Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 321

Archive for 2 agosto 2019

Nel centenario della nascita di Primo Levi

Posted by fidest press agency su venerdì, 2 agosto 2019

Torino la Città metropolitana. La mostra si inaugurerà a Palazzo Cisterna giovedì 10 ottobre p.v. Cent’anni fa a Torino, era il 31 luglio 1919, nasceva Primo Levi nella casa di corso Re Umberto 75, dove sarebbe vissuto fino alla morte avvenuta nel 1987.
Sono numerose in Italia e all’estero nel corso di questo 2019 le iniziative per ricordare la figura di Primo Levi testimone di Auschwitz, scrittore, chimico, partigiano, uomo di pensiero. Per concludere degnamente l’intenso programma, la Città metropolitana, che è socia del Centro internazionale di studi intitolato a Primo Levi, ospiterà la mostra che dal 2015 gira l’Italia e l’Europa. “I mondi di Primo Levi. Una strenua chiarezza” curata da Fabio Levi e da Peppino Ortoleva con allestimento di Gianfranco Cavaglià. è stata inaugurata a Torino nel 2015 e da allora è stata ospitata a Carpi, Ferrara, Cuneo, Liegi, Milano, Chivasso e al Quirinale a Roma. Nei prossimi mesi andrà anche a Lisbona e negli Stati Uniti.
L’esposizione conduce prima il visitatore nell’infinitamente piccolo dell’atomo di carbonio, accompagnato da un’interpretazione personalissima d’artista, per poi precipitarlo nel viaggio agli inferi di Auschwitz, guidato dalle parole di Levi, ma anche da una ricca documentazione storica su di un tema centrale nella coscienza dell’umanità. Uno spazio importante è anche dedicato alla chimica: quella narrata, personale e fantastica del Sistema periodico e quella vissuta da Levi come professionista innamorato del suo lavoro.La mostra è suddivisa in sei sezioni: Carbonio, Il viaggio verso il nulla / Il cammino verso casa, Cucire parole, Cucire molecole, Homo faber, Il giro del mondo del montatore Tino Faussone.”Il senso di una mostra su Primo Levi non sta nel raccontare con altre parole quello che il grande scrittore ha saputo così bene narrare con le sue, spiega il direttore del Centro studi Fabio Levi, ma piuttosto nel mettere insieme linguaggi diversi per condurre il visitatore ad incontrare i tanti mondi di Levi”.
“Da ottobre a dicembre 2019 – spiegano il vicesindaco metropolitano Marco Marocco e la consigliera metropolitana con delega all’istruzione Barbara Azzarà – le sale della nostra sede aulica di Palazzo Cisterna nel centro di Torino, accoglieranno volentieri la mostra ‘I mondi di Primo Levi’ con l’obiettivo di raggiungere in particolare, ma non solo, centinaia di studenti delle scuole del territorio”.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Nel 2017 il valore della mobilità sanitaria ammonta a € 4.578,5 milioni

Posted by fidest press agency su venerdì, 2 agosto 2019

L’importo è stato approvato dalla Conferenza delle Regioni e delle Province autonome previa compensazione dei saldi.
Mobilità attiva. 6 Regioni con maggiori capacità di attrazione vantano crediti superiori a € 200 milioni: in testa Lombardia (25,5%) ed Emilia Romagna (12,6%) che insieme contribuiscono ad oltre 1/3 della mobilità attiva. Un ulteriore 29,2% viene attratto da Veneto (8,6%), Lazio (7,8%), Toscana (7,5%) e Piemonte (5,2%). Il rimanente 32,7% della mobilità attiva si distribuisce nelle altre 15 Regioni, oltre che all’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù (€ 217,4 milioni) e all’Associazione dei Cavalieri Italiani del Sovrano Militare Ordine di Malta (€ 39,7). In generale emerge una forte attrazione delle grandi Regioni del Nord, a cui fa da contraltare quella estremamente limitata delle Regioni del Centro-Sud, con la sola eccezione del Lazio.
Mobilità passiva. Le 6 Regioni con maggiore indice di fuga generano debiti per oltre € 300 milioni: in testa Lazio (13,2%) e Campania (10,3%) che insieme contribuiscono a circa 1/4 della mobilità passiva; un ulteriore 28,5% riguarda Lombardia (7,9%), Puglia (7,4%), Calabria (6,7%), Sicilia (6,5%). Il restante 48% si distribuisce nelle altre 15 Regioni. Più sfumate le differenze Nord-Sud nella mobilità passiva. In particolare, se quasi tutte le Regioni del Sud hanno elevati indici di fuga, questi sono rilevanti anche in tutte le grandi Regioni del Nord con elevata mobilità attiva, testimoniando specifiche preferenze dei cittadini agevolate dalla facilità di spostamento tra Regioni del Nord con elevata qualità dei servizi sanitari: Lombardia (-€ 362,3 milioni), Piemonte (-€ 284,9 milioni), Emilia Romagna (-€ 276 milioni), Veneto (-€ 256,6 milioni) e Toscana (-€ 205,3 milioni). Saldi. Le Regioni con saldo positivo superiore a € 100 milioni sono tutte del Nord, mentre quelle con saldo negativo maggiore di € 100 milioni tutte del Centro-Sud. (fonte: Fondazione GIMBE)

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Turchia: Novità per la Museum Pass Card

Posted by fidest press agency su venerdì, 2 agosto 2019

La Museum Pass Turkey Card ha una validità di 15 giorni per un costo di 375 TL ( attualmente circa € 59,00) e consente ai turisti di visitare oltre 300 musei e siti archeologici gestiti dal Ministero della Cultura e del Turismo della Repubblica di Turchia. La Museum Pass Turkey offre uno sconto speciale del 10% sugli acquisti nei musei e nei caffè dei musei stessi e nei siti archeologici.
Per quanti sono diretti a Istanbul, la Museum Pass İstanbul ha una validità di 5 giorni ad un costo di 220TL (attualmente circa € 35,00) e si possono visitare alcuni dei più importanti musei di Istanbul e numerosi capolavori presenti in città, come il Museo di Ayasofya (Santa Sofia), i Musei Archeologici di İstanbul, il Museo di San Salvatore in Chora, il Museo del Mosaico di Istanbul, il Museo della Fortezza (che comprende le fortezze di Rumeli, Yedikule e Anadolu), il Museo delle Arti Turche ed Islamiche, il Museo del Palazzo del Topkapı e gli Appartamenti dell’Harem (si ricorda che sono due biglietti separati), il Museo di Sant’Irene.
Chi si reca invece in Cappadocia troverà conveniente la Museum Pass Cappadocia Card, grazie a cui è possibile visitare oltre dieci musei e siti archeologici a Nevşehir e ha una validità di tre giorni al costo di 130TL (attualmente circa € 20,00).Questi i musei compresi nella card: la Città sotterranea di Derinkuyu, il museo all’aria aperta di Göreme, la Chiesa Scura (Karanlik Kilise), la Valle di Ihlara, la Città sotterranea di Kaymakli, la Città sotterranea di Özkonak, il sito archeologico di Zelve-Paşabağlar.
La Museum Pass Cappadocia offre uno speciale sconto del 10% sugli acquisti nei musei e nei caffè dei musei e nei siti archeologici.

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Roma: Trasporto scolastico più efficiente

Posted by fidest press agency su venerdì, 2 agosto 2019

Valutare e analizzare, di volta in volta, casi particolari e/o eccezionali che coinvolgono il trasporto scolastico. Sarà questo il compito delle due commissioni permanenti – di cui una dedicata esclusivamente agli alunni con disabilità – che il Dipartimento Servizi Educativi e Scolastici di Roma Capitale ha appena istituito dando seguito alle integrazioni al Regolamento di trasporto scolastico del MoVimento 5 Stelle.Il servizio di trasporto scolastico è rivolto agli iscritti delle scuole per l’infanzia, primarie e secondarie di primo grado del territorio di Roma Capitale, e ad alunni con disabilita iscritti alle scuole di istruzione secondaria di secondo grado, fino al completamento del percorso di studi.“Il compito di queste due commissioni – dichiara Teresa Zotta, Presidente della Commissione Scuola di Roma Capitale – sarà quello di esaminare e valutare le problematiche specifiche o eccezionali che possono insorgere anche nel corso dell’anno scolastico. L’obiettivo finale è naturalmente quello di offrire alle famiglie un servizio sempre più efficiente e funzionale alle loro esigenze. Le commissioni hanno durata triennale e si riuniscono su apposita e documentata richiesta dei Municipi interessati. Mi preme sottolineare che i membri di queste due commissioni svolgono il loro incarico a titolo gratuito”. Le modifiche al Regolamento, contenute nella delibera n. 156/2018, oltre ad aver istituito le commissioni permanenti, hanno esteso il servizio trasporto scolastico agli alunni che per raggiungere la propria scuola devono necessariamente utilizzare più di un mezzo di trasporto pubblico e hanno dunque enormi difficoltà a raggiungere gli istituti in tempo per l’inizio delle lezioni.

Posted in Roma/about Rome, scuola/school | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Scuola: Assunzioni docenti, è una manfrina

Posted by fidest press agency su venerdì, 2 agosto 2019

A poche ore dalla denuncia dell’Anief sull’impossibilità di effettuare le 53.627 assunzioni di docenti autorizzate dal Mef, con riduzione di 5 mila posti per via del calo del tasso di natalità, è lo stesso ministero dell’Istruzione a dire che tante immissioni in ruolo salteranno: incontrando i sindacati per un confronto sulla suddivisione del contingente – per regione, provincia e classe di concorso – i dirigenti di Viale Trastevere hanno spiegato che i 5.000 posti saranno tolti in prevalenza “al sostegno in regioni del Nord” e nelle regioni “in cui si è registrato il maggior calo demografico”. “Le immissioni in ruolo 2019 – commenta Marcello Pacifico, presidente nazionale Anief – si stanno trasformando in una manfrina, perché opponendosi alla riapertura delle GaE, alle assunzioni degli abilitati, dei precari con oltre 36 mesi di servizio e degli idonei vincitori di concorso fuori regione, ci apprestiamo a rivivere il copione dello scorso anno, quando quasi 33 mila convocazioni andarono deserte. Anzi, a dire il vero, quest’anno andrà peggio, perché le graduatorie ad esaurimento e di merito sono ancora più scoperte e i concorsi salva-tutto che continuano ad essere annunciati dal ministro dell’Istruzione risultano in alto mare oppure, come accaduto ieri con il bando dell’ordinario di infanzia e primaria, vengono rimandati di continuo, smentendo le rassicurazioni di Bussetti sulla pubblicazione immediata”. Nei prossimi giorni prenderanno il via le assunzioni a tempo indeterminato del personale docente della scuola pubblica: si prevedono meno posti di sostegno nelle regioni dove maggiore è il calo di nascite e quindi di iscrizioni. “È stata fatta questa scelta – scrive la rivista specializzata Orizzonte Scuola – perché comunque si tratta di posti corrispondenti a graduatorie vuote, quindi in ogni caso quei posti sarebbero rimasti scoperti. Alcuni posti naturalmente potrebbero essere tagliati anche sulle classi di concorso, sempre rispettando lo stesso criterio”. Le argomentazioni del ministero dell’Istruzione confermano in pieno, quindi, quello che Anief sostiene da tempo: le oltre 53mila assunzioni autorizzate dal ministero dell’Economia e delle Finanze, per come è male organizzato il sistema di reclutamento scolastico italiano, andranno in porto solo in parte, probabilmente in media appena una su tre. Al Miur erano ben coscienti di questo, al punto che quando da Via XX Settembre è partita la richiesta di ridurre il contingente di 5 mila posti, non hanno proferito verbo.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Scuola – Precariato: il decreto Istruzione arriva in CdM

Posted by fidest press agency su venerdì, 2 agosto 2019

Il decretone che il Governo potrebbe esaminare il 9 agosto non contempla le indicazioni della Commissione Ue sulle disposizioni da adottare per non discriminare e sfruttare i precari. Si procede solo al “salvataggio” di un precario su tre e all’approvazione di disposizioni che lasceranno in vita l’attuale situazione di emergenza. Nel testo si prevede l’inclusione del percorso abilitante speciale, rivolto a chi ha svolto tre anni di supplenze in qualunque istituto, e alla procedura per la secondaria, riservata a docenti con tre anni di servizio negli ultimi otto nella statale, di cui uno nella classe di concorso per cui si chiede di partecipare. Ci dovrebbe essere il via libera al concorso straordinario bis per diplomati magistrale e laureati Scienze della formazione primaria e la proroga per far completare l’anno scolastico con contratto fino al 30 giugno 2020 ai diplomati magistrale a cui dovesse arrivare la sentenza di merito negativa. Spazio poi alla proroga delle graduatorie del concorso a cattedra 2016, oltre che alla proposta di mobilità nazionale volontaria per i docenti, anche idonei, ancora nelle graduatorie dei concorsi 2016 e 2018 e allo slittamento di un anno nell’applicazione delle aliquote previste per le graduatorie del concorso abilitati 2018. In forse, infine, la norma che cancellerebbe la prova Invalsi sia per la terza classe della secondaria di I grado che per la quinta della secondaria di II grado. Secondo Marcello Pacifico, presidente nazionale Anief, “le disposizioni urgenti da adottare erano ben altre. Per fare incontrare i posti vacanti con le candidature, superando gli attuali vincoli provinciali, sarebbe ad esempio stato molto utile predisporre delle graduatorie nazionali affinché possano essere a domanda reclutati vincitori e idonei dei concorsi ordinari e straordinari su tutte le regioni dove ci sono i posti privi di insegnante titolare. Ovviamente, occorrerebbe anche liberare la scuola dal fardello dell’organico di fatto, portando in organico di diritto tutti gli attuali posti oggi utili solo a rimpolpare la supplentite, oltre che riavviare il doppio canale di reclutamento, salvare tutti i precari con oltre 36 mesi e idonei dei concorsi, nessuno escluso”. Ci sono anche i nuovi Pas, il concorso straordinario da 24 mila posti a cui potranno partecipare i docenti precari della secondaria e quello bis per la primaria, più molte altre disposizioni sulla scuola, tra i provvedimenti contenuti nel decreto Istruzione in arrivo al Consiglio dei ministri: lo confermano fonti giornalistiche venute in possesso dell’ultima bozza del testo. I provvedimenti da approvare, che secondo Orizzonte Scuola potrebbero avere il via libera del CdM già il prossimo 9 agosto, sono svariati ed in queste ore si stanno definendo gli ultimi particolari. Anief reputa questi provvedimenti solo in minima parte necessari: in prevalenza risultano oggettivamente non risolutivi. Il precariato scolastico ha infatti raggiunto delle dimensioni così vaste che necessitava di ben altre decisioni. Quello che serviva, prima di tutto, era l’apertura alla stabilizzazione di tutti i precari con 36 mesi, l’inserimento nelle GaE degli abilitati oggi fuori, l’assunzione degli idonei dei concorsi. In questo modo, si sarebbero risolti tanti problemi, primo tra tutti quello del conferimento record di 200 mila supplenze annuali, una vergogna nazionale.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Scuola – Cassazione: niente panino da casa

Posted by fidest press agency su venerdì, 2 agosto 2019

Avrà effetti solo per una parte delle Regioni italiane l’accoglimento dell’appello del Comune di Torino e del Miur contro la sentenza che consentiva alle famiglie di rifiutare la mensa per i figli e fruire del pasto portato da casa. Marcello Pacifico (Anief): La sentenza degli ermellini è esemplare, ora però lo Stato o gli Enti Locali finanzino e assicurino il servizio del pasto a scuola che nel Meridione è quasi inesistente, come dimostrano i pochi istituti con tempo pieno e prolungato il cui prerequisito è proprio il finanziamento del tempo mensa. E non si venga a dire che al Sud le famiglie non vogliono il tempo pieno, perché se il servizio venisse proposto con tutti i crismi non avrebbero dubbi a mandare i figli a scuola fino alle ore 16.
La Corte di Cassazione ha detto dunque sì al ricorso del ministero dell’Istruzione e del Comune di Torino contro i genitori che chiedevano la libertà, per i propri figli, di portarsi il pasto da casa: non esiste un «diritto soggettivo» a mangiare il panino portato da casa «nell’orario della mensa e nei locali scolastici» e la gestione del servizio di refezione è rimesso «all’autonomia organizzativa» delle scuole hanno infatti stabilito le Sezioni Unite della Cassazione, accogliendo quindi il ricorso e ribaltando una pronuncia favorevole ai genitori degli alunni che preferivano alla mensa il pasto portato da casa. Portare il «panino da casa», scrivono i giudici, comporta una «possibile violazione dei principi di uguaglianza e di non discriminazione in base alle condizioni economiche, oltre che al diritto alla salute, tenuto conto dei rischi igienico-sanitari di una refezione individuale e non controllata». Si chiude quindi una questione che andava avanti da anni. Ma il problema non si pone nelle scuole del Sud, dove nella stragrande maggior parte di casi la mensa non è mai stata attivata. Il caso della Sicilia, poi, è emblematico: ben 85 alunni della primaria su 100 escono oggi da scuola all’ora di pranzo. E non c’è alcuna intenzione di voltare pagina, perché solo qualche settimana fa sempre la Sicilia ha restituito al Miur ben 96 cattedre di tempo pieno su 246 per inadeguatezza: quasi il 40 per cento dei posti da insegnante, assegnati dal Governo con la Legge di Bilancio 2019 proprio per attivare le lezioni pomeridiane successive alla mensa, sono state rimandate indietro. Il problema, ha commentato La Repubblica, è che “in Sicilia, mancano gli spazi e le mense che permettono al tempo pieno di decollare”. E pensare che tante polemiche aveva destato la decisione del Governo gialloverde di finanziare solo 2 mila posti di tempo pieno per il Sud, con la prospettiva di concludere il percorso solo tra alcune decenni: il problema è quindi strutturale, perché se non ci sono spazi, mense e luoghi adatti dove operare è inutile parlare di tempo pieno.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

La Fed ha tagliato i tassi di 25 punti base

Posted by fidest press agency su venerdì, 2 agosto 2019

Commento di Tim Drayson, Head of Economics di LGIM. Le previsioni della sua baseline roadmap (basate su una crescita costante) non vedono ulteriori tagli, ma i rischi fanno propendere per un’altra riduzione quest’anno.Sappiamo che c’è un gruppo al FOMC, che probabilmente include Powell, che considera l’applicazione di due tagli a scopo “assicurativo” come l’approccio migliore (anche se l’outlook di base non cambia molto).Per poter apportare più di un ulteriore taglio quest’anno, è necessario rivedere al ribasso le previsioni di crescita della Fed, fatto questo da collegare probabilmente a un’escalation della guerra commerciale o a un nuovo slittamento nell’inflazione e nelle sue previsioni (magari riconducibile a un’impennata del dollaro)Il mercato prevede ancora 1-2 tagli entro la fine dell’anno e quasi 3 tagli entro la fine del prossimo anno.Questo non sarà di disturbo alla Federal Reserve in questa fase perché riflette il rischio di coda di una flessione (forse legata a un’escalation della guerra commerciale) che richiederebbe tagli aggressivi dei tassi.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Case vacanza ad agosto: Sicilia regina del risparmio

Posted by fidest press agency su venerdì, 2 agosto 2019

L’ultima analisi sulle prenotazioni per il mese di agosto di CaseVacanza.it, portale leader in Italia nel settore degli affitti turistici, ha individuato la Sicilia come la regione con il maggior numero di località low cost per il mese più caldo dell’anno.
Al vertice della classifica delle 20 mete più economiche si trova Modica, in provincia di Ragusa, dove per una settimana in una casa vacanza per quattro persone vengono richiesti in media 343 euro.In tutto le località siciliane presenti nella top 20 sono ben 6: oltre a Modica e Ragusa, si trova in classifica un’altra città della Val di Noto, Ispica (RG), mentre bisogna spostarsi sul versante occidentale dell’isola per soggiornare a Licata (AG), Trapani (TP) e Isola delle Femmine (PA), dove i prezzi si alzano parecchio, sforando anche i 600 euro a settimana. Insieme alla Sicilia sono la Puglia e la Calabria, rispettivamente con 4 e 3 mete in classifica, le altre regioni con i prezzi più abbordabili per il mese di agosto.Trovano spazio in classifica anche Porto Sant’Elpidio (FM), Lido Adriano (RA) e Radicofani (SI), dove è possibile trovare una casa vacanza per il mese di agosto con una cifra inferiore ai 600 euro.
Dalla classifica, inoltre, emerge come le zone più alla portata di chi ha un budget contenuto siano quelle meno centrali, confinanti con i centri più “popolari”: ne sono un esempio le città del ragusano (Ragusa, Modica e Ispica), dalle quali risultano facilmente raggiungibili le ben più costose località nella provincia di Siracusa, come Noto o Marzamemi. Discorso equivalente in Puglia, dove chi vuole raggiungere il Salento potrà risparmiare soggiornando a Castellaneta e Maruggio, in provincia di Taranto, spendendo tra i 500 e i 550 euro a settimana. In Liguria sono invece Noli (575 euro) e Celle Ligure (388 euro) in provincia di Savona, a permettere un notevole risparmio rispetto alle vicine Portofino e Rapallo o, sul versante opposto, Sanremo e Alassio.

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“Plastic free”: Il parere del Tar Puglia

Posted by fidest press agency su venerdì, 2 agosto 2019

Il TAR della Puglia accoglie il ricorso cautelare contro la Regione Puglia che ha adottato l’ordinanza c.d. “plastic free” e sospende con effetto immediato il divieto di impiego di contenitori per alimenti, tra cui le bottiglie in PET, bicchieri e altri articoli in plastica monouso.Il ricorso, promosso dalle associazioni dei produttori di acque minerali e di sorgente (MINERACQUA), dei produttori di bevande analcoliche (ASSOBIBE), dei distributori specializzati nella distribuzione Food&Beverage nel canale Horeca (ITALGROB) e della distribuzione automatica (CONFIDA) è stato motivato dal limite di competenza legislativa sull’implementazione della nuova Direttiva UE sulle plastiche monouso, dai riflessi sulla concorrenza e restrizioni al mercato. Temi spettanti allo Stato e non agli Enti Locali.Le Associazioni ricorrenti accolgono con favore questo provvedimento e ricordano, con preoccupazione, gli inutili gravi danni alle imprese e ai loro occupati in un momento delicato.“Le imprese – spiegano le associazioni – sono sempre più sostenibili e investono nell’Economia circolare, in particolare su plastiche riciclabili al 100% che andrebbero incentivate e valorizzate, non demonizzate e bandite a causa dell’inciviltà di chi le disperde nell’ambiente. Riteniamo sia fondamentale sensibilizzare gli esercenti e i consumatori per aumentare la raccolta e la gestione differenziata dei rifiuti”.Le associazioni coinvolte non escludono di avviare analoghi ricorsi nei confronti delle amministrazioni che hanno adottato provvedimenti “plastic free” che nei contenuti contrastano con la Direttiva Europea sul monouso in plastica che, si ricorda, non prevede alcun divieto di immissione sul mercato di bottiglie in PET e bicchieri in plastica.

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Lotta alla corruzione nel settore privato

Posted by fidest press agency su venerdì, 2 agosto 2019

Dalla relazione della Commissione emerge che molti Stati membri hanno intensificato gli sforzi per modificare la legislazione nazionale, allineando le sanzioni per i reati di corruzione alle norme minime stabilite nella decisione quadro del Consiglio. La valutazione della Commissione si è concentrata sugli sforzi compiuti dagli Stati membri al fine di configurare come reato vari aspetti della corruzione attiva e passiva nel settore privato, penalizzare l’istigazione alla corruzione e le attività di favoreggiamento e applicare sanzioni giuridiche alle persone fisiche. Deve continuare il lavoro volto ad applicare le misure e a eliminare eventuali limitazioni della portata della decisione, ad esempio l’omissione dei soggetti senza scopo di lucro o l’indicazione di determinate condizioni in cui il reato può essere commesso. La Commissione continuerà in ogni caso a sostenere gli Stati membri nei loro sforzi per recepire, applicare e far rispettare la legislazione dell’UE nel campo della lotta alla corruzione.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Servizi finanziari: La Commissione definisce la sua politica in materia di equivalenza con i paesi terzi

Posted by fidest press agency su venerdì, 2 agosto 2019

Negli ultimi anni il sistema di equivalenza dell’UE è diventato un importante strumento di promozione dell’integrazione dei mercati finanziari globali e della cooperazione con le autorità dei paesi terzi. L’UE valuta il contesto politico generale e la misura in cui i regimi normativi di un determinato paese terzo producono risultati equivalenti a quelli delle proprie norme. Le decisioni positive in materia di equivalenza sono misure unilaterali della Commissione che consentono alle autorità dell’UE di fare affidamento sulle norme e sulla vigilanza dei paesi terzi, dando la possibilità ai partecipanti al mercato provenienti da paesi terzi che operano nell’UE di conformarsi ad un unico insieme di norme. La comunicazione odierna illustra anche il modo in cui i recenti aggiornamenti della legislazione UE garantiranno un’efficacia ancora maggiore del codice unico, della vigilanza e del monitoraggio dell’UE, promuovendo nel contempo le attività commerciali transfrontaliere nei mercati globali. La Commissione ha finora adottato oltre 280 decisioni di equivalenza riguardanti oltre 30 paesi.
Valdis Dombrovskis, Vicepresidente responsabile per l’Euro e il dialogo sociale e competente per la Stabilità finanziaria, i servizi finanziari e l’Unione dei mercati dei capitali, ha dichiarato: “Il sistema di equivalenza è uno dei principali strumenti a nostra disposizione per interagire con i paesi terzi nel settore dei servizi finanziari. È vantaggioso per entrambe le parti perché permette all’UE di intrattenere una solida cooperazione con i partner e di aprire i mercati agli operatori non UE, potendo a nostra volta avere accesso ai mercati di paesi terzi. La nostra politica in materia di equivalenza si è finora dimostrata efficace e ora abbiamo stabilito norme ancora migliori per realizzare i nostri obiettivi finalizzati alla salvaguardia della stabilità finanziaria, promuovendo al contempo l’integrazione internazionale dei mercati finanziari dell’UE.”La comunicazione illustra l’approccio globale e i recenti miglioramenti legislativi dell’UE riguardanti le modalità con cui la Commissione concede l’equivalenza ai paesi terzi. Descrive, altresì, il modo in cui la Commissione e le autorità europee di vigilanza monitorano la situazione in detti paesi dopo l’adozione delle decisioni di equivalenza, per accertarsi che essi continuino a conseguire gli obiettivi UE e a preservare la stabilità finanziaria, la protezione degli investitori, l’integrità del mercato e la parità di condizioni nell’UE. Il documento della Commissione fornisce anche una panoramica di come le recenti modifiche al diritto dell’Unione abbiano rafforzato il quadro di equivalenza dell’UE, sia in termini di valutazioni iniziali che di monitoraggio ex post, in particolare attraverso il rafforzamento del ruolo delle autorità europee di vigilanza. Queste recenti modifiche legislative, come nel caso dei regolamenti modificati sulle autorità europee di vigilanza, rafforzano il ruolo di dette autorità per quanto riguarda il monitoraggio dei paesi terzi equivalenti.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Nuove norme europee per le pratiche commerciali eque e trasparenti sulle piattaforme online

Posted by fidest press agency su venerdì, 2 agosto 2019

Le norme troveranno diretta applicazione in tutti gli Stati membri dell’UE a partire dal 12 luglio 2020.Il cosiddetto regolamento sulle relazioni piattaforme-imprese garantirà che un milione di imprese che vendono beni e servizi in tutta Europa ricevano informazioni più complete in merito alle pratiche online e beneficino di norme chiare e di meccanismi efficaci di risoluzione delle controversie, il che renderà le interazioni tra le imprese e le piattaforme online più eque e trasparenti.Questo insieme unico di norme a livello dell’UE stabilisce obblighi per le piattaforme online e i motori di ricerca all’interno del mercato unico, rendendo più chiari i diritti delle imprese, in particolare per quanto riguarda il posizionamento nei risultati di ricerca, l’accesso ai dati e la risoluzione delle controversie.Le norme garantiranno un aumento della concorrenza, il che a sua volta significherà che i consumatori godranno di una maggiore scelta di beni e servizi, di migliore qualità e a prezzi inferiori.
Il regolamento rappresenta un primo passo e rientra nei lavori in corso della Commissione relativi all’economia in rapida espansione delle piattaforme online, lavori che comprendono l’istituzione di un nuovo osservatorio dell’UE sull’economia delle piattaforme online, tra i cui compiti figura il monitoraggio dell’attuazione delle nuove norme.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Fondi Ue alle Ong

Posted by fidest press agency su venerdì, 2 agosto 2019

“Grazie ad una risoluzione di Fratelli d’Italia approvata in commissione UE alla Camera, l’Italia dice basta alla carenza di trasparenza nei fondi Ue alle Ong. L’assenza di trasparenza era già stata denunciata a dicembre dalla Corte dei conti europea. Il Governo dovrà dunque attivarsi affinché la Commissione europea nell’assegnazione diretta e indiretta dei fondi alle Ong, rispetti rigorosamente i principi di trasparenza. Inoltre, il nostro governo dovrà verificare che la stessa Commissione europea acquisisca tutte le informazioni sulle Ong finanziate e tutti i beneficiari incaricati unitamente all’importo concesso e alle modalità concrete di gestione. Si tratta di un grande successo di Fratelli d’Italia che ha fortemente voluto questo provvedimento che vuole dare maggiore controllo delle Ong e, soprattutto, garantire una maggiore trasparenza ai fondi che le finanziano. L’Ue bacchetta sempre l’Italia e poi viene meno ai principi fondamentali di trasparenza nell’erogazione di fondi. Questa volta è l’Italia che non accetta che un solo euro dei nostri contribuenti venga assegnato senza alcuna possibilità di verifica”. Lo dichiara Augusta Montaruli, deputato di Fratelli d’Italia.

Posted in Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

I dati pubblicati dall’Istat sull’andamento del Pil

Posted by fidest press agency su venerdì, 2 agosto 2019

“E’ relativo all’ultimo trimestre aprile-giugno, segnano un meno 0,1%. L’economia italiana è ancora piantata a terra. Senza Investimenti e diminuzione della pressione fiscale non c’è sviluppo. Ma Il taglio delle tasse non c’è stato, la tassa piatta è rimasta un annuncio, l’aumento dell’Iva e delle accise è alle porte, la mancata crescita sviluppa un buco di altri miliardi e il tutto fa saltare in aria le coperture finanziarie dello Stato. Conti alla mano la maggioranza deve reperire oltre 20 miliardi di euro se vuole evitare l’aumento dell’Iva, tra i 10 e 15 per la tassa piatta e altri 6 miliardi per l’abolizione del bollo auto ipotizzata dai 5 Stelle mentre la crescita è sotto zero e fa galoppare gli interessi passivi sul debito pubblico. C’è sempre più bisogno di cambiare il governo del cambiamento”. E’ quanto dichiara in una nota Fabio Rampelli, vicepresidente della Camera e deputato di Fdi.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Francia. FdI Senato: pronta interrogazione su Gozi

Posted by fidest press agency su venerdì, 2 agosto 2019

“Anche in Senato presenteremo un’interrogazione al presidente del Consiglio e al ministro degli Esteri Moavero sulla incredibile vicenda di Sandro Gozi che sarà nominato responsabile degli affari europei per il Governo francese, dopo esserlo stato per l’Italia”. Ad annunciarlo il capogruppo di Fratelli d’Italia in Senato, Luca Ciriani, e il senatore di FdI, Andrea de Bertoldi, segretario della Commissione Finanze, primo firmatario dell’interrogazione.”Il governo non può chiamarsi fuori. In base alla legge il presidente Conte intimi a Gozi di recedere dall’incarico o avvii l’iter per la perdita della cittadinanza. Sarebbe impensabile che chi ha avuto accesso a dossier delicati e riservati della nostra Nazione, possa poi rappresentare uno Stato che negli ultimi anni ha dimostrato ostilità proprio nei confronti dell’Italia. FdI su questo punto incalzerà il governo e non consentirà che siano fatte scelte che danneggino i nostri interessi” concludono i due esponenti di FdI.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Fastly Doubles Down on Serving Global Market With Expanded Australia Presence

Posted by fidest press agency su venerdì, 2 agosto 2019

Fastly, Inc., a provider of an edge cloud platform, today announced its global expansion in Australia. The move comes with Fastly points-of-presence (POPs) on both coasts of the continent, furthering the company’s mission to power faster, more secure, and more reliable digital experiences for its global customer base. In tandem, Fastly has recruited a growing in-region team, which includes Mark Nottingham, the co-chair of working groups HTTP and QUIC within the Internet Engineering Task Force (IETF), and Andrew McGregor, 20+-year industry veteran leading performance measurement in Fastly’s Australian market.Fastly’s edge cloud platform maximizes efficiency with 64 powerful, strategically located POPs (as of June 30, 2019) that deliver content as close to end-users around the world as possible. Having placed four of these POPs covering both coasts of Australia, Fastly helps Asia-Pacific (APAC)-based customers such as Seven West Media, Kogan.com, Network 10, and NRL deliver fast and highly personalized online experiences to their users.This development will enable more connectivity for companies looking to make a bigger digital impact in Australia and will benefit existing global customers looking to serve content more effectively to the APAC region.To help guide Fastly’s efforts in Australia, Fastly has hired co-chair of the HTTP and QUIC working groups at the IETF Mark Nottingham as Principal Engineer. Having chaired the HTTP Working Group since 2007 and the QUIC Working Group since 2016, Nottingham is a veteran in internet architecture and operations who has been involved in the Australian Internet since working at connect.com.au in the mid-90’s. Andrew McGregor also joins the helm of the Australia team as Performance Measurement Lead. McGregor helped build Google’s SRE, previously chaired IETF’s CORE working group, and has been administering networks since before the web was invented.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

IAA Acquires DDI Technology

Posted by fidest press agency su venerdì, 2 agosto 2019

IAA, Inc. (NYSE: IAA), a leading global marketplace connecting vehicle buyers and sellers, announced today its acquisition of DDI Technology, a leading electronic lien and title technology firm directly integrated with over 5,370 financial institutions as well as DMVs in 25 states. DDI’s Premier Solutions™ suite of technology solutions are focused on several key areas of the title and lien release management including electronic vehicle registration, electronic lien and title processing, and electronic lien payoff. “As part of the IAA family, DDI will help drive our continued focus on building strong client relationships and delivering a broader set of technology solutions that will enhance our current platform,” commented John Kett, CEO and President of IAA. “DDI’s products will work within the IAA suite of total loss solutions and will focus on services critical to reducing the cycle time of closing an insurance claim and selling a total loss asset.” “The DDI team is excited about this next phase of growth for the company,” said Glenn Thames, CEO and President of DDI. “IAA is recognized as a technology leader in the industry, and we are thrilled to join their team to drive greater innovation and value for our customers.”DDI is located in Lexington, SC. The company will operate as a wholly-owned subsidiary of IAA and will retain its current headquarters, employee base and management team members. The organization will report through Tim O’Day, President, IAA U.S. Operations. The purchase price for the transaction is approximately $17 million, and could increase by an additional $4.1 million over three years, contingent on certain terms, conditions and the achievement of various performance targets. Revenue for DDI was approximately $8.3 million in the last twelve months.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“Cloud Computing is Here. Cloud Recycling is Next”

Posted by fidest press agency su venerdì, 2 agosto 2019

The article describes the enormous amount of new technology being implemented to maintain cloud-based data, and the need for responsible recycling of the servers, processors and other data center equipment that is being replaced.In the article, ERI is described as one of the companies at the forefront of recycling such devices, and ERI’s Co-Founder and Executive Chairman, John Shegerian is quoted throughout. In his comments, Shegerian describes the “earthshaking” volumes of devices in need of processing and talks about ERI’s use of AI-driven robotics to help meet that need.“It’s an honor to once again be included as a resource for the Wall Street Journal and we applaud journalists like the Journal’s Rhiannon Hoyle who are following and reporting on these issues,” said Shegerian. “As the article notes, cloud servers typically have a lifespan of about three years, meaning that a huge amount of technology is about to make its way into the waste stream. Innovation is terrific and necessary, but is also one of the most significant factors in the enormous surge of e-waste that must be properly recycled from data protection and environmental standpoints.” ERI is the largest fully integrated IT and electronics asset disposition provider and cybersecurity-focused hardware destruction company in the United States. ERI is certified at the highest level by all leading environmental and data security oversight organizations to de-manufacture, recycle, and refurbish every type of electronic device in an environmentally responsible manner. ERI has the capacity to process more than a billion pounds of electronic waste annually at its eight certified locations, serving every zip code in the United States. ERI’s mission is to protect organizations, people and the environment. For more information about e-waste recycling and ERI, call 1-800-ERI-DIRECT or visit https://eridirect.com.

Posted in Estero/world news, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

SSM Health Brings New Individual Health Insurance Offering to St. Louis Area

Posted by fidest press agency su venerdì, 2 agosto 2019

SSM Health will introduce a new, local option for individual health insurance to the St. Louis region this fall. WellFirst Health will offer individuals and their families access to coverage – with local providers and a health insurance plan working together to help each member achieve optimal health and wellness. Members will enjoy convenient, coordinated access to SSM Health’s comprehensive network of physicians, hospitals, outpatient and virtual care services in addition to other high-quality providers in the region.WellFirst Health plans to offer individual and family insurance for sale both on and off the federally facilitated marketplace (also known as the ACA Marketplace). The coverage is projected to be available to residents in St. Louis City, St. Louis County and St. Charles County during the ACA Marketplace open enrollment period of November 1 to December 15, 2019. Coverage would be effective January 1, 2020.“At SSM Health, we believe all people deserve access to high-quality health care services that are affordable and sustainable – and this is an important step in that journey,” said Laura Kaiser, President and Chief Executive Officer of SSM Health. “While SSM Health is already known for delivering high-quality patient-centered care, we’re pleased to be able to combine that with quality, community-based health insurance for individuals and families that enables more people to get the care they need.”
While this will be the health system’s first health insurance offering in St. Louis, SSM Health already owns and operates a health insurance organization in Wisconsin. Dean Health Plan has more than 35 years of experience in the Wisconsin health insurance market and serves more than 400,000 members. SSM Health will use this experience and expertise in integrating primary, acute and post-acute care services and pharmacy benefits with health insurance solutions to reduce costs, improve quality, and deliver a better, fully coordinated and personalized member and patient experience.“We have all the pieces of health care in place at SSM Health to make improvements in the health care issues facing this country,” said David Fields, President of Dean Health Plan and WellFirst Health. “We can look at the entire process from care delivery to payment and drive positive change and cost savings in ways most other health systems can’t. We see this as a special opportunity to collaborate with members and patients in the St. Louis area.”

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »