alcuni brani, accompagnato dalle note della chitarra del musicista paraguaiano Raúl Martín Hebein. Interverrà, inoltre, Tiziana De Simone coordinatrice di Emergency in Calabria e del gruppo dei volontari di Catanzaro. Francesco Basile (Ragusa, 1980), dopo gli studi universitari in Economia e Commercio a Catania si è trasferito a Roma per seguire le sue passioni. Ha studiato Teatro e nel 2006 si è diplomato all’Accademia di Arte drammatica Pietro Scharoff. Dopo varie esperienze come attore e regista di cortometraggi nella capitale, rispondendo al richiamo della sua terra ha fatto ritorno a Modica, in Sicilia. Attualmente vive tra Roma e Modica. Basile ha all’attivo tre sillogi: “Anima” (2009), “Qualche passo dopo l’anima” (2016) e “Quarant’anni in versi” (2020), tutte pubblicate dalle edizioni Kimerik di Patti (ME). L’autore, che si considera un outsider della poesia, pubblica i suoi versi sui Social Network con l’ambizioso quanto insolito obiettivo di portare in auge questo genere letterario, oggi sempre meno frequentato dai lettori, anche tra i più giovani e gli utenti della rete. Finora i risultati gli hanno dato ragione. La sua pagina Facebook (https://www.facebook.com/poetaperpassioneoperdifetto/) è seguita da oltre 17 mila followers. Nel cassetto, diversi progetti work in progress su racconti e romanzi brevi.“Quarant’anni in versi”, con la prefazione della giornalista Mary Tagliazzucchi, nasce dalla volontà di tracciare un bilancio provvisorio, esistenziale e poetico. La silloge si compone di 40 liriche, suddivise in due sezioni: “Sono solo riflessioni” e “Tra Eros e magia”.Due i cluster tematici nella prima sezione: la poesia civile e quella d’occasione. Con i versi d’impegno civile, l’autore si pone in sintonia con il tema scelto quest’anno dal Xenia Book Fair: l’“accoglienza”, intesa come argine, anche culturale, alla barbarie del razzismo ma anche alla chiusura solipsistica all’interno dei propri confini, tanto geografici quanto mentali. L’autore recupera la memoria di tragedie dimenticate e drammi umanitari accaduti in tempi più o meno recenti in vari angoli del mondo e ne fa materia di ispirazione per le sue poesie. Scrive per dar voce a chi non ha voce, contro il silenzio e l’oblio, nell’intento di lenire ferite non hanno mai smesso di sanguinare. Ma scrive anche per incidere sul reale, attraverso la riflessione suscitata nei lettori e l’invito all’azione concreta. Non a caso, ha scelto di devolvere parte del ricavato delle vendite a Emergency, la onlus fondata da Gino Strada che fornisce assistenza medica e sanitaria nei paesi poveri e nelle zone di guerra.La poesia d’occasione, invece, nasce dall’attualità: la reclusione tra le pareti domestiche imposta dalle restrizioni anti-Covid, i morti di Bergamo, l’impossibilità di dare l’ultimo saluto ai propri cari, la riscoperta dei sentimenti che veramente contano. La sezione “Tra Eros e magia” raccoglie poesie d’amore (per la terra natia, l’amore sacro e l’amor profano, del figlio per la madre) che introducono il lettore nella sfera dei sentimenti, delle pulsioni e delle emozioni più intime dell’animo del poeta. “Quarant’anni in versi” è anche in versione ebook.Al termine della presentazione, l’autore sarà disponibile per la firma delle copie.(fonte: Inpress events & communication S.r.l.s.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

On the Threshold. Guidebooks and Visions of Rome

Posted by fidest press agency su martedì, 27 luglio 2021

Roma. 30.07.2021 Online Category Summer Schools, Tavola rotonda H16:00-18:00 Registrazione online. In occasione della Summer School On the Threshold. Guidebooks and Visions of Rome, un progetto del Politecnico Federale di Zurigo (ETH), l’Istituto Svizzero ospita una tavola rotonda aperta che presenta gli esiti della settimana di discussioni e ricerche.Le modalità con cui sperimentiamo lo spazio di una città sconosciuta sono definite e mediate dalle soglie fisiche che la città stabilisce su di noi, come muri, gradini e porte, ma anche folle, topografia e così via. Soprattutto nella tradizione secolare dei viaggi di architettura, questa mediazione è stata innescata e sistematizzata dalle guide turistiche. Questo tipo di letteratura proietta visioni delle città al di fuori dei loro confini, fissando allo stesso tempo queste visioni su spazi organizzati, monumenti selezionati, e rotte stabilite. Di conseguenza, la guida è essa stessa sia un oggetto di studio scientifico, sia un catalizzatore per una riconfigurazione urbana collettiva.Dopo un’intensa e produttiva settimana di lavoro e discussione sull’architettura, lo spazio urbano e le sue rappresentazioni storiche, la summer school On the Threshold. Guidebooks and Visions of Rome sarà conclusa da una tavola rotonda aperta al pubblico. L’incontro costituirà un’ulteriore occasione per riflettere criticamente sul lavoro svolto durante la settimana e sulle relazioni storiche tra la città, la sua architettura e i suoi media. Interverranno: il Prof. Maarten Delbeke (ETH Zurigo), la Dr. Sigrid de Jong (ETH Zurigo), la Dr. Anna Blennow (Göteborgs universitet) e il Prof. Richard Wittman (UC Santa Barbara).

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Corso Laurea in “Ambiente e Gestione sostenibile delle Risorse naturali”

Posted by fidest press agency su martedì, 27 luglio 2021

Camerino. Nell’ambito dell’iniziativa Unicam “Laboratori Aperti” il prossimo 29 luglio presso la sede di Palazzo Castelli (via Pontoni 5, Camerino), il corso di laurea triennale in “Ambiente e Gestione sostenibile delle Risorse naturali”, presenterà alcune attività di ricerca ambientale, di base ed applicata, svolte da gruppi di studio coordinati da docenti del corso, nonché alcune attività imprenditoriali in cui la ricerca ambientale riversa il know how per percorsi economici sostenibili che possono rappresentare interessanti sbocchi professionali per gli studenti del corso di Laurea.Il corso di laurea in “Ambiente e Gestione sostenibile delle Risorse Naturali” (https://didattica.unicam.it/Guide/PaginaCorso.do?corso_id=10466&ANNO_ACCADEMICO=2020) è strutturato in due curricula. Il primo “Gestione e Valorizzazione delle Risorse Naturali” ha come obiettivo quello di fornire allo studente le conoscenze di base finalizzate alla gestione sostenibile degli ecosistemi e della biodiversità. Il secondo “Sostenibilità Ambientale delle Produzioni e Green Economy” ha invece l’obiettivo di formare una figura professionale in grado di affrontare le nuove sfide ambientali e cogliere le opportunità di lavoro della “svolta green” basata sui principi dell’economia circolare, sulla sostenibilità delle produzioni e la qualità degli ambienti rurali ed urbani. Nello specifico, gli interessati potranno partecipare a 7 attività laboratoriali articolate come segue: dopo l’accoglienza presso il Polo di Informatica alle ore 9, ci si sposterà a Palazzo Castelli, sede del corso di laurea, dove si terrà una breve illustrazione delle caratteristiche del corso. A partire dalle 9.30 e fino alle ore 12.00 i partecipanti verranno guidati presso le diverse postazioni dove riceveranno informazioni sul tipo della ricerca presentata nonché sulla sua importanza sociale, economica ed applicativa. Il viaggio inizierà con il LAB1: La ricerca botanica per la tutela della biodiversità (ERBARIO UNICAM) Una banca dati biologica al servizio della ricerca, della divulgazione e della protezione della natura. Si proseguirà poi con seguenti temi. LAB2: Quando la Plastica entra in un circolo virtuoso (OLIANS PLAST Civitanova Marche) Olians Plast Srl e Olians 4 R.ecycle creano opportunità e risorse da ciò che fino ad oggi veniva considerato nulla più che un rifiuto producendo dai rifiuti plastici nuovi materiali destinati al mondo della moda. LAB3: L’economia circolare nei sistemi zootecnici tradizionali (SIBILLANA Visso) L’allevamento tradizionale della razza ovina Sopravissana per la realizzazione di capi di maglieria esclusivi. Un esempio di filiera virtuosa che parte dalla gestione sostenibile dei sistemi pastorali all’utilizzo della lana e dei suoi sottoprodotti. LAB4: Pianificazione e gestione sostenibile delle infrastrutture verdi (STUDIO BOTANICO VENTRONE Macerata) Le competenze scientifiche del botanico naturalista applicate al Garden design sostenibile nella progettazione del verde privato, del paesaggio urbano e delle aree ricreative. LAB5: La ricerca applicata alla gestione della fauna selvatica (ATC-MC2, U.R.C.A. Macerata, Ricercatori UNICAM) Studi biometrici e morfometrici su specie animali di interesse faunistico-venatorio e Studi comportamentali sui selvatici per la pianificazione di interventi gestionali. La gestione della fauna venatoria come elemento di sviluppo economico delle aree montane e valorizzazione del comparto agro-turistico. LAB6: Biodiversità del suolo e agricoltura sostenibile (Ricercatori UNICAM) Sviluppo ed applicazione di test ecotossicologici, bioindicatori ed indici biotici, per monitorare e valutare gli impatti derivanti dall’uso di fertilizzanti o fitofarmaci sulla “salute” del suolo. La diversità del sistema suolo come elemento centrale dello sviluppo agricolo sostenibile. LAB7: Cartografia tematica e telerilevamento per il monitoraggio e la conservazione dell’ambiente (Ricercatori UNICAM) Il Remote-Sensing: la nuova frontiera per la conservazione della natura, la pianificazione del paesaggio ed il monitoraggio dei cambiamenti globali.La prenotazione agli eventi è obbligatoria e va effettuata al link https://orientamento.unicam.it/laboratori-aperti-2021

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Malattie da accumulo lisosomiale: screening neonatale

Posted by fidest press agency su martedì, 27 luglio 2021

Una diagnosi precoce può cambiare l’approccio terapeutico e la vita del paziente: questo è vero soprattutto per le malattie da accumulo lisosomiale, come Malattia di Gaucher, Malattia di Fabry e Sindrome di Hunter, o Mucopolisaccaridosi tipo II, patologie croniche di origine genetica che si manifestano nei primissimi anni di vita, causate da un difetto o assenza di uno degli enzimi contenuti nei lisosomi. La possibilità di iniziare tempestivamente la terapia grazie a un riconoscimento precoce della malattia permette di ridurre notevolmente, e in qualche caso azzerare, gli effetti di queste patologie, che nel loro sviluppo determinano danni permanenti e irreversibili al sistema nervoso, disabilità intellettive, fisiche e dello sviluppo, portando a un’importante riduzione dell’aspettativa di vita o alla morte. I numeri parlano di un nuovo caso su 7.700 nascite ogni anno, ma la realtà è che esiste un ampio sommerso a causa di forti ritardi diagnostici, che possono arrivare fino a 10-14 anni e portare a gravi conseguenze. Lo screening neonatale è uno strumento clinico efficace e affidabile, implementato già da molti anni per diverse patologie rare e metaboliche. «Lo screening neonatale è una delle conquiste della medicina moderna, perché dal punto di vista pratico è un atto di analisi di massa per delle patologie che se riconosciute in tempo possono essere in alcuni casi curate o trattate efficacemente, evitando conseguenze a lungo termine – dichiara Maurizio Scarpa, Direttore Centro di Coordinamento per le Malattie Rare, Azienda Sanitaria Friuli Centrale – In Italia c’è sempre stata grande attenzione per lo screening neonatale, fin dagli anni ’60 con l’introduzione dello screening per la fenilchetonuria: si può dire che il nostro Paese, insieme all’Inghilterra, sia stata la culla dello studio delle malattie metaboliche, di cui si sono gettate le fondamenta grazie a importanti scuole come Roma, Genova, Firenze, Cagliari, Padova. È fondamentale che lo screening neonatale non sia considerato ‘solo’ un test ma che sia compreso all’interno di un sistema che deve servire a migliorare la storia naturale della malattia: deve essere un atto medico che inizia dalla gravidanza, spiegando alla coppia di cosa si tratta, quali sono le malattie che possono essere individuate, cosa si può fare, cosa è previsto in caso di positività, l’eventuale presa in carico da parte di un centro specialistico che seguirà il bambino e i suoi genitori. Se viene fatto tutto in modo frettoloso e non strutturato, ad esempio il consenso viene preso a ridosso del parto, allora l’efficacia di questo sistema viene meno». Lo screening neonatale per le malattie da accumulo lisosomiale è disponibile ed è già stato applicato, con risultati rilevanti, per alcune di queste patologie in programmi pilota in Veneto, Toscana e Umbria, ma non ancora su larga scala.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La poetica di guerre stellari di Federico Greco

Posted by fidest press agency su martedì, 27 luglio 2021

Da Aristotele a Baby Yoda collana i Delfini, pp. 480, 17 euro in libreria dal 30 settembre Da Aristotele a Campbell passando per Eco, Scorsese, Disney, Hitchcock, Lynch, Capra: la guida completa alla saga di Star Wars. Un libro imperdibile per ogni fan della saga che ha incantato milioni di spettatori in tutto il mondo (e continua a farlo). A metà strada tra una rigorosa riflessione sulla scrittura cinematografica e un affascinante viaggio nel profondo del nostro inconscio, questo libro coniuga storie e suggestioni, genesi e influenze del più formidabile prodotto audiovisivo (e non solo) di tutti i tempi: la saga di Guerre stellari, da Star Wars (1977) a The Mandalorian (2020). Non soltanto, come già altri libri e autori hanno fatto, si vogliono qui sottolineare tutte le chiavi di lettura, i rimandi, le convergenze tra la saga di Star Wars e il mondo dell’antropologia, del cinema, della storia, della filosofia: qui, per la prima volta, la ricerca si trasforma in un tentativo ambizioso di ricollegare i punti, in un gioco di specchi che consente per la prima volta una visione completa, esaustiva e al tempo stesso accessibile e leggera della genesi e della realizzazione del capolavoro di George Lucas. Un saggio che si legge come un romanzo, dedicato a lettori di tutti i tipi: per chi già ama Guerre Stellari e per chi ancora deve scoprirlo, per gli appassionati di cinema, psicanalisi, cultura pop e fantascienza, per chiunque voglia scoprire un mondo assolutamente unico nel suo genere. Editore La Nave di Teseo

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Hotel Padreterno di Roberto Pazzi

Posted by fidest press agency su martedì, 27 luglio 2021

Collana Oceani, pp. 400, 21 euro in libreria dal 30 settembre. In pagine di una rara forza visionaria, Roberto Pazzi firma un romanzo sulla costante aspirazione dell’uomo all’immortalità, ispirato a inquietudini e nevrosi dei nostri tempi, gravati da un cupio dissolvi nei popoli tentati di credersi giunti al tramonto. Un attempato signore sale sulla metropolitana di Roma e fa amicizia con Davide, il bambino dai capelli rossi che gli ha ceduto il posto. Nonostante la diffidenza della madre, Anna, il misterioso signore che si fa chiamare Giovanni Eterno guarisce il piccolo da una malattia mortale imponendogli le mani sul capo. È il suo primo miracolo. E Davide capisce subito la vera identità di quel vecchio. A Roma vivrà qualche mese in un cadente hotel a due stelle, dove si imbatterà in alcuni strani personaggi. Conosce il padre di Davide, giostraio sensibile e visionario, e a poco a poco si innamora di Anna, scoprendo la gelosia. Intanto in Vaticano ne sospettano la presenza. A Giovanni Eterno, che fatica a celare la natura divina, viene più volte in aiuto il figlio, non senza animate discussioni. Due arcangeli recano inquietanti messaggi della corte celeste che ne patisce l’assenza. Eterno, ormai sempre più umano, manifesta i primi sintomi di un Parkinson. Ma la morte, stanca e riluttante a colpire, dopo il figlio, anche il padre, ottiene un patto che sembra darle soddisfazione. Giovanni Eterno si risolve così a tornare in cielo, non senza aver compiuto il miracolo che rivela la ragione della sua discesa sulla Terra. Editore La Nave di Teseo

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Una vita di Michael ŽANTOVSKÝ di Vaclav Havel

Posted by fidest press agency su martedì, 27 luglio 2021

Collana i Fari, pp. 560, 22 euro in libreria dal 30 settembre. In occasione dei dieci anni dalla scomparsa, una nuova biografia intima ed esaustiva, uno splendido ricordo di Havel. Václav Havel (1936-2011), poeta, drammaturgo, filosofo, dissidente, politico, è stato uno dei grandi personaggi che hanno segnato in profondità la storia del Novecento europeo. Protagonista di una parabola esistenziale che neppure lui – drammaturgo dell’assurdo – avrebbe mai pensato di scrivere: incarcerato dal governo cecoslovacco come dissidente sino a pochi mesi prima della Rivoluzione di velluto del 1989, divenne poco dopo il presidente della repubblica del suo Paese. Žantovsky ripercorre la vicenda biografica e intellettuale di Václav Havel, segnata da grandi dissidi politici e alti risultati culturali: una figura che per intransigenza e coraggio è stata punto di svolta non solo nelle vicende del suo Paese, ma per l’Europa tutta.Il profondo rapporto di amicizia che l’ha legato a Havel fino alla sua morte avvenuta nel 2011, fa di Michael Žantovsky un testimone d’eccezione della vita e del pensiero di questo grande personaggio della storia del Novecento. Editore La Nave di Teseo

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

La terra donna e la felicità coniugale di Giorgio Montefoschi

Posted by fidest press agency su martedì, 27 luglio 2021

Collana i Delfini, pp. 320, 13 euro – pp. 260, 13 euro in libreria dal 23 settembre. Ritornano in un nuova edizione due romanzi che hanno segnato un’epoca.Desiderio, il suo ultimo romanzo pubblicato lo scorso anno, è stato accolto con grande favore di pubblico e critica, ma Montefoschi è scrittore di lungo corso ed è in particolare in questi due romanzi, un racconto sull’ineluttabilità di certi amori e un ritratto implacabile di due famiglie della media borghesia romana dal dopoguerra agli anni Ottanta, che possiamo rintracciare la vena creativa e letteraria di una delle voci più coerenti e autorevoli dei nostri tempi. Editore La Nave di Teseo

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La Veglia Il piacere di Eliza Lynch di Anne Enright

Posted by fidest press agency su martedì, 27 luglio 2021

Collana i Delfini Bestseller, pp. 288, 16 euro – pp. 256, 16 euro in libreria dal 23 settembre. Dopo il successo del suo ultimo romanzo, L’attrice, iniziamo adesso la pubblicazione della backlist della grande scrittrice irlandese. Cominciamo appunto da La veglia, il romanzo che l’ha fatta conoscere al grande pubblico e con cui ha vinto il Booker Prize, e Il piacere di Eliza Lynch, meraviglioso ritratto di una cortigiana irlandese della metà del Diciannovesimo secolo, traboccante di fascino, sensualità, bellezza. Editore La Nave di Teseo

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Observatory Mansions di Edward Carey

Posted by fidest press agency su martedì, 27 luglio 2021

Collana i Delfini Bestseller, pp. 336, 17 euro in libreria dal 23 settembre. Torna il libreria il debutto letterario di Edward Carey, un caso editoriale internazionale alla sua uscita, che viene ora riproposto in una nuova edizione con un’introduzione inedita dell’autore. Francis Orme è un ragazzo timidissimo che vive insieme ai suoi strani genitori in un condominio abitato da personaggi altrettanto stravaganti: un portiere sibilante, una donna cane, un vecchio professore dai mille odori. Ma se il condominio lo accoglie come un figlio, Francis si scontra con un mondo esterno che lo rifiuta, e da cui si difende indossando guanti bianchi; fino al giorno in cui nel condominio compare Anna, una nuova inquilina, che con la sua grazia riesce a scuotere tutti i condomini e a risolvere i problemi delle loro vite complicate. Francis scopre l’amore proprio per Anna e quando il vecchio condominio verrà abbattuto i due ragazzi inseguiranno insieme il sogno di una nuova vita. Editore La Nave di Teseo

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Il Giardino e la luna di Marco Goldin

Posted by fidest press agency su martedì, 27 luglio 2021

Arte dell’Ottocento dal romanticismo all’impressionismo collana i Fari, pp. 400, 24 euro, illustrato in libreria dal 23 settembre Marco Goldin continua la sua ricognizione critica e storica sull’arte internazionale del XIX secolo con un libro, riccamente illustrato, che si presenta come una vera e propria storia dell’arte dell’Ottocento tra Europa e America.Con una scrittura come sempre coinvolgente anche dal punto di vista letterario, Goldin si muove agevolmente su un terreno che conosce alla perfezione, non soltanto dando voce agli artisti più conosciuti, ma anche riservando la sua attenzione a parti meno note, ma ugualmente splendide, del secolo. Certamente la Francia resta il cuore dell’arte ottocentesca, ma il libro parte dalla straordinaria stagione romantica, tra Germania e Inghilterra, da Friedrich a Turner a Constable. Ci porta poi, sempre nell’ambito della natura, a Corot, Millet e la scuola di Barbizon, per introdurre il tema dei vari realismi e anche della nascita della fotografia, così vicina alla pittura. Poi si sposta in America, non solo con i grandi e affascinanti pittori della Hudson River School, da Thomas Cole a Edwin Church, ma anche con l’impressionismo a stelle e strisce e con Winslow Homer, autore che fa da cerniera verso Hopper. Quindi il magico e incantato realismo in Scandinavia, e poi nel centro e nell’est dell’Europa. Prima dei sei capitoli finali, vero e proprio libro nel libro, dedicati ai vari aspetti dell’impressionismo Un’ampia ricostruzione sia storica sia ovviamente artistica di grande interesse. Il conflittuale rapporto con il Salon, la nascita e l’affermazione dell’impressionismo prima della sua crisi, le otto mostre impressioniste dal 1874 al 1886, i grandi pittori che ne hanno decretato il successo, da Monet a Renoir, da Cézanne a Degas. Di tutto questo Marco Goldin scrive, aprendo le porte di un mondo, rovesciando talvolta alcuni luoghi comuni. Editore La Nave di Teseo

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Lotte e metamorfosi di una donna di Édouard Louis

Posted by fidest press agency su martedì, 27 luglio 2021

Collana Oceani, pp. 184, 16 euro in libreria dal 23 settembre. Dopo Farla finita con Eddy Bellegueule e Chi ha ucciso mio padre, lo scrittore francese riscatta adesso la figura della madre in questo commovente e indimenticabile nuovo romanzo. “Per tutta la vita mia madre ha lottato con la povertà e la violenza maschile. È nata alla fine degli anni ’60. A 16 anni ha dovuto lasciare la scuola perché era incinta, stava per dare alla luce mio fratello maggiore, che molto presto sarebbe diventato un alcolizzato, costantemente nei guai con la giustizia perché picchiava sua moglie ed era un piromane. Ma prima, prima che lui crescesse e iniziasse a creare problemi, lei diede alla luce un secondo figlio, mia sorella maggiore – quindi a 19 anni aveva già due figli, nessuna qualifica e un marito che già odiava, dopo soli tre anni con lui. Tornava tutte le sere a mezzanotte, sempre ubriaco. Mia madre non sapeva dove avesse trascorso la serata. A volte cercava di picchiarla, ma mia madre reagiva sempre. Dopo altri due o tre anni, lo lasciò e incontrò mio padre; lei era innamorata di lui e un anno dopo essersi conosciuti hanno avuto un bambino, io. Erano felici, ma mio padre è cambiato molto rapidamente. Non voleva che lei lavorasse, perché diceva che il posto per le donne è a casa, non voleva che si truccasse, perché diceva che il trucco era fatto per le ‘troie’. E sempre più spesso tornava a mezzanotte, dopo essere sparito per tutta la sera, esattamente come il suo primo marito. Guardandola da bambino, pensavo che la sua vita fosse già fissata per sempre: il paesino, la mancanza di soldi, la presenza tossica di mio padre. Aveva trent’anni ma era come un’ombra; Sognavo di sostituirla, di avere un’altra madre, più sorridente, più splendente. Sono scappato da lei e dalla mia famiglia per studiare a Parigi. Il silenzio crebbe tra noi. Non la conoscevo più. Ma un giorno, nell’anno del suo 45°compleanno, mi ha chiamato nel cuore della notte: “Ce l’ho fatta. Ho lasciato tuo Padre”. Si è sbarazzata di lui e ha trovato un lavoro. Ha lottato duramente per ottenere una casa in affitto e ha fatto nuove amicizie. Ha incontrato un uomo ma si è rifiutata di vivere con lui, ‘Non voglio più vivere con un uomo’, mi diceva. Per la prima volta nella sua vita si è trasferita in una grande città, si è truccata e ha iniziato a viaggiare. Quando l’ho vista a Parigi dopo la sua metamorfosi, non riuscivo a credere che la persona di fronte a me fosse la madre che conoscevo nella mia infanzia. Sorrideva, scherzava, mi raccontava che aveva persino conosciuto Catherine Deneuve. Quando l’ho lasciata mi ha detto: ‘Sono così felice adesso’. Questo libro è la storia della sua liberazione, della liberazione di una donna.” Editore La Nave di Teseo

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Il sangue della montagna di Massimo Maugeri

Posted by fidest press agency su martedì, 27 luglio 2021

Collana Oceani, pp. 608, 19 euro in libreria dal 16 settembre. Maugeri ci riporta in Sicilia con un romanzo sui nostri tempi, sul nostro rapporto inestricabile con la natura e sulla cronica crisi economica che attanaglia soprattutto certe zone del nostro territorio, ma è anche il racconto di una visione, di un nuovo sistema capace di mettere l’uomo, e non il mercato, al centro di tutto. Per gli abitanti del luogo l’Etna non è un vulcano, ma la Montagna. Marco Cersi, quarantasei anni, con la sua impresa specializzata nella realizzazione di prodotti in pietra lavica, tenta di rivalersi nei confronti di questa magmatica madre che gli ha segnato la vita. Paola Veltrami, vedova, quarantatré anni, è una docente universitaria di letteratura con il sogno di un modello economico più umano. Le loro vite si incrociano a causa della sparizione di un vecchio intagliatore di pietra lavica, amante della poesia: don Vito Terrazza. Mentre una nuova eruzione aumenta la propria intensità devastatrice, Marco e Paola rimangono schiacciati dal peso di problematiche enormi: l’uno deve fare i conti con il proprio doloroso passato e i risvolti sempre più aspri della crisi; l’altra deve gestire il difficilissimo rapporto con la figlia. Sarà la Montagna, con il fluire incandescente del suo sangue, a segnare il passo in un arco temporale ampissimo che ci conduce fino all’anno 1886 per poi catapultarci nuovamente nei nostri giorni inquieti.La crisi d’identità, i drammi famigliari, il tema del doppio e della follia, costruiscono un romanzo-mondo capace di coinvolgere, emozionare e sorprendere fino alle ultimissime righe. Editore La Nave di Teseo

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Dammene Troppa di Enrico Ghezzi

Posted by fidest press agency su martedì, 27 luglio 2021

Collana i Fari, pp. 288, 20 euro La Nave di Teseo in libreria dal 16 settembre Difficile pensare a un libro che somigli così profondamente al suo autore. In questo senso Dammene troppa è lo specchio del suo autore, Enrico Ghezzi, scritto rigorosamente minuscolo. Un labirinto in cui è bello perdersi e trovarsi. Un ritratto di cinquanta anni di cultura e televisione e cinema, ma anche un viaggio in una delle menti più geniali dei nostri anni. A partire dai primi articoli scritti alla fine degli anni sessanta fino agli ultimi lavori, il volume raccoglie interviste, lectio magistralis, rubriche giornalistiche, idee per spot pubblicitari, scritti di occasione. Non solo scritti già editi, ma anche documenti inediti, insospettabili, forse: poesie, riflessioni, ricordi personali, episodi familiari, lettere private ad amici e compagni. È così possibile leggere curiosi aneddoti sui retroscena che hanno accompagnato e caratterizzato le scelte artistiche di un programma di culto come Blob, come anche di altre invenzioni che hanno fatto la storia della televisione e probabilmente anche della nostra cultura dell’ultimo mezzo secolo.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: | Leave a Comment »

Christéle Wurmser: Même les anges

Posted by fidest press agency su martedì, 27 luglio 2021

Collection Blanche, Gallimard. « En mes pages, un amant prendrait corps. J’y serais couchée avec lui aussi intimement qu’en des draps avec vous. Il surgirait dans le papier avec une vraie carrure d’homme comme la vôtre, et de vraies paumes comme les vôtres qui pètent de désir et dont j’aime lécher les frontières salines. Il prendrait vie, c’est-à-dire sexe et âme. Hélas ! Pour l’heure mon seul amant c’est vous et vous êtes parti. » Est-il possible chaque matin de se tenir debout quand on a, en travers du corps, la marque creuse d’un homme absent ? C’est la question que pose ici Christèle Wurmser dans une écriture d’une singularité absolue.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Delphine De Vigan: Les enfants sont rois

Posted by fidest press agency su martedì, 27 luglio 2021

Collection Blanche, Gallimard. «La première fois que Mélanie Claux et Clara Roussel se rencontrèrent, Mélanie s’étonna de l’autorité qui émanait d’une femme aussi petite et Clara remarqua les ongles de Mélanie, leur vernis rose à paillettes qui luisait dans l’obscurité. “ On dirait une enfant ”, pensa la première, “elle ressemble à une poupée”, songea la seconde. Même dans les drames les plus terribles, les apparences ont leur mot à dire. » À travers l’histoire de deux femmes aux destins contraires, Les enfants sont rois explore les dérives d’une époque où l’on ne vit que pour être vu. Des années Loft aux années 2030, marquées par le sacre des réseaux sociaux, Delphine de Vigan offre une plongée glaçante dans un monde où tout s’expose et se vend, jusqu’au bonheur familial.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Hervé Le Tellier: L’anomalie

Posted by fidest press agency su martedì, 27 luglio 2021

Collection Blanche, Gallimard Parution : 20-08-2020 «Il est une chose admirable qui surpasse toujours la connaissance, l’intelligence, et même le génie, c’est l’incompréhension.» En juin 2021, un événement insensé bouleverse les vies de centaines d’hommes et de femmes, tous passagers d’un vol Paris-New York. Parmi eux : Blake, père de famille respectable et néanmoins tueur à gages ; Slimboy, pop star nigériane, las de vivre dans le mensonge ; Joanna, redoutable avocate rattrapée par ses failles ; ou encore Victor Miesel, écrivain confidentiel soudain devenu culte.Tous croyaient avoir une vie secrète. Nul n’imaginait à quel point c’était vrai. Roman virtuose où la logique rencontre le magique, L’anomalie explore cette part de nous-mêmes qui nous échappe. Gallimard.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Gisèle Halami Le lait de l’oranger

Posted by fidest press agency su martedì, 27 luglio 2021

Collection L’Imaginaire (n° 728), Gallimard Dans ce récit autobiographique, Gisèle Halimi écrit à son père tant aimé pour lui dire « ce qui n’a pas été dit ». Tout commence en Tunisie au pied de l’oranger. Tous les matins, la petite fille se cache pour jeter son café au lait dans les racines de l’arbre. Gisèle Halimi revient sur son enfance rebelle et ses combats précoces contre les stéréotypes de genre véhiculés par la religion et l’école. La haine de l’injustice chevillée au corps, Gisèle Halimi devient l’avocate la plus célèbre du XXe siècle. Actrice et témoin de notre époque, elle a secoué l’Histoire par des combats difficiles qui résonnent encore fortement aujourd’hui. De la guerre d’Algérie à la reconnaissance du viol comme crime, en passant par le procès de Bobigny et la bataille pour la légalisation de l’avortement, tout en côtoyant Mitterrand, Simone Veil, Bourguiba ou encore Camus, Sartre et Beauvoir, elle retrace ici son parcours hors du commun. Le lait de l’oranger est l’un de ses livres les…

Posted in Estero/world news, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Which covid-19 vaccine is best for international travel?

Posted by fidest press agency su martedì, 27 luglio 2021

The Economist this week: Welcome to our weekly newsletter highlighting the best of our coverage of the pandemic and its effects.Perhaps the litmus test of the post-pandemic world will be how much international travel returns. But which covid-19 vaccine is the most widely accepted for international travel? A patchwork of complicated cross-border travel rules is causing confusion.England’s school year has staggered to a disappointing end. By the time schools began breaking up in mid-July, nearly a quarter of pupils were already absent, according to government figures.Meanwhile, the Delta covid-19 variant is ripping through Britain, with more than 40,000 cases reported a day (two-thirds of the peak in January). The decision by the prime minister, Boris Johnson, to end most mitigation measures in England will test the limits of its mass vaccination campaign.Kazakhstan is awash in fake vaccination passports. The country’s health-care system is one of its most corrupt sectors—a black market is thriving in fake exemption certificates and in forged covid-19 tests showing a negative result. Australia’s covid-19 strategy is being put under strain. Sydney, a city of 5m, is now recording just over 100 new infections a day. By Australia’s previously low rates, that is no joke. The Delta variant combined with a low vaccination rate is causing trouble.India’s economy is suffering from long covid. As a devastating wave of the virus recedes, the effects will linger for much longer.In the Business section, we report on how outbreaks of covid-19 have left South-East Asia with little policy room. A recent surge in cases has knocked economic activity in the region and the return to economic normality will be arduous.Does America face a similar slowdown in economic growth? We argue the Delta variant is by far the biggest of several risks to America’s economy.Our correspondents also discuss the Delta variant on “Money Talks”, our weekly podcast on business and finance. The variant has rattled financial markets but another threat also looms: the end of emergency stimulus. Can the economic recovery survive that? Meanwhile, our data journalists have been looking at what the right and wrong ways are to reduce vaccine hesitancy. It seems more people are willing to get jabbed amid speedy vaccination campaigns—or during surging covid-19 outbreaks.Zanny Minton Beddoes Editor-In-Chief The Economist

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »