Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 29 n° 307

Archive for 19 aprile 2017

Distinguished composer casts light on prisoner’s poems

Posted by fidest press agency su mercoledì, 19 aprile 2017

osloOSLO, Norway — At a recent major international music festival, one composition stood out in particular for its portrayal of faith and spiritual transformation under great oppression.Well-known Norwegian composer Lasse Thoresen was inspired by the poetry of Mahvash Sabet, a Baha’i imprisoned in Iran for her faith. His musical composition, Prison Poems, shares the title of the volume of Mrs. Sabet’s poetry, adapted into English from Persian.For Mr. Thoresen, what inspired him most about the poems is the story of transformation brought about through suffering and the potential of the human spirit to transcend external conditions and meet hatred with love.”Mahvash Sabet has been held in prison under terrible conditions for nearly ten years. She has endured torture and abuse,” Mr. Thoresen said. “We often think of those who are subjected to such treatment as victims. But there is nothing in Mahvash Sabet’s poetry indicating that she sees herself as a victim.””We are dealing with spiritual resources that first unfold in critical situations,” he continued. “We get to follow Mahvash Sabet on her journey into the darkness and suffering of prison, through the shattering of her identity, and finally to her ascent into a state of luminous love.”

Posted in Estero/world news, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

LuganoMusica: weekend di Quartetti d’archi e maratona beethoveniana

Posted by fidest press agency su mercoledì, 19 aprile 2017

Cuarteto CasalsLugano Venerdì 21, sabato 22 e domenica 23 aprile, al TeatroStudio del LAC, tre formazioni tra le più quotate a livello internazionale, il Quartetto Gringolts, il Cuarteto Casals e il Jerusalem Quartet, si esibiranno in una vera e propria maratona beethoveniana.
Ad aprire il ciclo, venerdì 21 aprile alle 20.30, sarà il Quartetto Gringolts – formato dal violinista Ilya Gringolts e da Anahit Kurtikyan (violino), Silvia Simionescu (viola) e Claudius Herrmann (violoncello) – con un capolavoro del periodo della maturità di Beethoven: il secondo Razumovsky. In programma anche il Quartetto per archi n. 6 in si bemolle maggiore, op. 18 di Beethoven e “Ainsi la nuit” del grande compositore francese Henri Dutilleux.
Sabato 22 aprile alle 20.30 tornerà a LuganoMusica il Cuarteto Casals, il più importante quartetto spagnolo in attività, che eseguirà il primo e l’ultimo quartetto di Beethoven (Quartetto per archi n. 1 in fa maggiore, op. 18 n. 1 e Quartetto per archi n. 16 in fa maggiore, op. 135), abbinati al n. 10 di Dmitrij Sostakovic.
Quartetto_GringoltsQuartetto in residence all’Auditori de Barcelona – città nella quale i quattro membri del gruppo vivono e insegnano alla Escola Superior de Musica de Catalunya – e vincitore di importanti concorsi, il Cuarteto Casals ha un repertorio che affianca i grandi autori del classicismo viennese, i maggiori maestri del ventesimo secolo (da Bartók a Ligeti) e compositori spagnoli (come Arriaga e Toldrà). Di notevole rilievo è lo stretto rapporto con il compositore ungherese György Kurtág, del quale hanno tenuto a battesimo diverse nuove opere.
Altro gradito ritorno a Lugano sarà quello del Jerusalem Quartet, che chiuderà il weekend domenica 23 febbraio alle 17 con il quartetto in fa minore, detto Serioso, e il Quartetto n. 9 in fa maggiore op. 59 n. 1 Razumovsky di Beethoven e il quartetto n.1 di Sergej Prokofev.Fin dalla fondazione del Quartetto, nel 1993, i quattro musicisti israeliani hanno intrapreso un viaggio di crescita e maturazione che li ha portati a padroneggiare un vasto repertorio sia classico sia di epoche più recenti, con in particolare evidenza la letteratura quartettistica di Dmitrij Šostakovič, Joseph Haydn e Franz Schubert.
Biglietti Non numerato, categoria unica Fr. 33. Studenti e apprendisti Fr. 13.20 (foto: Cuarteto Casals, Quartetto_Gringolts)

Posted in Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

V edizione Earth Day Cefalù

Posted by fidest press agency su mercoledì, 19 aprile 2017

cefaluCefalù, dal 20 al 22 aprile 2017, un evento che intende offrire iniziative utili alla sensibilizzazione nei confronti delle tematiche relative al rispetto dell’ambiente e alla promozione di stili di vita sostenibili, nonchè alla salvaguardia delle risorse naturali del Pianeta sempre più esigue, ma anche promuovere e valorizzare a inizio della bella stagione e con l’arrivo dei primi flussi turistici, il ricco patrimonio architettonico e paesaggistico di Cefalù, città ricca di Storia, Arte e Cultura e in cui la Natura è di casa… “Siamo giunti ad una quinta edizione resa possibile grazie al patrocinio del Comune di Cefalù in collaborazione con Earth Day Italia e Fare Ambiente Cefalù Madonie”. – spiega Francesca Mancinelli , ideatrice e coordinatrice dell’evento. La manifestazione è ormai diventata un’appuntamento annuale sportivo, turistico di caratura internazionale capace di richiamare centinaia di atleti ed appassionati , e non solo: anche per questa edizione non mancheranno campagne di sensibilizzazione ambientale nelle scuole primarie e secondarie, degustazioni di prodotti tipici locali e biologici e mostra mercato dell’artigianato ecosostenibile con l’EcoVillage in piazza Colombo, escursioni naturalistiche guidate nel Parco urbano della Rocca di Cefalù, le prove a cavallo per grandi e piccini (Battesimo della Sella e Cavalgiocare) in una magnifica tenuta del territorio comunale, il Castello Ortolani di Bordonaro, il volo libero in parapendio sul cielo di uno dei luoghi più incantevoli della splendida Terra di Sicilia, la liberazione di volatili sulla Rocca di Cefalù e di tartarughe Caretta caretta sul Lungomare, e poi gare di orienteering, seminari, spettacoli, meeting, la mostra fotografica “QUATTR’OCCHI SUL MONDO” di Max Laudadio presso la sala espositiva del Municipio e tanti altri appuntamenti che vogliono sottolineare l’importanza dello sport all’aria aperta in uno stile di vita ecosostenibile e in linea con la Green Economy.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Come gestire le malattie cardiovascolari rare e di origine genetica

Posted by fidest press agency su mercoledì, 19 aprile 2017

ateneSi svolge ad Atene dal 27 al 29 aprile 2017 l’incontro dal titolo “International Training Course on Rare & Inherited Cardiovascular Disease”, dedicato alle malattie cardiovascolari rare e di origine genetica. Sede del meeting è l’Exibition Hall dello Zappeion, edificio che ospitò la prima Olimpiade moderna, tenutasi ad Atene nel 1896.
Si calcola che le malattie rare siano tra sei e ottomila e che una persona su diciassette viene colpita da un a malattia rara nella sua vita. Tra esse le condizioni cardiologiche includono patologie elettriche, strutturali e vascolari che interessano una persona ogni 240 in Europa. Inoltre, numerose malattie rare metaboliche e neurologiche sono caratterizzate da un coinvolgimento cardiovascolare che può rappresentare la causa principale di disabilità e peggioramento nella qualità di vita. Nonostante questi dati, le malattie rare sono poco diagnosticate, o individuate con ritardo, e contro di esse sono poche le terapie disponibili. L’obiettivo del meeting di Atene è di migliorare le conoscenze e l’esperienza dei cardiologi nella gestione delle malattie cardiovascolari rare e genetiche, nella prospettiva di una futura evoluzione della medicina rivolta alla personalizzazione delle cure.

Posted in Estero/world news, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Scuola: Fedeli auspica aumenti per i docenti

Posted by fidest press agency su mercoledì, 19 aprile 2017

valeria-fedeliDurante un videoforum su Repubblica.it, il Ministro dell’Istruzione ha detto che ‘con 1.200 euro al mese tanti insegnanti hanno difficoltà a muoversi: dobbiamo avere una politica che continui a investire’. Anief apprezza la posizione del Ministro dell’Istruzione la quale, avendo un passato da insegnante e da sindacalista, ha una sensibilità maggiore sulla mancata retribuzione equa del personale scolastico. Allo stesso tempo, però, trova irrisorio quanto investito sino a oggi dagli ultimi due Governi per il rinnovo contrattuale, una media di 85 euro lordi a lavoratore pubblico, dopo che gli otto anni di blocco di stipendio hanno portato il potere delle buste paga di chi opera nella scuola quasi 20 punti percentuali sotto il costo della vita. Fedeli ha citato il caso del Centro Nord Italia, dove c’è carenza d’insegnanti di matematica e scienze, ricordando che sulla scelta di trasferirsi certamente non è trascurabile l’aspetto economico. Ha ragione: nel 2015 oltre 40mila docenti precari abilitati hanno deciso di rimanere supplenti pur di non rischiare di spostarsi di provincia o di regione.Marcello Pacifico (Anief-Cisal): i 210 euro netti sono una cifra che deriva per metà dalla mancata adozione dell’indennità di vacanza contrattuale, per l’altra metà dall’incremento stipendiale vero e proprio. In caso contrario, abbiamo già predisposto adeguato ricorso. Alla cifra da noi indicata, tra l’altro, vanno aggiunte delle indennità speciali, previste dalle direttive europee, qualora il docente debba raggiungere il luogo di lavoro in siti geografici lontani dalla propria residenza. È la stessa filosofia che ha ispirato Governo e legislatore nel realizzare la legge delega di riforma della scuola italiana all’estero, dove chi fa l’insegnante si vede ridotta l’indennità tabellare, a cui già erano state apportate insensate sforbiciate negli ultimi anni.Per il sindacato, visti i vantaggi economici ridotti al minimo, è decisamente meglio intervenire presentando ricorso in tribunale, in modo da ottenere il maltolto e quanto la legge prevede: l’allineamento stipendiale al 50% dell’inflazione. E questo va applicato mese dopo mese, a partire da settembre 2015. Come ha detto la Consulta.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Nuovo singolo “Just One Lie”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 19 aprile 2017

Matteo Markus BokUscirà in tutto il mondo, a partire dal 12 maggio in Germania, il nuovo singolo “Just One Lie” (Music Television / Sony Music) con il b-side “Miracle”, e verrà presentato con uno show all’Arena di Colonia. Il tour promozionale prenderà il via dalla Germania e toccherà numerosi store e scuole di danza a partire da Amburgo e Monaco. Uscirà in tutto il mondo, a partire dal 12 maggio in Germania (e a fine maggio in Italia), “Just one lie”, su etichetta discografica Music Television e distribuzione Sony Music, il nuovo brano pop del giovane cantautore italo-tedesco Matteo Markus Bok, scritto da Richard Hamersma e Seann Bowe. Il singolo, che sarà accompagnato dal videoclip in uscita in contemporanea e che verrà presentato lo stesso giorno con uno show all’Arena di Colonia (i dettagli verranno comunicati a breve), ha un B-side dal titolo “Miracle”, scritto dagli autori americani Mike “G” Guerriero (autore di brani che sono stati in vetta alla classifica Billboard americana) e Arty Skye (già al lavoro con Will Smith, Pink, Santana, Madonna e Alicia Keys). L’1 maggio sarà tra i protagonisti del Bildrenntag 2017 in Gelsenkirchen (Germania). Toccherà le principali città della Germania, a partire da Amburgo e Monaco, il tour promozionale di Matteo Markus Bok, che farà tappa in numerosi store e scuole di danza tedesche. L’anteprima della tour si è svolta in occasione della nota manifestazione dedicata alla danza che si tiene ogni anno in Germania presso il MARITIM HOTEL di Düsseldorf in cui Matteo ha presentato, la scorsa domenica 9 e lunedì 10 aprile, il Tutorial in cui balla sulle note del suo nuovo pezzo, “Just on lie”, insegnando a 900 maestri di ballo la coreografia ideata dall’italiana CATERINA BURATTI (Pirelli 50esimo anniversario con Kevin Spacey e Vittorio Grigolo, Trussardi – Pinacoteca di Brera e Vogue Fashion Night), e che verrà replicata dagli allievi di tutte le scuole in Germania facenti parte della INTAKO, grande organizzazione nazionale tedesca che da anni organizza questa manifestazione. Nel frattempo è andata in onda la semifinale di Italia’s Got Talent, dove Matteo si è reso nuovamente protagonista, questa volta con la versione unplugged di “È diventata primavera”: Nina Zilli si è “innamorata”, Luciana Litizzetto ha detto che è “molto cresciuto” e Frank Matano gli ha rivolto il più bello dei complimenti, dicendo che “la versione unplugged ha emozionato molto di più rispetto alla precedente”.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Migration and asylum: Civil Liberties MEPs to visit Italy

Posted by fidest press agency su mercoledì, 19 aprile 2017

siciliaA Civil Liberties Committee delegation will travel to Rome and Sicily, from 18 to 21 April, to look into Italian authorities’ management of migrants and asylum seekers. MEPs will inter alia visit the reception centre Castelnuovo di Porto, the harbour in Augusta (landing site for a vast number of migrants in Italy) as well as the refugee “hotspot” in Pozzallo. The main purpose of the visit is to deepen the members’ understanding of the functioning of the “hotspots” and the interplay between EU and national actors in different aspects of dealing with the large numbers of arrivals of asylum seekers and migrants in Europe. MEPs will meet with different institutions and stakeholders, as well as conduct on-site visits, with the aim to gain better insight in the situation on the ground. Other topics for discussion with local representatives are to include further search and rescue operations, disembarkation procedures and relocation.Heads of the delegation: Barbara Kudrycka (EPP, PL) and Juan Fernando López Aguilar (S&D, ES).
Members: Branislav Škripek (ECR, SK), Jaromír Štetina (EPP, CZ), Miltiadis Kyrkos (S&D, EL) Anna Maria Corazza Bildt (EPP, SV), Morten Helveg Petersen (ALDE, DK), Alessandra Mussolini (EPP, IT), Cécile Kashetu Kyenge (S&D, IT) and Salvatore Domenico Pogliese (EPP, IT).

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

I diversi danni dell’ipertensione in giovani, anziani e donne

Posted by fidest press agency su mercoledì, 19 aprile 2017

Dubrovnik (Croazia) il 21 e 22 aprile 2017 Grand Villa Argentina Hotel, simposio internazionale “Age and genders factors in Hypertension”. L’ipertensione rappresenta uno dei principali fattori di rischio per dubrovnikle malattie cardiovascolari. Ma quali sono le conseguenze dell’ipertensione in precise categorie di persone, come i giovani, gli anziani e le donne? A questa domanda vuole rispondere il simposio internazionale “Age and genders factors in Hypertension”. Il simposio è organizzato dalla Scuola di Medicina dell’Università di Zagabria, dalla Società Croata di Ipertensione e dalla Scuola di Medicina e Chirurgia dell’Università di Milano-Bicocca, ed è promosso dalla Fondazione Internazionale Menarini. Tra i numerosi argomenti delle due giornate le linee guida della Società Europea di Cardiologia riguardanti l’ipertensione negli anziani, il trattamento dell’ipertensione nei bambini e negli adolescenti, l’ipertensione nelle donne in gravidanza e dopo la menopausa, la fibrillazione atriale a seconda dell’età e del genere, la funzione sessuale negli anziani e in presenza di rischi cardiovascolari.
Sede del Simposio è il Grand Villa Argentina Hotel di Dubrovnik. Il Simposio è stato accreditato dal board europeo per l’accreditamento in cardiologia (EBAC)e assegna 11 crediti europei.

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Salvatore Cantalupo all’AvaNposto Numero Zero

Posted by fidest press agency su mercoledì, 19 aprile 2017

AvaNpostoNapoli Venerdì 21 aprile 2017, ore 21.00 Sabato 22 aprile 2017, ore 21.00 Via Sedile di Porto, 55 (Via Mezzocannone). l’allestimento scenico di e con Salvatore Cantalupo che sarà sul palco dell’AvaNposto Numero Zero insieme agli allievi del suo laboratorio teatrale Memini Mutamenti Teatro Danilo Bifulco, Gianluca Guarino, Alessia Guerriero, Patrizia Iorio, Ida Lauropoli, Amelia Longobardi, Ambra Marcozzi, Cristina Messere, Ramona Pisano, Anna Ragucci, Carolina Romano, Bruno Toro, Sara Volpe. Accompagnamento musicale a cura di Rosario Di Lullo alla chitarra, Marino Robinson alla batteria, Gianluca Guarino al sassofono, Sara Volpe al canto. Coreografie di Ambra Marcozzi. Assitente attori, Amelia Longobardi. Traduzioni di Giovanni Pettinato, Zacaria Sitchin e Mauro Biglino. Un viaggio a ritroso nella storia umana iniziata oltre dieci anni fa attraverso ricerche e innumerevoli AZIONI dell’artista e performer napoletano Salvatore Cantalupo, per arrivare a ciò che è scritto sui libri sacri, fino al Vecchio Testamento e alla Bibbia. Un lavoro di riscoperta delle prime forme di scrittura come l’accadico, le incisioni cuneiformi e i segni primordiali lasciati sulle tavolette sumere trovate durante gli scavi archeologici di inizio Novecento nei territori della Mezzaluna Fertile. Pagine morte, riportate alla vita da un sapiente lavoro di traduzione in lingua madre, il napoletano, accompagnate da danze e musiche, composte o arrangiate durante il laboratorio che si intrecciano disordinatamente in un labirinto fatto di rcconti incredibili e fantastici, ma anche molto crudeli e spietati. Si raccontano le storie che tutti conosciamo, come quella di Lot, o di Adamo ed Eva ma in una chiave completamente nuova, alla luce di nuove visioni. Contributo associativo AvaNposto Numero Zero 10€. Ingresso riservato ai soci. (foto: AvaNposto, cantalupo)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Verso la conoscenza delle basi genetiche dell’aterosclerosi

Posted by fidest press agency su mercoledì, 19 aprile 2017

Praga, Stare Mesto 1983, mostra Jappelli 01Praga 23 aprile,in serata si aprirà il congresso europeo promosso dalla Fondazione Internazionale Menarini e presieduto da Alberico Catapano, Docente di Farmacologia all’Università di Milano e Presidente della Società Europea di Aterosclerosi.
Un’anteprima dell’85mo Congresso della Società Europea di Aterosclerosi. È il meeting “Lipids & lipoproteins atherosclerosis: from genes to therapy”, dedicato ai progressi della genetica nella comprensione e nella lotta all’aterosclerosi.
«Negli ultimi anni abbiamo assistito a un’esplosione di informazioni provenienti dalla genetica e dalla biologia che hanno aperto la strada a una migliore comprensione della fisiologia e della patologia di numerose malattie» spiega Catapano. «Lo studio della dislipidemia non fa eccezione: con l’avvento di nuove tecnologie per lo studio del codice genetico, la conoscenza della genetica umana delle lipoproteine è progredito notevolmente. L’applicazione di queste tecnologie, parallelamente alla comprensione delle basi metaboliche per le forme genetiche delle dislipidemie, ha posto le basi per l’identificazione di possibili target per l’intervento farmacologico e per lo sviluppo di nuovi farmaci. Il meeting analizzerà queste nuove frontiere e come queste recenti conoscenze modificheranno l’approccio clinico relativo al controllo delle dislipidemie e di conseguenza delle malattie cardiovascolari».

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Economia: Il governo mette la “polvere” sotto il tappeto

Posted by fidest press agency su mercoledì, 19 aprile 2017

ministero-finanzeSulle privatizzazioni “Non hanno fatto nulla, nel frattempo hanno portato al collasso il sistema bancario. In questi 1.200 giorni sono stati indecisi a tutto, hanno solo aumentato la spesa pubblica (20 miliardi buttati per il Jobs act e 10 per le “mance” degli 80 euro) per comprarsi il consenso, alla Achille Lauro, e gli è andata anche male: non hanno ridotto le tasse, hanno perso anche il referendum, e l`Europa ne ha le scatole piene”. Così Renato Brunetta, presidente dei deputati di Forza Italia, intervistato da Avvenire.”La ghigliottina Ue – ha aggiunto – è già caricata. Intanto come assaggio siamo già costretti a questa manovrina da due decimali. Ma in autunno l`Italia dovrà non solo onorare la clausola di salvaguardia per quasi 20 miliardi, ma anche ridurre il deficit di quasi un punto, all`1.2%, il che vuol dire altri 16 miliardi. Se aggiungiamo le promesse sulla riduzione dell`Irpef, sul contratto del pubblico impiego, sul taglio del cuneo fiscale, si arriva a una manovra da 35-40 miliardi, fra maggiori tasse, dirette o indirette, o minori spese. O, come dice Padoan a mezza voce, col taglio delle spese fiscali”. Insomma, per Brunetta “aumenteranno le tasse. Se tagli detrazioni e deduzioni l’effetto è lo stesso. Il Def con le sue 912 pagine non doveva solo dire come sta l`economia italiana, ma anche indicare come raggiungere gli obiettivi di bilancio. Così invece Padoan prende in giro gli italiani, ma innanzitutto sé stesso. E ai mercati, o alla Ue, non piace essere presi in giro. Con gravi rischi per le aste sul nostro debito, da settembre”. E questa per Brunetta è strategia “meramente elettorale: mettere la polvere sotto il tappeto”.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Esame di Maturità? Niente paura!

Posted by fidest press agency su mercoledì, 19 aprile 2017

università europea romaRoma Giovedì 27 aprile 2017, alle 15.00, all’Università Europea (via degli Aldobrandeschi 190), si terrà il seminario gratuito “Obiettivo Maturità”, per aiutare i ragazzi a superare l’esame con profitto, senza ansia o paura.
L’incontro è per gli studenti del quinto anno delle scuole superiori. Sarà un allenamento specifico, una sessione intensiva di preparazione all’esame, con l’obiettivo di liberare le potenzialità dei giovani, vincendo timori e freni.
Alle 15.00 il Prof. Luigi Russo, docente di Storia Medievale all’Università Europea di Roma, offrirà consigli pratici per scrivere la tesina di maturità.
Illustrerà come articolare la tesina in modo interessante e scientificamente esatto e spiegherà come redigere la bibliografia, fornendo i giusti riferimenti.
Il docente sarà inoltre a disposizione per supervisionare, in sede, le bozze di tesina che gli studenti vorranno eventualmente portare con sé.
Seguirà alle 16.00 un incontro con il Prof. Massimo Marchisio, docente di Processi cognitivi e decisionali all’Università Europea di Roma, che spiegherà come affrontare lo stress, gestire l’ansia e superare la prova orale.
Il Prof. Marchisio accompagnerà gli studenti in un percorso coinvolgente, all’insegna della creatività e della libera immaginazione, per allargare gli orizzonti, riscoprire e affermare le proprie potenzialità senza timori.

Posted in Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Giustizia: Lacrime amare

Posted by fidest press agency su mercoledì, 19 aprile 2017

tribunale-milanoUn tempo, quando due persone litigavano, una delle due minacciava l’altra dicendo: ti faccio causa. Oggi si dice: fammi causa. Frase alla quale si aggiunge una risatina. E’ la fotografia dello stato della giustizia nel nostro Paese. Alcuni numeri servono per chiarire e spiegare. Ci sono 3.800.000 processi civili, 3.230.000 penali, piu’ un milione contro ignoti. Insomma, più di 8 milioni di procedimenti in corso che intasano i tribunali e che hanno come conseguenza 132.000 processi prescritti dei quali il 60% annullati prima di arrivare al dibattimento. Un’amnistia nascosta! Allungare i termini di prescrizione, come ha fatto di recente una legge approvata dal Parlamento? E’ come curare la polmonite con l’aspirina. Lacrime amare per la giustizia. (Primo Mastrantoni, segretario Aduc)

Posted in Diritti/Human rights, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Più fondi per i clandestini e meno ai terremotati e ai poveri

Posted by fidest press agency su mercoledì, 19 aprile 2017

fabio_rampelli_daticamera“Lo stanziamento di 4 mld e 600 mln per l’immigrazione clandestina, presente solo per il 2017 nel Def e destinato all’accoglienza nei centri gestiti da coop rosse e bianche, è inverosimile e inaccettabile. Diventa un vero e proprio scandalo se rapportato con quanto previsto per i terremotati e i poveri. A costoro nel 2017, circa 12 mln di connazionali contro poche centinaia di migliaia di richiedenti asilo, sarà riservato meno della metà. La somma di un 1 mld 200 mln per i poveri e di 600 mln per la ricostruzione pubblica e privata delle aree del terremoto fa 1 mld e 800 mln per tutto il 2017. Un business mascherato con la solidarietà che punisce ancora una volta gli italiani più bisognosi. La sinistra ormai ha perso la ragione. Se il governo affrontasse con stessa lena ed eguali finanziamenti le questioni citate i problemi dei terremotati e quelli dei poveri sarebbero risolti nel giro di pochi mesi”. È quanto dichiara il capogruppo di Fratelli d’Italia-Alleanza nazionale Fabio Rampelli.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Seminario dal titolo “HOMO MIGRANS, economia, diritti umani, geopolitica criminale”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 19 aprile 2017

seminarioRoma Giovedì 20, venerdì 21, sabato 22 e domenica 23 aprile 2017 a Spaziottagoni live (via Goffredo Mameli 7, Trastevere), si svolgerà un seminario dal titolo “HOMO MIGRANS, economia, diritti umani, geopolitica criminale”. Il seminario, patrocinato dal Consiglio regionale del Lazio, dal Municipio Roma I e da Amnesty International Italia, sarà tenuto da professori quali Diego Fusaro, Alberto Bagnai, Claudio Tuozzolo, Paolo Ercolani con Antonio De Bonis, Girolamo Santucci, Giuseppe Salerno e Marcello Foa.Il seminario affronta le grandi questioni del nostro tempo: a partire dalla crisi finanziaria e dai modelli economici che condizionano la nostra vita, ai fenomeni di criminalità organizzata e il dramma della migrazione.L’associazione culturale Spaziottagoni di Roma segue la propria vocazione nell’intercettare i bisogni della società e delle singole persone, mettendo a disposizione la propria conoscenza e le esperienze nel settore artistico e sociale, attraverso l’organizzazione di eventi di varia natura, sia informativa che formativa.
Saranno quattro giorni intensivi di totale interazione con i docenti, con lo scopo di acquisire nozioni e informazioni per poter interpretare e analizzare la complessità attuale a livello economico, sociale e politico, con un approccio accademico, storico e filosofico.
11 – 13: Dott. Antonio DE BONIS – con la testimonianza di Girolamo SANTUCCI: “Mafie e Terrorismi: un affare sporco”
14 – 16: Prof. Diego FUSARO: “Capitalismo e immigrazione di massa. Qual è il rapporto tra il capitalismo finanziario post-1989 e i flussi dell’immigrazione di massa?”
coffee break
16 – 18: Prof. Claudio TUOZZOLO: “Migrazioni: malattia ‘infantile’ del Finanzcapitalismo? Alla ricerca del benessere. Ma cosa è la ricchezza? Per una teoria del valore”
18 – 20: Prof. Alberto BAGNAI: La globalizzazione in prospettiva storica: tendenze e prospettive
Venerdì 21 aprile
11 – 13: Dott. Giuseppe SALERNO: “L’Arte senza Barriere”
14 – 16: Prof. Diego FUSARO: “Capitalismo e immigrazione di massa. Qual è il rapporto tra il capitalismo finanziario post-1989 e i flussi dell’immigrazione di massa?”
coffee break
16 – 18: Prof. Claudio TUOZZOLO: “Migrazioni: malattia ‘infantile’ del Finanzcapitalismo? Il Finanzcapitalismo come motore del migrare”
18 – 20: Prof. Alberto BAGNAI: Integrazione regionale e globalizzazione: il senso dell’Europa
Sabato 22 aprile
11 – 13: Prof. Paolo ERCOLANI: “I non-diritti umani della donna. Dalla cultura all’economia”
14 – 16: Prof. Diego FUSARO: “Capitalismo e immigrazione di massa. Qual è il rapporto tra il capitalismo finanziario post-1989 e i flussi dell’immigrazione di massa?”
coffee break
16 – 18: Prof. Claudio TUOZZOLO: “Migrazioni: malattia ‘infantile’ del Finanzcapitalismo? Politica, stati e difesa della stabilità”
18 – 20: Prof. Alberto BAGNAI: La mobilità del lavoro da opportunità a coercizione
Domenica 23 aprile
10 – 13: Tavola rotonda, a chiusura del seminario.
Parteciperanno tutti i relatori insieme al giornalista Marcello Foa.
COSTI seminario: 250 euro. (foto: seminario)

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

In Francia si avvicina il primo turno delle presidenziali

Posted by fidest press agency su mercoledì, 19 aprile 2017

le pen marineE i mercati stanno tornando nervosi, dal momento che i sondaggi mostrano una corsa a quattro con Le Pen data come vincitrice del primo round.Riteniamo che il mercato faccia bene a incorporare un premio di rischio, ma pensiamo che una presidenza francese fortemente euroscettica sia un rischio poco probabile. Le Pen non dovrebbe vincere il secondo turno, anche se forse con un margine più stretto rispetto a quanto dicono i sondaggi, considerato il largo numero di indecisi. Se anche dovesse vincere, è davvero poco probabile che l’Assemblea Nazionale le permetta di minacciare la permanenza della Francia nell’euro.Detto questo, i mercati potrebbero rimanere nervosi per i prossimi due mesi se Le Pen facesse bene al primo turno, soprattutto se il secondo vedrà un testa a testa tra estrema destra ed estrema sinistra.Per adesso, all’interno del nostro fondo Global Multi-Asset Income, abbiamo delle coperture dai rischi legati all’euroscetticismo, inclusa una posizione short sui bond governativi francesi rispetto ai loro corrispettivi tedeschi, e siamo short sull’euro rispetto alle valute di altri Paesi europei.La nostra maggiore preoccupazione è il rischio, seppur per noi poco probabile, che il partito euroscettico conquisti la maggioranza in Italia alle prossime elezioni, che si terranno probabilmente più in là quest’anno. (Commento a cura di John Stopford, Portfolio Manager del Global Multi Asset Income Fund di Investec Asset Management)

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Immigrati e risorse

Posted by fidest press agency su mercoledì, 19 aprile 2017

immigrati“Ottomilacinquecento clandestini arrivati in un solo fine settimana. Inaccettabile, impossibile da sostenere per l’Italia, per le comunità locali, per i nostri bilanci, per la nostra coesione sociale”. Così Renato Brunetta, presidente dei deputati di Forza Italia, parlando con i giornalisti in Sala stampa a Montecitorio. “E questo – avverte – è nulla. Aumenteranno, ogni fine settimana. Tempo permettendo, avremo un’invasione di diecimila clandestini, disperati, disgraziati, che vengono prelevati direttamente, con la connivenza di molte Ong, dalle coste e dai mari della Libia e portati in Italia. Questo non è accettabile, distrugge l’economia e la società italiane. Noi – prosegue Brunetta – di tutto questo chiederemo conto al governo Gentiloni. Da troppo tempo, infatti, dall’inizio del governo Renzi ma non solo, l’Italia svolge questa funzione passiva di ricettacolo delle transazioni criminali che si svolgono a largo della Libia. Occorre dire basta. Basta a questi comportamenti criminali, basta a questa Europa che gira la testa dall’altra parte, basta alla distruzione della nostra società, dei nostri territori”. “Poniamo – l’esponente azzurro – molta attenzione alla Commissione d’indagine che è in corso al Senato e che sta dimostrando tutti gli interessi in campo, le connivenze con le Ong e i rapporti poco chiari e poco limpidi che ci sono sotto o accanto a questi traffici. Per questo noi diciamo basta e lo diremo tutti i giorni, portando la questione a tutti i livelli. Quello parlamentare ovviamente, nei consigli comunali in tutta Italia, in Europa e – conclude Brunetta – in tutte le altre istanze a livello internazionale, consiglio di sicurezza dell’Onu compreso.
“Non possiamo più permetterci i 4,6 miliardi di euro che sono previsti nel Def per i costi per l’accoglienza. Non possiamo più permetterci di portare dentro il nostro Paese delle bombe ad orologeria quali sono le centinaia di migliaia di disperati che in Italia non hanno la possibilità né di lavorare, né di avere un’accoglienza decente”. Lo ha detto Renato Brunetta, presidente dei deputati di Forza Italia, parlando con i giornalisti in Sala stampa a Montecitorio. (n.r. qui non si tratta di rifiutare o meno l’accoglienza è che stiamo sottovalutando la gravità della situazione con centinaia di migliaia di immigrati che non hanno bisogno solo di essere ricevuti ma di lavorare. Finiremo con il diventare razzisti per colpa dello Stato e a dispetto della nostra naturale tendenza all’ospitalità e alla solidarietà.)

Posted in Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Le liberalizzazioni sfrenate ci stanno impoverendo

Posted by fidest press agency su mercoledì, 19 aprile 2017

luigi di maiodi Luigi Di Maio. Non è solo una questione economica. Ma di serenità familiare e di felicità personale. In questi giorni si discute degli orari di lavoro dei dipendenti dei centri commerciali, ed è giusto ricordare che anche i commercianti delle città italiane insieme ai loro dipendenti ormai sono costretti ad inseguire questo ritmo forsennato di lavoro, dettato dai megastore. Con l’eliminazione degli orari di chiusura degli esercizi commerciali ad opera di Monti e del Pd, si sono messe in competizione piccole botteghe e grandi centri commerciali, ognuno può restare aperto quanto vuole, scatenando una concorrenza al ribasso che ha ottenuto come unico risultato lo sfaldamento del nucleo familiare del negoziante e dei dipendenti, lontani dalla famiglia 7 giorni su 7.L’effetto sugli incassi è stato praticamente nullo, si sono spalmati gli stessi introiti su 7 giorni. Ma la qualità della loro vita è ulteriormente precipitata.Il Movimento 5 Stelle tre anni fa, ha fatto approvare alla Camera una Legge – a prima firma Michele Dell’Orco, sugli orari di apertura e chiusura degli esercizi commerciali, che cerca di ridare dignità a dipendenti ed esercenti.Una Legge promossa addirittura dalla Conferenza Episcopale Italiana e che istituisce giorni obbligatori di chiusura a settimana, riavvicinandosi a quello che accadeva prima. Il Partito Democratico la tiene bloccata al Senato e non ci permette di approvarla definitivamente.Le liberalizzazioni sfrenate hanno fallito, dovevano essere il volano dell’economia, ci stanno rendendo addirittura più poveri: i livelli di povertà relativa aumentano tra coloro che lavorano (sembra un paradosso) e tra questi ci sono tanti dipendenti dei centri commerciali e degli esercizi commerciali.
Al dibattito sul tema degli orari di apertura e chiusura, va anche affiancato il tema dell’e-commerce. E’ inutile finger di non vedere, presto la vendita online renderà questi megacentri commerciali sempre più inutili, e i loro dipendenti indirizzati verso altre mansioni, tra cui la consegna a domicilio. Il Senato approvi quanto prima la Legge Dell’Orco. Ricominciamo a mettere al centro delle politiche pubbliche la persona, non queste fallimentari teorie di mercato. (fonte il blog di 5 stelle)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Confeuro a congresso

Posted by fidest press agency su mercoledì, 19 aprile 2017

agricolturaRoma 3 Maggio si terrà il congresso nazionale ddi Confeuro. In proposito dichiara il presidente nazionale Confeuro, Rocco Tiso: “sarà una grande occasione per discutere tutti insieme dei problemi legati al comparto agroalimentare e delle possibili soluzioni, ma anche il contesto nel quale evidenziare i grandi passi in avanti fatti in questi anni.
Come presidente nazionale Confeuro – continua Tiso – sono estremamente fiero del come è cresciuta l’organizzazione e degli uomini e le donne che la compongono; e sono altresì certo che il domani verrà segnato da quella continuità avuta fino ad oggi e che tanto bene ha fatto agli agricoltori. In questi anni – prosegue Tiso – la nostra confederazione è crescita fino a divenire di rilevanza nazionale e tutto questo è stato ottenuto solo con l’appoggio diretto degli agricoltori del Bel Paese e non certo attraverso meccanismi di lottizzazione politica ai quali siamo rinomatamente ostili. Per il mondo agricolo – conclude Tiso –, vista l’inconsistenza delle politiche agricole nostrane ed europee, il futuro sarà indubbiamente difficile. Ma la passione che i nostri operatori riservano ai lavoratori della terra è per me fonte estrema di fiducia e speranza.

Posted in Cronaca/News, recensione | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Roma: Hotel solidali

Posted by fidest press agency su mercoledì, 19 aprile 2017

roma10Roma “Hotel solidali” per garantire l’assistenza alloggiativa d’emergenza alle persone rimaste senza casa per effetto di “eventi straordinari non prevedibili”: crolli, incendi, allagamenti, esplosioni e ogni altro tipo di episodio improvviso e pericoloso non rientrante nelle fattispecie di calamità naturali. È quanto prevede la proposta di delibera, approvata dalla Giunta Capitolina, che fissa le procedure operative della Protezione Civile di Roma Capitale per il sostegno abitativo alle famiglie colpite dal verificarsi di tali eventi. Fino ad oggi la Protezione Civile di Roma Capitale si occupava di queste persone contrattando di volta in volta prezzi e condizioni con le singole strutture ricettive. Con questa delibera l’amministrazione capitolina mette finalmente ordine nella fase del reperimento degli alloggi tramite un protocollo d’intesa con le associazioni di categoria delle strutture ricettive di tipo alberghiero ed extra-alberghiero.Il provvedimento, che verrà sottoposto all’approvazione dell’Assemblea Capitolina, dispone un periodo di assistenza di primo soccorso per una durata massima di 30 giorni a partire dalla data dell’evento.Le persone evacuate dalle proprie abitazioni, che non abbiano altri immobili di proprietà o non siano in grado di reperire un’altra sistemazione, verranno ospitate in strutture ricettive di tipo alberghiero ed extra-alberghiero: a tal fine, alla delibera è allegato un protocollo di intesa che verrà sottoscritto con le associazioni romane di settore maggiormente rappresentative. Previsto un tetto massimo per notte, pari a 25 euro, più un prezzo forfettario per pasto di 10 euro.“Mi piace parlare di hotel solidali per aiutare chi è in difficoltà. È fondamentale garantire la prima assistenza ai cittadini che perdono la casa e i loro beni a causa di eventi imprevedibili – dichiara la sindaca di Roma, Virginia Raggi – sebbene non derivanti da calamità naturali. Compito dell’amministrazione è di consentire che queste persone non vengano abbandonate ma siano messe nelle condizioni, materiali e psicologiche, di riorganizzare e ricostruire la propria vita. Sarà molto importante il coinvolgimento delle associazioni di categoria degli albergatori per individuare sistemazioni vicine ai luoghi colpiti dagli eventi, in modo da evitare disagi alle famiglie nella fruizione dei servizi scolastici o sanitari e assicurare il mantenimento dei legami familiari e sociali”.

Posted in Roma/about Rome, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »