Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 275

Archive for 2 luglio 2019

Prima indagine sulla continuità assistenziale in Italia

Posted by fidest press agency su martedì, 2 luglio 2019

Roma, 3-4 luglio Auditorium Biagio D’Alba, Ministero della Salute Viale Giorgio Ribotta 5 si farà il punto sul vasto (e spesso non descritto) mondo dell’assistenza a lungo termine, figlia di un Paese che invecchia sotto il peso delle multi-morbilità e delle disabilità. Si parlerà della riorganizzazione dei servizi di presa in carico delle persone anziane e fragili avviata a livello regionale, dei nuovi approcci all’assistenza domiciliare, delle novità in tema di residenzialità assistita e nel campo delle cure palliative. Si discuterà di come garantire un’assistenza dignitosa ai nostri anziani, e insieme la tenuta degli equilibri di welfare, anche guardando cosa fanno i sistemi sociosanitari dei grandi Paesi europei.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Professioni qualificate sempre più “digital”

Posted by fidest press agency su martedì, 2 luglio 2019

In cima alla classifica delle professioni altamente qualificate, dal 2014 al 2018, i professionisti dell’economia digitale: analisti e progettisti software. Nel periodo preso in considerazione questo profilo è cresciuto di 33,7 mila unità, di queste oltre 10 mila solo nel 2018. Strettamente legate alla quarta rivoluzione industriale anche altre tre professioni: al 3° posto i disegnatori industriali (+21,7 mila), al 5° posto i tecnici esperti in applicazioni (+20 mila) e all’8° posto i programmatori (+13,5 mila). I contabili e professioni assimilate (+24,8 mila) occupano il 2° posto, mentre al 4° posto troviamo le professioni sanitarie riabilitative (+21,2%). È la fotografia scattata dall’Osservatorio Statistico dei Consulenti del Lavoro nell’indagine “I fabbisogni professionali delle imprese. L’analisi della domanda di professioni del futuro: hard e soft skill”.

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Boom del fotovoltaico in Italia

Posted by fidest press agency su martedì, 2 luglio 2019

Milano l’11 luglio prossimo ore 17 Spazio Solferino 40, Solar Power Network ha organizzato un momento di incontro e confronto dal titolo “The Rise of Solar Relief” a Milano, a cui tutti potranno partecipare al fine di comprendere la verità sulle potenzialità delle rinnovabili e del solare in particolare.
«Nel nostro Paese la produzione complessiva del fotovoltaico è di 26,8 TWh di energia, con numeri molto rilevanti sul fronte dell’autoconsumo» sottolineano gli analisti di Solar Power Network. L’energia elettrica non immessa nella rete ma utilizzata nel luogo di produzione è pari al 22% della produzione degli impianti fotovoltaici e la crescita annuale in Italia è del 2,5%.Il fotovoltaico in Italia continua a crescere, soprattutto sul fronte dell’autoconsumo. Nel nostro Paese gli impianti fotovoltaici in esercizio sono oltre 800.000, per una potenza installata di circa 22.000 MW ed una produzione complessiva di 26,8 TWh di energia. L’energia elettrica non immessa nella rete di trasmissione o di distribuzione ma utilizzata nel luogo di produzione è infatti pari al 22% della produzione complessiva degli impianti fotovoltaici, con una crescita annuale Italia del 2,5%.
Il modello di business di Solar Power Network (SPN) è proprio quello di realizzare gli impianti fotovoltaici per “autoconsumo”, con la formula del PPA che consente al cliente di veder realizzato gratuitamente l’impianto sulla base delle proprie esigenze energetiche elettriche, attraverso l’acquisto mensile dell’energia prodotta dall’impianto, ad un prezzo più basso di almeno il 20% di quella precedentemente acquistata dalla rete.«Così si può passare all’energia rinnovabile a costo zero, senza assumersi l’onere dell’acquisto ed installazione di pannelli solari o quant’altro e dopo appena 10 anni il cliente può decidere di riscattare l’impianto, pagando il 20% del suo valore iniziale, o di proseguire nell’acquisto dell’energia per altri 5 anni ed ottenere così senza oneri la piena proprietà dell’impianto» spiega l’ingegner Peter Goodman, presidente e ceo di Solar Power Network.
Leader mondiale nel settore solare industriale, Solar Power Network ha al suo attivo contratti per la generazione di energia elettrica per oltre 400 MW di potenza generata attraverso il sole in ben 678 località, tra siti industriali ed edifici commerciali, dal Canada agli Stati Uniti passando per il Giappone e per l’Australia e dal 2019 anche in parte dell’Africa.Info: http://www.aj-com.net

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

“Io vado al Museo

Posted by fidest press agency su martedì, 2 luglio 2019

Venezia Domenica 7 luglio 2019 ingresso gratuito alle Sale Monumentali della Biblioteca Nazionale Marciana (ingresso da Piazzetta San Marco 13/a) (orario: 10.00 – 19.00, ultimo accesso alle ore 18.00). La Biblioteca Nazionale Marciana aderisce all’iniziativa ministeriale “Io vado al Museo” in applicazione del nuovo piano di gratuità voluto dal Ministro Alberto Bonisoli, con l’obiettivo di aumentare le giornate gratuite d’ingresso ai musei, siti archeologici e monumenti italiani modulandoli però secondo le necessità di ogni diversa realtà.
Domenica 7 luglio 2019 tutti potranno accedere gratuitamente alle Sale Monumentali della biblioteca.
Sarà l’occasione anche per visitare la mostra “Portfolio – Wild Thought. Johannes Brus, Ottmar Hörl” con il contributo di Dierk Maass, in concomitanza con la 58. Esposizione Internazionale d’Arte de La Biennale di Venezia.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

La bonifica dei siti da rigenerare

Posted by fidest press agency su martedì, 2 luglio 2019

Milano lunedì 8 luglio dalle 9:00 alle 13:30 presso l’Auditorium Gaber (piazza Duca D’Aosta n. 3), convegno “Il suolo circolare. Una nuova cultura di bonifica per la rigenerazione urbana”. L’evento sarà l’occasione per discutere le proposte emerse da tre workshop realizzati da AUDIS da febbraio ad aprile 2019, nel corso dei quali si è analizzato il problema “bonifiche” dal punto di vista delle norme e della sostenibilità sociale e degli aspetti economici.”AUDIS non si stanca di dire che, nonostante il gran parlare, oggi la rigenerazione urbana in Italia è sostanzialmente ferma. Per farla partire davvero dobbiamo fare, tutti insieme, un salto culturale in avanti – ha commentato il Presidente dell’Associazione Tommaso Dal Bosco – In primo luogo cominciare a credere che rigenerare le città, e quindi i suoli contaminati, sia una chiave irrinunciabile dello sviluppo di tutto il Paese. Di conseguenza attrezzare il sistema per eliminare gli ostacoli che nel rapporto tra pubblico, privati e cittadini impediscono ogni giorno di passare dai buoni propositi alla realtà”“Riteniamo che il tema delle bonifiche dei siti inquinati sia uno degli aspetti principali di molti processi di rigenerazione urbana – afferma l’Assessore all’Ambiente e Clima di Regione Lombardia Raffaele Cattaneo – Il confronto che avverrà durante il convegno è un’occasione importante per la Lombardia, il cui territorio è caratterizzato da una secolare vocazione industriale ed è spesso interessato ad azioni di bonifica e di rigenerazione urbana, in cui è presente anche una componete importante di utilizzo delle nuove tecnologie disponibili per questi ambiti”.
L’obiettivo della giornata è dunque ribadire e portare all’attenzione del Paese gli aspetti di innovazione e spunti di riflessione su soluzioni innovative da attuarsi nel breve e nel medio-lungo termine che erano emersi al termine dei workshop realizzati tra febbraio e aprile, realizzati con il coordinamento scientifico dei soci AUDIS Francesco Bertelloni (ambiente spa), Jean Pierre Davit (Golder Associates), Federico Vanetti (Dentons), il contributo di Igor Villani (Arpae) e la partecipazione di oltre 50 esperti.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Social media e schermi cambiano il cervello?

Posted by fidest press agency su martedì, 2 luglio 2019

Roma Giovedì 4 luglio 2019, dalle ore 11.30 alle 15.30) in FIEG, Via Piemonte 64. L’Atelier di Intelligenza Connettiva: Social media e schermi cambiano il cervello? organizzato dall’Osservatorio TuttiMedia è in programma giovedì 4 luglio ( “Lo scopo è avviare un percorso di analisi su come le trasformazioni digitali stanno influendo sul comportamento degli esseri umani in quanto individui e membri della società” – spiega Maria Pia Rossignaud, Direttrice TuttiMedia/MediaDuemila.
“Capacità di attenzione, processi di memoria, cognizione sociale, aumento del DCA (Disturbi del Comportamento Alimentare): sono solo alcuni dei campi di attività del nostro cervello e dei comportamenti che è stato ad ora scientificamente dimostrato possono essere modificati, proprio a livello di sostanza grigia corticale nelle regioni coinvolte, dall’uso prolungato di Internet e dal tempo passato sui social media. Inoltre, a livello di apprendimento, è stata sottolineata più volte la plurisensorialità dell’esperienza di lettura cartacea rispetto alla sola visività della lettura digitale: la comprensione e la memoria di un testo migliorano se è la carta a veicolarlo. Tuttavia – afferma Fabrizio Carotti, Direttore generale della FIEG, che ospiterà l’incontro – oggi non si può prescindere dalla vita online. E se è vero che un ruolo importante per i navigatori (e gli uomini e le donne) di domani lo giocherà l’educazione dei più piccoli all’uso consapevole di Internet, una riflessione si impone anche per chi già è immerso e lavora, si informa, vive in questo ecosistema, per valutare benefici (che ci sono) e svantaggi di tale uso”.
Hate speech, notizie false e comportamenti antisociali sono stati protagonisti di una chiacchierata fra Roberto Viola, direttore DG Connect della Commissione europea, e Derrick de Kerckhove direttore scientifico TuttiMedia/MediaDuemila: “Dal nostro confronto è nata l’idea di questo seminario preliminare di ricerca – dice de Kerckhove – per comprendere se l’esposizione ai diversi tipi di schermi in contrapposizione alle parole fisse sulla carta ha ricadute sulle menti e sui comportamenti, soprattutto dei più giovani. Porteremo i risultati e le raccomandazioni che scaturiranno dal dibattito alla riunione internazionale prevista, sempre a Roma, in ottobre in collaborazione con la DG Connect”.La giornata si inserisce nel contesto europeo di rinnovata attenzione a sostegno dello sviluppo di un ambiente dei social media europeo più sano e democratico. Negli ultimi due anni, infatti, la Commissione europea e la sua Direzione generale per i contenuti, i media e la comunicazione hanno intensificato in modo significativo i loro sforzi, sia economici sia di ricerca, nel campo della “digital transformation”.All’Atelier di Intelligenza Connettiva, fra gli altri, hanno già aderito quali esperti: Fabio Babiloni (Sapienza); Francesco Gallucci (AINEM); Marina Geymonat (Tim); Roberto Saracco (EIT Digital); Lina Scalisi (Università di Catania); Vincenzo Russo (IULM) e tra i soci dell’Osservatorio TuttiMedia: Franco Siddi (Presidente TuttiMedia); Fabrizio Carotti (FIEG); Raffaele Lorusso (FNSI); Vittorio Meloni (UPA); Luigi Colombo (TuttiMedia); Maria Eleanora Lucchin (Mediaset); Marina Ceravolo (Rai Pubblicità); Laura Bononcini (Facebook) e Giovanna Maggioni (AudiOutdoor). Le conclusioni sono affidate a Derrick de Kerckhove (Polimi e Direttore scientifico TuttiMedia/MediaDuemila). Modera l’incontro Maria Pia Rossignaud (Vicepresidente TuttiMedia e Direttrice MediaDuemila).Il dibattito sarà animato da professori universitari, politici, giornalisti, rappresentanti delle Istituzioni che, confrontandosi con gli esperti, porteranno il loro contributo al fine di ideare insieme proposte concrete da porre all’attenzione della Commissione europea. Data l’importanza dei social media e la rapida trasformazione digitale dell’ecosistema dei media, l’Osservatorio TuttiMedia si pone quale centro di riflessione sulla scienza dei social media alla luce del prossimo programma di ricerca e innovazione Horizon Europe in modo da poter incidere sui campi di ricerca da finanziare.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Libro: Le sette morti di Evelyn Hardcastle

Posted by fidest press agency su martedì, 2 luglio 2019

Blackheath House è una maestosa residenza di campagna cinta da migliaia di acri di foresta, una tenuta enorme che, nelle sue sale dagli stucchi sbrecciati dal tempo, è pronta ad accogliere gli invitati al ballo in maschera indetto da Lord Peter e Lady Helena Hardcastle. Gli ospiti sono membri dell’alta società, ufficiali, banchieri, medici ai quali è ben nota la tenuta degli Hardcastle. Diciannove anni prima erano tutti presenti al ricevimento in cui un tragico evento – la morte del giovane Thomas Hardcastle – ha segnato la storia della famiglia e della loro residenza, condannando entrambe a un inesorabile declino. Ora sono accorsi attratti dalla singolare circostanza di ritrovarsi di nuovo insieme, dalle sorprese promesse da Lord Peter per la serata, dai costumi bizzarri da indossare, dai fuochi d’artificio.
Alle undici della sera, tuttavia, la morte torna a gettare i suoi dadi a Blackheath House. Nell’attimo in cui esplodono nell’aria i preannunciati fuochi d’artificio, Evelyn, la giovane e bella figlia di Lord Peter e Lady Helena, scivola lentamente nell’acqua del laghetto che orna il giardino antistante la casa. Morta, per un colpo di pistola al ventre. Un tragico decesso che non pone fine alle crudeli sorprese della festa. L’invito al ballo si rivela un gioco spietato, una trappola inaspettata per i convenuti a Blackheath House e per uno di loro in particolare: Aiden Bishop. Evelyn Hardcastle non morirà, infatti, una volta sola. Finché Aiden non risolverà il mistero della sua morte, la scena della caduta nell’acqua si ripeterà, incessantemente, giorno dopo giorno. E ogni volta si concluderà con il fatidico colpo di pistola.
La sola via per porre fine a questo tragico gioco è identificare l’assassino. Ma, al sorgere di ogni nuovo giorno, Aiden si sveglia nel corpo di un ospite differente. E qualcuno è determinato a impedirgli di fuggire da Blackheath House…
Accolto dall’entusiasmo della critica al suo apparire, vincitore del Costa First Novel Award, Le sette morti di Evelyn Hardcastle è, come ha scritto il Financial Times, «qualcosa in cui il lettore non si è mai imbattuto fino ad ora», un romanzo geniale in cui Agatha Christie incontra Black Mirror.
Stuart Turton si è laureato in filosofia, ha lavorato in una libreria di Darwin, insegnato inglese a Shanghai, collaborato per una rivista di tecnologia a Londra, scritto articoli di viaggio a Dubai. Ora è un giornalista freelance e, dopo Le sette morti di Evelyn Hardcastle, il suo primo romanzo, uno dei più acclamati scrittori inglesi.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Emergenza relativa ai mezzi di soccorso

Posted by fidest press agency su martedì, 2 luglio 2019

Roma 10 Luglio 2019 Ore 11:30 Presso la Federazione Nazionale della Stampa Italiana, Sala Azzurra (1 piano)Corso Vittorio Emanuele II, 349Federconsumatori, Società Italiana Sistema 118 e Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri sono estremamente preoccupate per la situazione in cui versano i mezzi di soccorso avanzato. In tutto il Paese assistiamo ad una diffusa demedicalizzazione dei mezzi di soccorso una privatizzazione del servizio secondo modalità di gestione e d’affidamento che accentuano differenze a livello regionale.Una situazione di disparità inaccettabile, che mina il diritto alla salute dei cittadini, specialmente in aree ad elevata concentrazione demografica.La scarsa disponibilità o il ritardo nell’invio dei mezzi, possono incidere significativamente sugli esiti dei soccorsi. Abbiamo deciso di rivendicare misure che garantiscano un adeguato, tempestivo e qualificato soccorso dei cittadini, uniforme su tutto il territorio nazionale.Interverranno: Dott. Filippo Anelli, Presidente Fnomceo;
Dott. Mario Balzanelli, Presidente SIS 118; Emilio Viafora, Presidente Federconsumatori;
Avv. Carlo Spirito, Dipartimento Salute Federconsumatori.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Le aste immobiliari in Italia

Posted by fidest press agency su martedì, 2 luglio 2019

Roma Giovedì 4 luglio 2019, dalle ore 11 nella sala Caduti di Nassirya del Senato, il Centro Studi Sogeea presenterà il Rapporto semestrale sulle aste immobiliari.Lo studio offre un panorama completo e un’analisi del numero delle abitazioni e delle strutture turistico-ricettive all’asta, del loro prezzo di mercato e della loro distribuzione geografica.I dati verranno illustrati dal direttore del Centro Studi, ing. Sandro Simoncini. Seguiranno gli interventi dei relatori.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Fondimpresa a sostegno dell’aerospazio: formati 14 mila lavoratori

Posted by fidest press agency su martedì, 2 luglio 2019

14 mila lavoratori di oltre 124 aziende dell’aerospazio, 92 mila ore di formazione erogate, di cui 5 mila attraverso avvisi del conto di sistema, 87 mila attraverso avvisi con contributo aggiuntivo e piani ordinari. Sono questi i numeri sulle attività formative per il comparto aerospaziale finanziate nel 2018 da Fondimpresa.
Fondimpresa è il Fondo Interprofessionale per la formazione continua di Confindustria, Cgil, Cisl e Uil. E’ il più grande in Italia, è aperto alle imprese di ogni settore e dimensione e conta oltre 196 mila aziende aderenti per complessivi quattro milioni e 600 mila lavoratori.“Quello dell’aerospazio – sottolinea il presidente di Fondimpresa Bruno Scuotto – è un settore fortemente strategico nel panorama economico italiano e internazionale. Con aziende che soddisfano esigenze di sicurezza e tecnologia imprescindibili per gli utenti, non sono state risparmiate dalla crisi e si ritrovano a dover fronteggiare nuove sfide, innovare prodotti e processi e dover formare il personale all’utilizzo di nuove tecnologie. La formazione si presenta loro come la leva per la crescita delle imprese.Le regioni più performanti – continua Scuotto – sono state il Piemonte, la Campania, il Lazio e la Lombardia. I dati sull’attività formativa svolta sono importanti per le aziende e lavoratori, dimostrano l’impegno ad attrezzarsi di fronte a fenomeni come la digital trasformation che cambiano le regole del gioco, introducendo nuovi modelli organizzativi e formativi fondamentali per sostenere la domanda di competenze e di nuove professionalità. Fondimpresa si schiera dalla parte delle aziende, sostenendole quotidianamente in questa sfida complessa, perché, per eliminare il mismatch tra domanda e offerta di lavoro, è necessario rimettere al centro le imprese, quelle che creano ricchezza e valore per tutti. Questo, per noi di Fondimpresa, significa puntare ad una formazione sull’innovazione e in grado di innovare se stessa.”

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Birra FORST e la pista ciclabile della Val Venosta

Posted by fidest press agency su martedì, 2 luglio 2019

Lagundo. Forse non tutti sanno che la sede di Birra FORST si trova a Lagundo, a pochi chilometri da Merano e a 200 metri da una delle più belle e più lunghe piste ciclabili dell’Alto Adige: quella della Val Venosta.
Questa soleggiata e piacevole pista ciclabile ripercorre l‘itinerario della Via Claudia Augusta, portando da Merano sino al Lago di Resia, fra frutteti, chiese e castelli. La strada, transitabile da soli veicoli non a motore, è quasi completamente asfaltata, ben segnalata e con dislivelli non impegnativi, adatta a tutte le età. Da tanti anni una tappa imperdibile – e amata da tutti i ciclisti – è proprio la sede di Birra FORST, con i suoi ristoranti e il giardino all’aperto, lo shop e, ovviamente, la birra: una birra fresca da sorseggiare all’ombra dei tanti alberi dopo uno sforzo intenso sulla bici.Durante una pausa presso Birra FORST c’è anche la possibilità di gustare tipici piatti della cucina altoatesina, visitare una delle più antiche e importanti aziende dell’Alto Adige ed entrare nell’incantevole mondo di Birra FORST.Birra FORST, fondata nel 1857, oggi è una realtà importante sul mercato nazionale e uno dei birrifici più grandi d’Italia.Tutta la bellezza dello stabilimento di Birra FORST può essere ammirata dopo una bella gita in bicicletta, ritemprandosi poi con una delle sette specialità birrarie dell’azienda: Kronen, 1857, Premium, V.I.P. Pils, Heller Bock, Felsenkeller e Sixtus.

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Un viso più giovane con le onde d’urto

Posted by fidest press agency su martedì, 2 luglio 2019

Restituire al viso luminosità e compattezza in tre mosse. Si basa su onde d’urto, peeling e maschere il nuovo protocollo per il ringiovanimento della pelle del volto. Tre elementi, una sola seduta. La medicina estetica compie un passo in avanti, semplificando i trattamenti, ma mantenendo la profondità dell’intervento. «L’utilizzo delle onde d’urto, dopo una piccola preparazione con una leggera esfoliazione, unita a due maschere – l’una lenitiva e l’altra protettiva – apre di fatto una nuova frontiera alla cura del proprio viso», premette Patrizia Gilardino, chirurgo estetico di Milano. «È un trattamento che svolge un’azione di base: innanzitutto rinfresca il volto. Grazie ad un’azione complessiva di rivitalizzazione cellulare e di stimolazione della produzione del collagene, porta ad un rinnovamento superficiale della pelle, la ricompatta e, agendo sul tono muscolare, ha un effetto di risollevamento. Tenendo conto della stagione estiva, è possibile evitare il peeling iniziale, che richiede qualche particolare attenzione per l’esposizione al sole, anche se l’effetto si attenua un po’».
La combinazione dei tre passaggi ne fa anche un trattamento efficace anche per reidratare il viso dopo lunghe esposizioni al sole. «I raggi solari tendono a seccare la pelle, indurirla e inspessirla: questo trattamento permette di reidratarla. Quindi è particolarmente indicato nel periodo post vacanze». Non certo ultimo, «per la sua struttura e semplicità, può rappresentare anche un trattamento di mantenimento, magari inserito in un percorso più complesso e articolato. L’azione del peeling, delle onde d’urto e delle maschere non risolve situazioni particolari, ma è un’ottima base per avere sempre un viso luminoso. Per specifiche situazioni, si interviene in modo puntale creando così un percorso di cura personalizzato».Il trattamento. Si inizia con il peeling, ovvero «un’esfoliazione leggera per togliere le cellule morte e liberare i pori della pelle», spiega Gilardino. Quindi si procede con le onde d’urto, trattamento consolidato in medicina estetica per la capacità di ringiovanire la pelle. «La vera novità del protocollo è nel gel conduttore, non più inerte, ma addizionato di principi ristrutturanti che possono a penetrare meglio grazie alle onde d’urto. Il risultato è quindi amplificato: da una parte abbiamo le onde d’urto che, agendo direttamente sul metabolismo cellulare, hanno un effetto rigenerativo importante e permettono di restituire tonicità alla pelle; dall’altra questi principi rigeneranti contenuti nel gel che le stesse onde permettono di far penetrare», spiega la dottoressa. «Rispetto a trattamenti simili, le onde d’urto hanno il vantaggio di non essere invasive, azzerano praticamente la comparsa di eventuali effetti collaterali. Con il vantaggio aggiuntivo che i risultati sono visibili fin da subito». Terzo passaggio, le due maschere. «Nei casi di pelle particolarmente delicata, è possibile anticipare la maschera lenitiva prima del trattamento con onde d’urto e con quella protettiva dopo il trattamento», precisa Gilardino.
Per situazioni più particolari, gli interventi sono più puntuali. «Ad esempio, per le rughe che si formano sulla fronte o nella zona della glabella è indicato il botulino; per uniformare la zona del collo sono più indicati i led; mentre, per un rilassamento del viso più pronunciato, è necessario agire più in profondità, magari con un trattamento con ultrasuoni focalizzati». Non esiste una ricetta capace di risolvere tutti i problemi: «Ogni situazione deve essere attentamente valutata – ribadisce Gilardino -. Di certo, questo protocollo rappresenta una buona base anche per valorizzare maggiormente trattamenti successivi e più mirati».Al di là dei trattamenti, per conservare la pelle del viso bastano dei piccoli accorgimenti quotidiani. «Pulizia, nutrimento e idratazione. E quando ci si espone al sole, occorre proteggerla bene», raccomanda Gilardino. «Per ogni tipo di trattamento è sempre bene affidarsi ad un medico esperto».
Patrizia Gilardino. Laureata in Medicina e Chirurgia all’Università degli Studi di Milano nel 1988, Patrizia Gilardino si è specializzata nella Scuola di Chirurgia Plastica Ricostruttiva dell’Università degli Studi di Milano nel 1993.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Cross border territorial cooperation is key to manage disasters and deserves more funds

Posted by fidest press agency su martedì, 2 luglio 2019

Local and regional elected representatives call on the Commission to provide more incentives at local and regional level to promote cross-border cooperation on risk reduction. The opinion of the European Committee of the Regions (CoR), adopted today in Brussels, comes in the context of the increasingly serious and frequent natural disasters that many European regions have experienced in recent years. Local authorities have expressed support for a greater culture of prevention to increase citizens’ resilience and reduce risks related to natural hazards.The document highlights the key role of local actors and their responsibility to decrease the risks associated with natural hazards and build resilience. Local and regional authorities are in the best position to know the weak points of local communities and it is up to them to conduct information campaigns to inform people about the risks and how to protect themselves.The rapporteur of the opinion Cross-border dimension of disaster risk reduction, Roberto Ciambetti (ECR/IT), highlighted the need for preventive action. “Environmental emergencies and natural disasters do not recognise borders: we must create more harmonious and organic cross-border and transregional coordination and we must create effective civil protection structures in cross-border areas which, let’s not forget, are where 37.5% of the EU’s population live.”Every year, around 90 000 people die in disasters caused by natural hazards and almost 160 million are affected worldwide. Between 1980 and 2016, disasters caused by weather and climate-related conditions accounted for about 83% of financial losses in the EU Member States.”More coordinated interventions and procedures help to optimise the response and thereby reduce the social, environmental and economic costs. There needs to be a more effective multi-level governance approach in addition to the existing EU instruments – the Civil Protection Mechanism and the Solidarity Fund,” the President and Member of the Veneto Regional Council stated. The Sendai Framework for 2015-2030 (SFDRR) can be implemented more effectively through cross-border cooperation, particularly in regards to civil protection policy.The document also highlights the importance of existing initiatives to reduce the risks related to natural disasters at the local level, such as the Making Cities Resilient campaign by the UN Office for Disaster Risk Reduction.According to the European Committee of the Regions, risk prevention and management plans should cover risk scenarios at an interregional level. The opinion also reiterates the need to integrate capacity to significantly reduce the effects of disasters into all EU investment policies. Disaster risk assessment should be a prerequisite for implementing infrastructure projects funded by the EU.Local and regional elected representatives underscored the need to promote a common, standardised cross-border alert system and called for standardised communication on prevention as well as common procedures for operating in case of an emergency. They also called on Member States to recognise and certify professional posts (“disaster risk managers”) with multidisciplinary and cross-cutting knowledge, skills and competences who would assist local and regional administrators and planners in emergency situations.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Europe will not reach climate neutrality by 2050 without its cities and regions

Posted by fidest press agency su martedì, 2 luglio 2019

Head of the first sitting of the new European Parliament, public opinion is increasingly shaping the climate debate. As weekly protests recall, climate ambition is currently insufficient to reverse global warming. Likewise, EU cities and regions are calling for higher targets and resources to fast track Europe’s sustainable energy transition. On Member Sates’ National Energy and Climate Plans, the CoR denounces a lack of permanent multi-level dialogue with local and regional governments as specified by the Energy Union Governance. The European Committee of the Regions has adopted by unanimity the opinion of Michele Emiliano (IT/PES), President of the Puglia region, concerning ‘A Clean Planet for all A European strategic long-term vision for a prosperous, modern, competitive and climate neutral economy’. The opinion includes a set of proposals that contribute to the EU 2050 climate neutral strategy presented by the European Commission in November 2018.
The CoR asks to raise the share of the EU budget spent on climate to at least 30%, recalling the importance of an effective “energy taxation” to ensure a coordinated, coherent and timely response to climate change.Members support revising the 32% target for renewable energy at EU level in the light of technological developments with a view to reaching 40% by 2030 in order to achieve climate neutrality by 2050.The CoR proposes to create a ‘European climate neutrality observatory’, aimed at mapping and monitoring the vulnerabilities of the different territories to the energy transition. Members declare their availability to cooperate with the European Commission on a structure for technical exchanges regarding the implementation of the Clean Energy Package.The EU’s Assembly of cities and regions requests to systematically involve regions and local authorities in the implementation of SDGs, the Paris agreement and COP25 preparatory work, including a CoR representative as observer in all UNFCCC bodies.
The CoR’s opinion emphasises the need to reinforce the link between climate policies and air quality and the direct impact these have on citizens’ health. Decarbonisation is the most effective preventive policy for protecting citizens’ health, members agree. The European Environment Agency estimates 483,000 premature deaths occur in Europe every year due to air pollution.Member States presented drafts of their National Energy and Climate Plans (NECPs) last 31 December 2018.NECPs include countries’ planning tools to contribute to the implementation of the Energy Union objectives, mainly the 2030 energy and climate targets. Last week, the European Commission presented NECPs country assessments. Final NECPs need to be delivered by the end of this year.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Time to eradicate energy poverty in Europe

Posted by fidest press agency su martedì, 2 luglio 2019

Around 11% of the EU population – 54 million Europeans, is affected by energy poverty. Yet, most EU countries still do not identify or quantify vulnerable energy consumers, and do not adequately target energy poverty measures.Highly concerned by energy poverty, the European Committee of the Regions has unanimously adopted the opinion ‘Multilevel governance and cross-sectoral cooperation to fight energy poverty’. It includes a series of proposals amongst which to develop further the European definition of energy poverty, targeted investments in energy efficiency, a revision of the single market that delivers low energy prices for households and time framed targets to end energy poverty.Rapporteur Kata Tüttő (HU/PES), Representative of Local Government of District 12 of Budapest, said: “Today over 50 million Europeans are forced to choose between heating and eating, living their lives in energy poverty. This has serious effects on the health and wellbeing of people and we know that women are more severely affected by it. The right to clean and affordable energy, which is also part of the 17 Sustainable Development Goals, should be guaranteed to every European citizen. By leveraging investments in energy efficiency to renovate Europe’s building stock and by setting up specific social protection schemes and a properly functioning and competitive single market that delivers low energy prices for consumers, the EU will bring direct benefits and show its added value to citizens. A just energy and climate transition that does not leave anyone behind must start by eradicating energy poverty.” Basic energy prices for household consumers cannot be left to market self-regulation, Members agree. In order to limit excessive energy costs, cities and regions urge the EU to put into place legal frameworks providing Member States and local and regional authorities with the right tools to ensure affordable energy for all. In this sense, the CoR also echoes a call from the European Parliament on the European Commission to provide further guidance on when Member States are allowed to intervene in the market to avoid a ‘significant number of households’ being affected by energy poverty.Local leaders propose a moratorium on the termination or suspension of basic energy services for those citizens’ failing to pay.Cities and regions urge Member States to transpose into national laws the updated Energy Performance of Buildings Directive (EPBD) by March 2020 at the latest. The new EPBD entered into force on 9 July 2018. It includes measures that will accelerate the rate of building renovation towards more energy efficient systems and strengthen the energy performance of new buildings.Yet, members recall that the renewed EPBD should be complemented with additional targets and investments to renovate Europe’s building stock without which efforts to eradicate energy poverty will be insufficient.Adequate warmth, cooling, lighting and the energy to power appliances are essential services needed to guarantee a decent standard of living and citizens’ health. Energy poverty occurs when a household suffers from a lack of adequate energy services in the home (EC).Local leaders want to see the Energy Poverty Observatory lifespan extended so to continue collecting and evaluating data as a key input for improving policies to eradicate energy poverty. Two thirds of Member States are not yet monitoring the development of energy poverty using quantitative metrics, members recall.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Le clan français entre expérience et nouvelle génération

Posted by fidest press agency su martedì, 2 luglio 2019

Pour cette 7e édition, le Golf PGA France du Vaudreuil et son président Jean-Claude Forestier accueilleront l’élite du golf français. Grégory Bourdy, Julien Quesne, Grégory Havret, multiples vainqueurs sur le European Tour ou encore Antoine Rozner et Robin Roussel, lauréats cette saison sur le Challenge Tour, seront de la partie…
Forte d’une cinquantaine de tricolores, la délégation française comptera dans ses rangs les deux expérimentés Grégory, Havret et Bourdy, ainsi que Julien Quesne, tous trois en quête de victoires afin de retrouver l’élite du Tour la saison prochaine. Ils devront faire face à la nouvelle génération emmenée par Antoine Rozner, déjà double vainqueur cette saison et leader de la Race. Un succès en Normandie lui permettrait d’accéder immédiatement au Tour Européen pour la fin de saison. Robin Roussel, révélation du moment essayera de doubler la mise après sa belle victoire à St Omer.Ils tenteront tous de succéder à l’anglais Richard McEvoy vainqueur en 2018 et d’inscrire pour la première fois un joueur français au palmarès du tournoi.Préparé d’une manière remarquable, le parcours PGA France du Vaudreuil proposera cette année aux 156 protagonistes quelques modifications, puisque les trous 1, 8 et 15 seront dotés de nouveaux départs. Ces « liftings » proposeront aux joueurs de nouvelles stratégies de jeu pour offrir encore plus de spectacle au public. Aucune excuse, pour ne pas venir passer une journée ou plus sous le soleil de la Normandie admirer les futures stars du golf mondial : entrée libre et parking gratuit. Laissez-vous conduire par nos voiturettes de golf jusqu’au club house ou rafraîchissements et restauration publique vous attendent.

Posted in Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Gehr Hospitality Acquires the Hyatt Place, King of Prussia

Posted by fidest press agency su martedì, 2 luglio 2019

Gehr Hospitality, a division of The Gehr Group (www.Gehr.com), announced the acquisition of the 129-room Hyatt Place, located in King of Prussia, PA, through a joint venture with Oakhurst Advisors, LLC. The acquisition was financed by Wells Fargo, and The Plascencia Group represented the seller. Ms. Thuong Luong and Ms. Molly Caccamo of Gehr Hospitality led the transaction on behalf of the Company.“We like the Philadelphia market, and in particular the local demand generators in the King of Prussia sub-market,” said David Lifschitz, President and CEO of The Gehr Group, “and we welcome the addition of this property to our expanding hospitality portfolio.”
The hotel, fully renovated in 2018, is situated at the heart of King of Prussia’s affluent corporate office district, anchored by numerous Fortune 500 companies. The hotel is also surrounded by an array of tremendous leisure attractions, including the King of Prussia Mall (now the largest shopping mall in the United States), the Valley Forge National Historical Park, the Valley Forge Casino Resort, and a host of youth sports venues. In addition to the surrounding leisure attractions, the hotel’s immediate vicinity, Moore Park KOP, is home to more than 4,000 companies with over 20,000 employees. The city possesses the largest concentration of commercial office, industrial, and flex buildings in the Philadelphia suburban region, with more than 17 million square feet of space.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

The Greater Mekong Investment Forum was held in Bangkok by Euromoney Conference

Posted by fidest press agency su martedì, 2 luglio 2019

China and Singapore based blockchain company UCK Network was invited to the forum. The CEO Moses Ma, co-founder Leo Hu and international Strategy consultant Helen Zhang from UCK Network participated in the forum. Helen Zhang gave a presentation of How UCK Network Brings Blockchain to a New Stage, which drew large attention from the attendees. Former Thai Deputy Prime Minister Dr. Supachai Panitchpakdi and The President of Thailand Stock Exchange Dr. Pakorn Peetathawatchai presented and spoke at the forum. UCK Network was honored to be invited to have a session with Dr. Supachai Panitchpakdi, Dr. Pakorn Peetathawatchai to discuss future investment and development of ASEN area, together with some other representatives from Thai cooperates.UCK Network brought its blockchain ecosystem solution to the forum. This solution provides the public easy access to blockchain world. According to Helen Zhang’s speech, UCK Network starts with cryptocurrency mining, bringing to the world a smart miner, with cryptocurrency mining program written on the chip inside. It requires no programming knowledge and highly reduced miner costs, thus enables ordinary users to start mining more easily with much less cost and lower risk. UCK Network dedicates to build a one-stop blockchain platform for both ordinary users and developers, which is integrated with the smart miner, the multi-functional wallet, direct access to exchanges, OTC for various tokens, a DAPP store, and cross-chain platform.UCK Network co-founder Leo Hu said: “We’re very happy to present our latest technology to people from the Greater Mekong Sub-region at this forum. Today we’ve talked to a lot of people from financial organizations, consulting firms and traditional cooperates from Thailand, Singapore, HongKong, Indonesia, and Laos. I’m so impressed by people’s passion for blockchain. Only this month we’ve come to Southeast Asia 3 times. We’ll definitely consider going deeper in Southeast Asia market.”

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Kroll Expands Cyber Risk Solutions in Australia with the Addition of Enex Carbon Team

Posted by fidest press agency su martedì, 2 luglio 2019

Kroll, a division of Duff & Phelps, a global leader in risk mitigation, investigations, compliance, cyber resilience, security and incident response solutions, today announced that it has expanded its cyber security offerings with the addition of Enex Carbon, a regional leader in cyber security management, governance and risk services and a pioneer of Security Culture as a Service (SCaaS™), based in Melbourne, Australia.
The deal marks Kroll’s initial foray into Australia, expanding local resources in Asia Pacific, which accounted for over one-third of the global number of cyber security events, according to a 2018 report. The region is at the center of a global growth trend thanks to innovation and technological advancement, driven by the State of Victoria’s goal of becoming the “cyber security capital of Australia.” The Enex Carbon team will join Kroll’s Cyber Risk practice and will be led by Managing Director and Asia Pacific leader Paul Jackson, based in Hong Kong.Enex Carbon’s expertise and proprietary technology also broadens the scope and scalability of Kroll’s offerings, particularly as they align with Kroll’s vision of providing clients with end-to-end cyber resiliency solutions, from detection and response to remediation, restoration and hardening.Enex Carbon brings significant experience serving a diverse clientele across Australia, Europe and Asia, including top ASX 200 organizations and enterprises. The firm’s SCaaS offering reflects its core focus on the “human factor” of cyber risk and commitment to helping businesses move from a check-the-box, compliance-based security awareness approach to one that improves an organization’s cyber risk maturity at a foundational level through individual and overall cultural change. Enex Carbon principals also have substantial expertise in cyber security governance and management initiatives.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

HFF Stockholders Approve Acquisition by JLL

Posted by fidest press agency su martedì, 2 luglio 2019

HFF, Inc. (NYSE: HF) (“HFF” or the “Company”) announced that at the annual meeting of stockholders of the Company today, the stockholders approved a proposal to adopt the Agreement and Plan of Merger, dated March 18, 2019, among the Company, Jones Lang LaSalle Incorporated (“JLL”), JLL CM, Inc. and JLL CMG, LLC, pursuant to which a wholly-owned subsidiary of JLL will merge with and into the Company.As previously announced, the Company expects the acquisition of the Company by JLL to close on Monday, July 1, 2019, after the close of regular trading hours on the New York Stock Exchange, and subject to the satisfaction or waiver of other customary closing conditions.In other matters presented at the annual meeting, stockholders voted against an advisory vote to approve the compensation that may be paid or become payable to the Company’s executive officers that is based on or otherwise relates to the merger and approved each of the other proposals presented at the annual meeting.Final voting tallies from the Company’s annual meeting of stockholders are subject to certification by the Company’s inspector of elections and will be included in a report to be filed by the Company with the Securities and Exchange Commission (the “SEC”).

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »