Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 29 n° 299

Archive for 20 marzo 2017

Il Galilei di Roma vola ai mondiali di robotica in Giappone

Posted by fidest press agency su lunedì, 20 marzo 2017

premioRoma. Nella sala della Protomoteca del Campidoglio si è conclusa la cerimonia di premiazione dell’undicesima edizione della RomeCup, promossa dalla Fondazione Mondo Digitale. I vincitori per le categorie Soccer, Cospace Rescue e On Stage partecipano ai mondiali di robotica in Giappone. In tre giorni di gare sono scesi in campo 142 team formati in 44 scuole di 16 regioni italiane e in due paesi europei, Germania e Paesi Bassi. In gara anche 4 team interscolastici allenati nella Palestra dell’Innovazione.
Al termine delle fasi finali delle gare, che si sono svolte oggi, 17 marzo, nella Protomoteca in Campidoglio, sono stati consegnati i premi ai team vincitori delle nove categorie in gara. Hanno vinto:
XI Trofeo Internazionale Città di Roma di Robotica
– Rescue Primary: Spoltore Insieme, IC Spoltore (Pescara)
– Rescue Secondary: Team Giorgi BR, IIS Giorgi di Brindisi
– Explorer Junior: Scossa, IIS A. Ruiz di Roma
– Explorer Senior: Hulk 2, IIS Cicerone di Sala Consilina
Selezioni nazionali RoboCup 2017
– Soccer Open League: Mega Hertz 2, IIS Cobianchi di Verbania
Raggi-Michilli– Soccer Light Weight: Spqr 3, IIS G. Galilei di Roma
– Cospace Rescue: Sonny, IIS Archimede di Catania
– On Stage Primary: Explosivi, ADS Dream puzzle di Brescia
– On Stage Secondary: HumanDroid, IIS Cobianchi di Verbania
Le squadre vincitrici delle selezioni nazionali RoboCup Junior andranno a Nagoya, in Giappone, dal 27 al 31 luglio 2017, per partecipare ai mondiali di robotica.
Ha proclamato i vincitori Mirta Michilli, direttore generale della Fondazione Mondo Digitale. Hanno consegnato i premi in denaro l’onorevole Gemma Guerrini, presidente della Commissione delle Elette di Roma Capitale, l’ingegnere Daniele Nardi, professore ordinario di Intelligenza artificiale alla Sapienza Università di Roma, Alfonso Molina, direttore scientifico della Fondazione Mondo Digitale e Monica Montella, consigliere di Roma Capitale. Per le squadre anche una piccola sorpresa per incoraggiare e sostenere la scelta di una formazione futura in campo scientifico e tecnologico, donata dalla macroarea di Ingegneria dell’Università di Studi di Roma Tor Vergata, che quest’anno ha ospitato i primi due giorni della manifestazione. Ha consegnato i simpatici gadget Daniele Carnevale, ricercatore in Ingegneria dell’automazione.
Ora la RomeCup continua nelle scuole e nel Robotic Center della Palestra dell’Innovazione, dove si svolgono laboratori quotidiani per studenti di tutte le età e anche workshop di orientamento universitario con il robot sociale Nao. E nel Fab Lab, costruito secondo le indicazioni del MIT’s Center for Bits and Atoms, i progettisti possono costruire pezzi personalizzati o assemblare robot unici e originali, interamente auto costruiti. (foto: premio, Raggi-Michilli)

Posted in Roma/about Rome, scuola/school | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Settimo convegno annuale sull’IVA

Posted by fidest press agency su lunedì, 20 marzo 2017

parma universitàParma 23 marzo 2017 dalle ore 15 alle 18, presso l’Aula Magna dell’Università di Parma (via Università, 12), è in programma il “Settimo convegno annuale sull’IVA: nuove problematiche e prospettive di evoluzione del sistema”.Il convegno è diventato un appuntamento fisso, su base annuale, per tutta la comunità scientifica italiana, e si pone come obiettivo quello di indagare sulle principali e più attuali problematiche relative all’imposta sul valore aggiunto: la più complessa del nostro ordinamento giuridico, a causa della sua genesi all’interno del diritto dell’Unione Europea. La giornata di studi sarà focalizzata sulle novità intervenute negli ultimi dodici mesi e analizzerà i progetti di riforma da parte della Commissione Europea, anche alla luce della più recente giurisprudenza della Corte di Giustizia dell’UE e della Corte di Cassazione italiana.Il convegno ha una sua indiscutibile originalità, nel panorama tributario, sia per l’appuntamento annuale ormai consolidato a Parma sia per la prospettiva metodologica proposta. L’evento, inoltre, conferma la centralità dell’Università di Parma nel panorama non solo italiano ma europeo nella ricerca in materia di imposta sul valore aggiunto.
Dopo saluti del Prof. Massimo Regalli, Delegato del Rettore, è prevista, tra i relatori del convegno, la partecipazione dei più autorevoli studiosi dell’IVA a livello italiano: il Prof. Mario Nussi, Presidente dell’Associazione Italiana dei Professori di Diritto Tributario, la Prof.ssa Livia Salvini, Ordinaria di Diritto tributario presso l’Università LUISS Guido Carli, il Prof. Maurizio Logozzo, Ordinario di Diritto tributario presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore, l’avv. Paolo Centore, Professore a contratto all’Università di Parma e membro effettivo del VAT Expert Group presso la Commissione europea, il Prof. Massimo Basilavecchia, Ordinario di Diritto tributario presso l’Università di Teramo, il Prof. Fabrizio Amatucci, Ordinario di Diritto tributario presso la Seconda Università di Napoli.Come nei precedenti convegni annuali sull’IVA, l’iniziativa è stata organizzata dal Prof. Alberto Comelli, Associato di Diritto tributario presso il Dipartimento di Giurisprudenza, Studi politici e internazionali dell’Università di Parma, il quale svolgerà la funzione di moderatore dell’evento.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Francesco Rosi Alla ricerca della verità”: proiezione di “La tregua”

Posted by fidest press agency su lunedì, 20 marzo 2017

THE TRUCE, (aka LA TRAGUA), John Turturro, 1997, © MiramaxTHE TRUCE, (aka LA TREGUA), John Turturro (right), 1997, © MiramaxTorino 20 marzo ore 15,30 via Montebello 22. Proseguono alla Bibliomediateca “Mario Gromo” le proiezioni del lunedì pomeriggio con la rassegna Francesco Rosi. Alla ricerca della verità, che propone per marzo, quattro film del grande regista italiano.Questa settimana sarà la volta del drammatico La tregua.
Francesco Rosi (1922-2015) ha definito nel corso della sua opera i canoni di un cinema di impegno civile e politico, realizzando un corpus di film che per qualità, profondità e tensione morale non ha eguali nel panorama cinematografico italiano. Capace di analizzare i meccanismi del potere e delle sue manifestazioni più o meno evidenti, il cinema di Rosi ha svolto un processo di disvelamento degli apparati e delle maschere atte a celare lo status quo di un sistema statale spesso equivoco quando non platealmente compromesso con i poteri occulti della criminalità e delle sovrastrutture economiche. L’omaggio che la bibliomediateca Mario Gromo dedica al grande cineasta ripercorre – attraverso una selezione di quattro film – le tappe di una carriera consacrata a una passione civile, politica e umana caratterizzata dalla volontà di comprendere e fare comprendere la realtà che ci circonda e le grandi tragedie della storia. La retrospettiva è organizzata dagli studenti della III C.S. del liceo scientifico “Alessandro Volta” di Torino all’interno del progetto alternanza scuola-lavoro. (foto: la tregua)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Milano: sciopero trasporti

Posted by fidest press agency su lunedì, 20 marzo 2017

milanodavedere“Il sindaco Sala ce l’ha fatta! Il prossimo 5 aprile, i milanesi andranno a piedi. Lo sciopero Atm, annunciato ieri dai sindacati, rappresenta l’ennesima occasione persa dall’amministrazione comunale, vicina ai milanesi solo nell’elargire tasse e multe, ma nei fatti pronta a creare solo difficoltà (scioperi e tagli al trasporto pubblico). Il Sindaco Sala dimentica i lavoratori del trasporto pubblico locale che, ormai da settimane, chiedono di dialogare con il Comune, al fine di evitare lo spacchettamento del servizio e l’indebolimento del trasporto pubblico locale, in vista del bando di gara per l’affidamento. Quello di Atm è un patrimonio che deve necessariamente essere tutelato, prestando la giusta attenzione al futuro dei lavoratori e alle esigenze dei milanesi. Sala prenda una posizione chiara e affronti la legittima protesta dei lavoratori. Basta giocare a nascondino!” Così Maristella Gelmini, vice capogruppo vicario di Forza Italia alla Camera e coordinatrice Lombarda.

Posted in Cronaca/News, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Anziani, Senior Italia: diritto alla salute negato, politica scollata da realtà

Posted by fidest press agency su lunedì, 20 marzo 2017

pensionati“Basta! Non se ne può più! Cosa devono fare gli anziani in questo Paese per essere rispettati, ascoltati, tutelati?” se lo chiede il Presidente di Senior Italia FederAnziani Roberto Messina, che prosegue: “i politici non si rendono conto della situazione in cui versiamo, sono scollati dalla realtà e stanno portando la nazione verso il punto di non ritorno.
Le pensioni sono ferme anche nel 2017, con le minime ancorate a 501,89 euro; il 22,8% delle persone sole con 65 anni e più risulta a rischio di povertà; l’11,2% degli over 65 soli si trova in condizioni di grave deprivazione; il 57,0% non può permettersi una settimana di ferie l’anno; il 5,4% ha arretrati per il mutuo, l’affitto, le bollette o altri debiti; il 14,5% non può permettersi un pasto adeguato ogni due giorni; quasi il 14% delle famiglie con principale percettore di reddito over 65 anni ha dichiarato di non avere abbastanza soldi per curarsi. E sappiamo che oggi conviene curarsi a proprie spese, perché il costo del ticket è talmente alto che tanto vale rivolgersi al settore privato, spendendo qualche euro in più, almeno per quelli che possono permetterselo.
A ciò si aggiunga che entro qualche anno avremo 16mila medici di medicina generale in meno e oltre 16 milioni di cittadini si ritroveranno a vedere raddoppiare la distanza dal proprio medico di famiglia e dimezzare il tempo dedicato alla loro presa in carico.
Milioni di pazienti incontinenti ricevono pannoloni in quantità insufficiente rispetto alle proprie necessità, oltre che di qualità scadente, 8.000 persone muoiono ogni anno per colpa delle complicanze dell’influenza, a milioni di donne affette da osteoporosi è negato il farmaco che previene le seconde fratture, a quasi un milione di anziani affetti da fibrillazione atriale sono negati e “nascosti” quei farmaci che abbatterebbero significativamente i rischi di eventi emorragici cerebrali e ictus, oltre a sopprimere la necessità di recarsi settimanalmente in ospedale per i controlli, a milioni di diabetici vengono falcidiate le strisce per la misurazione della glicemia, ai pazienti stomizzati vengono dati materiali non consoni. Le gare d’appalto per i farmaci vanno deserte e si rischia di rimanere senza farmaci, le Regioni diventano distributori di farmaci e si potrebbe continuare così per pagine e pagine. Ora basta – conclude Messina. – fermatevi! Nell’imminenza di nuove tornate elettorali non ci vengano a chiedere il voto tutti quei politici che si sono dimostrati poco credibili e inaffidabili. Ribadiamo la nostra disponibilità al confronto e al dialogo costruttivo con le Istituzioni e con le forze politiche animate da serie intenzioni di cambiamento, ma se non troveremo ascolto siamo pronti a mettere in campo azioni di protesta alfine di ripristinare il diritto alla salute e a una vita dignitosa per gli anziani di questo Paese”. (n.r. una ricetta ci sarebbe per farsi ascoltare. Basta saper votare voltando le spalle a chi sino ad oggi ha dimostrato di curarsi poco o nulla dei problemi degli anziani. Gli over 65 sono una grande fetta di elettorato e incuterebbero rispetto se solo fossero uniti e non frazionati in tanti rivoli per alimentare gli appetiti politici dei soliti opportunisti. E’ tempo di svegliarsi e di guardare la politica come una opportunità per far convergere l’attenzione di quanti pensano che possono essere raggirati facilmente e concesso loro solo qualche briciola a mo’ di mancia)

Posted in Spazio aperto/open space, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Neverland progetto per consumatori sostanze psicoattive

Posted by fidest press agency su lunedì, 20 marzo 2017

firenze

Firenze. Per aiutare i giovani che fanno uso di sostanze psicoattive senza ancora dipendenza, le unità funzionali dipendenze di Firenze Nord Ovest e di Firenze Sud Est del Dipartimento Salute Mentale – Dipendenze dell’AUSL Toscana Centro hanno messo in campo per il secondo anno consecutivo il progetto triennale “Neverland, in collaborazione con il Progetto Villa Lorenzi, grazie a uno specifico finanziamento dell’Assessorato alle Politiche sociali della Regione Toscana.Si tratta di un progetto psico educativo per consumatori di sostanze psicoattive legali e/o illegali e per le loro famiglie (i cui responsabili sono i dottori Guido Guidoni e Paola Trotta).I destinatari sono persone giunte ai Ser.D. (Servizi per le Dipendenze) di Firenze attraverso vari canali (familiari, Prefettura, UEPE (Ufficio per l’Esecuzione Penale Esterna), C.I.C. (Centro Informazione e Consulenza) delle scuole etc) e diagnosticati presso questi servizi come “consumatori” (cioè che usano sostanze psicoattive, ma non hanno una diagnosi di dipendenza da queste) ai quali viene proposto di svolgere presso la sede di Villa Lorenzi cicli di incontri di informazione e riflessione sui rischi correlati all’uso di ogni sostanza psicoattiva legale o illegale, sul piano della salute, sul piano sia legale che sociale.Il progetto prevede tre diversi cicli di incontri, che si svolgono a cadenza settimanale e in modo continuativo durante l’anno.
Un ciclo di 8 incontri è dedicato a consumatori con età inferiore ai 25 anni (orario 18.30-20-30); un ciclo di 6 incontri è rivolto, invece, a consumatori con età superiore ai 25 anni (orario 21.00-23.00); un terzo ciclo di incontro è destinato ai i familiari quali genitori, fratelli, partner e altri (orario 18.30-20.30).
Il progetto prevede colloqui individuali prima dell’inizio e della fine del ciclo, la somministrazione di un questionario di valutazione pre e post intervento e la redazione di una relazione finale da parte degli operatori di Villa lorenzi e inviata agli operatori del Ser.D. per eventuali certificazioni a enti terzi.
In questa seconda annualità, grazie collaborazione fornita dal servizio NOT (Nucleo Operativo Tossicodipendenze) della Prefettura di Firenze, è stata inserita la partecipazione di Assistenti Sociali della Prefettura al terzo incontro di ogni ciclo, quello dedicato ai rischi legali.Infine, a breve sarà formalizzata la collaborazione con l’Agenzia Regionale di Sanità per il supporto nell’attività di valutazione quantitativa e qualitativa del progetto e nella realizzazione del report intermedio e finale.A oggi sono stati iniziati e conclusi 11 cicli di incontri: 4 per consumatori adulti sopra i 25 anni, 4 per giovani sotto i 25 anni, 3 cicli di incontri per i genitori di cui un ciclo è stato un secondo ciclo su richiesta dei familiari.
Sono state coinvolte un totale di 79 persone, di cui 31 giovani, 29 adulti e 19 genitori.
Per quanto riguarda i genitori risulta essere più difficile il coinvolgimento di quelli del gruppo degli adulti rispetto a quelli di minori o di giovani. Il primo ciclo di incontri per genitori presso Villa Lorenzi era composto da 5 persone, il secondo ciclo di genitori era composto di 9 persone che hanno richiesto una prosecuzione in una seconda fase, costituita da altri 4 incontri, e 5 genitori sono stati seguiti con alcuni colloqui individuali.L’età media dei gruppi under 25 è di 20,33 anni; quella dei gruppi over 25 è di 33,63.
Per quanto riguarda la motivazione dell’ invio da parte dei Ser.D. si tratta di 53 segnalazioni della Prefettura e di 3 ragazzi senza obblighi istituzionali.
Gli invii da parte dei Ser.D. sono così distribuiti: 11 provengono da Scandicci, 7 da Sesto, 7 da Campi, 11 da Carmine, 12 da Figline, 3 da Bagno a Ripoli, 4 da Santa Rosa, 3 da Borgo Pinti e 2 da Arcolaio. (by mariaantonietta cruciata)

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

L’oncologia di precisione cambia la lotta al cancro

Posted by fidest press agency su lunedì, 20 marzo 2017

Ospedale_SantAndreaRoma, 22 marzo 2017, ore 11 Ministero della Salute (Auditorium), Lungotevere Ripa 1. Un italiano su 20, il 5% della popolazione, vive dopo la diagnosi di tumore. Complessivamente nel 2016 erano circa 3 milioni e 130mila i cittadini in questa condizione, 2 milioni e 250mila nel 2006. In dieci anni l’aumento è stato di circa il 40% (39,1%). I passi in avanti nella lotta contro la malattia segnano progressi costanti e oggi due milioni di persone possono affermare di averla definitivamente sconfitta. Grazie anche all’oncologia di precisione che, a partire dal momento della diagnosi, delinea una terapia disegnata in base alle caratteristiche del singolo paziente. Solo partendo da una puntuale individuazione delle caratteristiche genetiche e molecolari della malattia è possibile stabilire la terapia migliore. Per approfondire le potenzialità offerte dall’oncologia di precisione, l’Associazione Italiana di Oncologia Medica (AIOM) organizza un convegno nazionale il 22 marzo alle 10.45 al Ministero della Salute (Auditorium, Lungotevere Ripa 1), con la partecipazione fra gli altri del prof. Carmine Pinto, presidente nazionale AIOM, della prof.ssa Paola Queirolo, Responsabile del DMT (Disease Management Team) Melanoma e Tumori cutanei all’IRCCS San Martino IST di Genova, e del prof. Paolo Marchetti, Direttore Oncologia Medica all’Ospedale Sant’Andrea di Roma.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Ente Nazionale per Microcredito intesa con Ecuador

Posted by fidest press agency su lunedì, 20 marzo 2017

ecuadorPer Mario Baccini (Ente Nazionale per Microcredito): “La vocazione internazionale degli strumenti della microfinanza per combattere l’esclusione finanziaria e sociale ed il modello italiano elaborato dall’Ente Nazionale per il Microcredito sono oggi una garanzia di successo che può essere a buon diritto adottata nei Paesi che vogliono condividere una finanza etica che sostenga le fasce della popolazione più deboli”. È questo il commento del presidente ENM, Mario Baccini, alla sigla del memorandum di intesa con la Repubblica dell’Ecuador, sottoscritto a Roma presso l’Istituto Latino Americano con Guillaume Long, Ministro degli affari esteri e mobilità umana dell’Ecuador, alla presenza dell’ambasciatore dell’Ecuador in Italia Juan Fernando Holguín Flores e del vice ministro degli Affari Esteri ed della cooperazione d’Italia, Mario Giro. “Il nostro Ente – ha ricordato Baccini- ha il ruolo di promozione, prosecuzione e sostegno ai programmi di microcredito e microfinanza destinati allo sviluppo economico e sociale del Paese, nonché ai Paesi in via di sviluppo e alle economie in transizione in sinergia con il Ministero degli Affari Esteri grazie alla Legge 24 Dicembre 2007, n. 244, art.2, commi 185, 186, 187. Questa sigla rappresenta dunque un impegno a proseguire sulla via della diplomazia preventiva che si apre con la finanza etica.”

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Cerimonia di premiazione dei due studenti Sapienza vincitori del bando “Nos somos el futuro”

Posted by fidest press agency su lunedì, 20 marzo 2017

Nos somos el futuroRoma Mercoledì 22 Marzo, 09:30 Aula Levi della Vida RM103 – Ex Vetreria Sciarra – Via dei Volsci 122Due studenti della Sapienza sono risultati vincitori del bando giovani sceneggiatori e registi Italia-Spagna. Alla cerimonia di premiazione, che si svolgerà mercoledì 22 marzo, interverranno il ministro per i Beni culturali Dario Franceschini, il sottosegretario Antimo Cesaro; il direttore generale della sezione cinema, Nicola Borrelli; il consigliere dell’Ambasciata di Spagna, Ion De la Riva; l’onorevole Gabriella Carlucci, il presidente della Film Commission Roma e Lazio Luciano Sovena e altri rappresentanti del mondo della produzione e dell’industria dell’audiovisivo. Durante la premiazione, che sarà preceduta dai saluti istituzionali del Rettore Eugenio Gaudio, verranno presentate agli studenti le nuove opportunità di finanziamento dell’audiovisivo previste dalla legge Cinema e dai vari bandi europei pensati appositamente per i più giovani. (foto: Nos somos el futuro)

Posted in Roma/about Rome, scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Carceri: sistema sicurezza non funziona

Posted by fidest press agency su lunedì, 20 marzo 2017

carcere“Due evasioni in due giorni, tre nell’ultima settimana. Il sistema sicurezza nelle carceri italiane non funziona e gli episodi di queste ore sono un’ulteriore conferma. La situazione, a causa della carenza di personale di Polizia Penitenziaria e dell’assenza di tecnologie adeguate, come denunciato dal segretario nazionale del Sappe, Donato Capece, rischia di diventare davvero pericolosa”. È quanto dichiara Edmondo Cirielli, deputato di Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale, responsabile del Dipartimento Giustizia del partito.
“Bisogna rivedere il sistema di vigilanza – aggiunge- e far fronte immediatamente alla carenza di personale, abbandonato a se stesso e costretto a turni di lavoro stressanti. Presenterò un’interrogazione al ministro Orlando per sapere cosa il governo intenda fare per rispondere alla esigenza di maggiore sicurezza della Polizia Penitenziaria e degli stessi cittadini italiani. Il sistema non regge. Servono interventi seri”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Mario Tassone: ritrovare le ragioni per ritrovarsi!

Posted by fidest press agency su lunedì, 20 marzo 2017

corte costituzionaleIn questi giorni si sta sviluppando un confronto all’interno degli schieramenti politici che si smorza e si arena quando si dovrebbe passare alla definizione dei progetti politici. I messaggi che il responso referendario del 4 dicembre ci ha consegnato sono ignorati. Il sistema proporzionale, che sostanzialmente la Consulta ha delineato bocciando alcune parti della riforma costituzionale, viene visto con fastidio, come una improponibile conclusione di una lunga stagione di schiere di capi autoreferenziali e autosufficienti. Come nel passato sul banco degli accusati, anche per alcune note firme del giornalismo, vengono posti non quelli che hanno spezzato le strutture portanti della nostra democrazia ma quelli che operano per riannodare i fili di storie e di valori sopiti per troppo tempo. C’è il tentativo di restaurazioni che alimentano estremismi. In una situazione dove il confronto avviene fra cerchie ristrette, prendono corpo forze disgregatrici. L’assise del Pd, la “Leopolda”, che si è conclusa a Torino, lascia in sospeso interrogativi importanti e rende più impervio il percorso. Nel 2014, il nuovo CDU celebrava a Roma il suo congresso che aveva come tema “Dall’Io al Noi”. Oggi la parte del Pd del giovane Renzi per la Leopolda ha avuto lo stesso tema. Un tema, per dire la verità, affrontato è sviluppato con un ragionamento che ha portato a conclusioni opposte rispetto alle nostre. Infatti a Torino si è detto che senza l’lo non c’è il Noi. Noi dicemmo nel 2014 e diciamo che senza il Noi non c’è l’Io. Una comunità va ricomposta dove ci sono certo gli “Io” perché investiti di responsabilità dalla comunità per interpretarne i bisogni e assumere decisioni consequenziali. Alla comunità appartiene il controllo attraverso gli organi di rappresentanza democratica. Diciamo no ad una elegante riproposizione di un disegno, che comunque presentato, è elitario e divide! Così come diciamo no alle primarie che consolida sistemi di potere personale attraverso un itinerario che non allarga la base democratica ma, in una finzione, la restringe. La sinistra deve misurarsi con la sua storia e non con gli ingredienti del presente che non riscaldano i cuori. Parlare ancora di intellettuali organici si ritorna ad antiche velleità di una certa sinistra di egemonizzare la società. Il centro- destra è alle prese con variegate situazioni di difficoltà progettuali. Ma un centro- destra non esiste in quanto tale se il centro soffre di nanismo. Il centro non è la destra. La destra non è la parte estrema intollerante e xenofoba. Il 9 marzo dopo la riunione dell’ufficio politico del n. CDU, accogliendo un cortese invito, sono andato con moltissimi amici della segreteria politica del n. CDU al Consiglio Nazionale dell’UDC. Sono intervenuto per illustrare le nostre posizioni. L’augurio che facciamo è che quanti si richiamano all’esperienza del cattolicesimo democratico ritrovino le ragioni per ritrovarsi. Ragioni per molto tempo disperse e soffocate.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Donne (non più) anonime Confronto sul femminicidio

Posted by fidest press agency su lunedì, 20 marzo 2017

donneRoma Venerdì 24 marzo 2017 – ore 19.00 AlbumArte – via Flaminia 122 la curatrice del progetto Daniela Trincia parlerà sulla violenza e nello specifico la violenza maschile sulle donne e le ripercussioni anche sui minori con:
Andrea Bernetti Psicologo, psicoterapeuta e formatore, iscritto all’Ordine degli Psicologi del Lazio. Lavora a Roma ed è Presidente e socio fondatore del Centro Ascolto Uomini Maltrattanti di Roma (CAM Roma), nonché di altri progetti rivolti alla genitorialità e in particolar modo alla paternità. Esperto nel lavoro con i gruppi, realizza corsi di formazione sulle competenze comunicative e relazionali, team building, supervisione e gruppi di psicodramma, social dreaming e altri giochi per scoprire un modo diverso di stare in relazione e di conoscersi.
Cristiana Guerra Laureata in scienze dell’educazione con indirizzo educatore professionale dopo una decina d’anni di esperienza in case famiglia per minori di tutte le età e provenienza nel 2011 con la dott.ssa Salatino apre la casa famiglia I Paguri Onlus per minori vittime di abusi maltrattamenti e incuria. Ad oggi è responsabile e coordinatrice della stessa.
Flavia Posabella Psicologa psicoterapeuta familiare sistemico-relazionale; docente universitario di psicologia generale e dell’età evolutiva. Esperta in famiglia, coppie, adolescenti, bambini. CTU del Tribunale Civile di Roma. Vice Presidente dell’Associazione Philos La.Fat.in.a. Onlus che promuove e interviene nei processi di crescita del bambino.
Stefania Salatino Psicologa dell’età evolutiva e psicoterapeuta del l’approccio centrato sulla persona. Dal 2004 ad oggi lavora presso strutture con minori vittime di abusi e maltrattamenti. Dal 2008 al 2011 ha lavorato presso Il centro famiglie “azzurra” per il sostegno alla coppia e alla genitorialità. Dal 2009 svolge attività privata di terapia individuale di coppia e familiare.
Nel 2017 gli appuntamenti di Donne (non più) anonime ad AlbumArte avranno una cadenza pressoché bimestrale. Di volta in volta, saranno comunicati gli ospiti partecipanti.
Il calendario dei prossimi incontri del 2017:
venerdì 24 marzo ore 19.00
mercoledì 31 maggio
mercoledì 27 settembre
mercoledì 22 novembre
L’intero progetto annuale ha ottenuto il patrocinio dell’Assessorato alle Pari Opportunità del Municipio II di Roma Capitale. (foto: donne)

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Alternanza scuola-lavoro “Art & Science across Italy”

Posted by fidest press agency su lunedì, 20 marzo 2017

Università di Napoli “Federico II”JPGNapoli lunedì 20 marzo, alle 10.30, nella Sala del Consiglio di Amministrazione presso il Rettorato dell’Università Federico II, in corso Umberto I, 40, verrà presentato il progetto di alternanza scuola-lavoro “Art & Science across Italy” del network CREATIONS di Horizon2020 organizzato dall’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare e dal CERN di Ginevra.Alla conferenza stampa di presentazione prenderanno parte il Rettore dell’Ateneo Gaetano Manfredi, il Presidente dell’INFN Ferdinando Ferroni, l’Assessore all’Istruzione della Regione Campania Lucia Fortini, l’Assessore alla Scuola e all’Istruzione del Comune di Napoli Annamaria Palmieri, e il Direttore Generale dell’USR Campania Luisa Franzese. Pierluigi Paolucci, INFN/CERN, responsabile nazionale di “Art & Science across Italy” illustrerà il progetto che sul territorio è realizzato con la collaborazione e il patrocinio dell’Università Federico II, della Regione Campania, dell’Ufficio Scolastico Regionale, del Comune di Napoli, del Museo Città della Scienza, dell’Accademia delle Belle Arti di Napoli e della Società Nazionale di Scienza, Lettere e Arti in Napoli.
Interverranno il Direttore del Science Centre di Città della Scienza Luigi Amodio, il Direttore dell’Accademia delle Belle Arti di Napoli Giuseppe Gaeta, il Direttore del Dipartimento di Fisica della Federico II Leonardo Merola, il professore Rocco Gervasio dell’Ufficio Scolastico Regionale, e il Presidente della Società Nazionale di Lettere e Arti in Napoli Domenico Conte.
Il progetto di alternanza scuola-lavoro “Art & Science across Italy” è rivolto agli studenti del terzo e quarto anno dei Licei Classici, Artistici e Scientifici della città di Napoli.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Un Organo per Roma”

Posted by fidest press agency su lunedì, 20 marzo 2017

claudia kollGiorgio CarniniRoma sabato 25 marzo 2017 alle 18.00 nella Sala Accademica del Conservatorio “Santa Cecilia” (via dei Greci 18, ingresso gratuito fino ad esaurimento posti) sarà inaugurata la quarta edizione del Festival dall’attrice Claudia Koll, gli organisti Giorgio Carnini e Alberto Pavone, i percussionisti Tommaso Sansonetti e Francesco Conforti e Gianluca Ruggeri ai live electronics “Un Organo per Roma” ideato da Giorgio Carnini e promosso dall’Associazione Camerata Italica in collaborazione con l’Istituzione Universitaria dei Concerti (IUC), il Conservatorio “Santa Cecilia” e l’Accademia Filarmonica Romana.
Questo primo appuntamento – intitolato “Il drammatico si minore” in quanto ruota intorno a questa tonalità – rispecchia l’ampio ventaglio di proposte del festival, che vuole sia far conoscere meglio la grande musica per organo del passato sia valorizzare la scrittura contemporanea per quello che è spesso definito il re degli strumenti, paragonabile a un’intera orchestra per le sue vastissime possibilità.
Il concerto inizia infatti con un imprescindibile omaggio al più grande compositore per organo di tutti i tempi, Johann Sebastian Bach, di cui si ascolterà il Preludio e Fuga in si minore BWV 544, ruggeri_gianluca.jpga cui farà seguito il 2°corale, sempre in si minore, di César Franck, il più grande emulo di Bach nell’Ottocento. Questi due grandiosi e magnifici brani saranno interpretati all’organo da Giorgio Carnini.
La seconda parte del concerto si rivolge invece alla contemporaneità, con la prima esecuzione assoluta del monodramma La Ballata del silenzio per voce recitante, organo e percussioni di Gianluca Ruggeri su testo di Rocco Familiari, con la partecipazione straordinaria di Claudia Koll (voce recitante). Alberto Pavoni sarà all’organo e Tommaso Sansonetti e Francesco Conforti alle percussioni. Il compositore stesso sarà ai live electronics. I movimenti coreografici saranno realizzati dal ballerino e coreografo Vito Blasi, con la partecipazione delle ballerine Francesca Sanfilippo, Silvia Salvadori, Cristina Cecilia, Sofia Doria e Giusi Anghelone. (foto: claudia koll, Giorgio Carnini, ruggeri_gianluca)

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Digital Day

Posted by fidest press agency su lunedì, 20 marzo 2017

mercato digitaleRoma Giovedì 23 marzo 2017 Palazzo Doria Pamphilj Via del Corso 305 Digital Day, organizzato dalla Commissione europea – Direzione generale delle Reti di comunicazione, dei contenuti e delle tecnologie (DG CONNECT) e Rappresentanza in Italia – e dal Governo italiano, sotto gli auspici della Presidenza maltese del Consiglio dell’Unione europea.
L’evento, che si terrà a Roma sarà uno degli appuntamenti più rilevanti nell’ambito delle celebrazioni del 60° anniversario della firma dei Trattati di Roma. Si concentrerà su come l’Unione europea possa sfruttare al meglio l’innovazione digitale al fine di rimanere fedele ai suoi primi obiettivi e di migliorare la vita degli europei. I più alti rappresentanti istituzionali e del mondo dell’industria, dell’università e della difesa dei consumatori si riuniranno per firmare una dichiarazione e prendere impegni concreti per lo sviluppo digitale. La giornata si articolerà in quattro sessioni, due in parallelo la mattina e due il pomeriggio, concluse sempre con la parte di domande e risposte, secondo il seguente programma:
Ore 10:00 – inizio della sessione sul Calcolo ad alte prestazioni – briefing per la stampa previsto attorno alle ore 12:15
Ore 10:30 – inizio sessione sulla mobilità cooperativa, connessa e automatizzata – briefing per la stampa previsto attorno alle ore 12:45
Ore 14:30 – inizio sessione sulla trasformazione digitale, i posti di lavoro e le competenze – briefing per la stampa previsto attorno alle ore 17:15
Ore14:30 – inizio sessione sulla digitalizzazione dell’industria – European Industry 4.0 – EUI4.0 – briefing per la stampa previsto attorno alle ore 17:30

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Europe Ambition 2030

Posted by fidest press agency su lunedì, 20 marzo 2017

Roma, 23 marzo ore 9:30-13:30 Camerpier-carlo-padoana dei Deputati Sala della Regina L’incontro, è un’occasione per ripensare la governance e le politiche dell’Unione europea alla luce dei 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile e nel pieno rispetto dell’obiettivo contenuto nell’art. 3 Trattato di Lisbona: “promuovere la pace, i suoi valori e il benessere dei suoi popoli”.Alla conferenza, che sarà aperta dal discorso inaugurale della Presidente della Camera dei Deputati, Laura Boldrini, e dall’intervento del Ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan, parteciperanno alti funzionari europei e rappresentanti delle principali organizzazioni della società civile.Tutti gli attori europei, Istituzioni, Stati membri o soggetti non-statali, sono chiamati a contribuire alla ridefinizione della governance Europea in linea con gli SDGs. Per questo, Europe Ambition 2030 invita a sottoscrivere una lettera aperta ai Capi di Stato e di Governo per promuovere il ruolo dell’Europa come “leader mondiale degli SDGs” e per sostenere la transizione verso una società più competitiva e inclusiva, in grado di salvaguardare la pace, la prosperità e la sostenibilità per tutti.
Fanno parte di Europe Ambition 2030: Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile (ASviS), Club France Développement Durable, Comité 21, European Environment and Sustainable Development Advisory Councils (EEAC), European Environmental Bureau, Movimento Europeo Italia, European Partners for the Environment, Fundaciòn Conama, Institut du développement durable et des relations internationales (IDDRI), Institute for European Environmental Policy, International Union for Conservation of Nature (IUCN), Finnish NGDO Platform to the European Union (KEHYSRY), SDG Watch Europe, WWF.

Posted in Politica/Politics, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

UniCredit: Giovanni Forestiero confermato Direttore Regionale CENTRO

Posted by fidest press agency su lunedì, 20 marzo 2017

forestieroGiovanni Forestiero è stato confermato Direttore Regionale CENTRO di UniCredit (Lazio, Abruzzo, Molise, Sardegna). Con Forestiero collaboreranno il nuovo Responsabile Retail e il Responsabile Corporate, in una logica di specializzazione sui due segmenti di clientela.Responsabile Retail per il Centro è stato nominato Fabrizio Simonini, che guiderà 22 Aree commerciali Retail tra Lazio, Abruzzo, Molise e Sardegna.
Responsabile Corporate per il Centro è stato nominato Osvaldo Venturi, che guiderà 8 Aree Commerciali Corporate tra Lazio, Abruzzo, Molise e Sardegna.Nella nuova struttura organizzativa, mantiene una forte specializzazione nel segmento costituito dalla clientela con grandi patrimoni. Resta infatti attiva una rete Private territorialmente speculare alla rete commerciale. La rete Private del Centro è guidata da Ignazio Frasca che guiderà 11 Aree commerciali Private. Parallelamente, il Responsabile del Wealth Managment per il Centro è Emanuele Malaspina. (foto: forestiero)

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Osservatorio permanente per l’inclusione scolastica

Posted by fidest press agency su lunedì, 20 marzo 2017

ministero-pubblica-istruzioneIn seguito le discussioni delle commissioni Cultura e Affari Sociali riguardanti la Delega sull’inclusione degli studenti disabili, si sta concludendo l’iter per le deleghe della Buona Scuola. Ma ancora gli studenti sono inascoltati e le discussioni sono chiuse nelle sale del parlamento. “Continuano ad essere escluse le associazioni studentesche dall’Osservatorio permanente per l’inclusione scolastica.”- Dichiara Francesca Picci, coordinatrice nazionale dell’Unione degli studenti ”La riduzione dai 22, ai 20 studenti massimi per le classi in cui sono presenti degli studenti disabili è un segnale positivo, ma non può bastare perché si sta evitando di dare una risposta reale al necessario rifinanziamento sostanziale della scuola pubblica”.Prosegue l’Unione degli studenti -“Questa Delega continua a presentare delle criticità troppo rilevanti per essere accettata. Trascura totalmente le questioni sollevate dagli studenti, i diretti interessati: vogliamo una legge Nazionale sul Diritto allo Studio inclusiva per gli studenti con disabilità, l’eliminazione di tutte le barriere architettoniche e l’inserimento delle Associazioni Studentesche nell’Osservatorio permanente per l’inclusione scolastica.” Non ci accontentiamo di piccole modifiche alla delega. Chiediamo finanziamenti reali, l’immediato ritiro della delega e l’abrogazione della Legge 107 per ripartire con una nuova Costituente della scuola, che sia veramente partecipata e che risponda ai bisogni dei soggetti in formazione. Per questo siamo pronti a scendere in piazza nei prossimi mesi!

Posted in scuola/school, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Edilizia scolastica: altissimo il numero di istituti non a norma

Posted by fidest press agency su lunedì, 20 marzo 2017

scuola-montagna-pianoTorino 22 marzo 2017 dalle ore 8.30 alle 18.00, presso lo STARHOTELS MAJESTIC, in Corso Vittorio Emanuele II, 54 convegno “Le tre R della Dirigenza. Rischi, responsabilità, retribuzioni”.Nel corso del convegno, si parlerà, tra l’altro, dei crescenti carichi di lavoro, delle responsabilità enormi, degli spostamenti continui per raggiungere plessi e sedi scolastiche, aggravati dalla riforma Renzi-Giannini, sempre in cambio di buste paga irrisorie. A Torino, saranno presenti, tra gli altri, lo stesso ingegner Natale Saccone, esperto di sicurezza; Max Bruschi, ispettore Miur e docente accademico di diritto e legislazione scolastica, che si soffermerà sulla valutazione dei dirigenti scolastici; l’esperto in relazioni sindacali, Pietro Perziani; il segretario organizzativo Confedir Marcello Pacifico, gli avvocati della rete legale, dirigenti in servizio delle rispettive regioni. La partecipazione è gratuita e riconosciuta dal Miur ai fini della formazione e dell’aggiornamento dei dirigenti scolastici.
Il Governo Renzi avrebbe stanziato tre miliardi e mezzo per l’edilizia scolastica, ma la maggior parte dei 42.292 edifici scolastici italiani rimangono vetusti e non a norma. Lo ha detto l’ingegner Natale Saccone, nel corso degli incontri organizzati in questi giorni dall’Udir, il neonato sindacato dei dirigenti scolastici: l’esperto di sicurezza scolastica ha messo a nudo le troppe criticità che caratterizzano le nostre scuole sul fronte della valutazione dei rischi e della mancanza di misure da adottare per un’adeguata prevenzione e protezione, anche antincendio.Numeri aggiornati alla mano, Saccone ha spiegato che è sul fronte della certificazione degli edifici scolastici funzionanti che c’è più da preoccuparsi: il piano di emergenza e il documento di valutazione del rischio, sono stati riscontrati con certezza da meno di tre scuole su quattro (rispettivamente 73% e 72%); il certificato di collaudo statico, da una su due (49%); quello di agibilità-abitabilità e di omologazione alla centrale termica, da una su tre (39%); la certificazione della prevenzione incendi in corsi di validità, è presente appena in un’istituzione scolastica su cinque (21%); il nulla osta provvisorio, sempre di prevenzioni incendi, in una scuola su sei (16%). Sul certificato di collaudo dell’impianto di spegnimento, infine, siamo messi malissimo, perché ben il 91% degli istituti non ne è in possesso.L’esperto di sicurezza ha anche ricordato che il 50 per cento dei nostri edifici scolastici è stato costruito prima del 1971, quando la normativa in materia era decisamente meno stringente di oggi. Ma soprattutto, quello fu anche l’anno in cui entrò in vigore la normativa sul collaudo statico degli edifici. Il risultato è che, con il cambio di normativa e il logorio delle strutture, oggi dei 42.292 edifici scolastici esistenti, ben 8.450 risultano privi di attività scolastica, perché in ristrutturazione, in costruzione o dismessi. Ci sono delle Regioni in cui il numero di edifici scolastici non attivi, per vari motivi, supera abbondantemente quello delle strutture dove si fa normale didattica: in Sardegna, ad esempio, sono 1.615 gli edifici dove non si fa a scuola ed appena 326 quelli dove si fa lezione. Anche in Sicilia c’è poco da stare contenti: a fronte di 1.680 strutture scolastiche operanti, ve ne sono altre 2.580 non attive. È una realtà che stride con altre regioni: ad esempio, il Piemonte annovera 3.112 scuole attive ed appena 3 che non lo sono.
“Nel frattempo – dice Marcello Pacifico, segretario organizzativo della Confedir, cui aderisce Udir – la legge è diventata sempre più severa verso i dirigenti scolastici: solo qualche giorno fa, una preside di Marsala è finita addirittura a processo e da aprile dovrà difendersi da dieci casi d’imputazione. È chiaro che non possono pagare per colpe non loro. Viene poi da chiedersi per quale motivo un docente dovrebbe lasciare l’insegnamento per sobbarcarsi delle responsabilità prorompenti, in cambio di poche centinaia di euro in più al mese rispetto alla busta paga che percepirebbe rimanendo dietro la cattedra. Si tratta di una incongruenza presente solo nella scuola pubblica italiana: in qualsiasi altro comparto, infatti, il passaggio alla dirigenza comporta un incremento stipendiale almeno doppio rispetto al ruolo non dirigenziale. Per questo motivo è nato l’Udir: così non si può andare avanti”.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Unicef: un anno dopo la dichiarazione UE-Turchia più rischi per i bambini rifugiati e migranti

Posted by fidest press agency su lunedì, 20 marzo 2017

cartina-grecia-centrale-atticaSecondo l’UNICEF, un anno dopo la chiusura delle frontiere balcaniche e la dichiarazione UE-Turchia, che erano finalizzate a bloccare i flussi migratori di massa, i bambini rifugiati e migranti affrontano maggiori rischi di espulsione, detenzione, sfruttamento e privazione. Gli operatori dell’UNICEF in Grecia riferiscono di livelli profondi di sofferenze e frustrazione fra i bambini e le loro famiglie, e anche di un bambino di otto anni che ha tentato pratiche di autolesionismo. Nonostante il recente miglioramento delle condizioni di vita, nei rifugi alcuni bambini non accompagnati soffrono di stress psicosociale, con alti livelli di ansia, aggressività e violenza e dimostrando comportamenti ad alto rischio, come l’utilizzo di droghe e la prostituzione. La guerra, la distruzione, la morte dei propri cari e un viaggio pericoloso, inaspriti da misere condizioni di vita nei campi intorno alla Grecia o dalle lunghe procedure di registrazione e asilo, possono provocare disordini da stress post-traumatico.
Hawar, un ragazzo di 14 anni dall’Iraq, ha detto: “Qualche volta sto bene e altre volte no. Qualche giorno sono motivato e qualche altro sono emotivamente esausto. Mi sento intrappolato. Non voglio vedere niente e nessuno del campo. Dopo che esco per un po’, di solito mi sento meglio.”
Invece di arginare il flusso, la chiusura delle frontiere e la dichiarazione UE-Turchia hanno portato i bambini e le famiglie a prendere la situazione in mano e imbarcarsi in rotte ancora più pericolose e irregolari attraverso trafficanti, come l’UNICEF e i suoi partner avevano avvertito un anno fa. Anche nel 2017, circa 3.000 rifugiati e migranti – circa un terzo dei quali bambini – sono arrivati in Grecia nonostante la piena implementazione della dichiarazione UE-Turchia e i severi controlli di frontiera. Molti di loro continuano a passare di nascosto fra i confini in Bulgaria, nei Balcani occidentali e in Ungheria.
I bambini bloccati in Grecia e nei Balcani occidentali hanno già perso circa tre anni di scuola e attualmente affrontano diversi ostacoli, come una lingua e un sistema scolastico diversi e un altro anno ancora senza istruzione. L’UNICEF sta supportando la strategia del Ministero dell’Istruzione di integrare nelle scuole greche i bambini rifugiati e migranti bloccati. Tuttavia, solo 2.500 bambini, dei 15.000 in età scolastica, hanno beneficiato fino ad ora del programma nazionale in lingua greca.
Nonostante sforzi significativi – da parte dei governi e dei partner – circa la metà dei 2.100 bambini non accompagnati vivono ancora in condizioni al di sotto degli standard, fra cui circa 200 bambini non accompagnati in strutture con possibilità di spostamento limitato all’inizio di marzo (178 in centri di accoglienza e di identificazione nelle isole e 16 in “custodia cautelare” in celle della polizia).

Posted in Estero/world news, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »