Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 335

Archive for 7 marzo 2021

Si è conclusa nella scuola Italo Calvino la prima edizione di “Impresa… Elementare!”

Posted by fidest press agency su domenica, 7 marzo 2021

Torino Utilizzo del denaro, nozioni di finanza, identità e obiettivi dell’imprenditore, come si definiscono clienti e competitor, cos’è la negoziazione, come gestire le risorse ambientali, cos’è in coding e infine come si possono realizzare i proprio sogni in ambito aziendale.Sono tutti argomenti oggetto delle 24 lezioni, definiti “game”, affrontati dai bambini di 3° e 4° elementare della scuola Italo Calvino di via Zumaglia a Torino, che lo scorso 3 marzo hanno completato il programma di “Impresa… Elementare!”, il progetto ideato e organizzato dal Gruppo Giovani Imprenditori dell’Unione Industriale di Torino, in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale del Piemonte e Banco Azzoaglio, con il patrocinio del Comune di Torino e con il supporto tecnico di alcune aziende partner, per far sviluppare e accrescere nei bambini dai 6 agli 11 anni, attraverso attività ludiche e di ragionamento, alcuni concetti basilari e capacità imprenditoriali utili e necessari nella loro vita professionale.Era il 19 dicembre del 2019 quando è iniziato il primo game e per la prima volta i giovanissimi alunni hanno potuto apprendere le nozioni e i concetti propedeutici all’attività imprenditoriale direttamente dai protagonisti del settore, giocando, sperimentando, confrontandosi e ragionando in team. Poi al quarto “game” l’inevitabile stop dovuto al dilagare della pandemia.A un anno e mezzo da quella prima lezione si è chiusa questa esperienza che ha lasciato nei bambini tanto entusiasmo e l’immenso desiderio di lanciarsi presto nel mondo delle imprese: chi vuole fondare un’agenzia di investigatori privati, chi punta a un’azienda che produce videogiochi educativi per tutte le età, chi sogna di diventare un documentarista e realizzare filmati con animali selvaggi, e chi, infine, vuole creare una casa di produzione cinematografica.
Il programma di questa prima edizione si è concluso dopo 24 lezioni tenute dai Giovani Imprenditori dell’Unione Industriale di Torino e concordate insieme con il Dirigente dell’Istituto, che non ha dovuto sostenere alcun costo per la partecipazione. Il programma della seconda edizione prevede da subito l’avvio di un nuovo ciclo di game presso la scuola Collodi di Torino e vuole rappresentare per i nuovi bambini proprio ciò che un imprenditore fa quotidianamente nella propria azienda, puntando al perfezionamento continuo delle sue competenze e di quelle dei suoi collaboratori e al miglioramento degli ambienti interni condivisi dai dipendenti. Ma perché riparta il progetto dovranno essere aperte le scuole e dipenderà inevitabilmente dall’andamento del contagio da Covid.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, scuola/school | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Mobilità scuola: A breve ordinanze ministeriali

Posted by fidest press agency su domenica, 7 marzo 2021

Il ministero dell’istruzione si prepara a pubblicare le ordinanze ministeriali per la mobilità 2021-22 ma restano immutati i vincoli di natura contrattuale (triennale e quinquennale sul sostegno) e legislativo (quinquennale per i neoimmessi in ruolo).“Purtroppo non ci sono state date delle garanzie sull’impegno dell’amministrazione per l’eliminazione dei vincoli che costringeranno le famiglie a restare divise – commenta Marcello Pacifico, presidente nazionale dell’Anief – non capiamo come la politica non si renda conto che in questo momento bisogna risolvere il problema della mobilità con una misura legislativa tampone che permetta a tutti di ricongiungersi ai propri cari dopo un anno di blocco imposto dalla pandemia almeno prevedendo una assegnazione provvisoria libera per tutti”.
Tutte le forze politiche avevano presentato emendamenti nell’ultimo decreto Milleproroghe per eliminare il vincolo quinquennale, considerato iniquo e dannoso per le famiglie. Ora sembra che questa battaglia di civiltà comune a tutti i gruppi politici sia insormontabile da vincere.L’Anief anche in questa occasione ha ribadito con forza la proposta di considerare quest’anno come un anno di transizione e permettere almeno di poter richiedere l’avvicinamento ai propri cari mediante le assegnazioni provvisorie su tutti i posti disponibili.Altri argomenti sono stati ribaditi all’interno della riunione riguardanti la mobilità: i controlli sulle domande di mobilità, la possibilità di scelta per i docenti della scuola primaria con lingua slovena di poter scegliere scuole di lingua ad insegnamento italiano, la possibilità per il personale ATA di poter avere la possibilità di chiedere il trasferimento su più provincie come avviene per il personale docente e altro.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Scuola: Mancano all’appello 20 mila posti da collaboratore scolastico

Posted by fidest press agency su domenica, 7 marzo 2021

La scuola ha bisogno di innalzare il numero di docenti, ma anche di lavoratori Ata. Lo sa bene l’Anief, che ha appena partecipato a un incontro per la mobilità del personale amministrativo della scuola, in particolare per il personale che proviene dalle cooperative: si tratta di 20mila lavoratori socialmente utili (LSU) che sono stati assunti come lavoratori a tempo indeterminato.“Quando sono state fatte queste assunzioni – ha detto Marcello Pacifico, presidente del sindacato Anief, intervistato dall’agenzia Teleborsa – quei posti in organico dovevano essere aggiuntivi rispetto ai posti che ordinariamente venivano utilizzati dai collaboratori scolastici con contratti a tempo determinato. È quindi arrivato ora il momento di incrementare l’organico ATA, inserendo questi 20 mila posti, e di procedere alle immissioni in ruolo a tempo indeterminato di tutto il personale precario che ha svolto per tanti anni il lavoro nella scuola italiana. Va poi ricordato che dal 2008 l’organico ATA si è ridotto del 25%, a volte lasciando non in sicurezza le scuole: è arrivato il momento, grazie anche all’utilizzo dei fondi del Recovery Plan, di garantire in pieno il diritto allo studio, ma anche di potenziare l’organico ATA, attivando tutti i profili professionali”.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Scuola sicurezza: approvato il “Piano pandemico” influenzale per il triennio 2021-2023

Posted by fidest press agency su domenica, 7 marzo 2021

Lo scopo per il Ministero della salute è quello d’identificare per le diverse dimensioni operative le azioni chiave, sulla base dell’esperienza maturata in relazione alle due pregresse pandemie, partendo da una a bassa intensità causata da virus influenzale ad una elevata gravità causata da un altro virus respiratorio. Esso interpreta quattro fasi ricorrenti delle pandemie: la fase inter-pandemica: corrisponde al periodo tra le pandemie influenzali. In questa fase è prevista la normale attività di sorveglianza epidemiologica delle sindromi simil-influenzali; la fase di allerta: corrisponde alla fase in cui l’influenza causata da un nuovo sottotipo è identificata nell’uomo; la fase pandemica: corrisponde al periodo di diffusione globale dell’influenza umana causata da un nuovo sottotipo; la fase di transizione: con la diminuzione del rischio a livello globale, può verificarsi una de-escalation delle azioni, con riduzione delle attività di risposta alle epidemie in ambito nazionale e lo spostamento verso azioni di recupero in base a valutazioni del rischio specifiche.Ciascuna di queste fasi, con le proprie specifiche, prevede differenti attività: attività di governance; attività di sorveglianza epidemiologica e virologica; attività di Servizi sanitari; misure di prevenzione e controllo delle infezioni; approvvigionamento e mobilizzazione di DPI, medicinali (farmaci e vaccini), forniture di dispositivi medici; gestione clinica; attività di formazione (corsi); comunicazione e attività di ricerca e sviluppo.Come espressamente riportato nel documento, si rende necessaria la Valutazione di rischio virologico, per questo l’OMS ha messo a punto uno strumento per la valutazione del rischio pandemico influenzale (TIPRA) che viene utilizzato per valutare il rischio di pandemia da virus influenzale con potenziale pandemico e la sua severità. Gli obiettivi della valutazione del rischio sono: sostenere una valutazione tempestiva e aggiornabile del rischio per virus influenzali con potenziale pandemico; documentare in modo trasparente le caratteristiche dei virus e delle infezioni da essi causate che potrebbero costituire una minaccia per la popolazione umana; identificare le carenze di conoscenza e sollecitare ulteriori indagini tra cui ricerca e sorveglianza; facilitare la condivisione delle informazioni tra scienziati, medici e altri operatori sanitari delle reti di assistenza, responsabili politici e altre parti interessate.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Scuola: Non strumentalizziamo i problemi delle famiglie e degli studenti

Posted by fidest press agency su domenica, 7 marzo 2021

Milano. “Bisognerebbe aiutare i giovani in questo momento davvero difficile. Bisognerebbe trovare per loro parole di conforto e di motivazione. Questo ci aspetteremmo da chi rappresenta le istituzioni. Quelle stesse istituzioni che dovrebbero fare di tutto per sostenerli i giovani, fornendo loro ciò di cui hanno bisogno, come ad esempio computer, tablet, connessioni gratuite, perché in una città come Milano sono molti quelli che non possono permettersele. Quelle stesse istituzioni che in un anno non sono ancora state capaci di garantire un trasporto sicuro agli alunni, agli studenti, agli insegnanti e a tutto il personale che lavora nelle scuole, da chi dirige a chi fa le pulizie, tutti compresi” fa presente Andrea Mascaretti, capogruppo di FdI a Palazzo Marino “invece c’è chi cerca di strumentalizzare i disagi dei giovani e delle loro famiglie. Eppure, se ci occupiamo di Milano, dobbiamo ricordarci che da ottobre abbiamo assistito, negli orari scolastici ma non solo, a scene di ordinaria follia e di costanti assembramenti nelle metropolitane, sui mezzi pubblici e alle fermate come più volta ho denunciato. L’inadeguatezza della Giunta Sala si è dimostrata pienamente nell’incapacità di potenziare e riorganizzare adeguatamente il trasporto pubblico locale che da oltre un anno non riesce a garantire la sicurezza dei passeggeri trasportati o in attesa. Da tempo le mie proposte di utilizzare i circa 5mila taxi milanesi anche per il trasporto in sicurezza di studenti e del personale scolastico giacciono inascoltate dal Sindaco Sala e dall’assessore Granelli, mentre il rischio della diffusione del contagio aumenta fino ad imporre la chiusura delle scuole.” E’ quanto ha dichiarato Andrea Mascaretti consigliere del comune di Milano del Fdi.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Angelini Pharma: Tachipirina© efficace per febbre e dolore

Posted by fidest press agency su domenica, 7 marzo 2021

Angelini Pharma desidera effettuare alcune precisazioni in merito agli articoli e ai commenti apparsi sui media in seguito alla sentenza del TAR del Lazio contro la nota AIFA del 12 dicembre 2020 relativa al protocollo di gestione a casa dei casi COVID-19.
Desideriamo sottolineare che la sentenza non mette in nessun modo in discussione l’efficacia terapeutica e la sicurezza del paracetamolo relativamente alle sue indicazioni come antipiretico e antidolorifico. La sentenza riguarda esclusivamente la libertà prescrittiva del medico di medicina generale per la cura domiciliare del COVID-19.Il paracetamolo, commercializzato da Angelini Pharma con il nome Tachipirina©, è un analgesico e antipiretico ampiamente utilizzato il cui profilo di sicurezza è stato confermato negli anni da numerosi studi clinici. Assunto ai dosaggi consigliati dal medico (adeguati a ridurre la febbre e controllare il dolore) il paracetamolo è un farmaco efficace, con elevato profilo di sicurezza e molto ben tollerato da adulti e bambini. È il farmaco antipiretico raccomandato da linee guida nazionali e internazionali per abbassare la febbre nei bambini e dall’Organizzazione Mondiale della Sanità per curare il dolore.Desideriamo inoltre chiarire che l’utilizzo del nome commerciale Tachipirina© in luogo della molecola paracetamolo può risultare scorretto, fuorviante e può indurre il lettore in confusione. In questi casi, Angelini Pharma si trova costretta ad intervenire per ristabilire la correttezza dell’informazione al pubblico.Angelini Pharma ribadisce il proprio impegno in prima linea per la lotta al COVID-19, a fianco di medici e istituzioni con la propria attività di ricerca e produzione di farmaci e la propria responsabilità sociale e continuerà a garantire il massimo sforzo per dare il suo contributo per superare al più presto la pandemia.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

E’ arrivato a Milano il quadro “la Maddalena Sursock” di Artemisia Gentileschi

Posted by fidest press agency su domenica, 7 marzo 2021

E’ arrivato dal Medio Oriente a Milano il quadro “la Maddalena Sursock” di Artemisia Gentileschi. L’inestimabile opera fu danneggiata dall’esplosione al porto di Beirut dello scorso 4 agosto. L’opera, che prende il nome dalla famiglia Sursock, una delle più aristocratiche del Libano, con parentele romane come i Colonna, è stata sistemata alla fine del percorso espositivo della mostra ‘Le Signore dell’Arte. Storia di donne fra ‘500 e ‘600’, allestita nelle sale di Palazzo Reale di Milano. Il dipinto è arrivato in una cassa ed è stato liberato dagli esperti di Palazzo Reale, che ne hanno valutato le condizioni, prima del necessario restauro. Il dipinto è stato attribuito a Artemisia Gentileschi, grazie alla tesi di dottorato alla Sorbona di Gregory Buchakjian ,confermata dallo studioso Riccardo Lattuada. La mostra, a causa delle restrizioni anti-covid, per ora è visitabile solo attraverso un tour virtuale. By Christian Flammia

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Il Baricitinib nella cura dei pazienti con Covid-19

Posted by fidest press agency su domenica, 7 marzo 2021

Il baricitinib, medicinale utilizzato per la terapia dell’artrite reumatoide, costituisce uno strumento in più nella terapia delle forme serie e critiche di Covid-19. Lo sostiene un editoriale del New England Journal of Medicine, una delle più prestigiose riviste scientifiche del mondo, firmato da Delia Goletti, responsabile dell’Unità di Ricerca Traslazionale del Dipartimento di Epidemiologia e Ricerca Preclinica dell’Istituto Nazionale Malattie Infettive “Lazzaro Spallanzani” di Roma, e da Fabrizio Cantini, direttore del reparto di Reumatologia dell’Ospedale Santo Stefano di Prato. La malattia Covid-19 è caratterizzata da uno stadio iniziale con sintomi simil-influenzali, in cui la replicazione virale è elevata, per poi progressivamente diminuire. Dopo 7 o 8 giorni, nel 20% dei pazienti la malattia progredisce a polmonite bilaterale con dispnea, riduzione della saturazione dell’ossigeno nel sangue e conseguente necessità di ossigeno supplementare. Questa seconda fase è caratterizzata da una massiccia risposta immunitaria, che determina il peggioramento del danno polmonare, e da una insufficienza respiratoria che può richiedere una ventilazione invasiva.
Al momento non esistono farmaci specifici in grado di bloccare l’infezione da SARS-CoV-2 né di prevenire o curare la polmonite da Covid-19. La malattia si cura come i casi di influenza grave, con terapie di supporto e, nei casi più gravi, supporto meccanico alla respirazione. Per i pazienti ospedalizzati, al momento, viene utilizzato l’antivirale remdesivir per le polmonite a media severità, mentre il desametasone, e più in generale l’utilizzo di corticosteroidi, costituisce lo standard di cura per le forme gravi di Covid-19 che necessitano di ossigenoterapia, con o senza ventilazione meccanica; come terapia di supporto, è indicato l’utilizzo di eparine a basso peso molecolare in basse dosi per la profilassi di eventi trombo-emolitici nei pazienti con ridotta mobilità.Una ricerca del National Institute of Health (NIH), denominata ACCT-2, ha valutato nei pazienti adulti ospedalizzati con Covid-19 l’uso, in associazione con il remdesivir, del baricitinib, un farmaco registrato per la terapia dell’artrite reumatoide che si basa sulla inibizione di Janus chinasi 1 (JAK1) e 2 (JAK2). Lo studio si proponeva di valutare gli effetti della terapia baricitinib-remdesivir rispetto alla terapia con il solo remdesivir in primo luogo sul tempo di guarigione ed in secondo luogo sullo stato clinico dei pazienti al giorno 15. Lo studio del NIH ha evidenziato come i pazienti ai quali è stata somministrata la terapia combinata abbiano avuto un tempo per il recupero significativamente più veloce, ed il 30% in più di probabilità di miglioramento dello stato clinico al giorno 15 rispetto rispetto ai pazienti in monoterapia, con una minore incidenza di eventi avversi gravi (16% contro 21%). In una scala di severità della malattia che va da 1 (forme lievi che non richiedono ospedalizzazione) a 8 (decesso), l’efficacia del trattamento baricitinib-remdesivir si è dimostrata migliore nei pazienti con un grado di severità pari a 6 (ricezione di ossigeno ad alto flusso o ventilazione non invasiva). Questi pazienti hanno avuto un tempo medio di recupero di 10 giorni rispetto ai 18 giorni del gruppo con monoterapia, con maggiori probabilità di miglioramento dello stato clinico. Di rilievo anche i risultati per i pazienti con un grado di severità clinica 5, che hanno avuto un miglioramento medio del 17% del tempo di recupero, unito ad un aumento delle probabilità di miglioramento clinico. Da sottolineare infine, per entrambi questi gradi di severità della malattia, la marcata riduzione della mortalità sia al giorno 14 che al giorno 28.Le evidenze che emergono dal trial del NIH confermano i risultati degli studi condotti in per la prima volta in Italia da Fabrizio Cantini con il supporto scientifico di Delia Goletti presso l’Ospedale Santo Stefano di Prato e altri sei centri clinici italiani. Da questi studi sono emersi gli effetti benefici del baricitinib per il trattamento con Covid-19, in termini sia di sicurezza che di efficacia terapeutica. Gli studi sono stati pubblicati lo scorso anno su J Infection, e costituiscono la prima evidenza clinica di sicurezza ed efficacia del baricitinib per la polmonite da COVID-19. Il trial americano ACTT-2 fornisce un’ulteriore evidenza sull’efficacia di questo farmaco, che agisce attraverso l’inibizione di JAK1 e JAK2 e di conseguenza blocca la cascata immunitaria e riduce la replicazione virale. Ulteriori ricerche sull’argomento, realizzate dai gruppi del professor Cantini e della professoressa Goletti, sono state pubblicate in studi collaborativi internazionali pubblicati su Science Advances ed un altro su J Infection. In conclusione, l’elevata efficacia del baricitinib nei pazienti con polmonite a severità medio-grave arricchisce l’arsenale terapeutico contro la polmonite da Covid-19, principalmente nei pazienti che ricevono supporto di ossigeno senza ventilazione meccanica invasiva. Sarà molto interessante valutare i risultati di ulteriori studi randomizzati in corso sul trattamento della polmonite Covid-19, nei quali si sta confrontando l’efficacia clinica del baricitinib rispetto al desametasone.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Ue, Melilli: “Bene Gentiloni su sospensione patto stabilità”

Posted by fidest press agency su domenica, 7 marzo 2021

“La scelta della Commissione europea, spinta dal pregevole lavoro del Commissario Paolo Gentiloni, di sospendere anche per il prossimo anno il Patto di stabilità è una notizia positiva per tutta l’economia europea. Gentiloni ha giustamente sottolineato come in questo momento sia necessario continuare a dare sostegno alle economie dei paesi europei ed è altrettanto significativo aver precisato che le revisioni del patto di stabilità dovranno tener conto delle situazioni dei singoli paesi e della possibilità di ciascuno di accelerare il ritorno alle condizioni pre-crisi”, così il presidente della commissione Bilancio, Fabio Melilli. “Un’Europa che ci piace, che non fa dell’austerità lo strumento distintivo delle politiche economiche e che tiene conto delle diversità e delle peculiarità di ogni paese. Adesso – conclude Melilli – sta a noi fare la nostra parte perché il piano di ripresa e resilienza possa determinare una crescita robusta e duratura”.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Parlamento europeo: Anteprima della sessione del 8-11 marzo 2021

Posted by fidest press agency su domenica, 7 marzo 2021

Bruxelles. La firma di mercoledì metterà in moto la Conferenza, che ha lo scopo di preparare l’UE a affrontare le nuove sfide e rafforzare la solidarietà europea.
Il Presidente David Sassoli e la Prima ministra neozelandese Jacinda Ardern interverranno in Plenaria in occasione della Giornata internazionale delle donne lunedì.
Il Parlamento è pronto ad adottare il nuovo programma InvestEU, che mobiliterà investimenti pubblici e privati e garantirà un accesso semplificato ai finanziamenti.
Il PE discuterà e voterà in via definitiva il programma EU4Health da 5,1 miliardi di euro per il periodo 2021-2027, per preparare efficacemente i sistemi sanitari UE alle minacce future.
Il Parlamento proporrà soluzioni per prevenire la delocalizzazione delle imprese attraverso un dazio su certe importazioni nell’UE da paesi meno ambiziosi sul piano climatico.
I deputati chiederanno norme vincolanti UE sugli standard per una condotta responsabile delle imprese, inclusa la responsabilità delle aziende per danni causati alle persone e al pianeta.
Mercoledì, I deputati discuteranno con il Consiglio e la Commissione i tentativi delle autorità polacche, ungheresi e slovene di controllare i media indipendenti.
In risposta alle ”zone esenti da LGBTIQ” in Polonia, i deputati chiederanno all’UE di diventare “zona di libertà LGBTIQ”. Il dibattito si terrà mercoledì e la votazione giovedì.
Dibattito e voto sull’assassinio dell’ambasciatore italiano in Congo

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Al via la Conferenza sul futuro dell’Europa

Posted by fidest press agency su domenica, 7 marzo 2021

Il Parlamento europeo ha dato il via libera alla Conferenza sul futuro dell’Europa. Il MFE, insieme all’UEF accoglie con soddisfazione il raggiungimento di un accordo che finalmente apre l’opportunità di lavorare per una nuova Europa insieme ai cittadini. Per le forze che credono in un’Europa federale, sovrana e democratica è ora il momento dell’impegno e della mobilitazione. Nel salutare con sollievo l’avvio a lungo atteso della Conferenza sul futuro dell’Europa, il MFE, insieme all’UEF sottolinea l’importanza del momento storico e delle sfide politiche che l’Unione europea sta fronteggiando e ricorda la necessità che la Conferenza sia un momento di confronto per permettere ai cittadini, alla società civile, alle forze del lavoro e dell’impresa, insieme agli esponenti delle istituzioni nazionali ad europee, di confrontarsi e decidere come procedere per adattare le nostre istituzioni in modo da completare la costruzione di un’Europa federale, sovrana e democratica.“A questo proposito sarà fondamentale anche la riforma del sistema elettorale europeo, per uniformarlo, creare circoscrizioni pan-europee con le liste transnazionali, avviando la nascita di un vero spazio politico e di dibattito pubblico europeo”, conclude Sandro Gozi. “Ora è il momento del confronto e dell’azione, anche per superare i limiti della governance della Conferenza, che il Consiglio ha voluto indebolire con il principio del consenso che rende difficile raggiungere conclusioni efficaci. Serve un fronte comune di tutte le forze che credono in un’Europa sovrana e democratica, nel Parlamento europeo, nei Parlamenti e tra i governi nazionali, nella società civile. Si apre un processo che noi crediamo debba portare a costruire l’Europa federale di cui abbiamo bisogno. E Il tempo per farlo è ora: ora o mai più. Non sprechiamo questa opportunità”.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Aumentano le famiglie in povertà assoluta

Posted by fidest press agency su domenica, 7 marzo 2021

“FEDERCASALINGHE sottolinea con forza che sono sempre le famiglie composte da donne sole con figli e le famiglie monoreddito con figli, a subire più pesantemente l’impoverimento dovuto al Covid”.Vogliamo ricordare che i sostegni al reddito, di varia entità e natura, che Governo e Parlamento hanno via via approvato, sono stati maggiori per le famiglie che percepiscono più redditi.La mancata valutazione del valore economico del lavoro familiare e del lavoro di cura indispensabili per la crescita dei figli e l’assistenza alle persone non autosufficienti continua ad essere in Italia una grave discriminazione contro le donne.“Mi domando spesso, con preoccupazione, dice Federica Gasparrini, se stiamo indebitando per un lungo periodo le fasce più povere, ed arricchendo le persone già economicamente forti. Abbiamo chiesto a Draghi, da buon Amministratore, di meglio calibrare i sostegni alle famiglie.

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Istat: vendite gennaio, -3% su mese, -6,8% su anno

Posted by fidest press agency su domenica, 7 marzo 2021

Secondo i dati Istat resi noti oggi, a gennaio le vendite al dettaglio scendono del 3% rispetto a dicembre e del 6,8% su gennaio 2020. “Dati fallimentari e drammatici, nonostante i saldi. Anche se per la variazione congiunturale i dati sono destagionalizzati, ossia depurati della componente stagionale e degli effetti di calendario, è evidente il flop dei saldi, come riprova il confronto con gennaio 2020, basato su quelli grezzi: le vendite non alimentari segnano un tracollo del 15,5% ” afferma Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori.”Per non parlare del record negativo della calzature che registrano una caduta annua del 36,4%, mentre l’abbigliamento si colloca al secondo posto di questa non edificante classifica con una flessione del 33%. Peggio di così non si può” prosegue Dona.”Insomma, la priorità economica del Paese sono le vaccinazioni. O si esce dalla pandemia e dalle restrizioni dei vari Dpcm o non si va da nessuna parte e non servono a nulla né il Black Friday, né il Natale né i saldi” conclude Dona. (By Mauro Antonelli)

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Ricostituzione della Democrazia Cristiana in Italia

Posted by fidest press agency su domenica, 7 marzo 2021

Il 24 ottobre 2020, mediante piattaforma informatica, in ragione delle restrizioni emergenziali, è avvenuta la ricostituzione giuridica del Partito della Democrazia Cristiana in Italia, con le deliberazioni del XIX Congresso Nazionale. Sono stati nominati gli Organi dirigenziali e deliberato il Manifesto di intenti. Per effetto di ciò, il partito può riprendere a fare politica nella necessaria condizione di legittimità e rappresentatività, nelle relazioni con le altre forze politiche e con le istituzioni. L’ambizione è ora partecipare alle elezioni pubbliche per riportare la DC in parlamento e negli altri consessi istituzionali, per ulteriori traguardi di “libertà e di giustizia sociale, ispirati ai principi cristiani” (Atto fondativo del 1943-45, art. 1).Memori dell’antico ruolo dei “cattolici” nella storia d’Italia, la via è ottenerne la disponibilità (e, non meno, dei “non cattolici con uguali valori”) a rivelarsi, quale classe dirigente che già c’è, ma in ombra da 30 anni, a causa di vari ostacoli, quale l’occupazione abusiva di spazi della comunicazione sociale, da parte di lobby e partiti, orientati prevalentemente all’interesse privato. La DC non è mai stata “sciolta”, poiché il 18 gennaio 1994 non fu convocata nessuna Assemblea dei Soci per decidere la fine e la nascita di nuove formazioni politiche, voluta dai Dirigenti del tempo ma senza il consenso assembleare, come rilevato dalla Corte di Cassazione (2010). Ad indurre i Dirigenti alla diaspora è stata una crisi istituzionale grave tra i grandi poteri dello Stato, con ricadute sulla tenuta elettorale del partito; ciò, oltre e specificamente, alcuni infortuni giudiziari, connessi con il finanziamento dei partiti. Lo “scioglimento” della D.C., per superare la crisi, non è stata la scelta più corretta. Crisi identiche in altri Paesi sono state superate con il licenziamento tempestivo dei responsabili. Basti considerare la sorte della DC in Germania: vale dire, essa è ancora là a beneficio del popolo tedesco. Per 26 anni la D.C. è rimasta solo inattiva, essendo decaduti gli Organi nazionali della stessa, per effetto del mancato rinnovo alla scadenza. Nel 2010 la Corte di Cassazione ha confermato giuridicamente l’esistenza giuridica della D.C. .Nel 2016, il Tribunale Civile di Roma , invocato in volontaria giurisdizione con il fine di imprimere la riattivazione dell’organo principale (Assemblea dei Soci), dispose la convocazione della stessa il 26/27 febbraio 2017 a Roma, designando Nino Luciani per la formalità attuative. Quella assemblea ha nominato, quale Presidente della Associazione, Giovanni Fontana, con l’incarico di convocare il Congresso per la nomina degli Organi. Di seguito alle dimissioni di Fontana in data 29 giugno 2020, la convocazione del Congresso è stata disposta da Luciani, che il 10 settembre 2020 era stato nominato Presidente della Associazione, al posto del dimissionario Fontana, dalla Assemblea dei soci, convocata dal VicePresidente della Associazione.La legittimità degli atti è risultata confermata ultimamente da due Ordinanze del Tribunale Civile di Roma.
Adesso la DC, giuridicamente tornata, è aperta a tutti i democristiani, per un grande lavoro comune. Quanto, in questa essenziale comunicazione (soprattutto i documenti giuridici) non trova esposizione, può essere conosciuto attraverso il sito ufficiale : http://www.democraziacristianastorica.it

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Sostenere l’economia e realizzare politiche d’investimento

Posted by fidest press agency su domenica, 7 marzo 2021

“La gravità della crisi in corso è sotto gli occhi di tutti. È giusto continuare a prendere, sia a livello nazionale che europeo, tutti i provvedimenti necessari per sostenere l’economia, supportando famiglie e imprese.In questa logica è estremamente importante la decisione assunta dalla Commissione Europea, ed annunciata dal Commissario Gentiloni, di sospendere le regole del Patto di stabilità anche per il 2022.Il lavoro che stiamo facendo, attorno al Next Generation EU e a tutti gli altri fondi europei, rappresenta l’occasione di dar vita ad un vero piano industriale per il Paese, attraverso il quale realizzare politiche di investimento e crescita, anche in una logica di transizione ecologica, che, nel medio termine, ci possano far rientrare agevolmente del debito contratto per contrastare la pandemia”. Così il Vice Ministro dell’Economia e delle Finanze, Laura Castelli.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“Green bond: il primo Btp verde italiano”

Posted by fidest press agency su domenica, 7 marzo 2021

A cura di Simon Bond, Direttore investimento responsabile di Columbia Threadneedle Investments. L’emissione del primo green bond della Repubblica Italiana stimolerà la crescita del mercato dei green bond, secondo Columbia Threadneedle Investments. “Il successo del collocamento porterà altri emittenti a lanciare obbligazioni verdi”, dice Simon Bond, Direttore investimento responsabile di Columbia Threadneedle e gestore del fondo Threadneedle (Lux) European Social Bond. “Incoraggiamo altri stati a seguire l’esempio”. Il governo italiano ha emesso il primo BTp verde, seguendo altri stati come la Polonia, la Francia, il Belgio, l’Irlanda, i Paesi Bassi, la Germania e la Svezia, e anche il Regno Unito dovrebbe emettere un gilt verde quest’anno. L’interesse per il buono con scadenza 30 aprile 2045 e un volume totale di 8,5 miliardi di euro è stato enorme: il primo BTp green ha ricevuto offerte superiori agli 80 miliardi di euro dagli investitori. Simon Bond ha anche acquistato il bond verde del BTp per il portafoglio del fondo Threadneedle (Lux) European Social Bond. “Aiuterà soprattutto a garantire la liquidità del portafoglio – e allo stesso tempo a promuovere sviluppi positivi attraverso l’uso dei fondi”.Le obbligazioni verdi sono emesse da emittenti pubblici e società per finanziare progetti ambientali e climatici. Inoltre, le emissioni sociali (social bond) con un focus sugli sviluppi sociali e le obbligazioni sostenibili (sustainable bond) si sono affermate come una forma ibrida di obbligazioni verdi e sociali. Alla luce della tendenza generale verso l’investimento sostenibile, il segmento delle obbligazioni verdi, sociali e sostenibili è cresciuto rapidamente negli ultimi anni. Il volume delle nuove obbligazioni verdi, sostenibili e sociali emesse nel 2020 ha raggiunto i 520 miliardi di dollari, secondo Columbia Threadneedle. Ciò rappresenta un aumento di oltre 215 miliardi di dollari rispetto al 2019, compresi 160 miliardi di dollari in obbligazioni sociali, un aumento del 788% rispetto al 2019. Più della metà di queste obbligazioni sono specificamente progettate per mitigare gli effetti di Covid-19.L’aumento delle emissioni è in risposta alla crescente domanda. Secondo Columbia Threadneedle, la crescita e l’accettazione dei BTp verdi sarà anche aiutata dal fatto che questi titoli probabilmente non scambieranno a premio rispetto ai tradizionali titoli di Stato italiani. Bond: “Non ci aspettiamo che gli investitori debbano pagare un premio per le obbligazioni verdi”.
Come risultato della crescente domanda di obbligazioni verdi, sociali e sostenibili, gli investitori hanno ora investito oltre 1 miliardo di dollari nelle strategie di social bond gestite da Columbia Threadneedle in Europa. Il fondo Threadneedle (Lux) European Social Bond ha raggiunto il traguardo dei 300 milioni di euro di asset. Alla fine di agosto 2020 era ancora sotto i 200 milioni di euro. Per approfondire: Columbia Threadneedle ha recentemente pubblicato il rapporto annuale sull’impatto sociale del fondo Threadneedle (Lux) European Social Bond. Il documento fornisce informazioni sull’impatto sull’impatto sociale del fondo grazie alle obbligazioni detenute in portafoglio. Il rapporto è disponibile qui: 5ad01f8b-074f-431a-80ff-e092b368dd2d.pdf (threadneedle.com) (Inglese)

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Comuni: Fp Cgil, ok Anci su assunzioni e concorsi ma basta precariato

Posted by fidest press agency su domenica, 7 marzo 2021

“Bene l’Anci su assunzioni e semplificazioni dei concorsi ma basta col precariato”. Ad affermarlo è la Fp Cgil, che precisa: “Condividiamo l’analisi dell’Anci in merito a molti dei mali che affliggono le assunzioni degli enti locali e che li hanno portati al non inviabile primato di aver perso un quarto degli addetti in meno di 12 anni. Fa bene l’associazione presieduta da Decaro a ricordare che il 2020 è stato un anno drammatico per le assunzioni e che senza una drastica semplificazione delle procedure e delle norme che vincolano la spesa del personale il settore non è assolutamente in grado di riprendersi e arrivare puntuale all’appuntamento con le risorse del Recovery Plan”.Per la Funzione Pubblica Cgil, “sbaglia però l’Anci a credere che una risposta possa arrivare da ulteriori assunzioni precarie, il cui costo, peraltro, non è inferiore a quello del personale a tempo indeterminato. Servono assunzioni stabili che vadano ben oltre le 60 mila in cinque anni auspicate dalI’Anci. Seguendo questo trend al 2027 si potrebbe a stento coprire il massiccio deflusso verso il pensionamento che si prevede nei prossimi anni. Non solo occorre svincolare la spesa investendo in assunzioni a tempo indeterminato, ma occorre concentrare le assunzioni in settori strategici rispetto al mandato europeo: nei settori tecnici, in primo luogo, ma anche nei servizi educativi, in quelli per la cultura e nei servizi sociali”.Gli strumenti e le risorse, osserva il sindacato, “possono e debbono essere trovati. Lo dimostrano i trasferimenti strutturali previsti dall’ultima legge di bilancio che, per la prima volta, aprono una prospettiva di sostegno permanente all’occupazione negli enti in settori come i servizi sociali e quelli educativi. Si tratta di risorse ancora insufficienti e di norma che non riescono a raggiungere tutti gli enti, soprattutto quelli che più necessitano di supporto, ma che stanno lì a dimostrare che con un adeguato sostegno da parte dello Stato gli enti possono invertire la tendenza all’invecchiamento e alla riduzione del proprio personale. Anci e Ministero della Pa, anche in vista dell’incontro del prossimo 8 marzo, come anticipato dal ministro Brunetta, ascoltino finalmente le proposte che da tempo stiamo facendo sul piano straordinario per l’occupazione e la semplificazione delle assunzioni nel pubblico impiego”, conclude la Fp Cgil.

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Osservatorio sulla valorizzazione turistica dell’olio extravergine di oliva

Posted by fidest press agency su domenica, 7 marzo 2021

Dall’alleanza tra Città dell’Olio e UNAPROL nasce l’Osservatorio sulla valorizzazione turistica dell’olio extravergine di oliva. L’iniziativa è tra gli obiettivi del Protocollo di Intesa firmato ieri dall’Associazione nazionale che riunisce 350 territori olivati italiani e dal Consorzio olivicolo italiano che raccoglie 160mila imprese del settore olivicolo. Un patto basato su valori e visioni condivise che rappresenta un impegno concreto nella promozione di iniziative finalizzate alla valorizzazione turistica e culturale dell’olio extra vergine di oliva italiano. Si punterà molto sulla formazione alle imprese che intendono svolgere attività oleo–turistiche valorizzando le realtà che investono sulla sostenibilità ambientale e dando loro supporto nella realizzazione di progetti volti all’utilizzo di energie rinnovabili. Coinvolti anche i ristoratori a cui è rivolta un’azione specifica di promozione di una corretta cultura alimentare che valorizzi e dia dignità al ruolo dell’olio EVO italiano. Ma c’è di più, Città dell’Olio e UNAPROL si impegnano nell’organizzazione congiunta di conferenze, seminari, workshop e corsi dedicati all’olio EVO ed agli altri prodotti della filiera olivicola e nello studio e nella promozione congiunta di iniziative normative volte allo sviluppo, all’integrazione e al miglioramento della disciplina riferita alle attività di valorizzazione turistica dell’olio. Infine, un piano di azioni specifiche riguarderà la valorizzazione dei frantoi oleari. “Per le Città dell’Olio la collaborazione con UNAPROL è strategica. Il mondo delle imprese olearie e della ristorazione ha un ruolo chiave nella valorizzazione turistica dell’olio extravergine di oliva. Le istituzioni e le forze imprenditoriali del Paese devono lavorare insieme per unire prodotto e territorio – ha dichiarato Michele Sonnessa presidente delle Città dell’Olio – Il turismo dell’olio per uscire dal mercato di nicchia, ha bisogno di scelte coraggiose, investimenti pubblici e privati in progetti innovatovi e sostenibili e una normativa chiara a sostegno dell’imprenditorialità, soprattutto giovanile. Infine, dobbiamo ridare centralità alla formazione non solo rivolta ai consumatori ma anche ai ristoratori, ai frantoiani e agli olivicoltori. Sono loro i primi ambasciatori dell’olio Evo, intorno alla loro esperienza possiamo costruire un sapere condiviso in grado di tradursi in un’offerta turistica appetibile per i visitatori”

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

The True Cost of Food

Posted by fidest press agency su domenica, 7 marzo 2021

In vista del Food Systems Summit 2021, l’Istituto Svizzero, in collaborazione con Bites of Transfoodmation, offre Dispute TALKS, una serie di incontri per scambiare opinioni e riflessioni e fare il punto sul futuro della produzione e del consumo alimentare.
Un litro di latte in Italia costa approssimativamente un euro, in Svizzera per la medesima quantità si pagano 1,60 franchi svizzeri. I prezzi sono stabiliti dal principio della domanda e dell’offerta, bilanciando la ricezione dei sussidi statali con le spese e gli investimenti economici sul piano di produzione, distribuzione e marketing. Dunque, la catena di fornitura che struttura le transazioni dall’inizio alla fine – dal produttore al consumatore – tradizionalmente considera il prodotto unicamente in termini economici. Da qualche tempo a questa parte, tuttavia, si è consolidata la consapevolezza di come il cibo – la sua produzione, trasformazione, distribuzione e consumo – necessiti di un approccio olistico. In quest’ottica, le meccaniche di offerta e domanda non sono le uniche varianti determinanti, ma sono connesse a considerazioni ambientali e sociali vitali – come il valore delle risorse naturali, il benessere degli animali, la salute individuale. Tuttavia, come si misura il reale costo del cibo, e quali sono le implicazioni che questo cambiamento di mentalità comporta per l’industria della produzione alimentare?
Bites of Transfoodmation è un’iniziativa che riunisce giovani e motivati innovatori pronti a compiere, o che hanno già compiuto, un passo verso il futuro dei sistemi alimentari. Attraverso le loro concrete esperienze, verranno confrontati percorsi differenti alla ricerca di denominatori comuni che indichino la via verso il futuro dei sistemi alimentari. La sfida consiste nel tradurre questi assaggi di futuro in parole, nella forma di manifesto Transfoodmation e accompagnato da alcune righe d’azione. L’obiettivo finale è quello di creare un movimento di innovazione e contribuire agli esiti del Food Systems Summit del 2021. Il talk si terrà in inglese.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Carta ed etichette, storico accordo in Fedrigoni

Posted by fidest press agency su domenica, 7 marzo 2021

E’ stato istituito un Premio di Risultato unico e migliorativo Importante accordo in Fedrigoni, azienda italiana tra i principali operatori al mondo nella produzione e vendita di carte speciali ad alto valore aggiunto per packaging, grafica, editoria e sicurezza, e di materiali autoadesivi per l’etichettatura. Al termine di una proficua contrattazione con le rappresentanze sindacali, portata avanti nonostante la pandemia, si è raggiunto l’obiettivo di unificare a livello di Gruppo il Premio di Risultato, che da quest’anno andrà nella stessa misura a 2.200 dipendenti tra operai, impiegati e quadri impegnati nei segmenti carta ed etichette. Le nuove condizioni omogenee andranno a sostituire e migliorare i 6 diversi accordi di secondo livello finora in vigore nei 12 stabilimenti italiani interessati dai contratti collettivi nazionali di lavoro carta, cartotecnica e grafici.Un risultato fortemente voluto dal management, e ottenuto grazie all’ottimo rapporto instaurato con i sindacati, che garantisce una maggior equità a tutti i dipendenti italiani di Fedrigoni, all’interno di un quadro normativo uniforme e chiaro. Un accordo che porta benefici alle 2.200 persone coinvolte (sono esclusi gli stabilimenti Ritrama a Caponago e Basiano) perché il già cospicuo premio base, circa 2.100 euro all’anno, potrà aumentare anche di oltre il 50% fino a 3.700 euro, in base al raggiungimento di obiettivi finanziari e industriali legati a indicatori non solo di quantità e qualità della produzione, ma anche di sicurezza sul lavoro. Inoltre, tale premio dà piena cittadinanza ai giovani, che in precedenza non avevano la possibilità di accedervi fino al raggiungimento di un certo periodo di anzianità aziendale. Il Premio Unico di Risultato, già a partire da tutto il 2021, verrà calcolato sui risultati finanziari (EBITDA) del Gruppo e su indicatori industriali come la produzione, la qualità e – novità importante – la sicurezza delle persone e vi si aggiungerà un sistema di bonus legato alle presenze. Lo riceveranno nella stessa misura tutti i dipendenti, tranne chi ha meno di 6 mesi di anzianità, e se verrà convertito e caricato sulla nuova piattaforma di welfare aziendale – che offre un paniere di beni e servizi a prezzi agevolati, dagli abbonamenti per i trasporti ai corsi di lingua per i figli, alle ore di baby-sitting, ai soggiorni per le vacanze – potrà essere sfruttato per l’intera cifra lorda, senza trattenute e anzi con un 15% addizionale versato dall’azienda. A ciò si aggiungerà, nel 2022, un ulteriore aumento delle coperture e delle prestazioni fornite dall’assicurazione sanitaria stipulata dall’azienda, già attiva per tutti i dipendenti e le loro famiglie. Queste misure rientrano nelle politiche di attenzione al mantenimento del reddito delle proprie persone che Fedrigoni ha attivato anche durante la pandemia, attraverso bonus straordinari e integrazioni o versamenti anticipati dell’assegno di cassa integrazione.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »