Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 30 n° 279

Archive for 6 aprile 2018

Delegazione congiunta di tutto il centrodestra al prossimo colloquio col Presidente

Posted by fidest press agency su venerdì, 6 aprile 2018

«Ringrazio Salvini per aver accettato la proposta di Fratelli d’Italia: presentarsi insieme agli alleati alle prossime consultazioni con il Presidente Mattarella. La coalizione di centrodestra ha vinto le elezioni. Dunque se si intende rispettare la volontà popolare spetta al centrodestra l’incarico di formare il governo». Lo dichiara il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni.
Le fa eco la Russa: “Trovo buona la scelta di Matteo Salvini di accettare e rilanciare la proposta che Giorgia Meloni aveva già annunciato all’uscita dalle consultazioni con il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e cioè, di volere una delegazione congiunta di tutto il centrodestra al prossimo colloquio col Presidente. Questo è senz’altro il modo migliore per mostrare plasticamente chi ha vinto le elezioni e rafforzare l’unità della coalizione sul programma e sulle prospettive di governo”. Lo dichiara Ignazio La Russa, vicepresidente del Senato. Ed è notizia di qualche ora fa: L’idea è condivisa anche da Berlusconi.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Presentato a Custonaci il volume «La mafia dopo le stragi»

Posted by fidest press agency su venerdì, 6 aprile 2018

«È stato presentato a Custonaci il volume «La mafia dopo le stragi» di Attilio Bolzoni. L’autore, durante il suo intervento, ha saputo affascinare la platea con la sua profonda conoscenza delle vicende storiche su «cosa nostra» e sulla sua evoluzione fino ai giorni nostri. Hanno preso parte all’evento Roberta Gatani (nipote di Paolo Borsellino) del «Movimento Agende Rosse» che ha saputo emozionare nel ricordare le gesta del Magistrato assassinato nel vile attentato di via D’Amelio, il professore Enzo Guidotto (Presidente Associazione Antiracket e Usura Trapani) e l’insegnante Maria Concetta Marino (animatrice culturale) che hanno, invece, voluto sottolineare l’importanza dell’impegno civile nel contrasto alla criminalità mafiosa. Sono intervenuti, infine, Fabrizio Fonte (Presidente Centro Studi Dino Grammatico) e Giuseppe Bica (Sindaco di Custonaci)».

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Marina: elicottero cade in mare, muore il maresciallo Andrea Fazio

Posted by fidest press agency su venerdì, 6 aprile 2018

Catania. Nella tarda serata di ieri un elicottero SH 212, numero di fiancata 7-66, di Nave Borsini, del dispositivo Mare Sicuro in Mediterraneo centrale, è caduto in mare in prossimità dell’unita per cause in corso di accertamento.Tutti e cinque gli occupanti del mezzo sono stati prontamente recuperati dai mezzi della nave.Quattro di loro sono in buone condizioni mentre lo specialista di volo, C°1ª cl. Andrea Fazio, recuperato in stato di incoscienza, è deceduto a bordo di Nave Borsini nel corso delle operazioni di rianimazione.
I famigliari del militare, effettivo presso il 2° Gruppo Elicotteri di stanza a Catania, sono stati avvertiti e vengono assistiti da personale specializzato per il supporto psicologico e spirituale.Altre unità della Marina Militare sono accorse in assistenza a Nave Borsini nella zona dell’ammaraggio.In corso gli accertamenti per appurare i motivi dell’incidente.Il cordoglio del ministro e del Capo di Stato maggiore della Difesa.
Il Ministro della Difesa, Sen. Roberta Pinotti, appresa la notizia del tragico incidente aereo avvenuto questa notte nel mar Mediterraneo, dove ha perso la vita il Capo di 1ª classe Andrea Fazio, specialista di elicotteri della Marina Militare, impegnato nell’operazione Mare Sicuro, ha espresso le proprie condoglianze alla famiglia del Sottufficiale:«Ai familiari del maresciallo Fazio – dichiara la Pinotti – va il mio sentimento di vicinanza e quello di tutto il personale della Difesa. Esprimo la mia solidarietà alla Marina Militare».Il Capo di Stato Maggiore della Difesa, Generale Claudio Graziano esprime a nome delle Forze Armate e suo personale, cordoglio alla famiglia del sottufficiale Andrea Fazio, specialista di volo deceduto per l’incidente che ha visto coinvolto, per cause in corso d’accertamento, un elicottero della Marina Militare imbarcato su Nave Borsini, unità impegnata nell’operazione “Mare Sicuro” nel Mediterraneo centrale, caduto in mare nella tarda serata di ieri, durante attività addestrativa. Il Generale Graziano augura pronta guarigione agli altri quattro componenti dell’equipaggio tratti in salvo, ora in prognosi riservata ed esprime vicinanza a tutta la Marina Militare per la triste notizia. (fonte: GrNet.it)

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

L’Orchestra di Villa Pamphilj in concerto

Posted by fidest press agency su venerdì, 6 aprile 2018

Roma sabato 7 aprile ore 11.30 Teatro Villa Pamphilj Villa Doria Pamphilj Via di San Pancrazio 10 – P.zza S. Pancrazio 9/a. L’Orchestra di Villa Pamphilj, nata nell’ambito delle attività di musica d’insieme della Scuola Popolare di Musica Donna Olimpia e all’interno del progetto del Teatro di Villa Pamphilj nel gennaio 2015, è ormai giunta al quarto anno di attività musicale e concertistica.Lo speciale percorso della formazione avviato, promosso e coordinalo dalla Scuola Popolare di Musica Donna Olimpia, ha visto via via avvicendarsi nell’organico dell’orchestra allievi ed ex allievi aprendosi contemporaneamente al contributo del territorio cittadino. L’organico comprende musicisti giovanissimi e strumentisti più maturi, studenti di conservatorio e ottimi dilettanti desiderosi di partecipare ad un progetto di musica d’insieme complesso e stimolante. Il repertorio dell’Orchestra di Villa Pamphili si configura nel segno dell’eclettismo e della contaminazione, comprendendo brani che vanno dalla classica al jazz, dal pop alla musica etnica all’interno di un continuum che tende a tenere insieme Kurt Weill e Frank Zappa, Henry Mancini e Nino Rota fino a Ravel e Bela Bartok.Ad armonizzare queste risorse c’è l’idea di un sound peculiare da raggiungere per mezzo degli arrangiamenti originali del M° Fabrizio Cardosa che ne è il direttore.
Fabrizio Cardosa ha compiuto i principali studi musicali presso il Conservatorio di S.Cecilia di Roma, diplomandosi in Composizione (1984), Musica corale e direzione di coro (1985), Musica elettronica (1984). Ha inoltre compiuto studi di Viola da gamba, strumento con il quale si dedica al repertorio dei secoli XVI e XVII. Ha composto brani di musica strumentale, vocale ed elettronica ed è autore degli spettacoli musical-teatrali: “Cronopios, famas e speranze”(per voci, strumenti ed attori, 1995); “L’Hospitale de’ pazzi incurabili” (per otto vocalisti ed attore, 1999); “Volatili Insetti e Pennuti” (per cori di ragazzi, commissionato dal Ministero P. Istruzione, 2000); “Le città invisibili” (per orchestra, vocalisti e attori, 2001); “TRE per OTTO” (per orchestra, soli e coro, 2004); “Rispettive Identità” (per soli e orchestra, 2011); “La vera fiaba” (per cori di adulti e bambini e strumenti 2012). Fabrizio Cardosa ha insegnato TEORIA E SOLFEGGIO presso i Conservatori di Frosinone e Pescara. Ha inoltre tenuto diversi seminari sia sulla musica vocale antica che sul jazz a cappella, in Italia oltre che ad Amsterdam e al Cairo presso gli istituti di Cultura Italiana. Ha insegnato nelle scuole musicali St. Louis, Università della musica, Percentomusica, Neuma e SPM Donna Olimpia. Come direttore Fabrizio Cardosa ha guidato l’”Orchestra e Coro regionale del Lazio”(ARCL), l’”Esti Dal” di Bracciano ed il “Chorton” di Roma. Ha fondato nel 1984 il “Kammerton vocal ensemble”, gruppo impegnato in un progetto personale di jazz vocale e attualmente dirige il coro polifonico della SPM Donna Olimpia. Ha fondato e dirige l’“Orchestra di Villa Pamphili” formata da giovani musicisti e patrocinata dalla SPM Donna Olimpia. Ha curato la direzione di musical quali “The Full Monty” (versione italiana per la regia di Gigi Proietti) che ha debuttato in prima nazionale nel dicembre 2001 e Vacanze Romane” (prima assoluta al Teatro Sistina di Roma nel febbraio 2004) con Serena Autieri e Massimo Ghini per la regia di Pietro Garinei. Dal 2011 al ’14 ha suonato e arrangiato le musiche dello spettacolo “Cantavamo, cantiamo e canteremo” di Moni Ovadia. Nel 2016 ha diretto l’orchestra nello spettacolo di inaugurazione per Roma dell’opera di W. Kentridge “Triumphs & laments”. http://www.donnaolimpia.it

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Antonelli alla guida dell’Oncologia di Novartis in Europa

Posted by fidest press agency su venerdì, 6 aprile 2018

Milano. Novartis annuncia la nomina di Pierluigi Antonelli nel ruolo di Head of Oncology Region Europe (ORE) di Novartis, con l’obiettivo di favorire ulteriormente lo sviluppo e la crescita dell’azienda in quest’area. Dal 2015 Antonelli ha ricoperto il ruolo di Head of Western Europe in Sandoz, attiva nella produzione di farmaci equivalenti e biosimilari e, con il suo impegno, ha contribuito a rendere l’azienda leader di settore in Europa.“Sono onorato di assumere questo ruolo e affrontare nuove e stimolanti sfide nell’ambito dell’oncologia, attraverso lo sviluppo e l’accesso a terapie innovative in grado di migliorare in modo tangibile la vita delle persone. – ha dichiarato Pierluigi Antonelli – Novartis Oncology, azienda leader nell’area oncologica, è una realtà solida con una lunga storia alle spalle e una pipeline di grandissimo valore, incentrata sulla ricerca scientifica. Sono quindi lieto di poter mettere a disposizione la mia esperienza con l’obiettivo di continuare a perseguire sempre nuove opportunità di cura per i pazienti.” Pierluigi Antonelli è un professionista riconosciuto a livello internazionale: dopo studi economici e una strutturata esperienza in consulenza presso McKinsey, ha maturato 15 anni di esperienza nel settore farmaceutico rivestendo diversi incarichi per Bristol-Myers Squibb in Italia, Stati Uniti, Portogallo, Francia e Svizzera, ricoprendo da ultimo il ruolo di Senior Vice President e Managing Director per Msd Italia e Fertility Lead per la regione Europa e Canada. È stato inoltre membro del Comitato di Presidenza di Farmindustria in Italia e ha rivestito la carica di chairman per l’associazione IAPG (Italian American Pharmaceutical Group).
Novartis fornisce innovative soluzioni terapeutiche in grado di far fronte alle esigenze, in continua evoluzione, dei pazienti e della società. Con sede a Basilea, in Svizzera, Novartis offre un portafoglio diversificato per meglio rispondere a queste esigenze: farmaci ad alto contenuto di innovazione, farmaci generici e biosimilari a costi competitivi e prodotti per la cura dell’occhio. Novartis detiene una leadership globale in ognuna di queste aree. Nel 2017, le attività del Gruppo hanno registrato un fatturato di 49,1 miliardi di dollari, mentre circa 9 miliardi di dollari sono stati investiti in Ricerca & Sviluppo. Le società del Gruppo Novartis contano circa 122.000 collaboratori. I prodotti Novartis sono disponibili in 155 Paesi del mondo. Ulteriori informazioni nei siti http://www.novartis.it e http://www.novartis.com.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Per festeggiare Pessah da oggi c’è il vino Kosher

Posted by fidest press agency su venerdì, 6 aprile 2018

Si chiama Pessah, ed è la Pasqua ebraica. Una festività che celebra l’uscita dall’Egitto e l’esodo verso la Terra Promessa, e dura sette giorni in Israele e otto al di fuori dei confini di quello Stato. I primi due e gli ultimi due giorni sono feste solenni. Pessah significa il passaggio dalla schiavitù alla libertà, e la sua celebrazione cade tra il 15 e il 22 di Nissan, che quest’anno coincide fra il 31 marzo e il 7 aprile. Tale celebrazione avviene con largo consumo di vino, perché durante le prime due cene tutte le famiglie si riuniscono per un appuntamento conviviale dove un narratore racconta l’uscita dall’Egitto. Durante tale narrazione si è obbligati a bere quattro bicchieri di vino. Giorgio Colutta a Manzano ha voluto cimentarsi in questa avventura coadiuvato dalla società Bluma di Bergamo, specializzata nella vendita di vini kosher, mettendo a disposizione della cantina Colutta tutto il suo know how, e la decisione è stata di produrre un vino che è il vanto della viticultura friulana, ossia il Pinot Grigio doc Friuli. Come primo passo, sono stati fatti gli accordi con l’ente preposto per far certificare il vino con tutte le fasi richieste dal disciplinare Kosher. Lo staff Colutta si è attenuto alle rigide prescrizioni richieste. Un incaricato dell’ente certificatore, proveniente da Trieste, ha supervisionato l’intero processo. Per ottenere la certificazione più rigida e di qualità più alta si è proceduto al riempimento delle vasche di acqua per tre giorni, mentre la pigiatura e tutte le procedure sono state realizzate dagli addetti dell’ente certificatore. Alla fine di ogni giornata lavorativa, le vasche venivano sigillate e poi riaperte al momento delle altre lavorazioni. A prodotto pronto si è proceduto all’imbottigliamento, sempre con un addetto presente, e la quantità finale è stata di 3.300 bottiglie.«È stata un’esperienza particolare e insolita, ma anche molto stimolante – racconta Giorgio Colutta, titolare dell’azienda agricola -. Produrre vino Kosher non è cosa di tutti i giorni, ma è un esperimento che puntiamo a ripetere, magari utilizzando anche altre tipologie di uva tipica dei Colli Orientali come la Ribolla Gialla e il Refosco».Il risultato di questo primo tentativo è straordinario. Il vino nato da questa esperienza è di un colore giallo carico, con riflessi ramati. Ha un profumo fresco, che richiama frutti tropicali, ananas e banana. Al gusto, è un vino secco, gentile, pieno e con un sentore di artemisia. Si sposa molto bene con gli antipasti, in particolare con il prosciutto, ma anche con minestre leggere, pesce e carni bianche. Non da ultimo, è ottimo anche come aperitivo. Va servito a 8-10°.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il WFP potenzia la risposta in Yemen per prevenire la carestia

Posted by fidest press agency su venerdì, 6 aprile 2018

SANA’A – In Yemen, ogni anno di conflitto causa un aumento di un milione, o più, di persone sull’orlo della carestia. E’ l’allarme lanciato dall’agenzia ONU World Food Programme (WFP) alla vigilia della conferenza dei paesi donatori a Ginevra.Quest’anno, il WFP sta potenziando la sua risposta d’emergenza per raggiungere quasi 10 milioni di persone disperate in un paese in cui il brutale conflitto peggiora una già devastante crisi alimentare. Il WFP continuerà, inoltre, a sostenere gli sforzi degli altri partner attaverso la sua capacità logistica e fornendo supporto per le telecomunicazioni d’emergenza.
In Yemen, circa 18 milioni di persone – oltre il 60 per cento della popolazione – ha bisogno di assistenza alimentare. Nel 2017, al terzo anno di conflitto, 1,6 milioni di persone in più hanno sofferto la fame acuta: complessivamente, sono 8,4 milioni le persone che non possono sopravvivere senza assistenza alimentare.E’ a rischio il potenziale di un’intera generazione: versano in stato di malnutrizione quasi 3 milioni di bambini e di donne incinte e che allattano.
L’operazione del WFP, per avere successo, ha bisogno di ricevere una quantità sufficiente di fondi e di accesso alle persone disperate e affamate, in un contesto nel quale il conflitto e l’insicurezza spesso impediscono all’assistenza alimentare di arrivare a chi ne ha bisogno. I finanziamenti sono necessari e urgenti anche considerato che ci vogliono, in media, circa quattro mesi o più per acquistare il cibo e farlo arrivare in Yemen.Quest’anno, il WFP adotterà nuovi approcci per far fronte alla fame acuta e investire nei bambini dello Yemen. Circa il 21 per cento di tutte le scuole primarie e secondarie sono state chiuse, impedendo a 1,84 milioni di bambini di ricevere un’istruzione. Nel 2018, il WFP comincerà ad implementare il suo programma di alimentazione scolastica a sostegno di oltre mezzo milione di bambini.Il WFP ha bisogno di oltre un miliardo di dollari per assistere, nel 2018, 10 milioni di persone con assistenza alimentare e nutrizionale. Finora, il WFP ha ricevuto contributi dai donatori che includono (in ordine alfabetico): Canada, UN CERF, Commissione Europea, Emirati Arabi Uniti, Germania, Giappone, Gran Bretagna, Regno dell’Arabia Saudita, Stati Uniti, Svizzera.

Posted in Estero/world news, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Due nuove uscite editoriali del Centro Sperimentale di Cinematografia

Posted by fidest press agency su venerdì, 6 aprile 2018

Roma martedì 10 aprile, ore 16 Via Tuscolana 1520 il Centro Sperimentale di Cinematografia–Cineteca Nazionale presenta due nuove uscite editoriali che partono dal suo passato per arrivare a raccontare il cinema, la televisione, l’editoria del presente.
“La scuola italiana del cinema” di Alfredo Baldi (edito in collaborazione con Rubbettino) permette finalmente a cinefili, studenti e appassionati di cinema di avere a disposizione una storia completa del Csc dalla nascita ai giorni nostri. Una storia al tempo stesso avventurosa e dettagliata, che pone le vicende di una delle più antiche e prestigiose scuole di cinema del mondo sullo sfondo della storia d’Italia, dal fascismo al XXI secolo. L’autore, Alfredo Baldi, è stato dirigente di vari settori del Csc e aveva già pubblicato, nel 2008 e nel 2010, due numeri speciali di “Bianco e nero” dedicati alla storia dell’istituzione.Proprio “Bianco e nero”, la storica rivista edita dal Csc, inizia una nuova fase della sua lunga e gloriosa esistenza. E lo fa celebrando, nel suo numero 590, uno degli artisti più amati e poliedrici del nostro Paese. Andrea Camilleri, il creatore del commissario Montalbano, è stato in due riprese docente del Csc. Ma prima di diventare famoso con i romanzi editi da Sellerio, e con i numerosi e popolarissimi tv-movie ad essi ispirati, ha lavorato alla Rai producendo programmi entrati nel mito come le serie dedicate al commissario Maigret e al tenente Sheridan; ha curato la trasposizione televisiva del grande teatro di Eduardo De Filippo; è stato regista di testi teatrali e di centinaia di radiodrammi. “Bianco e nero” ripercorre questa incredibile carriera con saggi di importanti studiosi e interventi di amici e colleghi di Camilleri quali Carlo Lucarelli, Luca Zingaretti, Michele Riondino, Carlo Degli Esposti e Alberto Sironi (questi ultimi, rispettivamente produttore e regista del “Montalbano” televisivo). Al numero della rivista è allegato un dvd con l’intervista video a Camilleri realizzata da Felice Laudadio, presidente del Csc e direttore della testata, che verrà proiettata alle ore 16.00.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

1° Social Impact Report di Push To Open

Posted by fidest press agency su venerdì, 6 aprile 2018

Milano 12 Aprile 2018 ore 11.00 presso sede SACE – Gruppo CDP, Via San Marco 21 JOINTLY presenta il primo Social Impact Report del Programma di orientamento allo studio e al lavoro Push To Open”. II 95% dei 4500 giovani che hanno partecipato a Push To Openritiene dichiara di aver acquisito gli strumenti per decidere in maniera più consapevole cosa fare al termine delle superiori: ad aiutarli è stato il programma di orientamento allo studio e al lavoro ideato da JOINTLY – Il welfare condiviso, startup a vocazione sociale che nel 2014 ha creato una rete nazionale di servizi di welfare aziendale. Inoltre il 93% dei genitori ha dichiarato che si sono ridotte le preoccupazioni personali, familiari e lo stress correlato alla scelta.
il Social Impact Report di Push To Open, redatto secondo gli indicatori di impatto scelti insieme alle 16 aziende partner (Associazione lavoratori Intesa San Paolo, AstraZeneca, AXA, Bper, Coopservice, Credit Agricole, Enel, ENI, Ferrovie dello Stato Italiane, Invitalia, Orizzonti, Ricoh, SACE, SEA, UniCredit, Unipol).
Aiutare i ragazzi a fare chiarezza sul futuro che li attende e renderli consapevoli e capaci di scegliere il proprio percorso eÌ€ una missione che JOINTLY ha molto a cuore. Adesso, dopo 4 edizioni, è arrivato il momento di cominciare amisurare l’entità del cambiamento generato dal programma sui ragazzi, sulle loro famiglie e sul territorio, dimostrando come sia possibile creare valore per l’intera comunità attraverso politiche di welfare aziendale e comunitario ad alto impatto sociale.Del resto anche la politica si sta muovendo in questa direzione: è notizia di pochi giorni fa, infatti, che sono pronte le linee guida del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali per valutare gli impatti sociali delle iniziative delle realtà del Terzo Settore, proprio come fanno le realtà profit.

Posted in Cronaca/News, scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“Run 4 children” insieme alla Fondazione Paoletti per i bambini siriani

Posted by fidest press agency su venerdì, 6 aprile 2018

Roma domenica 8 aprile, con la partenza fissata alle ore 8 presso la piazza Madonna dei Monti. In occasione della Stracittadina Fun Run della Maratona di Roma,sarà possibile percorrere i 4,5 km della manifestazione a fianco della Fondazione Paoletti sostenendo il progetto per i bambini profughi della Siria nella città di Kilis, al confine turco-siriano.
Qui, nel centro socioeducativo “Bayt Al Amal” (La Casa della Speranza), trovano accoglienza, istruzione e integrazione centinaia di profughi di guerra siriani, bambini e adulti, in condizioni di estremo bisogno. La Fondazione Paoletti, specializzata in progetti educativi in situazioni di emergenza sociale, interviene in questo contesto al fianco delle associazioni Amal for Education e New Life for Children, garantendo una concreta opportunità di istruzione e integrazione a 550 bambini rifugiati, attraverso l’adeguata formazione del personale docente.
Il kit completo della corsa è disponibile sul sito http://www.run4children.it. La donazione di 20 euro comprende la quota di partecipazione alla Maratona 2018, il kit ufficiale e una t-shirt della Fondazione Paoletti. Sul sito è inoltre presente un’area riservata ai partecipanti con consigli utili e proposte di allenamento per prepararsi al meglio all’impresa.
Si può ritirare il kit della corsa fino al 7 aprile, dalle ore 10 alle 20, presso lo stand della Fondazione Paoletti al Convention Center La Nuvola (viale Asia 40, Roma).Per maggiori info sul progetto e per iscrizioni: http://www.run4children.it

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Mobilità docenti: al via la presentazione delle domande

Posted by fidest press agency su venerdì, 6 aprile 2018

Per presentare la domanda, sia trasferimento che passaggio di cattedra e ruolo, è stato fissato il termine del 26 aprile. L’istanza va trasmessa tramite il portale Miur Istanze on line. Poi passerà al resto del personale scolastico. Rimangono in vigore le norme contrattuali dell’anno scorso, dichiarate illegittime dai tribunali del lavoro: Anief, pertanto, ripropone i ricorsi per il riconoscimento del servizio prestato nella paritaria, da precario su posti di sostegno, e anche su posto comune per intero anche nelle graduatorie interne d’istituto. Impugnata pure la tabella di valutazione dei titoli. Per aderire, vai al seguente link.Marcello Pacifico (Anief-Cisal): al Ministero dell’Istruzione si ostinano ad organizzare una mobilità scolastica con delle modalità anacronistiche e ampiamente superate. Lo testimoniano le tantissime sentenze che negli anni passati hanno dato ragione ai nostri ricorrenti e che continuiamo a patrocinare nella convinzione di far prevalere sempre la giustizia a danno delle norme discriminanti e inique. Stare vicino ai lavoratori, affiancandoli nelle loro battaglie, è del resto la nostra prerogativa di sindacato. Anief consiglia agli interessati di consultare lo sportello Anief più vicino, per avere maggiori informazioni sulle modalità di presentazione delle domande e di eventuali ricorsi. Inoltre, si consiglia di partecipare ad uno dei prossimi seminari Anief previsti nel territorio.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Scuola: Nuovo concorso docenti abilitati

Posted by fidest press agency su venerdì, 6 aprile 2018

Per accedere a Formazione e tirocinio verranno cancellati da tutte le altre graduatorie: Anief ricorre al Tar contro la cancellazione dalle suddette graduatorie di merito, ma anche dalle varie Graduatorie ad Esaurimento, nel momento in cui si accede al terzo anno del Fit. Il giovane sindacato ribadisce l’illegittimità della previsione, l’irragionevolezza e l’illogicità di questa decisione: si dichiara quindi pronto a ricorrere al Tribunale amministrativo regionale per chiederne l’annullamento. È possibile aderire ai ricorsi al seguente link. Marcello Pacifico (presidente Anief): Ancora una volta, l’amministrazione introduce una procedura che anziché dare maggiori opportunità di stabilizzazione ai docenti, dando loro la possibilità di essere immessi in ruolo attraverso più graduatorie e liste di attesa che ogni precario si è faticosamente conquistato, decide in modo unilaterale e sorprendente di resettare tutto e ripartire daccapo, con le nuove graduatorie che si andranno a determinare a seguito del periodo di Formazione iniziale e tirocinio. Secondo noi, stiamo assistendo all’ennesimo errore, a danno di chi chiede solo di svolgere questa professione a tempo indeterminato. È chiaro che non staremo a guardare: abbiamo già predisposto un ricorso apposito, per opporci a tali cancellazioni illegittime.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Alternanza scuola/lavoro in Slovenia: al via il progetto per gli studenti italiani

Posted by fidest press agency su venerdì, 6 aprile 2018

Lingua Inglese, gestione di impresa e un pizzico di storia: da qualche settimana è partito un progetto di collaborazione tra la Slovenia e importanti istituti di istruzione superiore italiani, con l’obiettivo di sviluppare programmi di alternanza scuola/lavoro oltreconfine.
L’iniziativa è stata resa possibile grazie alla partecipazione del Gruppo Hit, operatore turistico sloveno che, oltre ad ospitare gli studenti nei suoi hotel di Nova Gorica e dintorni, collabora attivamente alla gestione dei corsi di formazione.
I primi gruppi sono stati organizzati tra febbraio e marzo dall’IIS Cipolla-Pantaleo-Gentile di Castelvetrano, in provincia di Trapani, per un totale di circa 100 studenti; altri gruppi sono partiti successivamente da Roma e Torino.
Ospiti dell’hotel Sabotin situato in Slovenia, a ridosso dell’Isonzo, gli studenti partecipano ad un corso intensivo di inglese, abbinato ad una serie di escursioni alla scoperta delle attrattive di carattere storico e naturalistico del territorio: Caporetto, con il Museo della Grande Guerra e il Sacrario Militare, le Grotte di Postumia e il castello di Predjama, fortezza del XIII secolo incastonata in una parete rocciosa alta più di 100 metri.
Sotto la guida di un tutor, i ragazzi toccano con mano anche i meccanismi organizzativi di un’azienda come il Gruppo Hit che, con oltre 2.000 dipendenti, si colloca al primo posto tra gli operatori legati al turismo e all’intrattenimento in Slovenia. Tra gli argomenti trattati: tecniche di problem solving, gestione delle risorse umane e rudimenti di marketing.
Suzana Pavlin, sales manager del Gruppo Hit, ha dichiarato: “siamo orgogliosi di essere parte attiva nell’ambito di questa iniziativa che avvicina prestigiose istituzioni scolastiche alla Slovenia, offrendo così agli studenti un esempio concreto di quel mercato globale con cui sempre più spesso saranno chiamati a confrontarsi”.

Posted in scuola/school, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Disuguaglianze e democrazia

Posted by fidest press agency su venerdì, 6 aprile 2018

Reggio Emilia Social Cohesion Days, dal 24 al 26 maggio tre giornate di confronto e 30 appuntamenti sulla “divisione imperfetta” della ricchezza e sulla coesione sociale in Europa e in Italia, con grandi nomi dell’economia e della politica: dal premio Nobel Amartya Sen insieme a Romano Prodi, da Annachiara Cerri del Consiglio d’Europa fino alla giornalista americana Simran Sethi, inserita dall’Indipendent tra i 10 eco-eroi del pianeta
Le 42 persone più ricche del mondo possiedono un patrimonio pari a quello dei 3,7 miliardi di persone più povere. Nel corso del 2017, ogni due giorni una persona è diventata miliardaria, mentre il 50 per cento più povero della popolazione mondiale non ha visto aumentare neppure di un centesimo la ricchezza a sua disposizione. Il divario tra ricchi e poveri nel mondo continua ad aumentare e ha raggiunto ormai squilibri insostenibili sia da un punto di vista etico che economico. Sebbene sia vero, infatti, che il numero di persone costrette a vivere in condizioni di povertà estrema è stato dimezzato tra il 1990 e il 2010, “le disuguaglianze sono aumentate nello stesso periodo: 200 milioni di persone in più avrebbero potuto essere salvate dall’indigenza” (dati rapporto Oxfam per il World Economic Forum 2018).
Questo crescente divario sociale sta spingendo parti consistenti della popolazione europea a identificarsi con forme di populismo e totalitarismo, indebolendo così la tenuta sociale dei sistemi democratici. Dal 24 al 26 maggio Reggio Emilia dedica tre intere giornate al dibattito istituzionale e civile su questa “divisione imperfetta” con i Social Cohesion Days, il festival internazionale della coesione sociale (www.socialcohesiondays.com), alla sua terza edizione: 30 appuntamenti – tutti gratuiti – tra conferenze, workshop, tavole rotonde, spettacoli e mostre. Protagonisti i grandi nomi dell’economia e della politica internazionale: il premio Nobel Amartya Sen, Romano Prodi, Annachiara Cerri del Consiglio d’Europa, la giornalista americana Simran Sethi, inserita dall’Indipendent tra i 10 eco-eroi del pianeta.
L’obiettivo è quello di ricostruire dal basso, attraverso pensieri, pratiche e azioni, la possibilità di una reale partecipazione collettiva, globale e locale, alla “cosa pubblica”. Perché ridurre i gap, incentivare il dialogo, capire le differenze e valorizzarle sono condizioni necessarie immaginare un futuro per i sistemi democratici.
L’iniziativa è promossa da organizzazioni pubbliche e non profit: Fondazione Easy Care, Comune di Reggio Emilia e Fondazione per la Collaborazione tra i Popoli. Reggio Emilia accoglie la terza edizione dell’evento come città che, per vocazione, mette le persone e i loro bisogni al centro del progetto di comunità.
“La coesione sociale è una necessità” è il tema di apertura: Amartya Sen, premio Nobel per l’economia nel 1998 e grande indagatore del rapporto tra democrazia e sviluppo e Romano Prodi, presidente della Fondazione per la Collaborazione tra i Popoli si confrontano sul modo di ridurre i divari economici, sociali e territoriali esistenti a livello internazionale (giovedì 24 maggio, Teatro Cavallerizza). Chiudono il festival la presentazione del II rapporto annuale a cura dell’Osservatorio internazionale per la Coesione e l’Inclusione Sociale (OCIS) e un incontro dal titolo “La società civile per un manifesto della coesione sociale” a cui partecipa anche Simran Sethi, inserita nell’elenco dei “10 eco-eroi del pianeta” dal quotidiano britannico The Independent: la Sethi è una giornalista ed educatrice specializzata in cibo, sostenibilità e cambiamento sociale, nonché membro del Sustainable Society Institute dell’Università di Melbourne. Tra questi eventi altri 30 appuntamenti, moderati da grandi giornalisti con oltre 50 relatori appartenenti a diversi mondi (università, istituzioni pubbliche, organizzazioni del terzo settore e della società civile, imprese) che affronteranno le varie facce della coesione sociale: integrazione, inclusione sociale, sviluppo sostenibile, istruzione, salute e umanizzazione delle cure, gig economy, integrazione europea, volontariato.
Il festival è anche l’occasione per presentare una selezione di esperienze concrete di coesione sociale in Italia: circa 120 progetti in totale, che spaziano dalla protezione delle categorie vulnerabili (anziani, minori, disabili) a forme innovative per la risposta ai bisogni delle comunità e l’erogazione di servizi di welfare, dalla promozione del dialogo interculturale, all’accoglienza dei rifugiati. L’obiettivo è dare avvio a un percorso di incubazione di progetti di coesione sociale, creando relazioni tra i protagonisti e sviluppando idee sostenibili e innovative. Il festival è all’interno del cartellone del Festival per lo Sviluppo Sostenibile 2018.

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Nexive annuncia la nomina di Luciano Traja ad Amministratore Delegato

Posted by fidest press agency su venerdì, 6 aprile 2018

Dopo un semestre in qualità di General Manager al fianco del Chairman Pim Berendsen, Luciano Traja assume quindi ufficialmente la piena responsabilità dell’azienda, con l’obiettivo di contribuire alla sua crescita in Italia e di guidare l’innovazione del settore postale italiano. Pim Berendsen, già membro del Comitato di PostNL, assume al contempo la carica di Chief Financial Officer del Gruppo olandese di cui Nexive fa parte. Nel suo nuovo ruolo, in particolare, Luciano Traja si focalizzerà sul consolidamento dell’azienda alla guida dell’evoluzione del mercato postale italiano con un focus sulla trasformazione digitale di processi e soluzioni, sull’innovazione a supporto del commercio elettronico e sul radicamento sul territorio, per rispondere al meglio alle esigenze di persone, aziende e amministrazioni pubbliche. La scelta di nominare Luciano Traja alla guida della filiale italiana è in linea con le politiche di valorizzazione delle professionalità interne, e rispecchia l’intenzione del Gruppo di dare continuità al piano strategico di Nexive, facendo leva sull’esperienza e le competenze di un manager che conosce a fondo il settore postale italiano e le sue dinamiche. Traja può contare sul contributo di una rinnovata e sempre più coesa squadra di Direzione, con tutte le funzioni di staff e di linea ora a suo diretto riporto, e sul supporto del Comitato Esecutivo di PostNL che continua a guardare con fiducia al futuro di Nexive e al suo gruppo dirigente.
“La nomina ad Amministratore Delegato di Nexive mi riempie di orgoglio e sono felice di poter continuare a contribuire al percorso di crescita di un’azienda che si rinnova costantemente, sviluppando servizi innovativi in grado di semplificare la vita di cittadini e aziende. Il settore postale può giocare un ruolo chiave per la competitività dell’Italia ed è fondamentale che evolva in linea con gli attuali trend tecnologici e con le esigenze del mercato, in un contesto di sana e piena concorrenza. Nexive s’impegna da sempre per guidare quest’evoluzione, integrando soluzioni di recapito fisico e digitale ed investendo per assicurare qualità e capillarità del servizio, grazie al suo network di circa 1.700 filiali dirette, indirette e retail points e oltre 8.000 addetti sul territorio nazionale”, ha dichiarato Luciano Traja.
Luciano Traja vanta una lunga esperienza in Nexive, dove ha nel tempo assunto ruoli di crescente responsabilità, contribuendo attivamente all’evoluzione dell’azienda. La sua carriera in Nexive – allora TNT Post – è iniziata nel 2008 con il ruolo di Responsabile di Filiale presso i centri di recapito di Bologna e Modena per arrivare negli anni ad assumere la piena direzione dell’intera rete logistica mail & parcel, sostenendo l’azienda nella sfida continua di adeguare le esigenze di business con la struttura e i processi del network distributivo su tutto il territorio nazionale. Negli ultimi mesi ha ricoperto la posizione di General Manager, distinguendosi per la determinazione, la visione di lungo termine e l’attenzione alle persone.Pugliese, classe 74, Luciano Traja è sposato e ha tre figli.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Carceri: Fp Cgil, per agenti suicidi e aggressioni in aumento

Posted by fidest press agency su venerdì, 6 aprile 2018

Decine di suicidi e migliaia di aggressioni, con numeri in continuo aumento: accade nelle carceri italiane, vittime gli agenti di polizia penitenziaria. Sono, infatti, 35 i suicidi e 2.250 le aggressioni subite negli ultimi cinque anni dai poliziotti penitenziari. Un trend in aumento che svela tra le righe le reali condizioni di lavoro del corpo, al limite delle possibilità. Questo il fenomeno registrato da dati ufficiali raccolti dalla Funzione Pubblica Cgil Polizia Penitenziaria. Un nuovo step della campagna della categoria dietro le parole ‘dentro a metà’ lanciata proprio per mostrare le condizioni di vita e di lavoro del personale di Polizia Penitenziaria.
Tra il 2013 e il 2017, in soli cinque anni, secondo i dati raccolti dalla Fp Cgil Pol Pen, 35 sono stati i poliziotti penitenziari che si sono tolti la vita, il più delle volte con l’arma di ordinanza. Le aggressioni invece arrivano a 2.250, nello stesso periodo di riferimento. Un fenomeno che appare essere “in forte aumento”, tenendo conto delle 344 violenze registrate nel 2013 a fronte delle 590 del 2017. “Dati che segnalano una condizione di vita e di lavoro allo stremo delle possibilità”, commenta Massimiliano Prestini, coordinatore nazionale della Fp Cgil Polizia Penitenziaria, nel sottolineare che: “La cosa che preoccupa di più è che l’amministrazione penitenziaria non ha risposto alla nostra pressante richiesta di avviare un confronto su una situazione lavorativa la cui gravità non può essere ignorata. Benessere e sicurezza devono diventare priorità nella gestione delle carceri del nostro Paese”. “Non si può pensare di contrastare il fenomeno dei suicidi solo con l’istituzione di un numero verde. Tanto per cominciare servono presidi su tutto il territorio nazionale”, osserva Prestini nel ricordare che la risposta dell’amministrazione penitenziaria per contrastare il fenomeno è stata l’istituzione di una linea telefonica presso l’Ospedale Sant’Andrea di Roma a cui il personale può rivolgersi per consulenze.Quella dell’aumento delle aggressioni subite dal personale, fa sapere Prestini, “non è altro che una conseguenza della decisione di tenere le celle aperte nelle carceri e di non impegnare i detenuti in alcun tipo di attività durante tutta la giornata. Se si vuole attuare un nuovo tipo di vigilanza serve più personale nelle carceri, supporto tecnologico per la vigilanza e soprattutto attività lavorative che possano favorire il reinserimento sociale del reo”. Per queste ragioni, conclude Prestini, “se il Dipartimento dell’amministrazione penitenziaria non affronterà il problema, le condizioni delle carceri saranno destinate a peggiorare, riportandoci alla situazione di illegittimità sanzionata in un recente passato dall’Europa”.

Posted in Cronaca/News, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Primo studio al mondo su nuova combinazione che abbassa la guardia del tumore

Posted by fidest press agency su venerdì, 6 aprile 2018

Chicago dal 14 al 18 aprile. Italia in prima linea al Congresso annuale dell’AACR, American Association for Cancer Research, il più prestigioso al mondo nel campo dell’oncologia. Nella sezione Late-Breaking dedicata a studi altamente innovativi e di grande impatto scientifico, i risultati preliminari dello studio NIBIT-M4, disegnato per valutare per la prima volta la combinazione di un farmaco epigenetico e di un farmaco immunoterapico nel trattamento del melanoma metastatico, completamente made in Italy e supportato in parte da AIRC – Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro.
Un risultato di estrema rilevanza per la ricerca italiana, che si eleva ancora una volta a protagonista assoluta in un contesto scientifico di altissimo livello internazionale: l’AACR, fondata nel 1907, è l’associazione professionale più antica e più grande al mondo dedicata alla ricerca sul cancro, con 35.000 ricercatori affiliati in oltre 90 Paesi che fanno ricerca di base, traslazionale e clinica.
NIBIT-M4 è il primo studio di questo genere (combinazione farmaco epigenetico-immunoterapia) sui tumori solidi al mondo ad essere presentato. Altri studi internazionali che indagano l’utilizzo di questa innovativa strategia terapeutica sono in partenza o in corso, anche in funzione dei dati generati dalla Fondazione NIBIT. Una nuova strategia, dunque, condivisa da gruppi di ricercatori diversi a livello internazionale, con l’obiettivo comune di migliorare l’efficacia dei trattamenti immunoterapici.
Studi pre-clinici, condotti in laboratorio dal gruppo di ricercatori del CIO della AOUS, coordinati da Michele Maio nell’arco di oltre un decennio anche grazie al supporto di AIRC, hanno evidenziato il ruolo e l’influenza dell’epigenetica sui tumori; anche la rivista Nature Medicine ha sottolineato la forte valenza innovativa della combinazione tra un farmaco epigenetico e un anticorpo immunomodulante nel trattamento dei tumori, identificando il gruppo italiano tra i capostipiti di questo approccio terapeutico.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Richieste di credito da parte delle imprese italiane, relativo al primo trimestre 2018

Posted by fidest press agency su venerdì, 6 aprile 2018

Lo studio ha mostrato che i dati del I trimestre 2018 mostrano una situazione di stallo, con una performance assolutamente speculare allo stesso periodo del 2017 (+0,04%). Si tratta comunque di una notizia positiva perché in questo primo scorcio d’anno si arresta il trend negativo registrato nel 2017 per il comparto delle imprese individuali (che fanno segnare un +0,5%) e si avvicina al punto di svolta per le società di capitali (-0,4%).Entrando maggiormente nel dettaglio, l’analisi condotta da CRIF consente di distinguere l’andamento del numero di richieste da parte di Imprese individuali e Società di capitale. Nel confronto con lo stesso periodo del 2017, il I trimestre dell’anno in corso ha registrato una stabilizzazione per le Società di capitali (-0,4%) più lieve rispetto a quella delle Imprese individuali, che tornano in territorio positivo (+0,5%).Un’altra evidenza significativa che emerge dall’ultimo aggiornamento del Barometro CRIF è rappresentata dal calo dell’importo medio richiesto: il I trimestre dell’anno, infatti, nell’aggregato di imprese individuali e società di capitali fa registrare un valore pari a 66.250 Euro. Nel dettaglio, le Imprese individuali hanno mediamente richiesto 32.769 Euro, con una contrazione del -2,7% rispetto all’anno precedente, mentre le Società di capitali hanno fatto registrare un forte calo (-13,8%), con l’importo medio richiesto che si è attestato a 89.197 Euro. Questa dinamica potrebbe essere spiegata anche con il miglioramento della redditività delle imprese di dimensione maggiore, dalla quale deriva una maggiore capacità di autofinanziamento.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Camozzi: doppia operazione con il polo SACE SIMEST (Gruppo CDP) per crescere in Italia e all’estero

Posted by fidest press agency su venerdì, 6 aprile 2018

Il Polo dell’export e dell’internazionalizzazione del Gruppo CDP, costituito da SACE e SIMEST, sostiene lo sviluppo internazionale di Camozzi, azienda bresciana attiva nei settori dell’automazione industriale, delle macchine utensili, dei macchinari tessili, delle fusioni e lavorazioni nonché in campo digitale e soluzioni IoT. E lo fa sia attraverso la sottoscrizione di un bond, sia attraverso l’investimento in equity.Il Fondo Sviluppo Export, fondo nato su iniziativa di SACE e gestito da Amundi SGR, ha sottoscritto un’obbligazione per 12,5 milioni di euro emesse da Camozzi. L’obbligazione, della durata di sei anni, è interamente garantita da SACE e sottoscritta dal Fondo Sviluppo Export ricorrendo alle risorse messe a disposizione dalla stessa SACE e dalla Banca Europea per gli Investimenti. I proventi dell’emissione verranno utilizzati da Camozzi per sostenere il proprio programma di sviluppo sui mercati internazionali, principalmente Ucraina, Stati Uniti, Cina e Russia.SIMEST, inoltre, intende investire 4,7 milioni di euro in due aziende localizzate in Cina, non lontano da Shanghai, specializzate nella componentistica per i sistemi di automazione e interamente controllate dal Gruppo Camozzi. L’investimento avrà importanti ricadute positive anche in Italia, generando un aumento della domanda dei componenti prodotti negli stabilimenti Camozzi del Nord Italia.“La crescita sui mercati internazionali è un obiettivo perseguito costantemente dal Gruppo dai suoi primi anni di attività – ha dichiarato Lodovico Camozzi, Presidente del Gruppo Camozzi-. Il supporto di SACE e l’ingresso di SIMEST nel capitale azionario delle società cinesi ci rafforzano sotto il profilo istituzionale e finanziario e ci permetteranno di essere ancora più competitivi sui mercati internazionali. Oggi siamo presenti con le nostre sedi in 26 paesi ed esportiamo complessivamente più dell’80% del fatturato in 75 paesi”.Camozzi è uno dei primari clienti di SACE e SIMEST in Lombardia, regione in cui – attraverso gli uffici di Milano e Brescia – vengono servite quasi 6mila imprese: nel 2017 sono state mobilitate risorse a sostegno dello sviluppo internazionale delle imprese della regione per oltre 3,5 miliardi di euro.Per questa operazione SACE e Amundi sono stati assistiti dallo studio Legance Avvocati Associati, mentre Camozzi dallo studio Craca Di Carlo Guffanti Pisapia Tatozzi & Associati.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Professionisti e centri per la fertilità: una gestione coordinata dei pazienti nell’era della genetica”

Posted by fidest press agency su venerdì, 6 aprile 2018

Lugano 12 e 13 aprile al centro culturale LAC il secondo corso avanzato di Medicina della riproduzione ed Endocrinologia ginecologica dal titolo “Professionisti e centri per la fertilità, una gestione coordinata dei pazienti nell’era della genetica”. Appuntamento biennale promosso dal centro per la fertilità ProCrea e dai laboratori Dr Risch, il convegno prevede interventi di importanti specialisti provenienti da tutta Europa per discutere e confrontarsi sui temi dell’infertilità e di genetica della riproduzione.
«Ricordiamo quest’anno il quarantesimo anniversario della prima fecondazione in vitro; e in questi 40 anni la procreazione assistita e, più in generale, l’approccio all’infertilità è profondamente cambiato. Di fatto, la genetica sta rivoluzionando l’intero ambito aprendo nuove e interessanti prospettive», premette Marina Bellavia specialista del centro per la fertilità ProCrea e membro del comitato scientifico insieme con Michael Jemec, Giuditta Filippini e Dominique de Ziegler. «A guidarci in questo excursus ci sarà Simon Fishel, fisiologo e biochimico, ritenuto insieme con Robert Edwards e Patrick Steptoe tra i pionieri della procreazione assistita. Fishel ha infatti collaborato con Edwards e Steptoe in occasione della prima fecondazione in vitro, di cui proprio quest’anno ricorre il 40esimo anniversario e che portò alla nascita di Louise Brown il 25 luglio del 1978». Ma non solo. «Il tema dell’infertilità sarà affrontato sotto differenti aspetti: prezioso il contributo di Filippo Ongaro, nutrizionista e direttore dell’Istituto di Medicina Rigenerativa e Anti-Aging (ISMERIAN) di Treviso che ci porterà a guardare all’infertilità anche dal punto di vista dell’alimentazione, seguendo il principio che corretti stili di vita aiutano a preservare anche la propria salute riproduttiva», aggiunge Bellavia.Il convegno è anche l’occasione per fare il punto della situazione a pochi mesi dall’entrata in vigore di una novità normativa: dal settembre scorso infatti in Svizzera è diventata operativa la nuova legge che consente la diagnosi preimpianto (DPI) sugli embrioni per le coppie che hanno una grave malattia genetica o che hanno provati problemi di infertilità. Ricorda la specialista di ProCrea: «La genetica di fatto non solo consente di andare maggiormente in profondità in campo diagnostico – nell’individuare eventuali problemi di infertilità -, ma permette di muoversi per tutelare di più la salute della donna e del nascituro».
Il programma della due giorni prevede oltre venti relazioni per presentare le più recenti ricerche e studi sulla gestione di ovociti ed embrioni, gli ultimi sviluppi nel campo dell’infertilità sia femminile sia maschile e i progressi fatti dalla genetica applicata alla riproduzione.

Posted in Estero/world news, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »