Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 289

Archive for 28 luglio 2020

Deltaplani e parapendio tornano a colorare i cieli

Posted by fidest press agency su martedì, 28 luglio 2020

voloI primi giorni di agosto vedranno sfrecciare nei cieli piemontesi e umbri i concorrenti ai campionati nazionali di volo libero in parapendio e deltaplano. In entrambe le discipline l’Italia detiene i titoli mondiali sia a squadre che individuali, un primato mai raggiunto da altri sports nostrani.Nel primo caso coinvolto il cielo sopra i comuni di Cuorgnè e Chiesanuova (Torino) con campo di gara esteso lungo la pedemontana piemontese, dal monte Musiné alla zona della Serra di Ivrea. Il comprensorio dovrebbe garantire buoni voli ai piloti che vi parteciperanno nel numero massimo di 100. La formula è “open”, quindi aperta anche agli stranieri.La kermesse si dipanerà dal prossimo 1 agosto con la registrazione dei partecipanti e il training day, vale a dire una giornata di allenamento per permettere ai piloti di saggiare il sito di gara. Dal 2 all’8, invece, competizione vera e propria con un volo al giorno. Premiazioni al termine dell’ultima prova nell’area attrezzata in frazione Salto a Cuorgnè. La scelta del campione azzurro 2020 avverrà sommando i punteggi ottenuti da ogni pilota in ciascuna giornata di gara, o quelle che si volo alex-plonerpotranno disputare, perché il volo libero è fortemente condizionato dal tempo. Se la meteorologia non è favorevole si resta a terra.Organizzazione: Aero Club Lega Piloti con la collaborazione dell’associazione sportiva Volo Libero Santa Elisabetta. Patrocinio e sponsorizzazione da parte di FIVL.Nello storico e universalmente apprezzato sito di volo del Monte Cucco sopra Sigillo (Perugia) ritornerà dal 4 all’8 agosto 2020 il Campionato Italiano di deltaplano, Trofeo Piero Alberini.
Organizzazione: Aero Club Lega Piloti con il supporto dell’associazione Volo Libero Monte Cucco e la tradizionale e consolidata formula “open” che aprirà la partecipazione anche ai piloti stranieri.Il Monte Cucco è uno dei pochi siti di volo libero in cui si svolgono regolarmente gare di alto livello in deltaplano, sia nazionali che internazionali. Sigillo è l’unico comune in Italia ad aver ospitato in totale sette dei ventuno campionati nazionali di deltaplano, dove hanno avuto luogo tre edizioni dei mondiali e dove quest’anno si sarebbero dovuti svolgere gli europei, cancellati a colpi di Covid 19 e posticipati al 2022.Saranno assegnati i titoli di campione italiano 2020 per la classe 1 e la classe Sport, oltre che il Trofeo intitolato a Piero Alberini. (foto: volo copyright Gustavo Vitali)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Regione Lombardia: “Per mettere Fontana davanti alle proprie responsabilità utilizzeremo tutti i mezzi a disposizione”

Posted by fidest press agency su martedì, 28 luglio 2020

Milano. Al termine del discorso del presidente regionale Attilio Fontana, i capigruppo di minoranza Massimo de Rosa (M5S), Fabio Pizzul (PD), Niccolò Carretta (Azione), Elisabetta Strada (Lombardi Civici Europeisti) e Michele Usuelli (+Europa Radicali) commentano: “Quelle del presidente Fontana sono state le vuote parole di chi è consapevole di trovarsi ormai a fine corsa. Due sono gli aspetti rilevanti emersi questa mattina.Il primo è che ancora oggi, nonostante gli evidenti molteplici errori di gestione sanitaria, che tutti i cittadini hanno vissuto, la giunta rifiuta di fare autocritica e chiedere aiuto nella gestione di un’emergenza che è evidentemente al di sopra delle loro possibilità. Il secondo è che Fontana ha ammesso, contraddicendo quanto sostenuto finora, di aver mentito ai cittadini lombardi e alle istituzioni che rappresenta.Le opposizioni utilizzeranno tutti i mezzi a disposizione, compresa la mozione di sfiducia della quale il Movimento Cinque Stelle si è fatto promotore, per mettere Fontana davanti alle proprie responsabilità.Stiamo lavorando per affinare un testo che metta insieme tutte le sensibilità. La nostra posizione condivisa è quella di scrivere la parola fine su questa disastrosa esperienza di cattiva amministrazione”.

Posted in Cronaca/News, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Abu Dhabi si prepara a diventare completamente certificata ‘Go Safe’

Posted by fidest press agency su martedì, 28 luglio 2020

Abu Dhabi. Il Dipartimento Cultura e Turismo di Abu Dhabi (DCT Abu Dhabi) annuncia che l’iniziativa di certificazione ‘Go Safe’, che mira a elevare lo standard dei livelli di igiene e pulizia in tutti gli esercizi commerciali, attrazioni e luoghi di interesse turistico nell’emirato, è stata avviata con successo in 146 hotel di Abu Dhabi a partire dal suo lancio a giugno.Dopo il Louvre Abu Dhabi, tra i primi luoghi a ottenere la certificazione, anche Emirates Palace e St Regis Abu Dhabi insieme ai principali siti turistici Qasr Al Hosn e alla Fondazione culturale hanno ottenuto la certificazione Go Safe.L’aumento del numero di hotel e siti certificati mostra il buon livello di preparazione di Abu Dhabi ad accogliere nuovamente ospiti e visitatori, a cui si aggiungono 313 checkpoint di controllo delle misure sicurezza implementate. Queste misure includono l’adozione di corsi di social distance, checkpoint per controlli di temperatura, igienizzazione e sanificazione delle aree operative e test COVID-19 per i dipendenti.
“In breve tempo, Go Safe è diventato con successo il punto di riferimento per i livelli di igiene e sicurezza ad Abu Dhabi, aprendo una strada verso la definizione di standard di livello mondiale in termini di pulizia e miglioramento della salute pubblica”, ha affermato SE Ali Hassan Al Shaiba, Direttore Esecutivo Turismo Marketing, DCT Abu Dhabi. “È stimolante assistere allo sforzo collettivo messo in atto dal nostro team e dai partner del settore per attuare efficacemente le linee guida del programma. Go Safe è stato creato pensando alle preoccupazioni dei nostri consumatori, per aumentare la loro fiducia e fiducia e consentire loro di sperimentare il meglio di Abu Dhabi mentre si sentono sicuri e rassicurati.”Con molti altri siti attualmente sottoposti al processo di valutazione, DCT Abu Dhabi mira a ottenere la certificazione di sicurezza dell’intera capitale degli Emirati Arabi Uniti entro la fine di agosto 2020.

Posted in Estero/world news, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

7 milioni di anni fa il coccodrillo africano attraversò l’Atlantico e colonizzò il Nuovo Mondo

Posted by fidest press agency su martedì, 28 luglio 2020

La ricostruzione in 3D dei resti del cranio di un coccodrillo, ritrovato ad As Sahabi (Libia) e conservato per quasi un secolo presso il Museo Universitario di Scienze della Terra (MUST) della Sapienza Università di Roma, ha permesso di identificare nel rettile sahariano l’antenato degli attuali coccodrilli americani. I risultati dello studio, sviluppato da Massimo Delfino dell’Università di Torino in collaborazione con la Sapienza, l’Università di Firenze e altri ricercatori italiani, sono stati pubblicati sulla rivista Scientific Reports, permettendo di ripercorrere milioni di anni di storia evolutiva. Dopo una lunga traversata dell’Oceano Atlantico, l’esploratore scorge in lontananza la terra ferma, un continente fino a quel momento sconosciuto, dove presto però sarebbe stata scritta una nuova storia. Sembra la narrazione dell’approdo di Cristoforo Colombo nel Nuovo Mondo circa 500 anni fa, eppure si tratta di quanto emerge da un nuovo studio pubblicato sulla rivista Scientific Reports grazie al quale viene ricostruito un tassello della storia evolutiva dei coccodrilli. È possibile che alcuni esemplari di coccodrilli siano partiti circa 7 milioni di anni fa dal Nord Africa, e abbiano verosimilmente attraversato l’Oceano Atlantico per arrivare sulle coste del Sud America, dove si sono adattati e diversificati dando origine alle specie di Crocodylus, che ancora oggi abitano il continente americano.La ricerca colloca il reperto africano del Miocene, identificato come Crocodylus checchiai, alla base dell’albero evolutivo dei coccodrilli americani.Il lavoro, sviluppato da Massimo Delfino dell’Università di Torino e coordinato da Raffaele Sardella, Direttore del Museo Universitario di Scienze della Terra (MUST) della Sapienza Università di Roma, in collaborazione con l’Università di Firenze, ha permesso di ricostruire in 3D l’unico “superstite” dei cinque crani fossili ritrovati agli inizi degli anni ‘30 nel corso di una spedizione scientifica in Libia, in una località del Sahara settentrionale chiamata As Sahabi. Il fossile studiato è stato conservato nelle collezioni del museo romano per quasi un secolo.Attraverso l’uso di scansioni tomografiche i ricercatori hanno ottenuto le immagini 3D sia dell’interno, sia dell’esterno del cranio. Le dimensioni della testa hanno permesso di stabilire che il coccodrillo fosse di età adulta e lungo poco più di 3 metri.I risultati dello studio trovano infatti conferme anche da un punto di vista cronologico. Nel Nuovo Mondo infatti, i fossili più antichi di Crocodylus risalgono all’inizio del Pliocene (5 milioni di anni fa) risultando ben più recenti della specie studiata. è quindi possibile che durante il Miocene alcuni esemplari di C. checchiai (o una forma affine e ancora sconosciuta) abbiano attraversato l’Oceano Atlantico approdando sulle coste del sud America. L’attraversamento di un così ampio tratto di mare, che nel Miocene era comunque più breve di oggi, potrebbe apparire sorprendente, ma tra i coccodrilli attuali esistono specie in grado di tollerare l’elevata salinità dell’acqua marina e di compiere ampi spostamenti in mare aperto sfruttando le correnti di superficie. Studi con tracciamento satellitare condotti su alcuni esemplari di coccodrillo marino australiano (Crocodylus porosus), hanno rivelato come, sfruttando le correnti, questi rettili siano in grado di percorrere in diversi giorni oltre 500 km in mare aperto. I risultati di questo studio rappresentano un importante contributo per ricostruire la storia evolutiva e la paleobiogeografia dei coccodrilli, ovvero le modalità e i tempi con i quali questi rettili hanno colonizzato i diversi continenti raggiungendo la loro attuale distribuzione geografica. Scientific Reports https://doi.org/10.1038/s41598-020-68482-5

Posted in Spazio aperto/open space, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Istat: Fiducia dei consumatori in calo

Posted by fidest press agency su martedì, 28 luglio 2020

L’Istat rileva un calo della fiducia dei consumatori a giugno, mentre sale quella delle imprese.Il livello rimane comunque ancora distante da quello precedente l’emergenza coronavirus.Pesa su tale andamento, che segna un passo indietro rispetto a maggio, “la diminuzione del clima economico relativo alla situazione del Paese e di quello futuro”.Le famiglie, dopo i primi cenni di ottimismo mostrati all’indomani della fase più grave della pandemia, si stanno rendendo conto della portata epocale della crisi in atto e sono giustamente allarmate. Anche perché, in molto casi, vivono sulla propria pelle situazioni di difficoltà e di disagio.Tale situazione mostra l’estrema fragilità della nostra economia, che richiede con la massima urgenza interventi incisivi ed efficaci con cui avviare la costruzione di basi solide per una vera e propria ripresa. In tal senso è opportuno che il Governo operi con prontezza e responsabilità per sfruttare a pieno gli stanziamenti europei, indirizzandoli a una ripresa sostenibile, tesa a riequilibrare disuguaglianze e ristabilire equità.“È questo il momento di operare scelte coraggiose, attraverso l’adozione di misure strutturali capaci di garantire all’Italia nuove opportunità di crescita.” – afferma Emilio Viafora, Presidente della Federconsumatori.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Trasporti: è il passeggero a scegliere voucher o rimborso

Posted by fidest press agency su martedì, 28 luglio 2020

Per il presidente dell’Autorità di regolazione dei trasporti (Art) Andrea Camanzi, la scelta tra voucher o rimborso in caso di cancellazione del viaggio è nella esclusiva disponibilità del passeggero.”Una bocciatura clamorosa ed una vittoria dei consumatori. Ora il ministro Franceschini, il fautore dei voucher, si deve dimettere” afferma Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori.”Anche L’Autorità dei trasporti, esattamente come l’Antitrust, ha dichiarato che interverrà per garantire la concreta applicazione dei diritti di fonte europea disapplicando, ove necessario, la norma nazionale in contrasto. Un conflitto istituzionale senza precedenti, che vede le Authority, Antitrust ed Art, da una parte e Governo e Parlamento dall’altro. Per non parlare dell’apertura di una procedura d’infrazione dell’Ue. Insomma, peggio di così non si può” prosegue Dona.”Era evidente fin dall’inizio che la normativa italiana, per quanto ritenuta impropriamente di applicazione necessaria, non poteva derogare a quella europea. Per questo, fin dal 4 marzo, abbiamo scritto al ministro del Turismo, chiedendogli di rivedere questa regola assurda dei voucher, controproducente per le stesse agenzie di viaggio, visto che nessuno prenota un viaggio non obbligatorio se poi, in caso di annullamento, non può riavere i soldi. Ma non c’è stato verso! Ora, il ministro Franceschini dovrebbe prendere atto di questo autogol e rassegnare le sue dimissioni” conclude Dona.

Posted in Diritti/Human rights, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“Broken” di Don Winslow

Posted by fidest press agency su martedì, 28 luglio 2020

E’ il nuovo libro di Don Winslow, (HarperCollins Italia – Euro 20, pagine 544 – traduzione di Alfredo Colitto e Giuseppe Costigliola ), si compone di sei storie crude e sconvolgenti, adrenaliniche ma al tempo stesso capaci di spezzare il cuore, che con il loro mix di umanità, umorismo e azione tratteggiano un mondo di ladri inafferrabili e spregevoli truffatori, poliziotti che lottano contro la vita dentro e fuori dal lavoro, detective privati, spacciatori, cacciatori di taglie e fuggitivi… anime perdute che guidano a fari spenti nella notte sull’autostrada del crimine. Con il suo stile inimitabile, Don Winslow, maestro del crime internazionale, ci regala sei storie che parlano di corruzione e vendetta, perdita e tradimento, colpa e redenzione, destinate a diventare dei classici.Con “Broken”, Don Winslow ritorna dunque ai temi cardine della sua narrazione e ad alcuni dei suoi personaggi più amati, per esplorare la ferocia ma anche la nobiltà che definiscono la condizione umana.Le sei novelle che compongono il libro sono:
Broken. Eva McNabb è una centralinista della polizia. Rispondendo a una chiamata scopre che un agente è stato ucciso da una gang di spacciatori di droga. È il suo stesso figlio, Danny. E allora è lei a fare una telefonata. All’altro figlio, Jimmy. Vendica tuo fratello. Uccidili tutti.
Rapina sulla 101. Una serie di furti di gioielli sulla Highway 101 è rimasta irrisolta per anni, perché il ladro si attiene scrupolosamente a un ferreo codice di comportamento. La polizia attribuisce i crimini al cartello colombiano. Ma l’istinto del detective Lou Lubesnick gli dice che è il lavoro di un solo uomo. E per stanarlo lui è disposto a infrangere ogni regola.
Lo zoo di San Diego. Chris Shea deve risolvere uno strano caso, uno scimpanzé fuggitivo armato di pistola. Solo se ci riuscirà, la sua reputazione sarà salva. E forse avrà anche conquistato una ragazza.
Sunset. Quando Terry Maddux, leggenda del surf e criminale incallito, non si presenta all’udienza fissata dal giudice e fa perdere le proprie tracce, il re dei garanti per le cauzioni di San Diego, Duke Kasmajian, decide che per catturare un surfista ci vuole un altro asso del surf. E ingaggia l’investigatore privato Boone Daniels.
Paradise. Ben, Chon e O, migliori amici e coltivatori di marijuana, sono in vacanza alle Hawaii, ma non per questo dimenticano gli affari. Vorrebbero estendere il loro giro anche alle isole, ma la mala locale non vede di buon occhio l’intrusione. E di colpo il paradiso si trasforma in un campo di battaglia.
L’ultima cavalcata. Calvin Strickland è un agente di frontiera che ogni giorno pattuglia il confine tra Messico e Stati Uniti. Per lui i migranti che tentano di oltrepassare il confine sono solo una massa di senza nome che deve essere respinta. Finché non vede una ragazzina rinchiusa in una gabbia… E questo cambia tutto.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Le aziende italiane sottovalutano il rischio nella gestione dei dati non finanziari

Posted by fidest press agency su martedì, 28 luglio 2020

Emissioni inquinanti, consumi energetici, contratti imposti ai fornitori, smartworking, organizzazione del lavoro. Gli indicatori d’impatto ambientale e sociale di un’azienda sono molteplici e i dati prodotti da queste voci sono pressoché infiniti.
Una legge del 2016 impone agli enti di interesse pubblico con più di 500 dipendenti di comunicare questi dati e affida alla Consob il compito di verificarne la veridicità. Ma anche per il resto del mondo produttivo e imprenditoriale italiano, gestire al meglio questa mole di dati e comunicarla all’esterno sta diventando fondamentale. Il motivo è semplice: per decidere quale direzione prendere e su quale impresa scommettere o meno, gli investitori internazionali tendono a guardare proprio questi parametri, raccolti sotto i tre pilastri environmental, social e governance (ESG). Dati non finanziari, ma che fotografano bene il modello di business di un’azienda, la sua organizzazione interna e la supply chain di cui si serve.Eppure in Italia ancora manca una cultura della gestione razionale di questi dati. Lo testimoniano i risultati della survey straordinaria condotta da ETicaNews in collaborazione con ESGeo, realizzata nell’ambito dell’Integrated Governance Index 2020, indice quantitativo sull’integrazione degli ESG nella governance aziendale, che ha coinvolto 74 aziende italiane, di cui 16 non quotate.Solo il 38% dichiara di assegnare obiettivi non finanziari al management e oltre il 42% non ha un protocollo di sicurezza in grado di individuare dei responsabili lungo la catena della raccolta dei dati ESG.
La ricerca ETicaNews/EsGeo, divisa in 3 sezioni ‘monitoraggio e gestione’, ‘sicurezza’ e ‘condivisione’, delinea un quadro prospettico chiaro di volontà e necessità di investire in un sistema digitale End2End in grado di gestire in maniere efficiente i dati non finanziari. La minoranza delle aziende che oggi può dire di essere fortemente strutturata da questo punto di vista ha investito in sviluppi personalizzati con forti investimenti di risorse e di tempo. ESGeo copre questa esigenza con un modello di business accessibile per costi e tempi di implementazione. Anche in Italia c’è chi lo fa. Si tratta di grandi aziende che hanno investito anni e significative risorse per sviluppare piattaforme custom based. ESGeo permette di colmare il gap in poche settimane.Secondo Integrated Governance Index 2020, queste sono le 5 aziende più virtuose nella gestione dei Dati Non finanziari e sono Poste Italiane, Eni, A2A, Iren, Italgas

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Sassoli: “L’accesso alla rete deve essere riconosciuto come un nuovo diritto umano”

Posted by fidest press agency su martedì, 28 luglio 2020

Estratti della lettera inviata dal Presidente del Parlamento europeo, David Sassoli, in risposta a Romano Prodi sull’importanza dell’accesso ad Internet per tutti. La versione integrale della lettera è stata pubblicata sul giornale La Repubblica.“Mai come in questi mesi di lockdown migliaia di persone in Europa e nel mondo hanno dovuto lavorare, studiare, acquistare cibo, comunicare con le persone care utilizzando una connessione Internet. Al tempo stesso, l’impossibilità di accesso alla rete, per ragioni geografiche, economiche o sociali, si è rivelata un pesante elemento di marginalizzazione.Per molti bambini non avere accesso a Internet ha significato in questi lunghi mesi vedersi negare il diritto fondamentale all’istruzione e alla conoscenza. Ma non solo. Per tante donne e uomini, l’impossibilità a connettersi ha prodotto mancanza di informazioni e messo a rischio la loro vita.Internet, così come lo conosciamo, si basa sul principio innovatore e profondamente democratico della neutralità della rete. Questo principio stabilisce che tutti i bit che circolano in Internet siano trattati allo stesso modo, senza discriminazioni. Non possono essere rallentati o avere priorità a seconda del potere d’acquisto di chi li emette o ne è destinatario. In questo momento l’Unione Europea è il principale attore globale che garantisce per legge questo principio così fondamentale della nostra epoca.Però non basta. Perché non sia fonte di disuguaglianza, è altrettanto necessario che l’accesso alla Rete si basi su regole di equità. Come nel caso dell’energia elettrica o di altri servizi considerati essenziali, l’impossibilità di accedere a Internet – il cosiddetto divario digitale – non ha soltanto impatto sul lavoro, l’impresa, lo sviluppo scientifico, sociale e culturale. Altrettanto forti sono gli effetti sulla vita quotidiana delle persone, negli aspetti anche intimi del loro benessere e della loro felicità.Il Covid19 ha reso palese qualcosa di già evidente: la digitalizzazione non aspetta. La questione non è se avverrà o meno, ma se sarà per tutti…É un inganno far credere che le persone non possano approfittare in modo equo e dignitoso di ciò che il digitale offre se non conoscono la sua tecnologia. Questo porta ad ingiustizie. Non si tratta di tempestare di apps gli utenti, finché diventino clienti fedeli o estenuati si ritraggano abbandonando l’uso di questi strumenti. Il punto è assicurare trasparenza, informazione in modo che ognuno abbia la capacità di capire e decidere. L’accesso alla rete come nuovo diritto umano. Il Parlamento europeo è pronto a questa sfida”.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Teatro: Passo a due, Pas de deux

Posted by fidest press agency su martedì, 28 luglio 2020

Roma mercoledì 29 luglio 2020 ore 21,30 Teatro Marconi Viale Guglielmo Marconi 698, l’emozionante e divertente PASSO A DUE PAS DE DEUX (ovvero: l’amore ha cinque fasi ma molte coppie si fermano alla terza), di David Conati, con Nathalie Caldonazzo e Francesco Branchetti. Accanto a loro sul palco La divertentissima Isabella Giannone e gli straordinari Mariachiara Grasso e Stefano Rufini, la regia è curata da Francesco Branchetti, le musiche sono di Pino Cangialosi.L’amore, secondo alcuni è un groviglio complesso di sentimenti e situazioni che ci fanno perdere la testa, secondo altri si tratta di una serie di reazioni chimiche determinate dai ferormoni che alla fine portano comunque allo stesso risultato.In letteratura eminenti psicologi, che hanno il vizio di dover “fasificare” e analizzare tutto, si sono scomodati per incasellare, catalogare, dare una struttura più o meno logica per comprendere questo sentimento che nel bene o nel male, volenti o nolenti, ci tocca, ci sfiora, ci coinvolge tutti.Chi perché, come Diogene, lo cerca per tutta la vita senza trovarlo, chi perché fa di tutto per sfuggirgli, chi perché non può vivere senza e chi perché vorrebbe non averlo mai incontrato, chi perché lo venera, chi perché, come nelle fiabe, sogna il suo amore ideale con tanto di “e vissero per sempre felici e contenti”.Coloro che si sono presi la briga di analizzare “La costruzione di un amore” osservandola nelle sue diverse sfumature, evoluzioni e involuzioni, hanno stabilito che questo percorso ha cinque fasi.Fasi ben identificabili per una serie di comportamenti e di stati d’animo che le caratterizzano in modo inequivocabile: Infatuazione, Innamoramento, Disillusione, Consapevolezza, Complicità.Per esporre meglio il concetto in questo percorso teatrale alla scoperta delle fasi dell’amore, una serie di quadri le ripercorrono tutte, partendo dal Simposio di Platone passando per Amore e Psiche, arrivando fino ai giorni nostri. Il viaggio tra le schermaglie amorose di epoche e stili teatrali diversi ci permette di osservare e immedesimarci nell’evoluzione del gioco delle relazioni nel quale le diverse coppie sono coinvolte loro malgrado.Alla fine di questo percorso forse saremo in grado di capirne un po’ di più e potremo ripetere comunque gli stessi errori ma stavolta in modo più consapevole.Le musiche di Pino Cangialosi, le luci e gli interventi di Mariachiara Grasso e Stefano Rufini creeranno incantate atmosfere e daranno un apporto fondamentale a questo viaggio nel mondo dei rapporti tra uomini e donne.” http://www.teatromarconi.itPrezzo biglietti: Intero € 16,00 – Ridotto € 13,00 (I prezzi dei biglietti sono comprensivi di prevendita)

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

THUN Spa annuncia la costituzione del Gruppo strategico e si apre al mercato M&A

Posted by fidest press agency su martedì, 28 luglio 2020

THUN SPA, azienda leader di mercato dei prodotti ceramici e del regalo di qualità, dopo aver chiuso il 2019 con un fatturato di 124,6 milioni di euro, evidenziando una crescita double digit verso l’esercizio precedente, annuncia oggi la costituzione del gruppo strategico, che guiderà il futuro sviluppo delle società operative di proprietà della famiglia Thun.La costituzione del gruppo strategico, oltre a favorire la crescita organica e migliorare la profittabilità delle aziende coinvolte, offrirà infatti visione, valore e una piattaforma integrata omnicanale, capace di incubare progetti, linee distributive e nuove realtà, unendo al solido know how ed esperienza nel retail multi-brand, soluzioni digitali per la distribuzione e servizi di logistica avanzata, con l’intento di:
1 – accelerare lo sviluppo internazionale del Gruppo attraverso nuove partnership.
2 – beneficiare di nuove competenze e sinergie tra le società
3 – rafforzare l’infrastruttura logistica e digitale a supporto del business interno e verso terzi
“L’operazione, che vede la famiglia Thun detentrice del 100% delle quote del Gruppo si inserisce nell’ambito del piano industriale 2019-2024 che prevede un significativo percorso di internazionalizzazione e sviluppo omnicanale” – ha spiegato Francesco Pandolfi, CEO di THUN SPA che, a partire da oggi assume anche l’incarico di guidare il nuovo sviluppo strategico del Gruppo. “L’obiettivo del nuovo assetto è affermare una chiara governance e una solida struttura omnicanale di corporate che metta a disposizione delle diverse unità organizzative – Gift & Home Decor, Digital Innovation, Logistics Platform, focalizzate nelle proprie aree di business – strategie, risorse e le migliori competenze per lo sviluppo delle attività a livello globale.” – aggiunge Pandolfi. “Non si escludono in futuro valutazioni di nuove opportunità di distribuzione e l’acquisizione di altri Brand coerenti con gli obiettivi strategici del Gruppo.” – conclude Pandolfi.
L’iniziativa coincide con la finalizzazione dell’acquisizione da parte di THUN Spa, del 100% del capitale di Connecthub, primo Full Enabler Omnichannel Digitale e Logistico italiano, che supporta le aziende nel processo di innovazione digitale e che rivestirà un ruolo fondamentale nel rafforzamento della strategia omnicanale del Gruppo.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Inaugurazione Kennedy Yanko Because it’s in my blood

Posted by fidest press agency su martedì, 28 luglio 2020

Milano 4.09 – 20.11.2020 Inaugurazione giovedì 24.09.2020 dalle 18:30 alle 21:00Galleria Poggiali, Foro Buonaparte 52. Dopo le importanti mostre degli ultimi anni negli USA, fra le altre quella al Museum of Contemporary Art di Detroit e quella alla galleria Kavi Gupta di Chicago, Kennedy Yanko lo scorso anno ha realizzato 3 WAYS, la sua prima opera pubblica presso il Poydras Corridor a New Orleans in collaborazione con The Helis Foundation e l’Ogden Museum of Art. Nello stesso anno è stata nominata per l’Art Forum’s “Critic’s Pick” e ha ricevuto il Colene Brown Art Prize dalla BRIC Arts Media. In questi stessi giorni Yanko inaugurera la sua personale, SALIENT QUEEN, presso la galleria VIELMETTER di Los Angeles.
Because it’s in my blood, è un omaggio a Betty Davis. Il titolo è preso in prestito dalla canzone F.U.N.K contenuta nell’album Nasty Gal del 1975. Simbolo di una generazione ed esempio di emancipazione sia per le donne che per la comunità afroamericana, Betty Davis, attraverso la sua musica, ha espresso la volontà di non dare per scontate le regole imposte da una società basata su principi ingiusti, gridando la sua indipendenza e rigettando tutte le regole alle quali, al tempo, e forse ancora oggi, la nostra società si aspetta che una donna afroamericana si attenga. Ora ritorna più attuale che mai la necessità di essere liberi, di esprimere sé stessi senza censure. Censurare qualcosa solo perché non si è in grado di comprenderlo significa privarsi, sia individualmente che collettivamente, di crescita, turbamento e messa in discussione.In mostra nella galleria Milanese, sette nuove produzioni, frutto di una ricerca che l’artista porta avanti dal 2017; opere di dimensioni variabili, dalle più piccole, Jimmie e Space alla più grande Crow, sono tutte realizzate in bronzo e pelle dipinta. Si tratta di uno studio nato da una prima serie di lavori, Elements and Skin (2017), nella quale frammenti di metallo recuperato erano uniti a pelle di vernice policroma. Negli ultimi anni Kennedy Yanko ha continuato a lavorare su queste stesse coordinate attraverso un processo di sottrazione e semplificazione. Ispirata dai dipinti ad olio realizzati su supporti in rame tipicamente rinascimentali e dall’uso del colore monocromo tipico delle avanguardie del secolo scorso, l’artista ha sviluppato un corpus di lavori realizzati in rame di riuso e pelle verniciata a tinte monocroma. Le opere nascono da un processo mentale, l’impiego materiali di recupero, che portano con sé il proprio vissuto, consente nel loro riutilizzo, una nuova vita.Per Kennedy Yanko è fondamentale porre lo spettatore davanti al non ovvio e farlo ragionare su come noi tutti abbiamo un’idea predefinita di qualsiasi cosa. Davanti ad un’opera d’arte pensiamo di aver già capito tutto, mentre in realtà abbiamo solamente grattato la sua superficie. Il metallo fa pensare subito all’industria, alla tecnologia ma per quest’artista non c’è niente di più lontano: il rame ad esempio, è un’entità vivente, con una sua anima e una sua storia, ognuno dei suoi lavori ha un suo portato e una sua sensibilità.Le opere esposte in Because it’s in my blood si sottraggono alle aspettative, alle associazioni e alle nozioni preconcette nello spirito di Betty Davis, dei surrealisti e di coloro che lottano continuamente per annullare la fissità delle concezioni umane. I lavori contengono uno spirito sovversivo, invitano lo spettatore a esaminarli e riesaminarli, richiedono del tempo. A prima vista, il rame affilato sostiene l’installazione e la pelle fragile, scivola via. Dall’altro, la pelle si arrampica all’interno delle cavità di rame. Le dinamiche relazionali sono aperte e indefinite, in continua evoluzione. Un’irrisolvibile ambiguità.In occasione della mostra verrà realizzato un volume edito dalla Galleria Poggiali contenete un testo critico dello scrittore e curatore newyorchese Cristian Viveros-Fauné. Viveros-Fauné collabora con importanti testate internazionali, di settore e non, come ad esempio Art in America, artnet, Artnews, ArtNexus, Frieze, The New Yorker e The New York Press; si ricordano inoltre alcuni dei suoi testi critici scritti per mostre di grande successo, fra cui, Authentic/Ex-centric: Conceptualism in Contemporary African Art (49° Biennale di Venezia), Beuys and Beyond (Deutsche Bank Collection traveling exhibition), Ahmed Alsoudani (Phoenix Art Museum, Phoenix, USA).

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Per Fratelli d’Italia il successo dell’Italia nel Consiglio europeo va ridimensionato

Posted by fidest press agency su martedì, 28 luglio 2020

«Cortocircuito della maggioranza giallorossa: in Italia raccontano del trionfo di Conte dopo il negoziato del Consiglio europeo, ma in Europa smentiscono loro stessi votando una risoluzione che descrive uno scenario molto diverso. Mettono nero su bianco che i sussidi sono stati ridimensionati e che i soldi arriveranno troppo tardi, ammettono che mentre le aziende italiane saranno massacrate dalla tassa sulla plastica la faranno franca, per l’ennesima volta, i colossi del web e della finanza. Aggiungono che bisogna finirla con gli inaccettabili privilegi per i frugali del nord Europa. Tutte cose che Fratelli d’Italia sostiene da tempo ma che purtroppo non ci sono nell’accordo portato a casa da Conte. Non contenti sono andati in testacoda anche sul Mes, dividendosi ancora una volta. Su tutti questi argomenti Fratelli d’Italia ha le idee molto chiare e vigilerà affinché i soldi arrivino prima possibile e l’Italia non venga commissariata da Bruxelles, Berlino e Amsterdam». Lo dichiara il presidente di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni.

Posted in Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Agricoltura protezione ambiente e lotta ai cambiamenti climatici

Posted by fidest press agency su martedì, 28 luglio 2020

L’agricoltura esce dal Consiglio Ue sul bilancio con una rinnovata responsabilità in tema di protezione dell’ambiente e lotta ai cambiamenti climatici – dichiara Andrea Michele Tiso, presidente nazionale Confeuro. L’accordo raggiunto dai leader europei ha infatti confermato le risorse per i pagamenti diretti della Pac, stabilendo inoltre che il 40% dei fondi della politica agricola comune dovrà contribuire a raggiungere gli obiettivi climatici dell’Unione.Per gli agricoltori europei queste decisioni si traducono in una vera e propria investitura, che assegna loro un ruolo da protagonisti nel contrasto ai cambiamenti climatici e nella tutela delle risorse naturali – continua Tiso. Anche perché lo stesso Consiglio ha sancito una sostanziale riduzione delle risorse destinate al Programma ambientale Life e alla ricerca, concentrando dunque nel settore primario gli sforzi per realizzare il Green New Deal. Tagliare i traguardi stabiliti dalle strategie europee ‘Farm to Fork’ e ‘Biodiversità 2030’ è ora possibile, a patto che i governi lavorino nella stessa direzione e siano disposti ad abbandonare modelli di sviluppo ormai superati.Si apre adesso una fase delicata, in cui l’Italia e gli altri Stati membri devono dimostrare di saper investire le risorse a disposizione per promuovere un’agricoltura sostenibile, proteggere il territorio, l’acqua, il suolo e gli ecosistemi a beneficio di tutti, evitando utilizzi distorti dei fondi. Nei prossimi mesi seguiremo da vicino gli sviluppi della nuova politica agricola europea, cercando di offrire un contributo costruttivo e augurandoci che il nostro Paese esca vincente dalla prova più importante: quella dei fatti.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Accordo su bilancio UE a lungo termine deve essere migliorato per essere approvato

Posted by fidest press agency su martedì, 28 luglio 2020

Secondo i deputati, il Fondo per la ripresa rappresenta un “passo storico”, ma le priorità a lungo termine dell’UE, come Green Deal e Agenda digitale, sono a rischio.In una risoluzione sulle conclusioni del Consiglio europeo straordinario del 17-21 luglio 2020 approvata con 465 voti a favore, 150 contrari e 67 astensioni, i deputati esprimono cordoglio per le vittime del coronavirus e rendono omaggio a tutti i lavoratori che hanno lottato contro la pandemia, sottolineando come “i cittadini dell’UE abbiano un dovere collettivo di solidarietà”.Nel testo approvato, che servirà da mandato per i prossimi negoziati sul futuro finanziamento e sulla ripresa dell’UE, il Parlamento accoglie con favore l’approvazione, da parte dei leader UE, del Fondo di ripresa proposto dal Parlamento a maggio scorso, definendolo una “mossa storica per l’UE”. Tuttavia, i deputati si rammaricano “dei consistenti tagli apportati alla componente delle sovvenzioni” e chiedono il pieno coinvolgimento democratico del Parlamento nello strumento per la ripresa che al momento “non attribuisce un ruolo formale ai deputati eletti al Parlamento europeo”.Sul bilancio a lungo termine dell’UE (Quadro finanziario pluriennale – QFP), i deputati criticano i tagli apportati ai programmi orientati al futuro poiché “mineranno le basi di una ripresa sostenibile e resiliente”. I programmi faro dell’UE relativi a clima, transizione digitale, salute, gioventù, cultura, infrastrutture, ricerca, gestione delle frontiere e solidarietà sono a rischio di “un calo immediato dei finanziamenti dal 2020 al 2021”. Inoltre, dal 2024, “il bilancio dell’UE nel suo complesso sarà al di sotto dei livelli del 2020, mettendo a rischio gli impegni e le priorità dell’UE”.Il Parlamento non accetta l’accordo politico del Consiglio europeo sul QFP 2021-2027 nella sua forma attuale e “non è disposto ad avallare formalmente una decisione già presa”. I deputati sono pronti “a non concedere l’approvazione” per il bilancio a lungo termine dell’UE, fino a quando non sarà raggiunto un accordo soddisfacente nei prossimi negoziati tra il Parlamento e la Presidenza tedesca del Consiglio, con l’obiettivo di ottenerlo entro la fine di ottobre, per non compromettere un avvio agevole dei nuovi programmi dal 1° gennaio 2021.Tuttavia, nel caso in cui il nuovo QFP non fosse adottato per tempo, l’articolo 312, paragrafo 4, del Trattato sul funzionamento dell’Unione europea prevede la proroga temporanea del massimale dell’ultimo anno dell’attuale QFP (2020), e ciò sarebbe pienamente compatibile con il piano di ripresa e l’adozione dei nuovi programmi del QFP.Il Parlamento “deplora fortemente” il fatto che il Consiglio europeo abbia significativamente indebolito gli sforzi della Commissione e del Parlamento volti a difendere lo Stato di diritto, i diritti fondamentali e la democrazia nel quadro del QFP e del piano di ripresa. Sottolinea inoltre che il regolamento relativo allo Stato di diritto sarà adottato secondo la procedura di co-decisione, quindi con un accordo fra ministri e deputati.I deputati ribadiscono che il Parlamento non darà la sua approvazione al QFP senza un accordo sulla riforma del sistema delle risorse proprie dell’UE, che includa l’introduzione di un paniere di nuove risorse entro la fine del QFP 2021-2027, necessarie a coprire almeno i costi relativi al rimborso di Next Generation EU.Il Parlamento chiede infine una revisione intermedia del QFP entro la fine del 2024. Tale revisione deve riguardare i massimali per il periodo 2025-2027, l’introduzione di risorse proprie aggiuntive e l’attuazione degli obiettivi in materia di clima e biodiversità.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Strage di Bologna: Diritto alla conoscenza

Posted by fidest press agency su martedì, 28 luglio 2020

“Sulla strage di Bologna, come su altri tragici eventi legati al terrorismo nazionale ed internazionale che hanno attraversato gli anni ’70 e ’80, esiste un diritto alla riservatezza da parte dello Stato per evidenti ragioni di sicurezza nazionale. Ma esiste anche un diritto alla conoscenza che riguarda la ricerca della verità che ci riguarda tutti. Gli anni ’80 sono stati quelli di Ustica, di Bologna ma anche della scomparsa in Libano dei due giornalisti Graziella De Paolo e Italo Toni, che anche su Bologna stavano indagando. Anni caratterizzati da una guerra civile strisciante sulla quale oggi è possibile fare luce anche grazie alla decretazione del segreto funzionale sancito oggi dalla presidenza del Senato. Per questo abbiamo promosso l’incontro di oggi che porta il titolo della denominazione dell’intergruppo parlamentare “La verità oltre il segreto”, affinché, a ormai quarant’anni dalla strage di Bologna, possano finalmente porsi le basi raggiungere la conoscenza della verità non solo su Bologna ma sul buio che per troppo tempo è calato su quella stagione che l’Italia, più di ogni altra nazione in Europa, ha pagato in termini di tributo di sangue. Ci auguriamo che il Presidente del Consiglio colga l’occasione del quarantennale della strage di Bologna per rispondere alla richiesta del Copasir di desecretare e quindi divulgare gli atti ancora classificati inerenti le stragi di quell’anno terribile ma anche l’assassinio di Aldo Moro”.E’ quanto ha dichiarato il senatore di Fratelli d’Italia e vicepresidente del Copasir, Adolfo Urso, presentando oggi l’incontro al Senato promosso dalla Fondazione Farefuturo dal titolo “Strage di Bologna, la verità oltre il segreto”.

Posted in Cronaca/News, Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

I piccoli comuni del Lazio da oggi hanno anche una legge

Posted by fidest press agency su martedì, 28 luglio 2020

Un patrimonio inestimabile quello rappresentato dai Piccoli Comuni che rappresentano oltre il 70% di tutti i Comuni sia in Italia che nella nostra regione, e che sono dei veri e propri scrigni che custodiscono natura, storia, cultura, tradizioni, saperi e sapori come spesso diciamo. – dichiara Cristiana Avenali, Responsabile dei Piccoli Comuni della Regione Lazio – Dobbiamo a loro un forte contributo alla nostra identità ed è per questo che in questi anni di Presidenza Zingaretti come Regione Lazio abbiamo messo in campo tanti provvedimenti per sostenere i 253 Piccoli Comuni laziali. Dalla esenzione alla compartecipazione nei bandi regionali, agli oltre 7 milioni di euro ad oggi stanziati attraverso due bandi a loro dedicati, al protocollo d’intesa con le Poste Italiane per garantire una serie di servizi essenziali. Da oggi con la soddisfazione da parte mia di averci lavorato molto nel tempo, i piccoli comuni del Lazio avranno anche una legge a loro interamente dedicata, e che sottolinea ancora di più con forza, la giusta intuizione del Presidente Zingaretti di porre un’importanza strategica attraverso una delega che si è tenuto e che concretamente viene esercitata attraverso l’Ufficio di scopo. Ma non ci fermeremo qui, continueremo ad andare avanti attuando la legge, ascoltando ogni giorno le richieste di questi territori, ma anche varando ulteriori politiche finalizzate a rilanciare la nostra piccola grande Italia, cuore della tradizione ma anche del nostro futuro. Ringrazio il Presidente della I Commissione del Consiglio Regionale Rodolfo Lena, – conclude Avenali – per il lavoro di miglioramento e aggiornamento della proposta di legge, condotto in aula attraverso l’attività emendativa”.

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

McDonald’s cerca personale

Posted by fidest press agency su martedì, 28 luglio 2020

Cerca 30 persone dinamiche, predisposte al lavoro in team e al contatto con il cliente da inserire nel nuovo ristorante di Civitanova Marche. Entro il prossimo 13 agosto sarà possibile inviare la propria candidatura sul sito mcdonalds.it e accedere al processo di selezione per entrare a far parte della squadra crew di McDonald’s come addetto alla ristorazione. Nella prima fase di selezione verrà richiesto di rispondere a un questionario circa diverse tematiche, tra cui la disponibilità oraria e il tipo di mansioni a cui si è interessati. I candidati ritenuti idonei potranno passare alla fase successiva che consiste in un test volto a individuare le aree di forza comportamentali.Coloro che supereranno il test verranno contattati da McDonald’s e invitati a un colloquio individuale, che sarà anche l’occasione per ottenere tutte le informazioni sull’azienda e sul lavoro in McDonald’s.
Dinamicità, proattività, voglia di mettersi in gioco e di crescere: queste le caratteristiche dei candidati che l’azienda ricerca per i suoi team. Negli ultimi due anni, McDonald’s Italia ha creato oltre 3.000 nuovi posti di lavoro, la maggior parte dei quali nella fascia d’età 18 e 24 anni.I nuovi assunti saranno seguiti in un percorso di formazione e crescita professionale che valorizzerà skills e punti di forza di ciascuno e avranno l’opportunità di lavorare in un contesto giovane, informale e dalla forte identità di gruppo. Nel sistema McDonald’s il merito, le pari opportunità e la crescita professionale sono pilastri fondamentali.

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Il territorio fa rete per sostenere le fragilità

Posted by fidest press agency su martedì, 28 luglio 2020

Legnano (MI) È un progetto nato dal territorio e destinato ai ragazzi con disabilità quello che ASST Ovest Milanese, attraverso la Fondazione degli Ospedali di Legnano, Magenta, Abbiategrasso e Cuggiono onlus, andrà a potenziare grazie ai fondi che la Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate ha raccolto durante l’emergenza Covid. L’inserimento di una figura professionale specifica nel Collegio Alunno Disabile permetterà di creare un percorso educativo efficace per l’inserimento scolastico dei ragazzi con disabilità.A dare l’impulso è stata la Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate che, fin dall’inizio dell’emergenza, ha attivato una raccolta fondi per sostenere gli ospedali del proprio territorio. «Per l’area dell’Altomilanese abbiamo deciso di destinare quanto raccolto al potenziamento di un servizio che risponde specifiche fragilità», osserva il presidente della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate, Roberto Scazzosi. «L’emergenza Covid ha costretto a dirottare risorse ed energie verso le dotazioni strumentali degli ospedali, per metterli nelle migliori condizioni di intervento. E così è stato, anche attraverso i macchinari e le attrezzature che abbiamo donato. Ora guardiamo al di fuori degli ospedali, sostenendo un servizio che dà risposte al mondo della disabilità. Con i fondi raccolti che arrivano dal territorio sarà potenziata l’attività del “Collegio Alunno Disabile” attraverso il reclutamento di un assistente sociale dedicato».

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Nuovo round di investimento per Eggtronic

Posted by fidest press agency su martedì, 28 luglio 2020

Eggtronic, azienda specializzata nel settore dell’elettronica di potenza e delle tecnologie wireless charging e data over power, ha stipulato un contratto di investimento con un canale di investitori legati a una primaria banca d’affari milanese. La raccolta totale di Eggtronic, dalla sua fondazione a oggi, arriva a circa $17 milioni. Fondata nel 2012 dal CEO Igor Spinella, Eggtronic sta vivendo un momento di rapida espansione. In meno di un anno, l’azienda ha infatto stipulato accordi di produzione con prestigiose aziende multinazionali, che hanno scelto le sue tecnologie, consentendo la diffusione dei ben noti vantaggi legati alla proprietà intellettuale Eggtronic: dimensioni, performance e risparmio energetico.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »