Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 30 n° 340

Archive for 4 aprile 2018

Etichette cibi, scatta obbligo indicazione stabilimento

Posted by fidest press agency su mercoledì, 4 aprile 2018

Da domani scatta l’obbligo di indicare nell’etichetta degli alimenti la sede e l’indirizzo dello stabilimento di produzione o di confezionamento.”Un passo avanti molto importante per la sicurezza alimentare, che dipende anche dagli stabilimenti” afferma Agostino Macrì, responsabile dell’Area sicurezza alimentare dell’Unione Nazionale Consumatori.
“Ogni industria, infatti, è tenuta a controllare la qualità delle materie prime che utilizza, indipendentemente dalla loro origine, e la filiera di produzione. E’ quindi responsabile della qualità e della sicurezza dei suoi prodotti” prosegue Macrì.”Per questo è fondamentale sapere dove sono questi stabilimenti e se seguono le regole previste dall’Unione Europea. Un fatto di trasparenza che garantisce il consumatore” conclude Macrì.

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Il programma di governo per un Molise 5 Stelle

Posted by fidest press agency su mercoledì, 4 aprile 2018

Author di MoVimento 5 Stelle Il commento Dona. Questa mattina, a Campobasso, il candidato Governatore alla Regione Molise per il MoVimento 5 Stelle, Andrea Greco, ha presentato i 10 punti (+1) per il Molise: il nostro programma pensato per dare un futuro alla nostra amata terra e per migliorare la qualità della vita dei molisani. All’interno del programma ci sono proposte e soluzioni per risolvere i problemi che hanno assillato il Molise per anni. E allora vediamo i nostri 10 punti (+1). Già, perché ce n’è uno tra quelli proposti che non rientra nel nostro programma, perché per noi è un presupposto, quasi un dato acquisito: il taglio ai costi della politica. Eccoli elencati, sono linee guide che tentano di semplificare al meglio i nostri progetti per la regione.
PUNTO 0. ABOLIZIONE DEI VITALIZI, RIDUZIONE DEI COSTI DELLA POLITICA, REGOLAMENTAZIONE PUNTUALE DELLE PREMIALITÀ DEI DIRIGENTI PUBBLICI
Un milione di euro all’anno dalla riduzione di indennità, rimborsi spese e contributi ai gruppi consiliari. Le economie risultanti andranno a sostenere le piccole e medie imprese.
1) RIFORMA DEL SISTEMA DELLE NOMINE. FUORI LA POLITICA DAGLI ENTI (MOLISE DATI, MOLISE ACQUE E ARPA MOLISE)
Il sistema delle nomine deve essere completamente riformato premiando la competenza e non l’appartenenza politica. Figure apicali competenti per guidare nuovi progetti industriali tesi al rilancio di importanti comparti strategici. Investimenti sulla strumentazione necessaria al controllo ambientale e accreditamento laboratori Arpa.
2) INNOVAZIONE E TECNOLOGIE PER LO SVILUPPO DELLE AREE INTERNE E PER LA MITIGAZIONE DEL RISCHIO IDROGEOLOGICO
Digitalizzare l’intero territorio molisano attraverso la copertura in fibra ottica di tutti i paesi, linfa vitale e potenziale attrattiva per giovani famiglie e nuovi imprenditori da fuori regione. Modelli innovativi per il geomonitoraggio allo scopo di mitigare il rischio idrogeologico.
3) MARE E MONTAGNA, TURISMO E CULTURA. UN PROGETTO DI MARKETING TERRITORIALE
Turismo al centro delle politiche di sviluppo, con un modello organizzativo integrato, creazione di un brand, legge quadro e delega assessorile dedicata. Fare leva su tutte le risorse disponibili sul territorio. Sviluppare un’offerta turistica che punti su target di mercato nazionali e internazionali, con un focus particolare su nuovi segmenti (turismo attivo, turismo genealogico e del benessere.
Riportare la cultura ad un ruolo chiave attraverso progettualità che facciano interagire i vari protagonisti (enti locali, associazioni culturali, professionisti). Ridefinire una nuova legge che riguardi la promozione culturale. Ristrutturare la Fondazione Molise Cultura come serbatoio di idee e condivisione di spazi che punti anche a cofinanziamenti di enti privati. Proseguire l’iter per l’istituzione del Parco nazionale del Matese grazie alla collaborazione dei nostri parlamentari.
4) RILANCIO DELLA PICCOLA E MEDIA IMPRENDITORIA
Maggiore semplificazione normativa legata ai rapporti tra enti pubblici e imprese; definire una programmazione di misure di sostegno alle imprese che consenta la presentazione di progetti di sviluppo per periodi prolungati e non in periodi limitati e concentrati. Incrementare la dotazione finanziaria per misure che consentano alle imprese di migliorare la propria capacità di penetrazione del mercato, soprattutto a livello internazionale.
5) VIABILITÀ, MOBILITÀ E TRASPORTO PUBBLICO EFFICIENTE
Incentivi all’utilizzo dei mezzi pubblici non inquinanti. L’affidamento del servizio TPL ad un gestore unico mediante un bando di rilevanza europea che deve essere trasparente e tutelare i livelli occupazionali. Uniformare i costi standard per gli operatori del TPL urbano. Elettrificare la rete ferroviaria sino a Roma con treni efficienti. Greenways sulle tratte ferroviarie dismesse.
6) TUTELA DELLA SANITÀ PUBBLICA
Ridefinire il rapporto pubblico-privato sia in termini di posti letto, che in termini di budget assegnato; potenziare la medicina territoriale; riorganizzazione della rete emergenziale; ridurre del numero dei centri di costo con eliminazione duplicazioni; ridurre liste d’attesa; abolire il super ticket e introdurre i costi standard. Regolamento attuativo che renda efficace la legge sul Registro Tumori
7) QUALITÀ AMBIENTALE E SALVAGUARDIA DEL TERRITORIO
No alla privatizzazione dell’acqua (società pubblica di gestione); maggiori controlli della qualità dell’acqua nelle reti idriche, nei bacini e piena trasparenza nei risultati delle analisi; promuovere i principi dell’economia circolare; legge urbanistica regionale; campagne serie di informazione e sensibilizzazione su tematiche ambientali; adesione alla politica Rifiuti Zero anche come forma di sviluppo per creare nuove opportunità di lavoro; massima efficienza energetica negli edifici pubblici; reddito energetico. Trasparenza sul ciclo dei rifiuti.
8) AGRICOLTURA SELEZIONATA PER IL RILANCIO DEL PRODOTTO MOLISANO
Eliminare i conflitti d’interesse nei bandi del PSR attraverso la semplificazione dei regolamenti per l’accesso ai fondi, prevedendo tempi congrui all’assolvimento degli adempimenti tecnici. Semplificare gli adempimenti amministrativi per agevolare i rapporti con la pubblica amministrazione. Sostenere le piccole e medie aziende con programmazione mirata. Marchio di qualità per i prodotti agroalimentari con filiera interamente molisana. Piano di sviluppo, di incentivi e di recupero dei terreni persi e promuovere la formazione di cooperative operanti nel settore primario. Revisione della legge sui consorzi di bonifica a tutela dei consorziati. Favorire la nascita di start up innovative nel settore agricolo.
9) PIENA TRASPARENZA DELLA MACCHINA AMMINISTRATIVA E NEGLI APPALTI PUBBLICI. FORMAZIONE PROFESSIONALE
Restyling funzionale dei siti web istituzionali. Trasparenza nelle procedure riguardanti gli appalti pubblici con albi pubblici continuamente aggiornati. Riforma della Centrale Unica di Committenza tesa alla massima trasparenza
Corsi di formazione e di riqualificazione del personale con l’introduzione del controllo di gestione. Efficientamento dei Centri per l’Impiego e dell’Agenzia Molise Lavoro con riorganizzazione funzionale e operativa. Semplificare il sistema di accreditamento della formazione professionale della Regione Molise e riorganizzare in modo completo il sistema formativo dell’apprendistato
10) FINANZIAMENTI PER IL SOCIALE
Supporto al terzo settore. Potenziare il welfare e ripristinare i servizi ridotti o sospesi aumentando gradualmente la percentuale di fondi stanziati. Tavolo tecnico per l’avvio del nuovo Piano Sociale Regionale ed elaborazione di un sistema di rivalutazione e promozione delle realtà locali operanti nel sociale attraverso la formazione degli operatori/amministratori. Dotare di servizi utili a dare risposta a quelle forme di disagio che costringono i cittadini a rivolgersi fuori regione per le cure essenziali e riabilitative (es. autismo). Intercedere presso i Ministeri e le autorità di pubblica sicurezza per scongiurare la nascita di grandi centri di accoglienza: sposare un modello di integrazione diffusa e sostenibile nel rispetto della dignità umana.
Nei prossimi giorni, il  candidato Governatore Andrea Greco spiegherà i dettagli di ogni singolo punto. Intanto il  tour tra i cittadini prosegue e sarà con loro che si continuerà a parlare di proposte e soluzioni per il Molise. (fonte blog delle stelle)

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La migliore ricerca clinica dell’anno al dr. Aliberti

Posted by fidest press agency su mercoledì, 4 aprile 2018

premio targa aliberti.jpgLos Angeles. Il Dr. Camillo Aliberti direttore dell’Unità Operativa Complessa di Radiologia dell’Azienda Ospedaliera di Padova, nel corso di una cerimonia tenutasi a LOS Angeles nell’ambito del Congresso annuale della Society of Interventional Radiology (SIR), è stato insignito del premio quale migliore ricerca clinica dell’anno.
Tale prestigioso ed ambito riconoscimento, da tempo non attribuito ad un gruppo di lavoro italiano, arriva a coronare un impegno durato 4 anni che è stato condotto, oltre che dal Dr. Camillo Aliberti e dal Dr. Riccardo Carandina, Radiologo Interventista dello IOV, dal Prof. Umberto Cillo – coautore – direttore dell’UOC Chirurgia Epatobiliare A.O. Padova, nonchè dalla sua equipe.
Ha riguardato 421 pazienti affetti da epato carcinoma trattati con terapie locoregionali intrarteriose epatiche ablazioni e resezioni parte dei quali trapiantati.
Il lavoro che vanta la casistica più ampia al mondo per un singolo centro, ha dimostrato come l’approccio vincente per il trattamento di questa tipologia sia quello integrato sinergico e combinato tra Chirurgo Epato Biliare e Radiologo con il coinvolgimento ed il supporto clinico (epatologo-oncologo). I risultati sono stati pubblicati sulla rivista JVIR – Journal of Vascular and Interventional Radiology che ha avuto un elevatissimo numero di link e citazioni da cui l’attribuzione del prestigioso riconoscimento consegnato a Padova.

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Jazz On Movie… & Altro

Posted by fidest press agency su mercoledì, 4 aprile 2018

Palermo giovedì 5 aprile alle ore 20.45 Real Teatro Santa Cecilia (Piazza Santa Cecilia n. 5) per la rassegna cinematografica organizzata dalla Fondazione The Brass Group, Jazz On Movie & …Altro, che vanta la direzione di Mario Bellone con le presentazioni di Gigi Razete. L’introduzione all’opera è affidata all’esperto di cinema Mario Tralongo. Quella del troppo giovane Harold (diciottenne) e della troppo anziana Maude (prossima agli ottanta) è, appunto, una storia d’amore tanto grande quanto breve, ma tale da riempire un’intera vita. Una storia d’amore impossibile, tenerissima e ricca di colpi di scena che Hal Ashby (tre anni prima aveva vinto l’Oscar per il miglior montaggio de “La calda notte dell’ispettore Tibbs” e nel 1979 sfiorerà la statuetta di miglior regista con “Tornando a casa” con Jane Fonda) riesce a raccontare con toni allo stesso tempo intensi e lievi, da commedia delicata e ricca di poesia, certo non con le tinte di dramma fosco o morboso. Un’idea semplice ma originale ed efficace che regia, sceneggiatura, interpretazione e fotografia (magnifica) sanno sviluppare con garbo, lambendo atmosfere favolistiche, senza mai scivolare nello scontato o in leziosità. Caratteristiche che hanno presto regalato all’opera lo status di autentico culto presso tutti i cinefili. Su tutto plana con suggestione evocativa il commento fornito da molte canzoni di Cat Stevens. Il folk-rocker londinese (che adesso pare ritornato al suo nome dopo la lunga parentesi islamica come Yusuf Islam) all’epoca del film aveva da poco conosciuto il successo con album come “Mona Bona Jackon” (in cui figura come flautista un ancora sconosciuto Peter Gabriel) e “Tea for the Tillerman” da cui, appunto, sono tratte le canzoni della colonna sonora, oltre a due inediti composti per l’occasione: “Don’t be shy” e “If you want to sing out, sing out”. Uno di quei casi in cui il connubio tra immagini e musica è talmente perfetto da sfiorare la magia. Con “Harold e Maude” si conclude la seconda edizione della rassegna “Jazz on Movie… e altro”. ‘appuntamento con la terza edizione è per l’autunno 2018.
Biglietti da euro 5 per la platea a 4,00 per la galleria incluso i diritti di prevendita. Sconti particolari verranno effettuati per gli studenti. http://www.thebrassgroup.it.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Salvini o Di Maio: E’ questo il problema?

Posted by fidest press agency su mercoledì, 4 aprile 2018

All’indomani del voto del 4 marzo scorso non si è fatto altro che parlare sulla carta stampata e online sul chi avrebbe potuto ascendere a Palazzo Chigi per la presidenza del consiglio. E’ stato un tambureggiare continuo di argomentazioni in pro e contro tali candidature e del come avrebbero potuto elidersi a vicenda in favore di un altro nome. In questo caso molti sguardi si sono rivolti al colle coinvolgendo il ruolo del capo dello Stato se non altro perché si tratta della figura costituzionalmente indicata per faccende di questo genere. Ma il presidente Mattarella non si è lasciato coinvolgere in questa specie di risico che avrebbe potuto fargli perdere il suo compito di giudice imparziale e quindi tace. Ci tocca attendere qualche giorno ancora per capire se si tratterà di una fumata nera o bianca o persino grigia.
Di là della necessaria dialettica politica non dimentichiamo che il paese attende non un governo qualsiasi, non un nome ma un programma, delle decisioni da assumere in campo nazionale e comunitario per rendersi interpreti di un disagio della maggioranza della popolazione e delle sue varie componenti e status sociale.
Non dimentichiamo che è un paese lacerato ed emotivamente instabile che è tentato da una parte di chiudersi a riccio nel suo piccolo mondo familiare per cercare di evitare il peggio serrando le file e chiudendo la porta di casa a doppia mandata e dall’altra di proiettarsi nell’agone politico, nel volontariato, nel sociale per cercare una via di sbocco accettabile e possibilmente condivisibile con il vicino di casa.
E con questo andazzo si matura il problema esistenziale degli italiani e ci riconduce ai primi attori Salvini e Di Maio perché ad essi è riservato un compito, che forse non ne sono del tutto consapevoli, nell’imprimere una svolta decisiva per la tenuta dello stesso sistema paese. Per farlo s’impone loro una valutazione forse dolorosa e anche cinica nel sancire la fine di un modo di governare che ha fatto il suo tempo e che si ritrova solo con una manciata di nostalgici. Quel sistema, per intenderci, che conosceva figure del taglio di Prodi, Berlusconi, D’Alema, ecc. Oggi per loro non è riservata la rottamazione ma la sommessa preghiera di mettersi da parte nell’interesse generale del Paese. Non è una questione anagrafica. E’ che non riescono a reggere il passo con i nostri tempi continuando ad interpretare un ruolo della politica rivolto all’inciucio. Forse i loro eredi continuano a non reggere del tutto il passo con gli attuali standard esistenziali ma dobbiamo accontentarci di ciò che abbiamo e augurarci che sappiano reggere l’impatto con il diverso che si sta maturando intorno e dentro di noi. (Riccardo Alfonso)

Posted in Confronti/Your opinions | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Uphold Launches XRP With Zero Fees

Posted by fidest press agency su mercoledì, 4 aprile 2018

Uphold Inc., the global digital money platform, announced today that Uphold is the first and only platform to make XRP generally accessible in the United States. The third most valuable cryptocurrency with a value of over $22 billion, XRP is now available for Uphold consumers to buy and sell. Uphold members, who already have access to the widest range of crypto and traditional currencies, can now add this popular virtual currency to their portfolio.
“There has been huge demand for XRP and Uphold is one of the first platforms to make XRP easily accessible,” said Adrian Steckel, Uphold’s CEO. “Uphold was first with Bitcoin Cash and Bitcoin Gold, and we are again responding to interest from our members in establishing a first with XRP.”
Starting today, Uphold members can purchase XRP, with zero fees, for the first five million XRP purchased. They will be able to trade XRP across seven different cryptocurrencies, 23 fiat currencies, and four precious metals. In the coming weeks, the Uphold platform will also connect to the XRP ledger to enable deposits and withdrawals of XRP. Uphold members have been requesting availability of XRP for some time. In a recent poll, over 12,000 Twitter followers voted for XRP support ahead of all other cryptocurrencies.“The XRP ecosystem is diversifying and growing rapidly,” said Miguel Vias, head of XRP markets at Ripple. “The listing of XRP on Uphold, a strong retail platform that offers customers easy access to digital assets, underscores the significant increase in interest for XRP.” XRP is now available across the 184 countries which have access to Uphold’s consumer-friendly wallet with industry-leading security. Via its API integrations, the Uphold platform also powers cryptocurrency payroll services, AI-powered robo-trading, gold trading, and browser-based advertising payments. Integration partners include: Brave, Heleum, AUsecure and Bitwage among others.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Il popolo italiano ha sete di onestà

Posted by fidest press agency su mercoledì, 4 aprile 2018

Di Sandro Pertini, dal discorso di insediamento alla Presidenza della Camera dei deputati, V legislatura, 5 giugno 1968 […] Noi dobbiamo pensare di lavorare in una casa di cristallo. Da noi deve partire l’esempio di attaccamento agli istituti democratici e soprattutto l’esempio di onestà e di rettitudine. Perché il popolo italiano ha sete di onestà. Su questo punto dobbiamo essere intransigenti prima verso noi stessi, se vogliamo poi esserlo verso gli altri. Non dimentichiamo, onorevoli colleghi, che la corruzione è nemica della libertà.E non dimentichiamo che i giovani ci stanno a guardare. Dobbiamo con la nostra attività di ogni giorno, con la nostra limpida condotta essere d’esempio ai giovani e far sì che essi, stimando i membri del Parlamento, al Parlamento guardino fiduciosi. Solo ottenendo la loro stima e la loro fiducia potremo esortarli, con la speranza d’essere ascoltati, a restare sul terreno democratico e ad avanzare democraticamente le loro proposte. […] Una società democratica non può prescindere mai dalla condizione umana dei suoi membri, perché democrazia vuole dire anche giustizia sociale. E la condizione umana dei membri della società italiana deve essere tenuta presente in modo particolare da chi rappresenta il potere legislativo, cioè da noi, onorevoli colleghi. Così, senza alcuna pretesa, ho accennato ad alcune proposte riguardanti il funzionamento del Parlamento e ho brevemente detto quale dovrebbe essere il nostro compito. E penso che insieme potremo degnamente assolverlo nell’interesse del Paese. (fonte: blog delle stelle)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

PharmAbcine Announces FDA Orphan Drug Designation Granted to TTAC-0001 for Glioblastoma Multiforme

Posted by fidest press agency su mercoledì, 4 aprile 2018

PharmAbcine Inc., a clinical-stage biotech company developing novel antibody therapeutics for multiple cancer indications, announced today that U.S. Food and Drug Administration (FDA) has granted orphan drug designation to its leading clinical compound TTAC-0001 for “treatment of Glioblastoma Multiforme.” “We are very pleased with this Orphan Drug Designation from FDA for TTAC-0001 for GBM treatment since we have been preparing for clinical studies of TTAC-0001 plus KEYTRUDA® (pembrolizumab) combo therapy for recurrent GBM in addition to TTAC-0001 mono therapy for recurrent GBM progressed after bevacizumab treatment. It will accelerate the progress of TTAC-0001 to provide clinical benefit in the treatment of GBM,” said Dr. Jin-San Yoo, president and chief executive officer of PharmAbcine, Inc.The FDA Office of Orphan Products Development grants Orphan Drug Designation to investigational drugs and biologics that are intended for the treatment of rare diseases that affect fewer than 200,000 people in the U.S. Orphan drug status is intended to facilitate drug development for rare diseases and may provide several benefits to drug developers, including seven years of market exclusivity upon regulatory product approval, exemptions from certain FDA application fees, and tax credits for qualified clinical trials costs.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

SanBio: Update on Development Progress of Regenerative Cell Medicine SB623

Posted by fidest press agency su mercoledì, 4 aprile 2018

The SanBio Group (SanBio Co., Ltd. and subsidiary SanBio Inc.) (TOKYO:4592) has updated part of its March 13, 2018 release “Update on Development Progress of Regenerative Cell Medicine SB623”. Updated sections are underlined below.In the SB623 development program targeting chronic motor deficit from ischemic stroke, a Phase 2b clinical trial jointly conducted with Sumitomo Dainippon Pharma Co., Ltd., is under way in the U.S., and enrollment of all 163 patients was completed in December 2017. The results of the trial are due in July 2019 following a 12-month follow-up period. In Japan, on February 14, 2018, SanBio and Teijin Limited terminated their licensing agreement, which previously had out-licensed to Teijin development and marketing of SB623 for stroke in Japan. Concurrently, SanBio initiated its own SB623 development program for chronic deficit from ischemic stroke in Japan with the objective to deliver a product in Japan earlier than in any other market in the world.
In a separate global development program targeting chronic motor deficit from traumatic brain injury (TBI), which SanBio is developing independently in Japan and the U.S., a Phase 2 clinical trial is under way, and patient enrollment has been completed with 61 patients enrolled versus the target of 52 patients. After a six-month follow-up period, SanBio plans to utilize the conditional and time-limited marketing authorization system for regenerative medicine products under the Revised Pharmaceutical Affairs Act of Japan to begin sales for its TBI indication before its other SB623 development programs. Specifically, SanBio plans to publish clinical trial results for its Phase 2 TBI study by the end of the fiscal year ending January 2019 and file for approval in the fiscal year ending January 2020.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La politica italiana tra il fantastico e il reale

Posted by fidest press agency su mercoledì, 4 aprile 2018

In questi giorni i dibattiti in televisione impazzano e i social mostrano umori e malumori tra chi vorrebbe i pentastellati assumere lo stesso atteggiamento che fu scelto nel 2013 congelando di fatto il voto ottenuto e chi si compiace delle mosse di Di Maio e lo considera uno stratega eccezionale. In pratica se restiamo in casa dei Cinque stelle ci troviamo con un elettorato “dubbioso” sulla strada migliore da scegliere e il timore più avvertito è che il loro capo politico possa essere ingoiato con il sol boccone dal pitone berlusconiano dopo averlo avvolto e stritolato con le sue spire. Non si fidano di Berlusconi. E ora vengono a sapere del suo “revival” politico nell’intento di riconquistare la scena nazionale più forte di prima come una riedizione dell’Idra di Lerna dalle innumerevoli teste che mozzate erano capaci di rinascere, duplicandosi.
E se vogliamo proprio da qui parte quell’antica maledizione che perseguita la politica italiana e che gli elettori di ieri e di oggi non riescono a percepire nella giusta misura e a porvi riparo con degli appropriati antidoti.
Il fascismo di ieri è stata la speranza, mal riposta, dal capitalismo conservatore italiano per esorcizzare l’ondata rivoluzionaria russa così come lo è stato per i loro camerati tedeschi, generando il nazismo.
Lo stesso destino è toccato negli anni post bellici della seconda guerra mondiale dove il comunismo sovietico tendeva ad attrarre ideologicamente un’Italia uscita malconcia dalla sua avventura militare e diventata sensibile al richiamo di valori sociali e civili, a lungo sopiti dal fascismo.
E la maledizione in entrambi i casi è stata quella di aver creduto alle promesse, alla speranza di un avvenire migliore e duraturo. E la delusione ci ha portati a subire il fascino dei pifferai di turno ritenendoli, in prima battuta, diversi dagli altri e capaci di garantire per lo meno i diritti acquisiti anche se venivano di continuo erosi per sostenere una classe di privilegiati.
Ora ritornando all’attualità dobbiamo constatare che l’insegnamento trascorso non sembra averci lasciato una traccia significativa e siamo pronti a correre gli stessi rischi del passato, sia pure sotto altri camuffamenti, perché è in noi inguaribile una visione della società votata secondo i valori e non secondo gli interessi partigiani. Ma ora rischiamo di ritrovarci da capo a dodici. E’ la nostra maledizione. (Riccardo Alfonso)

Posted in Confronti/Your opinions | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Il premio BIOL, L’Olio di Flora, il Molise

Posted by fidest press agency su mercoledì, 4 aprile 2018

Dall’uovo di Pasqua del concorso oleario BIOL esce una medaglia d’Argento per L’Olio di Flora, biologico “Gentile di Larino”. Un altro importante riconoscimento per La Casa del Vento di Larino, dopo la medaglia d’Oro del concorso “Goccia d’Oro” 2017, che c’è stato prima di Natale a Larino; la menzione del Concorso “Orciolo d’Oro”; la Goccia d’Oro dell’altro giorno del Concorso Internazionale “Aipo d’Argento” 2018 e la presenza tra gli oli finalisti del Premio “Ercole Olivario”. Tanti riconoscimenti che si vanno ad aggiungere a quelli che L’Olio di Flora si ì conquistato nel corso degli anni, a partire dalla Goccia d’Oro del 2007, alla sua prima uscita.
Medaglia d’argento per un altro olio molisano, anch’esso plurivincitore sin dalla prima raccolta, quello della Colle d’Angiò di Giorgio Tamaro di Colletorto con l’olio ricavato dalla varietà autoctona “Oliva nera di Colletorto”
La notizia ancora più bella per il Molise è che non si ferma a questi due riconoscimenti pur importanti, ma quella del massimo riconoscimenti con, l’Extragold, assegnato all’olio bio dell’Oleificio Trespaldum di Mafalda, ottenuto dalla varietà “Ascolana nera”. Il Molise dell’olio c’è e questo è l’importate (pasqualedilenainforma)

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Il voto alle regionali: una riflessione di carattere generale

Posted by fidest press agency su mercoledì, 4 aprile 2018

Si vota il 22 aprile prossimo. Sono interessati il Friuli, il Molise e la Valle d’Aosta. Sono tre regioni che hanno un basso numero di abitanti ma il loro voto è significativo in quanto sono le prime dopo le politiche del 4 marzo. Si vuole verificare la tenuta del centro destra e delle sue componenti, la capacità dei pentastellati di mantenere le proprie posizioni in ambito regionale e se la crisi del Pd continua ad erodere consensi. Ogni partito, in questo caso, cerca di non “compromettersi” troppo a livello nazionale con il proporre alleanze o intese che possono diventare poco chiare agli elettori e pregiudicare la stessa formazione di un governo. Proprio per questo motivo si pensa di posticipare un’eventuale affidamento dell’incarico, per la formazione dell’esecutivo, dopo il 22 aprile prossimo. Però, poi, a giugno si vota ancora alle amministrative e la storia non finisce qui se vi aggiungiamo, il prossimo anno, le elezioni europee. Se poi, a prescindere da tutti questi “tatticismi”, vogliamo valutare una linea di tendenza, che sta mostrando chiari segni di una presa di coscienza collettiva, dobbiamo riconoscere, in tale contesto, un calo non solo fisiologico dei partiti tradizionali. Una propensione, per altro, verificabile anche all’estero. In altri termini ciò che ha rappresentato per tutto il XX secolo una forte identità ideologica dei partiti da quello comunista alla destra, dal centrismo di taglio democristiano e agli stessi movimenti estremisti, sembra aver esaurito o di molto ridotta la sua carica “passionale”. Al loro posto si stanno affermando nuove identità che in un certo senso tendono a dividersi in due parti ben distinte che potremmo chiamare il partito dell’essere e quello dell’avere. O per meglio dire di chi dispone delle risorse per vivere agiatamente e chi ha poche disponibilità e vivacchia. I primi sono una minoranza e i secondi una maggioranza. Questi ultimi hanno, purtroppo, il difetto di non essersi del tutto resi conto che in democrazia valgono i numeri che la stessa minoranza non ha. Ma nonostante questa défaillance chi ha sa di poter contare sul “dio denaro” e degli effetti distorsivi che provoca nei semplici di cuore e negli ingenui di turno. Ora, a nostro avviso, sta andando a maturazione una nuova e più genuina consapevolezza e in questa “terra di mezzo” sono inevitabili molti scontri: da quello generazionale all’invadenza dei media, dalla disinformazione all’esasperazione sociale e identitaria. Non vorremmo che alla fine subentri la stanchezza e si ritorna al vecchio metodo di fare politica o si scateni una rivolta popolare. (Riccardo Alfonso)

Posted in Confronti/Your opinions | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Antonio Ligabue: Il realismo della scultura

Posted by fidest press agency su mercoledì, 4 aprile 2018

Ancona 7 aprile – 24 giugno 2018 Inaugurazione 7 aprile ore 17.30 Museo Tattile Statale Omero, Mole Vanvitelliana mostra Antonio Ligabue. Il realismo della scultura, dedicata al Ligabue scultore. I trentuno bronzi in mostra – affiancati da tre dipinti in rappresentanza della sua, più nota oltre che molto più ricca numericamente, produzione pittorica – sono quasi tutti a soggetto animale, per una sua predilezione, e coprono un arco cronologico che va dal 1936 al 1958: “In pittura e in scultura egli rappresenta gli stessi animali: leoni, tigri, iene, leopardi, lupi, cinghiali, cervi, caprioli, scimmie, aquile, tori, buoi, cavalli, capre, galli, galline, volpi, conigli, gatti e cani… Animali feroci, animali esotici, animali domestici. Ma nella sua rappresentazione risiedono almeno due diverse e fondamentali inclinazioni del sentimento: ora prevale un sentimento disteso, calmo, come un desiderio di serenità, di pacificato idillio nella natura o in un mondo di evasione fantastica: e di ciò parlano in genere le opere dove appaiono i buoi dei campi, i cavalli da tiro, o i quadri evocativi di una Svizzera immaginaria; ora invece prevale un sentimento di furore, di rabbia, d’aggressività, che si traduce nelle risse o negli atti di violenza degli animali feroci. Mentre però nella pittura le immagini animali sono immerse nel paesaggio, nella scultura vivono invece unicamente definite nella propria isolata fisionomia” (Mario De Micheli, 1972).
Potenti e realistiche, le sculture venivano realizzate da Ligabue in creta, adoperando l’argilla che trovava abbondante sulle sponde del Po, nella Bassa reggiana, dov’era stato “catapultato” nel 1919 a seguito di un’espulsione dalla natia Svizzera, rimanendovi fino alla morte.
In Antonio Ligabue (1899-1965), popolarmente conosciuto come l’artista folle di Gualtieri, il “buon selvaggio” della pittura italiana, arte e vita sono fortemente legate, e quest’ultima ha trovato riscatto proprio grazie all’arte, che gli ha permesso di dare un senso alla sua infelice esistenza.L’allestimento della mostra esalta l’approccio multisensoriale alle opere esposte, rispecchiando lo spirito e la finalità del Museo Omero, fra i pochi specializzati a livello mondiale nel campo della fruizione tattile all’arte e già organizzatore di importanti esposizioni.Il pubblico potrà apprezzare per la prima volta le sculture di Ligabue non solo mediante il canale visivo ma anche attraverso l’osservazione tattile e suggestioni uditive e olfattive.
Il catalogo, edito da De Luca Editori d’Arte, contiene le riproduzioni delle opere, i testi di Marzio Dall’Acqua, Mario De Micheli, Aldo Grassini, Patrizia Lodi, Nicola Micieli, Sergio Negri, Antonello Rubini e la nota biografica dell’artista.Con il patrocinio della Regione Marche e del Comune di Ancona.In collaborazione con TACTUS – Centro del Museo Tattile Statale Omero per le arti contemporanee, la multisensorialità e l’interculturalità, Opera Società Cooperativa Onlus, Associazione per il Museo Tattile Statale Omero Onlus, Servizio Civile Nazionale, La Mole Ancona.
ORARIOdal martedì al sabato ore 16 – 19; domenica e festivi ore 10 – 13 e 16 – 19. INGRESSO: INTERO 7,00 euro RIDOTTO 5,00 euro.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

I giovedì dell’economia

Posted by fidest press agency su mercoledì, 4 aprile 2018

Parma Giovedì 5 aprile (Aula K9 del Nuovo Polo Didattico di via Kennedy (vicolo Santa Maria – angolo via Kennedy) parte “I giovedì dell’economia”, un ciclo di incontri aperti al pubblico promosso dal Dipartimento di Scienze Economiche e Aziendali dell’Università di Parma con cui si vogliono raccontare i profondi cambiamenti in atto nella società parmigiana, italiana ed europea, condividendo con la cittadinanza gli studi e le ricerche che si svolgono all’interno del Dipartimento.Relatori sono gli stessi docenti del Dipartimento di Scienze Economiche e Aziendali, ma anche economisti e studiosi italiani e stranieri. Il taglio degli incontri vuole favorire la “disseminazione culturale” degli studi svolti in Ateneo proponendo temi di ricerca accademica che siano anche di stretta attualità.
Si comincia con Alberto Grandi che, riprendendo i temi del suo libro appena uscito per Mondadori, parlerà di prodotti tipici ed eccellenza agro-alimentare in una chiave non convenzionale. Con Denominazione di origine inventata svelerà quanto marketing e quanto storytelling ci sia dietro al meraviglioso racconto della tradizione gastronomica made in Italy. Di seguito il programma completo degli incontri:
– giovedì 5 aprile ore 16 Alberto Grandi Denominazione di origine inventata
– giovedì 19 aprile ore 16 Augusto Ninni e Sandro Arrighetti Italia Germania 3-3
– giovedì 3 maggio ore 16 Maura Franchi I social networks: una società tracciata?
– giovedì 17 maggio ore 16 Franco Mosconi Industria 4.0: che cosa sta cambiando lungo la Via Emilia?
– giovedì 31 maggio ore 16 Patrizio Bianchi Industria e politica alle origini dell’Italia contemporanea.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Campidoglio, al via secondo ciclo di lavori della Consulta cittadina

Posted by fidest press agency su mercoledì, 4 aprile 2018

Roma. Si è tenuto questa mattina in Campidoglio un incontro della Consulta Cittadina della Sicurezza Stradale, Mobilità Dolce e Sostenibilità per illustrare i risultati del primo ciclo di attività messe in atto dai Gruppi di lavoro, in stretta sinergia con Roma Capitale, e per fare il punto sui prossimi interventi. “L’Amministrazione ha valutato l’ordine di priorità delle 101 proposte presentate, a ottobre scorso, fornendo una programmazione del quadro economico sull’arco triennale. Molti progetti sono previsti in Bilancio, 20 proposte sono già finanziate: dai lavori sulla segnaletica per il monitoraggio e prevenzione degli incidenti stradali ai passaggi pedonali, piste ciclabili e ciclopedonali, all’installazione di semafori intelligenti e videosorveglianza per il controllo e l’accertamento delle violazioni alla circolazione, passando per le attività dedicate alla formazione e alla sensibilizzazione nelle scuole, fino alla realizzazione di hub multimodali e parcheggi per biciclette. Puntiamo a interventi diretti a perseguire l’obiettivo ‘Vision Zero’ per la riduzione degli incidenti stradali, portando avanti il programma iniziato con l’avvio dei lavori della Consulta”, dichiara l’Assessora alla Città in Movimento di Roma, Linda Meleo.“Sono stati aperti tavoli permanenti di confronto e di collaborazione con le Forze dell’Ordine per la condivisione di attività di formazione nelle scuole, attività di presidio e di controllo mirate, così come sono partiti gruppi di lavori inter-disciplinari per la valutazione e l’attuazione delle proposte della Consulta, con il coinvolgimento di tutti gli Assessorati, Dipartimenti, Forze dell’Ordine, senza dimenticare i Municipi, per la condivisione di misure e interventi di specifica competenza locale”, spiega il presidente della Commissione Mobilità, Enrico Stefàno. La Consulta Cittadina della Sicurezza Stradale, Mobilità Dolce e Sostenibilità ha presentato 101 proposte a ottobre scorso, fra queste circa il 63% riguarda interventi a salvaguardia degli utenti vulnerabili (pedoni, ciclisti, bambini, anziani e persone con disabilità).
Dal 31 ottobre a oggi i lavori della Consulta, in particolare attraverso la Commissione di Coordinamento e i Referenti dei Gruppi di lavoro, sono proseguiti in stretta collaborazione con l’Assessorato alla Città in Movimento e la Commissione Mobilità con l’analisi in dettaglio delle singole proposte e la verifica di modalità e termini di attuazione.
Le proposte sono state verificate e valutate rispetto a: soggetti competenti; eventuale sovrapponibilità con programmi e progetti in itinere presso i vari Uffici dell’Amministrazione; stato di attuazione di tali progetti; possibilità di inserimento nella programmazione economica di Roma Capitale prevista nel DUP 2018-2020; collegamento con quanto disposto dall’art. 208 del Codice della Strada o altri provvedimenti normativi; possibilità di programmare in autonomia una serie di iniziative (prevalentemente afferenti al settore “cultura”) attraverso il coinvolgimento delle competenze presenti in Consulta.Dal mese di aprile saranno avviati i Gruppi di Lavoro. Ogni Gruppo si incontrerà con cadenza quindicinale nelle sedi già rese disponibili presso Roma Servizi per la Mobilità, Roma Metropolitane, Dipartimento Mobilità e Trasporti, Anas, ACI.
I lavori della Commissione proseguiranno con incontri mensili che coinvolgeranno, ogni 2 mesi, i referenti dei Gruppi di Lavoro. Con cadenza periodica si terranno i tavoli inter-istituzionali (con i diversi Assessorati/Dipartimenti, Forze dell’Ordine, Municipi).

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

RomaAdottaAmatrice

Posted by fidest press agency su mercoledì, 4 aprile 2018

Ad Amatrice, Accumoli, Norcia ed Arquata del Tronto presto diventeranno realtà i quattro progetti finanziati con i circa 313mila euro raccolti attraverso l’iniziativa #RomaAdottaAmatrice, lanciata da Roma Capitale per sostenere le popolazioni colpite dal terremoto del 24 agosto 2016.
I fondi, suddivisi equamente, contribuiranno a realizzare i progetti che sono stati indicati e proposti dalle Amministrazioni dei relativi Comuni.
“Sin dai primi giorni dopo il terribile sisma, Roma e i romani sono stati vicini ai territori colpiti con una grande testimonianza di solidarietà. Con #RomaAdottaAmatrice, abbiamo voluto dare una direzione precisa a questo nostro impegno, con una raccolta fondi per sostenere la realizzazione di progetti ed iniziative concrete e durature, individuate coinvolgendo direttamente i cittadini e le amministrazioni comunali. Un piccolo aiuto per far rinascere queste zone, le loro attività produttive e culturali, una rinnovata speranza per le popolazioni di Amatrice, Accumoli, Norcia e Arquata del Tronto”, afferma la sindaca di Roma Virginia Raggi.
Ad Amatrice, in particolare, si procederà alla delocalizzazione temporanea nell’area PIP delle imprese artigianali distrutte dal sisma. Si tratta di un contributo di solidarietà finalizzato, nello specifico, all’acquisto di beni, attrezzature ed impianti ritenuti indispensabili e necessari all’avvio delle attività.
Attraverso l’Università degli Studi della Tuscia, ad Accumoli nascerà un Centro di Eccellenza e formazione per gli Studi ecosistemici e l’Economia Circolare (C.E.S.E.E.C.), per la promozione, progettazione ed attuazione di programmi d’innovazione e trasferimento tecnologico, di ricerca industriale e sviluppo sperimentale e di alta formazione. Unendo gli aspetti della tradizione tipici dell’ambiente montano ad un sistema tecnologico avanzato, saranno creati “laboratori diffusi” con l’obiettivo di produrre green job nel settore dell’agricoltura, della conservazione della natura e dei servizi ambientali.
A Norcia, invece, sarà realizzata una struttura adibita in parte a foresteria ed in parte a centro congressi dove potranno essere ospitati convegni, master universitari ed eventi culturali.
Nella frazione Faete di Arquata del Tronto, sorgerà il Centro di Aggregazione Sociale, un edificio che avrà la funzione di primo ricovero e punto di ritrovo per la popolazione in caso di sisma, centro socio culturale adiacente al nuovo insediamento dei moduli abitativi di emergenza SAE, e ricovero per opere d’arte, come antichi quadri, portali in pietra e sculture, oggi conservate in magazzini al di fuori del territorio comunale, ma che fanno parte della memoria storica della popolazione.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Roma Metropolitane: Campidoglio, avanti con azioni per risanamento e riorganizzazione società

Posted by fidest press agency su mercoledì, 4 aprile 2018

Roma. “L’Amministrazione capitolina ha attuato e continuerà a portare avanti tutte le azioni necessarie a superare la situazione di crisi e dar corso alla riorganizzazione di Roma Metropolitane, anche grazie a un confronto costante con la società. L’obiettivo è continuare a operare per creare le condizioni necessarie ad attuare quanto disposto nella delibera di Assemblea Capitolina 53/2017 sul riordino e la razionalizzazione delle aziende del Campidoglio: la riorganizzazione societaria qui prevista richiede il superamento della situazione di deficit patrimoniale nella quale la partecipata versa già dal 2016”.Lo dichiara l’assessore al Coordinamento strategico delle partecipate di Roma Capitale, Alessandro Gennaro.
“Roma Metropolitane – aggiunge Gennaro – ha operato e continuerà a operare per la prosecuzione dei lavori relativi alla Metro C in forza di una convenzione stipulata nel 2005. L’Assessorato alle Partecipate verificherà che la revisione di tale convenzione, già disposta dal commissario straordinario Tronca nel 2016, e l’attivazione di nuovi rapporti contrattuali siano compatibili con la riorganizzazione della società prevista nella stessa delibera 53/2017”.“L’obiettivo principale per cui abbiamo operato è quello di ripristinare gli equilibri economici e finanziari di Roma Metropolitane, in modo tale da restituire a Roma Capitale una società efficiente e dinamica, capace di contribuire alla realizzazione del piano di interventi infrastrutturali predisposto dall’Assessorato alla Città in Movimento. In tale ottica, si continuerà a lavorare, di concerto con l’amministratore della società e con i dipartimenti competenti, per garantire criteri e condizioni contrattuali coerenti con la prospettiva di risanamento e riorganizzazione societaria”, conclude l’assessore.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Unione Naz. Consumatori su inflazione

Posted by fidest press agency su mercoledì, 4 aprile 2018

Secondo i dati provvisori di marzo resi noti oggi dall’Istat, l’indice nazionale dei prezzi al consumo per l’intera collettività (NIC) registra un aumento dello 0,9% su base annua, mentre risale il carrello della spesa da -0,6% di febbraio a +1,1%.”Purtroppo risalgono i prezzi del carrello della spesa. Una pessima notizia per la massaia cha va tutti i giorni al mercato. Finisce, infatti, l’effetto dovuto ai prezzi dei vegetali freschi che a febbraio erano crollati del 4,6% in un solo mese e del 21,4% su base annua e che invece ora rincarano dello 0,6% su febbraio, attenuando la flessione annua” afferma Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori.”L’inflazione a +0,9%, per una coppia con due figli, la famiglia tradizionale di una volta, significa avere una maggior spesa annua complessiva di 352 euro, 172 euro per i beni ad alta frequenza di acquisto, ma 85 euro se ne vanno per il solo carrello della spesa, ossia per gli acquisti di tutti i giorni. Mentre per la coppia con 1 figlio, la tipologia di nucleo familiare ora più diffusa in Italia, la stangata è di 324 euro su base annua, ma 78 sono destinati alle compere di tutti i giorni” conclude Dona.Secondo i calcoli dell’associazione (cfr tabella), per l’inesistente famiglia tipo Istat da 2,4 componenti, l’incremento dei prezzi dello 0,9% si traduce, in termini di aumento del costo della vita, in 273 euro in più nei dodici mesi, 66 euro per il carrello della spesa. Per un pensionato con più di 65 anni la maggior spesa è pari a 177 euro (43 per il carrello), 185 euro per un single con meno di 35 anni (45 euro), 274 euro per una coppia senza figli con meno di 35 anni (66 euro per la spesa di tutti i giorni).

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Famiglie senza risorse per l’assistenza anziani e invalidi

Posted by fidest press agency su mercoledì, 4 aprile 2018

Secondo i dati Istat quasi il 60% degli anziani con gravi difficoltà ha bisogno di assistenza, di questi, il 28% ha un aiuto in casa mentre più del 40% vive con la badante. L’Inps eroga 17.886.623 pensioni all’anno ma il 70,8% ha un importo inferiore a 1.000,00 Euro che non consente di far fronte ai costi dell’assistente familiare. “Una badante part-time, che assiste l’anziano autosufficiente per 25 ore alla settimana (livello BS), costa 824,33 Euro al mese alla famiglia – commenta Lorenzo Gasparrini, Segretario Generale di DOMINA, Associazione Nazionale Famiglie Datori di Lavoro Domestico – mentre un’assistenza full-time con lavoratore convivente (54 ore livello CS) ha un costo di 1354,93 Euro. La spesa mensile può arrivare fino a 1.817,96 Euro se la famiglia ha bisogno di una badante convivente formata (livello DS).Incrociando i costi con le pensioni previdenziali erogate dall’Inps – prosegue Gasparrini – è evidente che la famiglia non ha le risorse per far fronte ai costi dell’assistenza e spesso rinuncia a visite, medicine o ore di assistenza preziose”. Dai risultati della Ricerca DOMINA (realizzata in collaborazione con la Fondazione Leone Moressa) risulta che meno del 10% dei pensionati può permettersi la badante e i nuovi dati diffusi dall’Inps confermano questa situazione allarmante. “Per evitare l’indebitamento familiare è necessario intervenire con soluzioni concrete avviando politiche di defiscalizzazione strutturali”.

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

ASLA Legal Hack: il primo hacktahon italiano sui temi della gender diversity negli studi legali associati

Posted by fidest press agency su mercoledì, 4 aprile 2018

ASLAWomen presenta l’ASLA Legal Hack, il primo hacktahon italiano sui temi della gender diversity negli studi legali associati: una competizione, a squadre, della durata di 24 ore non stop, che si svolgerà il 14 e 15 aprile 2018, a Pavia, presso i quattro Collegi Universitari di Merito – Almo Collegio Borromeo, Collegio Ghislieri, Collegio Nuovo, Collegio Santa Caterina – e con la partnership di H-Farm.L’obiettivo della competizione è lo sviluppo di idee e soluzioni innovative che favoriscano l’avanzamento delle avvocate nella carriera all’interno degli studi legali associati.La sfida è quella di immaginare – anche attraverso modalità smart e digitali – le azioni, i programmi e le strategie capaci di promuovere una cultura meritocratica e inclusiva, che sappiano valorizzare e far crescere il talento e la leadership femminile negli studi legali associati e rendere il più trasparente possibile il processo di ammissione ai ruoli di vertice.
Le squadre vincitrici saranno decretate da una Giuria composta da esponenti dell’avvocatura, leader dell’innovazione, esperti dei temi di gender diversity e rappresentanti dei Collegi Universitari di Merito, tra cui: Tatiana Biagioni (Presidente CPO Avvocati e Avvocate di Milano), Giovanna Fantini (Delegata Cassa Forense), Cristina Cabella (Chief Privacy Officer IBM Corporation), Barbara Cominelli (Microsoft), Andrea Lago (Direttore Intermonte SIM S.p.A.), Carlo Gagliardi (Managing Partner Deloitte), Vincenzo Salvatore (BonelliErede), Marco Sella (socio Macchi di Cellere Gangemi), Sergio Barozzi (socio Lexellent), Andrea Arosio (Linklaters), Raffaella Temporiti (HR Director Accenture).
ASLA Legal Hack è aperto a tutti coloro che siano interessati all’innovazione e ai temi della diversity e che portino con sé un’idea o un progetto interessante da sviluppare nell’ambito della sfida proposta ed è rivolto a: studenti e studentesse di qualsiasi ambito accademico; giovani professionisti e professioniste in qualsiasi settore (con preferenza per i praticanti avvocati/e; giovani avvocati e avvocate; giovani attivi nel software mobile e web; esperti di comunicazione, grafica, design di business model o project management e marketing).La squadra prima classificata riceverà in palio un premio di 1.500 euro; la seconda 1.000 euro e la terza 500 euro e tutte e tre avranno la possibilità di illustrare i propri progetti a una platea composta dai partner dei più prestigiosi studi italiani nel corso dell’evento “ASLA Diritto al Futuro” il 18 maggio 2018 a Milano a Palazzo Mezzanotte, una giornata di conferenze e dibattiti per discutere e confrontarsi sulla professione del domani, a cui sarà dedicato ampio spazio anche al tema della diversity, perché le differenze e la loro inclusione sono motore di innovazione delle organizzazioni professionali.
La partecipazione all’hackacton di ASLAWomen è gratuita e le iscrizioni termineranno domenica 8 aprile alle 23.59. Per informazioni sul programma, modalità di partecipazione e regolamento, è a disposizione la pagina dedicata https://www.eventbrite.it/e/biglietti-asla-legal-hack-44478522458.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »