Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 34 n° 349

Archive for 1 novembre 2021

Mario Tassone: Ambiente, non si può più far finta di nulla

Posted by fidest press agency su lunedì, 1 novembre 2021

Il momento terribilmente difficile dalle prospettive non nitide deve spingere analisti, governanti, operatori sociali a valutazioni non di circostanza, meno enfatiche e possibilmente più realiste sullo stato di salute del pianeta. Il G20 che si è aperto a Roma e fra qualche giorno il Vertice sull’ambiente che si svolgerà a Glasgow in Scozia, sono occasioni uniche perché si prenda consapevolezza della gravità dei processi di decomposizione del pianeta che minacciano la vita e sottraggono ogni realistica visione del futuro.La pandemia, i mutamenti climatici, la difficile ripresa economica dopo il Covid – 19 sono cifre di problemi che vanno affrontati con diverse e più puntuali consapevolezze. Il quadro internazionale, i rapporti di forza tra potenze si vanno modificando rispetto a qualche tempo fa. Pensiamo alla Cina con la sua forza di penetrazione in Asia. Paesi quali l’India, il Brasile sono realtà destinate ad avere sempre più influenza nello scacchiere internazionale.Gli USA, dopo la presidenza Trump, con Biden, riprendono un rapporto più dialogante anche con l’Europa, anche se alcune scelte fanno intravvedere una rivisitazione della politica internazionale. Ma oggi cosa ci si aspetta da queste assisi internazionali? La consapevolezza che la Terra è sull’orlo del precipizio. La lotta al virus soprattutto nelle aree non servite sufficientemente dai vaccini, la riduzione dell’inquinamento, la svolta per fronteggiare le molte diseguaglianze e operare per prevenire ulteriori tragedie umanitarie, si impongono senza ritardi.Dunque occasioni perché gli egoismi siano accantonati. Non si può far finta di nulla. I palliativi delle parole e dei lunghi documenti accantonano i problemi. Tanto, alcuni ragionano, fra 50 anni non ci saremo e “sotto a chi tocca”. Questo significherebbe che la vita verrebbe sacrificata sull’altare dell’egoismo. E nessuno si salverà. La Cina, la Russia non presenti a Roma costituiscono un elemento di preoccupazione. L’Europa saprà ritrovare nella sua storia e cultura la energia per recitare un ruolo meno occasionale. Sono interrogativi, che vengono dalle esperienze del passato. Per l’ambiente da Rio di Janeiro in poi quante pantomime, quanti appuntamenti mancati, quanti impegni non rispettati. Oggi è il tempo delle decisioni vere. Non ci sono grandi e immortali. Tutti siamo fragili. Il futuro bisogna costruirlo e non scansarlo. Sarebbe l’annuncio del dissolvimento senza più appelli!

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

“Quella sul cambiamento climatico è la più grande sfida di sempre”

Posted by fidest press agency su lunedì, 1 novembre 2021

L’Italia può veramente guidare la transizione. Lo ha ricordato bene, anche oggi, l’economista Jeremy Rifkin. Transizione ecologica e digitale vanno di pari passo e rappresentano il presente e il futuro, non solo del nostro Paese. Oggi, più che mai, non possiamo che metterci tutto l’impegno per fare quelle scelte che rimarranno nella storia del mondo. C’è un doppio livello di interventi che si rendono necessari ed urgenti. Ma purtroppo sono ancora pochi a rendersi conto dell’effettiva portata di tutto questo. Il primo livello d’intervento è quello globale, di cui stanno discutendo proprio in queste ore al G20. Un piano d’azione comune non è più procrastinabile, e deve riuscire a dare anche risposte concrete a quei Paesi, ed a quelle economie emergenti, che oggi non hanno gli stessi strumenti nostri. In questa sfida, come ci sta dimostrando anche quella sul piano vaccinale, agire senza tenere in considerazione la dimensione internazionale vorrebbe dire vanificare ogni sforzo. Non possiamo certo obbligare nessuno, ma raggiungere un’intesa è estremamente importante. Il secondo livello è quello nazionale. Fondamentale per la ripartenza del nostro Paese e per il ruolo di guida che può, e deve, ritagliarsi. Abbiamo una responsabilità enorme, come rappresentanti delle Istituzioni e come cittadini. È il nostro Sistema Paese che, in una fase storica in cui abbiamo l’opportunità di fare ciò che è sempre stato considerato impossibile, si gioca veramente tutto, in termini di credibilità, di prospettiva, di fiducia. Abbiamo risorse, e strumenti, per cambiare definitivamente il volto del nostro Paese, rendendolo più moderno, sostenibile, digitale. Valorizzando ciò che abbiamo, rigenerando i nostri territori e le nostre Città. Se vinceremo questa sfida traineremo, con noi, l’Europa e il resto del mondo. Se non ci riusciremo perderemo un’occasione irripetibile”. Così il Vice Ministro dell’Economia e delle Finanze, Laura Castelli, sui social.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

L’Associazione Culturale Italiana di New York dona aiuti economici agli alluvionati della Sicilia

Posted by fidest press agency su lunedì, 1 novembre 2021

Scende in campo concretamente per aiutare Catania dopo l’alluvione disastroso degli scorsi giorni. Grazie al presidente dell’associazione Tony Di Piazza, imprenditore di successo ed ex presidente del Palermo Calcio, e in particolar modo al commendatore Joseph Ficalora, ex presidente della New York Community Bank, sono in arrivo dei fondi che saranno destinati a due associazioni che operano sul territorio colpito. Le due associazioni scelte sono: la Locanda del Samaritano, missionari vincenziani che da 10 anni prestano servizio nel territorio catanese per dare assistenza agli indigenti e l’associazione di cucina, turismo Ristoworld Italy. I cuochi di Ristoworld Italy, in questi giorni di maltempo hanno donato un pasto caldo a tutti gli ospiti del Pala Spedini a Catania, aperto dal comune etneo per accogliere i senza fissa dimora della città ma non solo, anche tutti gli sfollati a causa degli allagamenti. La notizia della donazione è stata accolta con gioia e gratitudine da Marcello Proietto di Silvestro e dallo chef Andrea Finocchiaro, rispettivamente presidente di Ristoworld Italy il primo e responsabile di Ristoworld Emergency il secondo, lo speciale dipartimento di Ristoworld Italy che entra in campo nei momenti di calamità naturale, come già avvenuto in Emilia Romagna e ad Amatrice negli anni scorsi.«I cuochi e il mondo della ristorazione – commenta Proietto di Silvestro – provengono da un periodo di crisi e disagio economico con la chiusura delle attività a causa della pandemia. Questo non ha impedito l’intervento immediato e operativo. Il grande cuore delle berrette bianche si è manifestato anche in questa occasione e i nostri cuochi hanno risposto alla grande con abnegazione ed entusiasmo. Questa donazione del presidente Di Piazza e del commendator Ficalora ci rende felici e dona valore aggiunto al lavoro che svolgiamo: mettersi a disposizione degli altri e fare del bene è la migliore risposta alle emergenze e al disagio che in questi giorni sta colpendo tutto il territorio siciliano e non solo».

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Enrico Rotelli: L’America è un esperimento

Posted by fidest press agency su lunedì, 1 novembre 2021

Scrittori e storie degli Stati Uniti. Collana La nave di Teseo+, pp. 208, 16 euro. Un viaggio nella letteratura statunitense di oggi: da Maaza Mengiste a Jeffrey Eugenides, da Yiyun Li a Michael Chabon. Come si raccontano gli Stati Uniti d’America? Perché siamo da sempre così legati e attratti dalla loro letteratura? Enrico Rotelli ne parla con più di venti degli autori USA di maggior talento, da Maaza Mengiste a Jeffrey Eugenides, da Yiyun Li a Michael Chabon senza dimenticare punti di riferimento generazionali come Erica Jong e Lawrence Ferlinghetti. Premi Pulitzer, poeti laureati e voci nuove, tutti si confrontano in un libro corale che esplora alcuni dei temi, dei luoghi e delle domande cardine di questa terra di immigrati che crediamo di conoscere e invece ogni giorno viene riscritta per rinascere con narrative, voci e punti di vista sempre nuovi e differenti. Chi meglio degli scrittori ce la può rivelare?

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Business nell’immobiliare

Posted by fidest press agency su lunedì, 1 novembre 2021

Dal 5 al 7 novembre, in diretta streaming, l’imprenditore comasco, insieme al suo team di esperti, spiegherà come sviluppare del business nell’immobiliare.Guadagnare con le Case, negli ultimi cinque anni, ha formato oltre 13.000 persone, inserendone oltre 3.000 a livello occupazionale e si rivolge non solo a chi opera già nel settore, ma anche a chi parte da zero, offrendo competenze, metodologie e strumenti per avviare un’attività in proprio, con guadagni anche in assenza di capitali iniziali da investire, perché, come non si stanca di ripetere Gilardoni “non è importante il punto di partenza e i soldi a disposizione, ma gli strumenti che si utilizzano, le persone che si frequentano e le scelte che si fanno”.Nei tre giorni formativi, verranno illustrati l’evoluzione del settore immobiliare degli ultimi anni, come gli enormi cambiamenti del mondo circostante ha mutato, più velocemente che in passato, il modo di pensare-agire di chi opera nel settore e come non perdere quelle occasioni che oggi non si è in grado di vedere per mancanza di specifiche nozioni e di una forma mentis preparata e attenta a osservare tali cambiamenti per portarli a proprio vantaggio.Durante il seminario, inoltre, verrà spiegata Rendimento Etico, la principale piattaforma italiana di lending crowdfunding immobiliare, società che favorisce l’incontro fra operatori e investitori, colmando proprio quel gap per chi è un bravo operatore, ma ha difficoltà a trovare capitale che finanzi le proprie iniziative.Nelle lezioni, che inizieranno con le basi della libertà finanziaria, verranno spiegate le varie tecniche per affrontare il mercato delle case all’asta, degli NPL (Non Performing Loans), e quello tradizionale. Perché l’imprenditore immobiliare della nuova era deve poter operare su qualsiasi mercato indistintamente e poter essere in grado di comprendere dove e quando il business è più profittevole.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

New Estimate Finds North Atlantic Right Whale Population Dwindling, Reaching New Lows

Posted by fidest press agency su lunedì, 1 novembre 2021

WASHINGTON/OTTAWA A new estimate from the North Atlantic Right Whale Consortium, released, finds that the critically endangered North Atlantic right whale population has dropped 8%, from 366 in 2019 to 336 in 2020. This latest estimate comes ahead of the Consortium’s annual meeting and confirms the dire situation facing North Atlantic right whales. Also, the National Marine Fisheries Service (NMFS) published a new draft Stock Assessment Report, that shows the number of North Atlantic right whales that can die in a year in order to support the species’ recovery (the Potential Biological Removal level) has dropped to 0.7. In addition, the estimated annual rate of North Atlantic right whale mortality between 2014 and 2018 was 27.4 whales — up from 18.6 in the previous assessment. With the release of these new estimates, Oceana is urgently calling on NMFS, Fisheries and Oceans Canada, and Transport Canada to take immediate action to save these whales from extinction.   North Atlantic right whales were named for being the “right” whale to hunt because they were often found near shore, swim slowly and tend to float when killed. They were aggressively hunted, and their population dropped from peak estimates of up to 21,000 to perhaps fewer than 100 by the 1920s. After whaling of North Atlantic right whales was banned in 1935, their population increased to as many as 483 individuals in 2010. Unfortunately, that progress has reversed.  Collisions with vessels are one of two leading causes of North Atlantic right whale injury and death. They are slow, swimming around 6 miles (or 9.5 kilometres) per hour, and usually near the water’s surface. They are also dark in color and lack a dorsal fin, making them very difficult to spot. Studies have found that the speed of a vessel is a major factor in vessel-related collisions with North Atlantic right whales. At high speeds, vessels cannot maneuver to avoid them, and they swim too slowly to be able to move out of the way. This puts them at great risk of being struck, which can cause deadly injuries from blunt-force trauma or cuts from propellers.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Il Rinascimento in valle Camonica

Posted by fidest press agency su lunedì, 1 novembre 2021

A cura di Vittorio Sgarbi Prefazione di Elisabetta Sgarbi fuori collana, illustrato, pp. 192, 20 euro. Un viaggio fra i cicli pittorici della Valle Camonica, in una riscoperta delle opere di Romanino, Giovan Pietro Da Cemmo e Callisto Piazza lette attraverso lo sguardo di Vittorio Sgarbi. Durante i suoi numerosi viaggi in Valle Camonica, in provincia di Brescia, il critico d’arte Vittorio Sgarbi ha avuto modo di visitare e apprezzare la ricchezza del patrimonio artistico del territorio, dislocato in chiese, parrocchiali, musei e pievi: un piccolo tesoro artistico sommerso, ancora poco conosciuto, che attraverso le parole del critico d’arte ritrova nuova vita andando a comporre un importante tassello della storia artistica del nostro Paese. Il viaggio simbolico dell’autore si muove, attraverso schede descrittive e dettagliate fotografie delle opere, all’interno della vallata alpina sulle tracce dei tre grandi pittori rinascimentali Giovan Pietro da Cemmo (Cemmo, notizie dal 1474 al 1504), Girolamo da Romano detto il Romanino (Brescia, 1484 circa – 1566 circa) e Callisto Piazza (Lodi, 1500 – 1561).

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Alessia Biasatto: Sacrilegio

Posted by fidest press agency su lunedì, 1 novembre 2021

Collana Oceani, pp. 288, 20 euro. Un romanzo d’esordio affascinante e coinvolgente, ambientato in un luogo misterioso come il monte Athos, in cui le vicende di una donna alla ricerca di sé si intrecciano con riti millenari ma anche con oscure e pericolose manovre politiche. Una storia che accosta sapientemente tecnologia e spiritualità, purezza e corruzione, femminismo e fanatismo religioso. Quando Theodora, una giovane greca emigrata all’estero per cercare lavoro e opportunità che il suo paese sembra non poterle dare, decide di tornare in Grecia per qualche tempo, nessuno immagina quale sia il suo reale obiettivo. Ha deciso di introdursi sotto mentite spoglie nel luogo più sacro della Chiesa ortodossa, il monte Athos, dove nessuna donna è mai stata ammessa. Cosa spinge Theodora a lasciare i parenti e gli amici che festeggiano il suo ritorno per tagliarsi i capelli e fingersi Theo, un giovane pellegrino tra i monasteri della sacra penisola? Forse l’esempio dello zio Euthymios, devoto del monastero di Vatopedi che le aveva tramandato fin da bambina il fascino per quel luogo di pace e preghiera? O forse è la ricerca delle sue stesse radici e di quella pace che non aveva trovato in nessun altro luogo? Il sacro monte, però, non è esattamente quello che si aspettava e il peccato, l’intrigo e l’inganno esistono anche tra le sante mura dei monasteri, e ben presto Theo lo scoprirà a sue spese.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Araving Adiga: Amnistia

Posted by fidest press agency su lunedì, 1 novembre 2021

Collana Oceani, trad. Norman Gobetti, pp. 352, 19 euro. Il nuovo travolgente romanzo del vincitore del Booker Prize. La storia di un dilemma morale legata a una vicenda di immigrazione di bruciante attualità. Danny è dovuto scappare dallo Sri Lanka e vive a Sydney come immigrato irregolare, perché gli è stato negato lo status di rifugiato. Abita nel ripostiglio di un negozio di alimentari e lavora come addetto alle pulizie: da quattro anni si impegna per costruirsi una nuova identità e ora, con l’accento dissimulato, le mèches dorate tra i capelli e una fidanzata vegana di cui è innamoratissimo, Danny si sente finalmente vicino a un’esistenza normale. Ma una mattina scopre che una sua cliente è stata uccisa e lui potrebbe avere delle informazioni cruciali. Danny ha di fronte a sé una scelta impossibile: raccontare tutto alla polizia rischiando di essere scoperto e quindi espulso, oppure tacere, lasciando che il colpevole rimanga impunito. Nell’arco di una giornata che sembra interminabile, in cui il peso del passato si intreccia ai sogni per il futuro e all’assurdità di un presente da invisibile, Danny si trova a lottare con la propria coscienza e a dover decidere se chi è senza diritti abbia lo stesso dei doveri e delle responsabilità.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Elena Loewenthal: Libertà vigilata

Posted by fidest press agency su lunedì, 1 novembre 2021

Perché le donne sono diverse dagli uomini. Collana le Onde, pp. 112, 10 euro. Una riflessione sulle conseguenze delle parole, per conoscerne la storia e il potere, e partecipare in prima persona a fare la differenza. Le parole che usiamo ogni giorno, i gesti che compiamo, i commenti con cui accompagniamo i nostri pensieri, ci rappresentano molto più di quanto crediamo. Questo libro è un invito a sceglierli con cura, a partire da uno dei temi più dibattuti del nostro tempo, la discriminazione di genere. Se infatti la saggezza antica, a partire dalla Bibbia, ha dato al linguaggio gli strumenti per raccontare le sfumature della realtà, l’uso distratto di oggi è al contrario una corsa alla semplificazione, di cui a fare le spese sono spesso le donne, designate con formule sminuenti o imprecise, costrette a lottare anche sul piano linguistico per ottenere quello che agli uomini sembra spettare di diritto. Elena Loewenthal racconta il grande inganno di una battaglia che guarda all’uguaglianza invece di rivendicare la complessità e la differenza. Un fronte che litiga sulle desinenze o gli stereotipi culturali, mentre il femminile viene offeso ovunque: all’anagrafe, nei posti di lavoro, sui giornali e nel web.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

All’Università di Padova la presentazione del nuovo volume della collana “Patavina Libertas”

Posted by fidest press agency su lunedì, 1 novembre 2021

Padova. Martedì 2 novembre alle 17, nell’Aula Nievo di Palazzo Bo dell’Università e trasmesso in diretta sul canale YouTube @UniPadova sarà presentato il volume, L’università delle donne. Accademiche e studentesse dal Seicento a oggi, a cura di Andrea Martini e Carlotta Sorba. Partendo da Padova per poi ampliare lo sguardo verso l’Italia e l’Europa, il volume ripercorre con la precisione dell’indagine storiografica e il pathos delle più avvincenti battaglie ideali il percorso irto di ostacoli che, dalla prima laureata nel 1678, Elena Lucrezia Cornaro Piscopia, ha portato alla possibilità per le donne di iscriversi all’università. Una concessione arrivata solo tra fine Ottocento e inizio Novecento, dopo secoli di dibattiti sulle capacità intellettuali femminili – perlopiù negate –, sulla cosiddetta coeducazione e sull’utilità stessa di istruire il gentil sesso. Fino al XIX secolo si deve ancora parlare di pioniere, pronte a sfidare società e mentalità patriarcali; è solo nel Novecento che questa rivoluzione riesce ad accelerare il passo, con l’ingresso nelle aule universitarie non più solo di studentesse ma anche di professoresse, portatrici di idee, conoscenze e prospettive innovative, animate da uno spirito di perseveranza forgiato in secoli di oppressione e oscurantismo e desiderose di portare il proprio contributo in spazi fino ad allora presidiati dal monopolio maschile.Con la definitiva trasformazione degli atenei in università di massa tra gli anni Sessanta e Ottanta, si supera un felice punto di non ritorno, in questa lunga marcia di consapevolezza e riconoscimento di pari diritti, e prende il via quella decostruzione di ruoli e stereotipi che ancora oggi è in corso, non senza difficoltà. La missione, infatti, è tutt’altro che compiuta, come dimostrano le vicende di molte promettenti ricercatrici costrette a rinunciare ai propri sogni o a prolungare il precariato in luoghi alla periferia dell’accademia, o le tante disparità nella presenza e nel ruolo delle donne nelle università. La strada, però, è tracciata, nello spirito di quella patavina libertas sempre viva e di ispirazione da ottocento anni.Una storia di indipendenza, di pensiero e ricerca fatta di molte tappe e protagonisti diversi, che rivivono attraverso gli studi della collana di volumi di alta divulgazione Patavina libertas. Una storia europea dell’Università di Padova: oltre a L’università delle donne, nel 2021 sono stati pubblicati Alla prova della contemporaneità. Intellettuali e politica dall’Ottocento a oggi, a cura di Carlo Fumian; La filosofia e le lettere. Le origini, la modernità, il Novecento, a cura di Vincenzo Milanesi; Intellettuali e uomini di corte. Padova e lo spazio europeo fra Cinque e Seicento, a cura di Ester Pietrobon.

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Tondi Hasibuan Selected paintings

Posted by fidest press agency su lunedì, 1 novembre 2021

Rome Opening: Tuesday 2nd November at 5pm-7pm (2 – 8 November, 2021) Curator Cristina Madini Rossocinabro Via Raffaele Cadorna 28. The first solo exhibition by Indonesian artist Tondi Hasibuan at the gallery reveals the cubist side of Tondi’s artistic practice. The large ensemble of more framed pieces covers the walls of the exhibition space. The acrylic on canvases presents the viewer with an impression of Tondi’s personal relationship with his work as an artist and the avant garde movements of the XX Century art world in especially Tondi was attracted by Cubism of Picasso and by Fauvism of Matisse. Within the strong colours and the strong brush, characteristic of the Matisse’s paintings, strokes well familiar motives from Tondi’s oeuvre pop up in the monumental yet playful colours cosmos: flowers, leaves, circles, straight lines and cubes as well as abstract stripe paintings, rainbows, animals and lions. His central interest of involving the viewer in the artwork becomes apparent in the nearly life sized ‘head studies’ whose side views seem like mirror images of the classic statues. The relation and inspiration of Picasso’s paintings of the Cubist period are evident. Many of the acrylic works connect Tondi to the classicism of the Italian and Grecian sculptures. Their underlying subtle humour hints towards contemporary lifestyles and understandings of art.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Tondi Hasibuan: Opere scelte

Posted by fidest press agency su lunedì, 1 novembre 2021

Roma Martedì 2 novembre ore 17-19 (Orario: da lun a ven 11 – 17) Rossocinabro Via Raffaele Cadorna 28 è lieta di annunciare la prima ampia presentazione dei dipinti di Tondi Hasibuan a Roma.Curatore Cristina Madini. La prima mostra personale dell’artista indonesiano Tondi Hasibuan presso la galleria rivela il lato cubista della pratica artistica di Tondi. Un grande insieme di più pezzi incorniciati ricopre le pareti dello spazio espositivo. L’acrilico su tela offre allo spettatore un’impressione del rapporto personale di Tondi con il suo lavoro come artista e i movimenti d’avanguardia dell’inizio del XX secolo, in particolare Tondi è stato attratto dal cubismo di Picasso e dal fauvismo di Matisse. All’interno dei colori forti e delle pennellate cariche, caratteristica questa dei dipinti di Matisse, i motivi ben familiari dell’opera di Tondi emergono nel cosmo di colori monumentali ma giocosi: fiori, foglie, cerchi, linee rette e cubi, nonché dipinti a strisce astratte, arcobaleni, animali e leoni. Il suo interesse centrale nel coinvolgere lo spettatore nell’opera d’arte diventa evidente negli “studi della testa” a grandezza quasi naturale le cui viste laterali sembrano immagini speculari delle statue classiche. La relazione e l’ispirazione dei dipinti di Picasso del periodo cubista sono evidenti. Molte delle opere acriliche collegano Tondi al classicismo delle sculture italiane e greche. Il loro sottile umorismo di fondo allude agli stili di vita contemporanei e alla comprensione dell’arte.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

“Gli otto miliardi per il taglio generico delle tasse previsti nel Dpb sono ben poca cosa”

Posted by fidest press agency su lunedì, 1 novembre 2021

“Bisognerebbe, infatti, intervenire in maniera decisa, senza tentennamenti, con maggiori risorse, ricordando che nel nostro Paese il livello impositivo è altissimo. Nell’area Ocse siamo al terzo posto per cuneo fiscale, e non è certo un bel primato. Le aziende, nello specifico le micro e piccole imprese del comparto Horeca – ristoranti, bar, pub, pizzerie, cocktail bar – hanno bisogno di prendere respiro. Tutto il settore, indispensabile all’economia del Paese, va rimesso in moto».Lo ha dichiarato Paolo Bianchini, presidente dell’associazione di categoria MIO Italia, Movimento Imprese Ospitalità.«In questo senso è necessario un forte taglio contributivo del cuneo fiscale, impiegando tutte le risorse previste nella Legge di Bilancio per la diminuzione delle tasse», ha spiegato Paolo Bianchini.«È altresì importante che l’Iva, per le attività di ristorazione, venga abbassata dal 10 al 5 per cento, com’è consentito dalle normative europee. Ricordo che MIO Italia ha consegnato una specifica proposta al Governo lo scorso anno», ha aggiunto Paolo Bianchini. «I tagli del cuneo fiscale e dell’aliquota Iva serviranno a restituire competitività alle aziende, aiutare la ripresa del lavoro, rendere più soldi alle famiglie, far ripartire i consumi. Obiettivi, questi, che nel nostro Paese dovrebbero costituire una priorità assoluta», ha concluso Paolo Bianchini.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Cia, più sostegno al grano duro Made in Italy

Posted by fidest press agency su lunedì, 1 novembre 2021

L’aumento del costo del grano duro su scala internazionale va inserito nel contesto generalizzato del rincaro dei costi delle materie prime e del calo di produzione del Canada, primo nostro fornitore estero. Tuttavia, Cia-Agricoltori Italiani getta acqua sul fuoco sul presunto allarme immediato del prezzo della pasta, che non si sta attualmente riscontrando sugli scaffali dei supermercati. Cia pone, invece, l’attenzione sulla valorizzazione dell’origine del prodotto e sui contratti di filiera che favoriscano le produzioni domestiche, incentivando la coltivazione del grano duro Made in Italy, per andare incontro al fabbisogno dell’industria pastaria. Servono, inoltre, forti investimenti in ricerca per aumentare le rese e favorire produzioni sempre più sostenibili anche in chiave ambientale. Il rafforzamento della filiera aumenterebbe, così, gli investimenti dei nostri produttori e ridimensionerebbe il ricorso all’import.L’Italia, con circa 4 milioni di tonnellate di produzione su base annua, è il primo Paese produttore europeo di grano duro, ma è contemporaneamente anche primo importatore mondiale per soddisfare la domanda dell’industria nazionale, che ne trasforma circa 7 milioni. Quest’anno il Canada, leader mondiale nella produzione di grano duro e principale esportatore, ha realizzato una pessima annata, riducendo l’offerta e aumentando il prezzo del grano duro, su cui pesa anche l’aumento dei costi di produzione per il rincaro energetico, ma anche di sementi e fertilizzanti.Cia auspica, dunque, che le risorse del Pnrr la nostra cerealicoltura possano dare una forte spinta propulsiva al comparto, per ridurre drasticamente la dipendenza dal prodotto estero, spesso legato a situazioni climatiche complesse, difficoltà di trasporto e problemi geopolitici. L’aumento della produzione domestica, grazie all’adozione di contratti di filiera trasparenti, diventerebbe sicuramente un requisito importante per un corretto approvvigionamento della nostra industria agroalimentare, rendendo più remunerativa la coltivazione del grano duro agli agricoltori.Cia ricorda che la produzione di grano è importante per il nostro Paese non solo per gli impatti economici, sociali, occupazionali, ma anche per le ricadute ambientali, culturali e paesaggistiche, oltre a rappresentare un importante presidio ambientale, proteggendo le aree interne dal rovinoso effetto del dissesto idrogeologico.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Il governo polacco in anossia. La finta riforma della giustizia

Posted by fidest press agency su lunedì, 1 novembre 2021

Eravamo convinti che l’altitudine di Varsavia fosse di 100 metri, evidentemente ci sbagliavamo perchè il primo ministro polacco, Mateusz Morawiecki, deve soffrire di anossia, ovvero di mancanza di ossigeno dovuta all’altitudine elevata della capitale, visto che in un’intervista al Financial Times, accusa la Commissione europea di voler iniziare “la terza guerra mondiale”. Donald Tusk, presidente del Partito popolare europeo (Ppe), e leader di “Piattaforma civica”, il principale partito dell’opposizione in Polonia, in un tweet, ha commentato: “In politica la stupidità è causa delle più gravi disgrazie.” Come noto lo scontro tra Polonia e Commissione europea riguarda lo Stato di diritto violato dalla Polonia con le ultime decisioni della Corte Costituzionale infarcita di nomine governative – che ha, su ricorso del governo, sentenziato la primazia della legge polacca su quella europea; della serie facciamo come ci pare e non rispetteremo le decisioni comunitarie, pur facendo parte della Ue e sottoscritto il Trattato costitutivo ben 17 anni fa, però vogliamo i fondi europei: 36 miliardi del Recovery e 120 miliardi di fondi strutturali. Da rilevare che la Polonia è sempre stata beneficiaria netta dei contributi europei (versa meno di quel che riceve). Insomma, la Ue è il bancomat della Polonia, secondo i loro governanti. Ora, il governo polacco offre un ramoscello (finto) alla Commissione europea prevedendo una modifica della Camera disciplinare, che serviva ad allontanare i magistrati scomodi, serve ma anche a limitare i poteri della Corte Suprema, limandone i poteri di cassazione e subordinandola alla Corte Costituzionale che, come scritto, è infarcita di nomine governative. Certo è che di furbi il mondo è sempre pieno.Primo Mastrantoni, Aduc

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Il medico che ascolta sul sentiero dell’anima” nuova opera di Gianni Squillante

Posted by fidest press agency su lunedì, 1 novembre 2021

E’ uscito in libreria “Il medico che ascolta. Sul sentiero dell’anima”, saggio del dottor Gianni Squillante che, attraverso la ricerca e l’ascolto dell’altro, segue un percorso tra psicoanalisi, filosofia e medicina “alternativa”. Un buon discepolo di Jung segue il suo consiglio di non essere junghiani, ma di sviluppare ulteriormente quello che è stato il suo lavoro. Da questa premessa nasce questo saggio, che si apre alle infinite vie dell’animo umano e ai molteplici e complementari sentieri che il Medico in ascolto percorre per raggiungerlo e prendersene cura. È così che l’agopuntura, la medicina, quella omeopatica e quella tradizionale, la terapia psicoanalitica, costituiscono il mezzo che conduce il paziente in profondità, e, quando necessario, sulla strada della guarigione. Gianni Erminio Squillante (Monteleone Sabino 1949) si è laureato all’età di 25 anni in medicina e chirurgia a Roma. Ben presto attratto dall’approccio sostanzialmente diverso e più coinvolgente delle medicine cosiddette “alternative”, studia e si specializza in omeopatia ed agopuntura presso l’Istituto di Medicina Omeopatica di Roma, dove inizia la sua attività di terapeuta, tutta dedita non a curare le “malattie”, ma a curare i “malati”, conformemente alla visione che pone l’uomo, nella sua inscindibile interezza di soma e psiche, al centro della sua sfera di interesse. Uomo di grande curiosità culturale e vero divoratore di libri, è poco conosciuto dal grande pubblico dei lettori a causa della sporadica attività pubblicistica, da sempre limitata dall’intensa attività professionale. Si ricordano comunque le sue collaborazioni, in qualità di co-fondatore, ai Quaderni Dalla parte dell’uomo dal 1981 al 1989, La medicina del confine, libro pubblicato nel 1992 e I racconti dell’Anima, raccolta che fonde, con straordinaria originalità, prosa e poesia nel narrare le vicende del quotidiano. Nel 1996 riceve un premio dall’Associazione “Il Tempo Ritrovato” per una breve raccolta di poesie. Nel 2005 pubblica i quattro volumi del saggio “Sentieri non opere”.La sua esperienza come terapeuta, medico omeopata, agopuntore lo porta oggi a pubblicare questo saggio.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Rincari: Cia, si specula su prezzi materie prime

Posted by fidest press agency su lunedì, 1 novembre 2021

I prezzi di concimi, gasolio ed energia, ma anche di plastiche per il confezionamento, sono arrivati alle stelle, raddoppiati e portati anche oltre il 50%. Cavalcando la crisi economica per l’emergenza sanitaria, si sta speculando sulle materie prime, mettendo in seria difficoltà la produzione agricola e zootecnica di un intero Paese, quando in realtà è il motore agroalimentare su cui si è sostenuta l’Italia per quasi due anni di pandemia. Così Cia-Agricoltori Italiani in merito ai rincari vertiginosi che stanno impattando, pesantemente, sui costi di produzione di milioni di imprese agricole nazionali, spinte al limite della sostenibilità e, quindi, a rischio interruzione attività. In tutta Italia, dichiara Cia, non c’è settore al riparo. La semina e la pre-semina di grano e, quindi, la produzione 2021-2022 è in forte discussione per molte aziende. L’aumento dei prezzi della materia prima, infatti, non arriverà mai a pareggiare quello dei costi di produzione e nello specifico di concimi come il nitrato ammonico, salito a +30% (da 46 euro/qt a 75 euro/qt) e dell’urea aumentato del 40% (da 55 euro/qt a 88 euro/qt). Sostanze che sono, ovviamente, altrettanto importanti per la preparazione di gran parte dei terreni agricoli e per molte altre colture di stagione, fino a incidere su quantità e qualità del prodotto finale. Stesso discorso può farsi per il comparto zootecnico e allevatoriale. I rialzi su mais (+50%) e soia (+80%) rendono decisamente poco remunerativa la produzione di carne di qualità controllata, soprattutto dove ci sono contratti di filiera con le principali catene della Grande distribuzione. E ancora, i rincari fino al 50% su gasolio, energia e plastiche, oltre quelli sugli alimenti per gli animali, mettono ko gli allevatori di vacche da latte per i quali è già una sfida, la conquista di un aumento di almeno 5 cent al litro sul prezzo del latte.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Samsung Electronics Italia ha annunciato Solve for Tomorrow

Posted by fidest press agency su lunedì, 1 novembre 2021

Samsung Electronics Italia, in occasione dell’avvio del nuovo anno scolastico, ha annunciato oggi Solve for Tomorrow, progetto rivolto alle scuole di ogni ordine e grado volto a sensibilizzare gli studenti a un uso sicuro delle piattaforme digitali e delle nuove tecnologie, affinché possano crescere cittadini digitali responsabili.Negli ultimi anni il digitale ha infatti assunto una rilevanza sempre maggiore nelle nostre vite: dalle comunicazioni all’intrattenimento, dall’informazione allo studio, dai pagamenti ai nuovi servizi. Questa pervasività del digitale deve essere accompagnata da una conoscenza sempre più approfondita, nel nome della consapevolezza, della sicurezza e del suo pieno utilizzo, soprattutto tra i giovani.L’iniziativa rientra nel Protocollo di Intesa siglato da Samsung Electronics Italia nel 2019 con il Ministero dell’Istruzione, volto a sostenere tra gli studenti nel nostro Paese la diffusione di competenze digitali e trasversali, in linea con gli obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite che si propongono di promuovere un’istruzione di qualità per tutti.Solve for Tomorrow si traduce in training diversificati per età, che includono lezioni teoriche ed esercitazioni pratiche: studenti e docenti possono accedere gratuitamente a contenuti educativi online sul tema della cittadinanza digitale, affinché le nuove generazioni possano acquisire senso critico e crescere responsabili, rispettose delle norme comportamentali presenti nell’ecosistema digitale, in grado di valutare accuratamente le molteplici informazioni proposte dalla Rete, capaci di utilizzare i servizi digitali sia per il progresso personale che della società, tutelando la propria privacy e il proprio benessere fisico, psicologico e relazionale. Nello specifico, parte dei contenuti e dei laboratori destinati agli studenti delle scuole secondarie di secondo grado sono sviluppati con la collaborazione degli esperti di Randstad, azienda Leader nelle risorse umane. Questa scelta ha l’obiettivo di avvicinare gli studenti alle competenze e alle professioni legate in particolare alla sostenibilità, di cui il lavoro è un elemento fondante non solo in termini costituzionali, ma anche in termini di visione e opportunità. Tutti i contenuti sono liberamente fruibili e consultabili per tutti coloro che vorranno partecipare al progetto su BricksLab, la piattaforma indipendente per la didattica digitale che permette a docenti e studenti di ricercare i materiali, consultarli, assemblarli in lezioni o schede didattiche e condividerli per un’esperienza di conoscenza innovativa e coinvolgente.Dopo una prima parte teorica, le classi possono poi cimentarsi in un project work a tema educazione civica digitale, più semplice per i ragazzi delle scuole primarie e secondarie di primo grado, più strutturato per quelle di secondo grado che consenta loro di mettere in pratica quanto appreso e acquisire principi e norme che regolano la realtà digitale.I ragazzi delle scuole secondarie di primo grado saranno invitati a sviluppare un’idea che possa promuovere attivamente una cultura della cittadinanza digitale a una comunità sempre più estesa, fatta per esempio di altri studenti, famiglie, amici, il proprio quartiere; i ragazzi delle secondarie di secondo grado, invece, saranno chiamati a ideare una soluzione innovativa in grado di rispondere a un problema reale legato al proprio territorio e che possa essere trasformata in un progetto imprenditoriale concreto.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Workshop su “Le dipendenze da Internet”

Posted by fidest press agency su lunedì, 1 novembre 2021

Sabato 6 novembre 2021 dalle ore 09:00 alle ore 18:00 l’Istituto A.T. Beck organizza il workshop su “Le dipendenze da Internet” Condotto dal Dott. Alessandro Valzania. Internet è in continua espansione e assume sempre più le sembianze di un ambiente senza confini. Ci sono quasi 5 miliardi di utenti nel mondo e circa 2 miliardi di siti web; ogni giorno vengono inviate milioni di mail ed effettuate milioni di ricerche su Google; quotidianamente vengono acquistati migliaia di computer, tablet e smartphone. A volte, però, Internet può essere così appetibile, gratificante e perverso da indurre le persone ad allontanarsi dalla vita reale carica di conflitti e a rifugiarsi in un ambiente virtuale, percepito come unico luogo sicuro. Così, alcuni individui potrebbero mettere in atto una serie di comportamenti patologici, percependo un’illusione di controllo e di potere. È il preludio a una dipendenza da Internet.L’obiettivo fondamentale sarà quello di fornire delle importanti indicazioni attraverso la descrizione di tutte le tipologie delle dipendenze da Internet quali: gioco d’azzardo patologico online, dipendenza da cyber-sesso e la pornodipendenza online, dipendenza da social network e da videogiochi. Inoltre, saranno approfondite alcune tematiche come il trauma legato alla dipendenza da internet, il ritiro sociale e il cyberbullismo, fenomeni che riguardano in modo particolare i giovani. Infine, sarà dedicato un ampio spazio all’analisi della dipendenza da internet nei bambini e negli adolescenti, essendo questi utenti nati e cresciuti in un mondo virtuale e, quindi, potenzialmente più a rischio.Il workshop sarà utile anche per acquisire procedure per la diagnosi e il trattamento generale e specifico di ogni singola dipendenza da internet.L’iscrizione comporterà l’invio del materiale didattico via e-mail, non solo per seguire il workshop, ma anche come strumento pratico da usare nel proprio setting clinico.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »