Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Archive for 13 settembre 2010

Miss Italia: ecco le 10 finaliste

Posted by fidest press agency su lunedì, 13 settembre 2010

Giulia Di Quinzo (N°59) è stata eletta dal pubblico e dalla giuria in studio Miss Eleganza 2010, nel corso della seconda puntata trasmessa su Raiuno dal PalaLiabel di Salsomaggiore Terme.  Giulia aveva già vinto sabato la fascia di Miss Wella Professionals, titolo che è passato in automatico alla seconda classificata, Chiara Generali (N°14) Miss Eleganza Campania.  Le miss che hanno vinto i tre titoli nazionali legati agli sponsor assegnati ieri sera sono: Cecilia Montorro (N°07) Miss Valleverde Ragazza in Gambissime; Viola Gualandri (n°44) Miss Deborah Milano e Denise Laura Barbuto (N°26) Miss Liabel.
Le dieci finaliste che concorreranno al titolo di Miss Italia questa sera sono: Silvia Mazzieri (N°28) Miss Sasch Modella Domani (titolare della fascia di Miss Cinema 2010) e Giulia Di Quinzio (N°59) Miss Miluna Cielo Venezia 1270 Abruzzo (titolare della fascia di Miss Eleganza 2010); Anna Rita Granatiero (N°06) Miss Wella Professionals Puglia; Chiara Generali (N°14) Miss Wella Professionals Campania (titolare della fascia Miss Wella Professionals 2010); Elisa Spina (N°16) Miss Deborah Milano Marche; Francesca Testasecca (N°23) Miss Umbria; Maria Elena Scaramozzino (N°39) Miss Valleverde Ragazza in Gambissime Calabria; Giulia Nicole Magro (N°43) Miss Veneto (titolare della fascia di Miss Moda Mare Bear 2010); Viola Gualandri (N°44) Miss Emilia (eletta ieri sera Miss Deborah 2010) e Nunziata Bambaci (N°54) Miss Sicilia.
La finalissima di stasera vedrà correre per il titolo di Miss Italia le cinque ragazze provenienti dalla serata dedicata al Cinema e le cinque da quella dell’Eleganza, accanto alle quali verranno ripescate in diretta due ragazze.
Grande attesa per l’arrivo di Sofia Loren, che stasera incoronerà Miss Italia e per i due ospiti musicali: Cesare Cremonini e Biagio Antonacci. Presidente di giuria, accanto a Guglielmo Mariotto e Rita Rusic, sarà Flavio Insinna.
Stasera verranno elette inoltre: Miss Tv Sorrisi e Canzoni, Miss Peugeot, Miss Tecnologia Sony, Miss Miluna Cielo Venezia 1270 e Miss Sasch Modella Domani.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Sguardi: Festival Teatro Contemporaneo Veneto

Posted by fidest press agency su lunedì, 13 settembre 2010

Padova  16 – 17 – 18 settembre 2010 l’Associazione Produttori Professionali Teatrali Veneti organizza a Padova, con il sostegno della Regione del Veneto e la collaborazione dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Padova, il “numero Zero” di Sguardi Festival del Teatro Contemporaneo Veneto un’inedita vetrina sulle migliori produzioni teatrali nel territorio regionale che proporrà a pubblico e operatori 17 spettacoli e 4 prove di drammaturgia in 5 sedi diverse, selezionati da un comitato artistico presieduto dal critico Andrea Porcheddu.   Ideato dall’Associazione PPTV, SGUARDI è un nuovo festival pensato per coinvolgere sia pubblico che addetti ai lavori con l’obiettivo di creare un’occasione di confronto sulla vivacissima realtà teatrale veneta, in costante movimento e continua crescita, e allo stesso tempo istituire un momento di visibilità nel panorama nazionale di ciò che viene prodotto in Veneto. La rassegna ospiterà nell’arco delle tre giornate presso il Teatro Verdi, il Teatro delle Maddalene, il Teatro Studio, il Cinema Teatro MPX e il Cinema Lux, ben 17 spettacoli: 14 proposti dagli organismi di produzione teatrale tra i più rappresentativi e 3 realizzati da compagnie emergenti. I progetti sono stati selezionati tra 66 domande di partecipazione pervenute – numero che dimostra la vitalità del teatro nella nostra Regione e che attesta il bisogno diffuso tra gli organismi professionali di tali iniziative – da un comitato artistico costituito dai registi Massimo Munaro, Daniela Nicosia, Pierantonio Rizzato e Maria Cinzia Zanellato e presieduto da Andrea Porcheddu.
Dal 16 al 18 settembre, tutti i giorni dalle 10 alle 22.30, il pubblico potrà spaziare quindi di genere in genere passando dal rigore formale dello spettacolo sul pittore Giorgione Rivelazione della compagnia di Castelfranco Anagoor; dal mirabolante circo-teatro dei veneziani Pantakin in Cirk, alla commedia dell’arte rivisitata in salsa balcanica di Ciranò e il suo invadente naso proposta da La Piccionaia/I Carrara di Vicenza. Potrà apprezzare poi il lavoro d’attore delle compagnie Venezia Inscena e Questa Nave ne Il ragazzo dell’ultimo banco del drammaturgo spagnolo Juan Mayorga o di Tib Teatro di Belluno nello spettacolo dedicato alla figura del grande scienziato Galileo; potrà infine farsi affascinare dal teatro di poesia proposto da Vasco Mirandola in E se fosse lieve, o dalla compagnia Fondazione AIDA in Giulietta, tratto dal soggetto di Fellini per il film Giulietta degli spiriti, oppure potrà lasciarsi incantare dall’avventuroso L’isola del tesoro di VivaOperaCIrcus. Non mancheranno poi i momenti di riflessione, con il teatro sociale di Annibale non l’ha mai fatto della storica compagnia padovana Tam Teatromusica, o con la critica feroce del Nordest alienante e consumistico di North b-East dei Carichi Sospesi; con il tema del viaggio e dell’immigrazione proposto da Andata/Ritorno/Andata del Teatro Scientifico di Verona, o con La storia di Iqbal del Teatro dei Vaganti, spettacolo pensato per raccontare ai ragazzi tra gli 8 e i 12 anni la difficile storia del lavoro minorile.
Il programma vedrà  poi un importante spettacolo fresco di debutto, quello della storica compagnia di Rovigo Teatro Del Lemming che presenterà a Sguardi Amleto, ispirato alla figura shakespeariana in perenne bilico tra le contraddizioni della modernità.
I lavori degli artisti emergenti più talentuosi selezionati, saranno infine: Sogno Creativo, spettacolo al confine tra teatro e danza ispirato al mistero della Creazione, del performer tetraplegico Juri Roverato, già selezionato nel 2008-09 dalla Socìetas Raffaello Sanzio per la tournée mondiale di Divina Commedia – Purgatorio; Veneti Fair di Marta dalla Via, critica al provincialismo in dialetto vicentino a metà tra crudeltà e ironia, Insorta Distesa spettacolo concettuale e astratto di Silvia Costa per Plumes dans la tete.
SGUARDI Festival del Teatro Contemporaneo Veneto rappresenta un momento importante per la storia del teatro della nostra regione e guarda già al futuro della rassegna. L’Associazione Produttori Professionali Teatrali Veneti PPTV è nata nel 2002 per riunire le strutture venete che si occupano di produzione teatrale in modo professionale e operano in situazioni in cui è riconosciuta da uno o più Enti territoriali. (trevisan, tib)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Ritorna Magnifiche visioni

Posted by fidest press agency su lunedì, 13 settembre 2010

Torino 14 Settembre 2010, ore 20.45 17 Settembre 2010, ore 16.30 Cinema Massimo, via Verdi, 18   Ritorna al Cinema Massimo, dopo una prima entusiasmante stagione, Magnifiche visioni. Festival Permanente del Film Restaurato, con i capolavori del cinema presentati in copie restaurate provenienti dalle più importanti cineteche di tutto il mondo. I film saranno presentati in versione originale con i sottotitoli in italiano, e ogni proiezione sarà introdotta da cineasti, critici o personalità del mondo della cultura e del cinema.
Primo appuntamento del nuovo ciclo martedì 14 settembre 2010 alle ore 20.45 nella sala 3 del Cinema Massimo con il restauro dei film Tristana di Luis Buñuel nella copia ristampata da Filmoteca Española. Ingresso 5,50/4,00/3,00 euro. In replica venerdì 17 settembre 2010 alle ore 16.30. Copia ristampata da Filmoteca Española Dopo la morte della madre, Tristana viene affidata a Don Lope, galantuomo borghese pubblicamente stimato che però non esita a sedurre la giovane orfana. Ma Tristana s’innamora del pittore Horacio e con lui fugge. Due anni dopo torna gravemente malata dal suo ex-tutore e lo sposa. Costretta all’amputazione di una gamba, Tristana cambia profondamente, non più dimessa come un tempo, si è trasformata in una donna astiosa e tirannica. Luis Bunuel ritrova la sua Belle de jour Catherine Deneuve per un film sull’innocenza e sulla perversione. Sc.: Julio Alejandro, L. Buñuel dal romanzo di Benito Pérez Galdós; Fot.: José F. Aguayo; Int.: Catherine Deneuve, Fernando Rey, Franco Nero.
Martedì 28 settembre 2010 alle ore 20.45 nella sala 3 del Cinema Massimo con il restauro del film Picnic di Joshua Logan. In replica mercoledì 29 settembre alle ore 16.30. Gli incontri proseguono nei mesi di ottobre con Metropolis di Fritz Lang (Germania 1927, 140’, b/n) e Io sono un autarchico di Nanni Moretti (Italia 1976, 95’, col.), e novembre con Cinque pezzi facili (Five Easy Pieces) di Bob Rafelson (Usa 1970, 98’, col.) e Lumière!, una selezione tematica di film girati da Louis Lumière e dai suoi operatori, in una selezione a cura di Thierry Fremaux (Institut Lumière, Lyon).
La novità di questa seconda edizione autunnale sta nel fatto che ogni film sarà replicato anche al pomeriggio, per godere una volta di più delle magnifiche visioni che proponiamo. Sei appuntamenti
tra settembre e novembre (saltando il mese di dicembre già ricco delle proposte dei festival), dai primi film dei Lumière (in un programma commentato da Thierry Fremaux, direttore del festival di Cannes e dell’Institut Lumière) a Io sono un autarchico, con cui Nanni Moretti esordì sorprendentemente nel 1976 (tristana)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Karl Unterfrauner: Neophyten

Posted by fidest press agency su lunedì, 13 settembre 2010

Bolzano fino al 22/10/2010 Viale Druso 1, Accademia Europea di Bolzano – EURAC tower. Le piante creano atmosfera. L’immaginario collettivo ne e’ fortemente influenzato, basti pensare ai cipressi, alle palme o alla genziana. Eppure molte specie, con il concorso consapevole o accidentale dell’uomo, si sono insediate in zone dove non erano autoctone. Da questa riflessione e’ partita la ricerca sulle piante neofite – letteralmente piantate di recente- dell’artista altoatesino Karl Unterfrauner condotta insieme al ricercatore Georg Niedrist, biologo dell’Istituto per l’ambiente alpino dell’EURAC. Lo studio di queste piante “immigrate” lo ha portato a scoprire l’esistenza di 2758 varietà, di cui circa il 15% si e’ insediato nell’ambiente alpino da poco tempo. L’artista ha realizzato un lavoro fotografico che ha come oggetto queste diverse tipologie di piante immerse nel loro ambiente naturale in diversi luoghi dell’Alto Adige tra cui il fiume Talvera e lungo l’autostrada del Brennero verso la Val d’Isarco. Le immagini raccolte documentano i neofiti trovati in zona senza alcun proposito di giudizio.  Al visitatore il compito, a seconda della prospettiva di osservazione delle immagini, di rimettere eventualmente in discussione la propria idea della natura.
Karl Unterfrauner e’ nato nel 1965 a Merano. Ha partecipato a mostre personali e collettive in Italia, Germania, Austria e USA. Nel 2008 ha esposto nella galleria Johann Widauer a Innsbruck e nella Galleria Museo di Bolzano (AlpTraum, 2008). Nel 2009 ha esposto a Museion nell’ambito della mostra New Entries!,presso la Galerie Andreas Höhne a Monaco (2009) e nell’ambito della mostra interregionale Labirinto :: Libertà svoltasi a Fortezza, Alto Adige (2009). Unterfrauner vive e lavora a Bolzano. (karl)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Home run for ‘the duke’

Posted by fidest press agency su lunedì, 13 settembre 2010

After more than 20,000 miles travelled, almost 200 three-second flights and 17,263.45 points awarded, the 2010 Red Bull Cliff Diving World Series staged its final showdown at the Kawainui Falls on Hawaii’s ‘Big Island’ on September 12. In a spine-tingling competition, reigning World Series champion and Oahu resident Orlando Duque took his first season victory in front of the divers’ families and friends and handed over the title to Gary Hunt. This year’s dominator took four wins out of six and takes the crown from Colombia to England. Five podiums preceded his first victory and, coming home to his islands, nine-times world champion Orlando Duque beat all 11 competitors of the 2010 Red Bull Cliff Diving World Series. One day after his 36th birthday and almost one year and three months after his last victory in Italy in 2009, the Colombian gave himself an eagerly-awaited present: “I guess you could call it a present. They were three good dives of mine and I’m happy that I got to win. This has definitely been my best competition. I did really good dives and finally managed to put together a good competition. It helped that Gary made two small mistakes so I was able to overtake him but it’s definitely my best competition. All the locations we went to were special, but this has got to be the best one for me. Winning here at home in Hawaii makes it for me. My plan is to win the title back next year. I will practice a lot, get back to the gym and do my homework. But Gary’s going to do the same.” Artem Silchenko from Russia received the competition’s only two 10s, awarded for his third dive, and, after a last place in round one, secured himself not only the third place in today’s final competition but also in the overall rankings. 9.6 points behind Duque, 26-year-old Gary Hunt finished stop 6 in second place and, only one point away from the title before this stop, he was finally confirmed as the overall winner. “It’s great, I’m speechless. I only had to do one dive to get the title but now it’s really starting to sink in. It’s not just Orlando, Artem has shown his strength throughout the Series. There’s also Kent who’s working on new dives and is trying to improve. I’m going to be working on my running take-off. That is now my aim in the off-season to perfect that take-off and use it next year,” said the emotional Brit.The grand final of the 2010 Red Bull Cliff Diving World Series was hosted in the sport’s birthplace. In the remoteness of a privately-owned waterfall, the top six athletes in the overall rankings automatically qualified for the 2011 edition. The bottom six will be required to requalify in a camp including up-and-coming divers hoping to make their own mark in the beginning of next year.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La scuola più premiata d’Italia è al sud

Posted by fidest press agency su lunedì, 13 settembre 2010

E’ l’istituto tecnico “Costa” di Lecce. Risulta essere la scuola più premiata d’Italia negli ultimi dieci anni. Dato ancora più significativo se si tiene conto che la stragrande maggioranza dei premi e dei riconoscimenti ottenuti è stata attribuita da organizzazioni internazionali (USA, Francia, Canada, Svizzera) e nazionali (con sedi a Milano e Roma). La scuola salentina, che quest’anno festeggia i 125 anni dalla fondazione, proprio ieri sera ha ritirato l’ultimo riconoscimento ottenuto, il prestigioso “Premio Torre di Federico”. La maggior parte dei riconoscimenti in questi ultimi dieci anni sono stati ottenuti per meriti relativi all’uso delle nuove tecnologie (progettazione di siti web, internet marketing, etc.) ma non mancano tematiche collaterali quali la promozione del territorio (attraverso il movimento “Repubblica Salentina”) e le campagne nazionali ed internazionali a favore della pace (attraverso il gruppo “GPace – Giovani per la Pace”). (costa)

Posted in Recensioni/Reviews, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Brunetta e gli Italiani da Roma in giù

Posted by fidest press agency su lunedì, 13 settembre 2010

Il ministro Brunetta con una frase ad effetto, in un’intervista al Giornale, ha definito Napoli, Caserta e la Calabria come “un cancro” che non permette all’Italia di svilupparsi. Questo passaggio ha provocato, com’era presumibile, le reazioni dei diretti interessati. La risposta, anche autorevole, come quella del vescovo di Acerra non è mancata bollando il ministro con una sola parola: “spaccone”. Noi vi aggiungiamo la sua scarsa memoria storica e ci rammarichiamo che non ha colto l’occasione per tacere su un argomento che riapre drammaticamente molte ferite e non certo in favore di quel Nord che vuole guardare con aria di sufficienza il resto del paese. Se andasse a sfogliare le pagine di storia, che sembra abbia dimenticato, saprebbe che il Regno Borbonico era più prospero del nord del paese. Che la questione meridionale fu a lungo dibattuta in sede parlamentare (vedesi la documentazione agli atti) a cavallo tra il XIX e i ventesimo secolo, ma invano, per l’avidità del Nord che scelse la strada della distruzione sistematica dell’economia del sud per favorire quella del Nord. E ancora con la farsa della Cassa del Mezzogiorno dei primi anni dell’Italia repubblicana dove si fingeva il finanziamento alle imprese del nord che trasferivano le loro attività industriali al Sud, ma che, in effetti, erano più interessate ad incassare i contributi a fondo perduto dopo una breve visitina nel paese del sole. Le banche, a loro volta, fecero il resto trasferendo i risparmi dei meridionali al Nord per finanziare quelle imprese. Non solo. Negli anni sessanta vi aggiungemmo il meglio delle nostre risorse umane che emigrarono al nord bisognoso di manodopera. Persino la malavita organizzata del Sud servì a certi settori dell’economia del Nord per procurarsi fondi per prosperare e i numerosi intrallazzi e connivenze che, un poco alla volta stanno affiorando, lo dimostrano ampiamente. E non certo ultimo, in ordine di tempo, ricordiamo i fondi fas utilizzati impropriamente per pagare le quote latte del nord, per finanziare i trasporti del lago di Garda e i disavanzi delle ferrovie dello stato, per risanare i buchi di bilancio del comune di Roma e Catania (gestione Scapagnini,pdl) e per la copertura finanziaria dell’abolizione dell’ici, il meridione avrebbe avuto a disposizione 50 miliardi negli ultimi 2 anni. Ma di una cosa il ministro ha ragione. Il cancro che corrode il paese c’è ed è una classe politica meridionale incapace di rispondere alle reali esigenze dei territori che pretende di rappresentare e di amministrare. Dovrebbe, semmai, chiedersi, il ministro, il perché di tanta rassegnazione, di tanta pazienza dei meridionali: Quousque tandem abutere, Catilina, patientia nostra? Noi una proposta ce l’avremmo: perché i tanti iscritti meridionali al Pdl non scendono in piazza e fanno un falò delle loro tessere di partito? E’ questo e non altro il vero cancro del Paese. (Riccardo Alfonso e Girolamo Foti  del MoVimento On)

Posted in Confronti/Your opinions | Contrassegnato da tag: , , , | 2 Comments »

Editoriale. Il pensiero unico e le scuole di partito

Posted by fidest press agency su lunedì, 13 settembre 2010

Editoriale fidest. Ricordo anni fa quando D’Alema era capo del Governo e Berlusconi lo bollava a sangue come “comunista” e per rincarare la dose asseriva che aveva frequentato la scuola di partito del Pci a Frattocchie come se si trattasse di un’aggravante. Ora mi accorgo che le scuole di partito fanno parte anche del suo movimento e ne trae vanto. Come dire: se le fanno gli altri è un male se lo faccio io è un bene. Ma la tentazione di avere un partito con una classe di dirigenti educati da un’apposita scuola per rafforzare il “pensiero unico” del capo è forse un po’ diverso che averla per una ideologia come poteva essere quella del partito comunista e della stessa Democrazia Cristiana? Certamente. A mio avviso, la differenza c’è ed è evidente. Da una parte ci troviamo al cospetto di una scuola di pensiero e, dall’altra, a qualcosa di più privato e personale. E’ un discorso che potrebbe portarci molto lontano per capire, se non altro, i rischi di un indottrinamento tipo “lavaggio del cervello” che in nome di una filosofia di vita diventa una massificazione del pensiero per scopi avulsi da un interesse generale, per trasformarsi nella ricerca di un potere fine a se stesso che trasformi gli esseri umani in una sorta di automi capaci solo di servire da claque al capo e di riconoscerlo tale acriticamente. E’ una involuzione del pensiero che molte menti nobili hanno cercato di contrastare e, a volte, pagandone un prezzo altissimo con la vita. Oggi, forse, la loro condizione può apparire meno traumatica ma è lo stesso efficace poiché in luogo del rogo subiscono l’onta della calunnia, del discredito e dell’isolamento. Diventano una sorta di vox clamans in deserto. Così si rafforza una leadership e si umiliano le intelligenze, il libero arbitrio, la stessa libertà nella sua accezione più ampia. Così si deforma la realtà e si dà uno schiaffo alla verità asservendola agli interessi di bottega. Così la democrazia si svuota di contenuti e diventa una farsa. Questo è il rischio. Questo è il limite che ci condanna ad essere servus servorum d’un padrone come se fosse un dio. Questa è la barbarie del XX secolo che riverbera i suoi sinistri bagliori ai giorni nostri. (Riccardo Alfonso http://www.fidest.it)

Posted in Editoriali/Editorials | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Barcellona, un ko imprevedibile

Posted by fidest press agency su lunedì, 13 settembre 2010

Nel ko casalingo del Barcellona contro la cenerentola Hercules non ci credeva nessuno, o quasi. I dati Matchpoint dicono che gli scommettitori che hanno puntato sul segno 2 si contano sulle dita di una mano e, tra questi, c’è anche chi ha fatto il “colpaccio”.  Incredibile la giocata effettuata da un cliente Matchpoint di Porto S.Elpidio che ha puntato 10 euro sulla vittoria dell’Hercules (offerta a ben 30 volte la posta!) abbinata al pari del Bayern col Werder e alla vittoria con un solo gol di scarto dell’Inter a San Siro con l’Udinese. Un’intuizione da veggente che gli ha fruttato 3.802 euro di vincita, meritatissimi.   Una curiosità: lo 0-2 del Camp Nou valeva 100, ma fin qui non si è spinto nessuno…
6659    17    INTER – UDINESE    ESITO FINALE 1X2 HANDICAP (A -1.0)    X    3.25    (1)    VINCENTE
6675    7    BAYERN MONACO – WERDER BREMA    ESITO FINALE 1X2    X    3.90    (X)    VINCENTE
6700    12    BARCELLONA – HERCULES    ESITO FINALE 1X2    2    30.00    (2)    VINCENTE

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

A proposito dei 3 operai morti a Capua

Posted by fidest press agency su lunedì, 13 settembre 2010

“Il tragico incidente di Capua, nel quale hanno perso la vita tre operai intenti a bonificare una cisterna nello stabilimento di una multinazionale farmaceutica olandese, ripropone drammaticamente, ancora una volta, i temi della sicurezza sul lavoro”. Così L’On. Scilipoti (IdV) nel corso di un convegno degli Informatori Scientifici del Farmaco in Sicilia. “Questa triste vicenda – aggiunge il deputato (IdV) – avviene in un momento in cui è ancora fresca la delusione degli operatori del settore farmaceutico per lo slittamento a Dicembre dell’entrata in vigore delle norme contenute nel D.Lgs. 106/09, Salute e Sicurezza sul lavoro”. Tra i convenuti all’incontro, il Presidente dell’A.I.I.S.F., il Dott. Patrizio Mondì, componente del Forum Nazionale della Farmaceutica, ha denunciato l’elevato livello di stress correlato al lavoro, raggiunto negli ultimi anni dagli addetti all’informazione scientifica, come evidenziato da incidenti e patologie, talvolta con esiti fatali, quasi mai correttamente attribuiti a cause lavorative. “ Sono indignato – conclude Scilipoti – per il ripetersi d’incidenti mortali causati da gravi negligenze nel garantire la sicurezza dei lavoratori, il governo intervenga subito negli accertamenti da compiere e nella definizione delle norme di garanzia da adottare e far rispettare affinchè non avvengano più tragedie come questa”.  (Angelica Bianco)

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

The awards ceremony

Posted by fidest press agency su lunedì, 13 settembre 2010

Sharm El Sheikh, (Egypt) on November 8th 2010 at the Grand Rotana Hotel in The awards ceremony. Winners of the Best In-flight Entertainment System for Commercial Aircraft and the Best In-flight Entertainment System for Private/Executive Aircraft Award categories will now receive free livery consultation services by Happy Design Studios’ design experts. Depending on the aircraft category, each design created by the company is valued from US$ 76,000 to US$ 102,000.
According to media reports, an increasing shift towards the personalisation of aircraft is being witnessed, especially in the private and executive aviation industries in the MENA region. These often take the form of bespoke interiors, customised liveries and choice of in-flight entertainment systems. With the personalised aircraft interiors market in MENA, Europe, India and Asia currently constituting US$ 1 billion per annum (Zawya.com), together with the anticipated growth in business aviation, the scope for further expansion in this industry is immense. According to Bombardier’s 2010 market forecast, the business jet market is expected to exhibit strong increase from 2010-2029 with 26,000 deliveries taking place during this period. The Custom Jet Show caters to just this market. Taking place in Sharm El Sheikh from November 7th – 8th 2010 alongside the AVEX International Airshow, the event format consists of two exhibition days – November 7th – 8th – and the Custom Jet Awards, which will honour outstanding achievements in the categories of ‘Exteriors
Happy Design Studios is a studio based in France. The company designs original and tailor-made liveries for aircraft, helicopters and yachts. In addition to the livery design, the company also offers project management facilities for design implementation.
Organised every two years, AVEX International Airshow 2010 is the Africa and Middle East region’s platform for international aviation. The four day event, organised by naseba, is held under the patronage of the Egyptian Ministry of Civil Aviation at Sharm El Sheikh International Airport. Gathering key aviation decision makers, AVEX focuses on the Africa and Middle East region’s rapidly expanding aviation sector and aids business expansion, the formation of new client-partner relationships and cross border partnerships. http://www.avexairshow.com.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Expo: Giovanfrancesco Rustici

Posted by fidest press agency su lunedì, 13 settembre 2010

Firenze via del Proconsolo, 4 Museo Nazionale del Bargello I grandi bronzi del Battistero. Rustici e Leonardo È la prima mostra che viene dedicata allo scultore Giovanfrancesco Rustici, nato nel 1475 a Firenze, formatosi nel celebre Giardino di San Marco sotto la protezione di Lorenzo il Magnifico, erede della lezione delle botteghe di Andrea del Verrocchio e Benedetto da Maiano. Vicino a Leonardo, di cui fu allievo e collaboratore, Giovanfrancesco fu anche amico e sodale di Andrea del Sarto, Iacopo Sansovino, Domenico Puligo e Baccio Bandinelli e anticipo’ il Rosso Fiorentino e Benvenuto Cellini nell’accettare l’invito di Francesco I – sovrano francese cui si lega la nascita della cosiddetta Scuola di Fontainebleau – trasferendosi a Parigi nel 1528 e morendo a Tours nel 1554.
La presenza in mostra del grandioso gruppo scultoreo offre una duplice, immancabile opportunità: da un lato, di dimostrare il contributo di Leonardo alla sua creazione attraverso il confronto con autografi leonardeschi e, in particolare, con il celebre San Giovanni Battista del Louvre; dall’altro, di ricostruire per la prima volta la personalità artistica del Rustici, messa in luce dagli ultimi studi. La mostra presenterà infatti una rassegna pressoche’ completa delle sue opere (invetriati, marmi, terrecotte, dipinti e altri bronzi di medie e piccole dimensioni), a testimonianza della sua grande versatilità tecnica e delle caratteristiche del suo stile.
Accanto alle opere del Rustici conservate al Bargello – come la monumentale pala robbiana del Noli me tangere o la Zuffa di cavalli e cavalieri in terracotta, ispirata alla Battaglia di Anghiari di Leonardo – completeranno l’esposizione i pezzi maggiormente significativi riconosciuti alla sua mano, oggi divisi fra i piu’ importanti musei europei e americani.  Il progetto scientifico di Tommaso Mozzati e Philippe Se’ne’chal  Cura della mostra: Tommaso Mozzati e Beatrice Paolozzi Strozzi  con la collaborazione di: Ilaria Ciseri e Maria Grazia Vaccari Cura del catalogo: Tommaso Mozzati, Beatrice Paolozzi Strozzi, Philippe Se’ne’chal  Catalogo Giunti Editore  Produzione e gestione della mostra  Opera Laboratori Fiorentini S.p.a  Immagine: Giovanfrancesco Rustici, Predica del Battista, bronzo, Firenze, Battistero di San Giovanni, particolare del Fariseo.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Vescovo di Acerra: Brunetta? E’ solo uno spaccone

Posted by fidest press agency su lunedì, 13 settembre 2010

Acerra (NA) – Il vescovo emerito del vicariato di Acerra non ci sta alle offese gratuite che il ministro per la Pubblica Amministrazione Renato Brunetta ha rivolto contro Napoli, Caserta e la Calabria. Il ministro, ieri, in un’intervista al Giornale aveva definito queste zone come “un cancro” che non permettono all’Italia di svilupparsi. Il vescovo, monsignor Riboldi, ha così risposto: “Brunetta dovrebbe dare giudizi meno avventati. Non servono spacconate, bisogna conoscere le cose di cui si parla” e ancora: “dovrebbe essere più equilibrato nei suoi giudizi. La povertà del Sud non è una colpa della gente del Sud ma dei mancati investimenti, del mancato arrivo del lavoro”.
Ma quello che fa più pensare è la conclusione che fa il vescovo: “La cosa che mi ha sempre colpito è che questa gente meravigliosa non ha mai alzato la voce. Mi meraviglia questa pazienza e mi chiedo, e lo chiedo al ministro, fino a quando durerà?”.
Sul fronte politico, invece, le associazioni meridionaliste sono in subbuglio e la notizia, lanciata ieri pomeriggio, ha fatto il giro della rete. L’associazione Insieme per la Rinascita ha diramato un comunicato stampa in cui si legge che si chiedono “le scuse immediate” del ministro che sfiora una querela. Il comunicato, a firma del presidente Stefano Lo Passo, afferma: “Vorremmo ricordare al Ministro Brunetta che il coordinatore campano del suo partito, Nicola Cosentino , risiede proprio nel casertano, come del resto il presidente della provincia di Napoli Luigi Cesaro. Indi affermare che in siffatto luogo la classe politica è assente –e su questo punto siamo concordi – significa ammettere anche la grave incapacità del suo partito nel saper governare . Ma del resto basta ascoltare le dichiarazioni di alcuni pentiti casertani per farsi un’ idea della situazione politica locale. Senza dubbio il Ministro Brunetta dimentica che se il suo partito non avesse utilizzato i fondi FAS per pagare le quote latte del nord , per finanziare i trasporti del lago di Garda e i disavanzi delle ferrovie dello stato , per risanare i buchi di bilancio del comune di Roma e Catania (gestione Scapagnini,pdl) e per la copertura finanziaria dell’abolizione dell’ici, il meridione avrebbe avuto a disposizione 50 miliardi negli ultimi 2 anni; soldi che sarebbero serviti per terminare infinite opere incompiute come la Salerno – Reggio Calabria . A fronte di tutto ciò troviamo altamente prive di senso le parole del Ministro e lo invitiamo invece a fare un mea culpa a nome del suo partito.”
Il movimento meridionalista Insieme per la Rinascita è da molti anni impegnato nella lotta all’illegalità e alla difesa della dignità del popolo meridionale.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Cartellone Teatro comunale Corsini

Posted by fidest press agency su lunedì, 13 settembre 2010

Firenze. Il sipario del Teatro Corsini si apre venerdì 29 ottobre con Marco Travaglio e il suo Promemoria, 30 anni di Storia italiana; a novembre un importante appuntamento con il teatro canzone di Giulio Casale in “The beat goes on” un viaggio musicale da Brel, Tenco, De André, a Bob Dylan, Beatles, Jim Morrison.
Il 4 dicembre è la volta del Cirque Noveau di altissimo livello con Klinke di Milo & Olivia, uno spettacolo che fonde le principali arti di rappresentazione con le più raffinate tecniche di acrobatica al suolo, giocoleria, equilibrismi, verticalismo, tessuti aerei ad altezze vertiginose.
Sempre a dicembre al Teatro Corsini torna la grande danza con uno degli appuntamenti di maggiore prestigio della stagione, l’ensemble di  Micha Van Hoecke con il loro primo grande successo Monsieur, Monsieur.
Il 21 gennaio tornano i Familie Floz da Berlino con Ristorante Immortale, applauditissimo in tutta Europa e giudicato ovunque una vera esplosione di creatività e poesia, un lavoro di grande originalità e freschezza.
A marzo, a suggellare una stagione ricca di grandi nomi e di eventi di primissimo piano, torna al Teatro Corsini PAOLO POLI con il suo ultimo spettacolo Mare, tratto dai racconti di Anna Maria Ortese.
E ancora, tra marzo e aprile Mario Perrotta con “Italiani Cincali” e la nuova produzione di CATALYST “Clandestino”, saranno tra gli appuntamenti di una rassegna di Teatro Etico e Civile con la quale Catalyst continua il lavoro intrapreso per la diffusione del Teatro come strumento politico, di integrazione e conoscenza dell’altro. (travaglio)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Concerto a Castel Sant’Angelo

Posted by fidest press agency su lunedì, 13 settembre 2010

Roma. Il prossimo 18 Settembre grande concerto gratuito di inizio autunno a Castel Sant’Angelo, con la musica dei Marta sui Tubi, La Fame di Camilla, Amor Fou, Stendhal Syndrome e poi performance, installazioni, videoproiezioni, dj-set e gli stand di tutte le associazioni culturali del quartiere. A partire dalle 14.00 e fino a tarda notte debutterà “Art together now”, la prima delle iniziative nell’ambito del progetto “Punta sicuro sul 17”, fortemente voluto e promosso dal Municipio Roma XVII, realizzato dall’Associazione Culturale Energie9 e finanziato dalla Regione Lazio, in tema di Politiche di tutela e promozione della Sicurezza urbana partecipata. Esso trae origine dalla volontà del Municipio Roma XVII di promuovere e sostenere politiche locali di sicurezza che sappiano rispondere agli articolati bisogni che il territorio esprime. La percezione da parte dei cittadini di sicurezza (o di insicurezza) è un fenomeno che non riguarda soltanto l’area della criminalità, ma anche altri fattori che incidono sul benessere dei cittadini: la qualità delle relazioni sociali, degli spazi urbani, dei servizi pubblici. L’idea alla base del progetto per poter diffondere la sicurezza ai cittadini adotta come strumento attuativo la cultura: cultura intesa come momento aggregativo e di condivisione, come arte, spettacolo e musica, come riscoperta dei luoghi del quartiere – dai più bui ai più luminosi.  Le azioni previste saranno pertanto molteplici e in ambiti differenti: si lavorerà per valorizzare il tessuto sociale e le micro comunità del Municipio, ricreare momenti di incontro tra tutti i cittadini, portare il bello negli angoli più abbandonati del territorio municipale. (amorfou, marta sui tubi)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Energia & Habitat

Posted by fidest press agency su lunedì, 13 settembre 2010

Lugo 15 settembre p.v. alle ore 16 presso il Teatro Rossini di Lugo ci sarà un Convegno dal titolo Energia e Habitat: più del semplice abitare, al quale sono invitati a relazionare il Dott. Peter Erlacher, Certificatore per il Sistema di Qualità Sudtiroler Holzhaus dell’APA di Bolzano e l’Arch Monica Cesari. Aprirà il convegno il Dott. Cortesi, Sindaco di Lugo e concluderà l’Ing. Antonio Pezzi, Sindaco di Cotignola e referente per lo sviluppo del territorio dell’Unione dei comuni della Bassa Romagna. L’Ing. Alberto Pezzi professionista nel settore delle costruzioni e vice Presidente della Compagnia delle Opere di Ravenna e Ferrara modererà l’iniziativa.
7 imprese guidate dal desiderio comune di un lavoro altamente professionale e per realizzare  un’intera abitazione senza sprechi: Home per le costruzioni a secco in cartongesso, Lectron per le installazioni elettriche, SL Venturini per la bioedilizia, Martini Legnami per le strutture in legno, Rustichelli Color per le pitture naturali e i materiali isolanti, GZ Gentilini e Zappi per gli impianti termoidraulici, TBT2 per gli infissi, Compagnia delle Opere di Ravenna e Ferrara come coordinamento dell’iniziativa. http://www.energiaehabitat.it (dscn)

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Vele d’Epoca di Imperia

Posted by fidest press agency su lunedì, 13 settembre 2010

A ventisei anni dalla sua nascita in sordina e in un crescendo continuo, le Vele d’Epoca di Imperia hanno raggiunto quest’anno nella nuovissima Marina di Porto Maurizio un successo senza precedenti, ponendosi ormai come tappa quasi obbligata per i tantissimi appassionati di mare di tutto il Mediterraneo e non solo. Basti pensare al gemellaggio con Newport, luogo cult della nautica mondiale e presente anche quest’anno con una delegazione. Imperia nella vela è sempre di più Liguria, Italia, mondo. E di portata internazionale sono anche le aziende (Fratelli Carli, Agnesi, Fondazione Banca Carige, Porto di Imperia, Imperia Yacht, presenti accanto al Title Sponsor Officine Panerai) che hanno sostenuto la manifestazione dando il loro decisivo contributo a una più profonda conoscenza della cultura del mare. L’evento organizzato dall’Assonautica Provinciale di Imperia ha raggiunto quest’anno risultati assoluti. Dai visitatori alle iniziative collaterali, dalla copertura dei media all’interesse degli sponsor. Il tutto si è reso possibile grazie a una macchina organizzativa davvero imponente per un evento velico, uno staff composto da un miniesercito di volontari appassionati e superefficienti. La kermesse è durata cinque giorni, una sorta di nonstop tra fascino ed emozione, arte e tradizione, storia e… sport. Sì, perché questi veri e propri gioielli del mare, pezzi unici di valore mondiale, si sono contesi il successo finale in regate all’ultimo sangue. Armatori, skipper, equipaggi: sono stati loro i veri protagonisti insieme al… vento. Nell’ultimo atto della regata finale la leggera brezza da sud ha obbligato il comitato a optare per una riduzione del percorso, terminato dopo due soli lati davanti a Diano Marina. I concorrenti hanno dovuto lottare non solo col poco vento ma anche con una forte corrente da est. E qui la qualità degli skipper ha fatto la differenza. Da un punto di vista sportivo la regata delle vele d’epoca è stata dunque una regata vera. Gli equipaggi di Tuiga, Rowdy ed Emeraude si sono aggiudicati i tre prestigiosi orologi di Officine Panerai. http://www.veledepoca.com  I primi tre classificati per ogni singola classe:
Classe SUPER BIG BOAT (sopra i 30 metri) Primo classificato ORION  Secondo classificato SUNSHINE  Terzo classificato ZACA
Classe BIG BOAT (sopra i 23 metri) Primo classificato TUIGA  Secondo classificato MARISKA  Terzo classificato ORIANDA
Classe EPOCA (superiore ai 15 metri) Primo classificato ROWDY  Secondo classificato ELSINORE  Terzo classificato THE BLUE PETER
Classe EPOCA (inferiore ai 15 metri) Primo classificato WINDOVER Secondo classificato SONDA  Terzo classificato JALINA
CLASSICI (superiore ai 15 metri) Primo classificato EMERAUDE Secondo classificato HUNA II  Terzo classificato CHAPLIN
CLASSICI (inferiore ai 15 metri) Primo classificato NAIF  Secondo classificato SAGITARIUS  Terzo classificato SWALA
CLASSICI MINI Primo classificato MAKARA  Secondo classificato BALKIS  Terzo classificato ALAHIS
EPOCA AURICI Primo classificato KELPIE Secondo classificato BONA FIDE  Terzo classificato ORIOLE
SPIRIT OF TRADITION Primo classificato DULCINEA Secondo classificato ROROLIMA  Terzo classificato PRELUDE (orion)

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Miss Italia e la corona turrita

Posted by fidest press agency su lunedì, 13 settembre 2010

L’allegoria dell’Italia turrita non è mai stata così preziosa. Miluna ha presentato a Miss Italia la Corona dei 150 anni dell’Unità d’Italia nel corso di un incontro con Sergio Cielo appositamente organizzato.  Creata per il Concorso e destinata a celebrare, con oro e gemme di incalcolabile valore, un momento fondamentale della storia nazionale, questa è l’ottava corona realizzata da Miluna per Miss Italia in 14 anni.  In passato tutti i gioielli Miluna, posandosi sul capo della vincitrice nel momento del suo trionfo, hanno sottolineato i cambiamenti del costume, contribuendo anche a ricordare anniversari importanti: come è avvenuto per la corona creata appositamente per i 70 anni di Miss Italia, nel 2009. Oggi che la ricorrenza riguarda l’intera Nazione, la creatività di Miluna si è ispirata alla corona dell’araldica più classica: quell’Italia turrita, con le cinte murarie e le torri che siamo abituati a vedere su quadri e dipinti fin dal Rinascimento.  Il gioiello presenta 8 torri squadrate, cinque delle quali sono ricoperte da 1830 diamanti pari a circa 300 carati. Sulle 3 torri restanti sono incisi il logo Miluna, il logo Miss Italia, e la dicitura “Corona Speciale per i 150 anni”. Proprio al centro spicca la famosa Stella d’Italia tricolore particolarmente preziosa formata da rubini, diamanti e smeraldi. «Dopo l’elezione – spiega la Mirigliani – la nuova reginetta si toglierà la corona di Miss Italia per indossare la preziosa Corona Turrita, simbolo dei Comuni e della Repubblica e riceverà una bandiera speciale d’Italia». La Corona Turrita sarà al centro del Tour del Tricolore, crociera che partirà da Genova nella primavera del 2011 e vedrà Miss Italia 2010 toccare le principali città italiane proprio in occasione dei 150 anni dell’Unità d’Italia.
Il debutto della corona avverrà l’11 ottobre a New York per il Columbus Day, la manifestazione con la grande parata che ricorda il contributo italiano allo sviluppo statunitense, e che quest’anno dedica un’attenzione speciale al 150/o dell’Unità d’Italia. FOTO © Saggese-La Malfa (corona, lsf)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Abitare il Tempo

Posted by fidest press agency su lunedì, 13 settembre 2010

Verona, 16-20 settembre 2010 che quest’anno compie 25 anni. L’appuntamento dedicato al design e all’arredo di qualità propone il meglio del Made in Italy con le tendenze più innovative del mercato dell’arredamento sia classico che contemporaneo. Il contesto dinamico ed internazionale è valorizzato da una serie di eventi e mostre, curate da affermati architetti e designer, tra cui: Claudio La Viola, Alessandro Mendini, Aldo Cibic, Roberto Semprini, Luca Scacchetti, Walter Vallini, Simone Micheli, Nathalie Du Pasquier, Anna Gili e Maria Christina Hamel. “Il premio Abitare il Tempo 2010” quest’anno sarà assegnato ad Alberto Alessi. Allego qualche immagine in bassa definizione; informazioni dettagliate, loghi e una varietà di immagini in alta definizione sono scaricabili dal sito http://www.abitareiltempo.it (alla voce Press) da cui è possibile anche accedere ai servizi e reportage di Abitare il Tempo TV.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Festival del Prosciutto

Posted by fidest press agency su lunedì, 13 settembre 2010

Montechiarugolo (Parma) 16 settembre. Saranno il Prosciutto di Parma e il Parmigiano Reggiano, insieme a tre scrittori che nella loro produzione si sono occupati di cibo, i protagonisti del nuovo appuntamento della rassegna Mangia come scrivi. Gli ospiti annunciati della cena letteraria – che, dal 2006, mensilmente viene organizzata dal giornalista Gianluigi Negri – sono gli scrittori Paolo Bertani, Lei & Vandelli, Tito Pioli e l’editore di Damster edizioni Massimo Casarini.  Questo appuntamento di Mangia come scrivi sarà anche l’ultimo a svolgersi sotto la gestione del Cigno Nero, i cui titolari cesseranno l’attività il 20 settembre per aprire un nuovo ristorante a Cantù (Como) il mese successivo. Oltre ad essere patrocinato dal Comune di Montechiarugolo, l’evento si inserisce nel programma ufficiale del Festival del Prosciutto 2010.  L’elemento letterario (la presentazione dell’antologia “Racconti in forma”, nella quale compaiono sia Bertani che Maurizio Lei & Nadia Vandelli, e del racconto “Ultimo amore fatto di cibo” di Pioli) si intreccerà con quello gastronomico nel corso di una cena con il pubblico, che inizierà alle 21. Nel menu (costituito da 4 portate, dall’antipasto al dolce, e da 2/3 vini; info e prenotazioni allo 0521 686450) sono previsti tra gli altri, come antipasto, delle rose di Prosciutto con mousse di ricotta e miele, accompagnate da petali di Parmigiano Reggiano “solodibruna” dop, e, come primo, un risotto in cupola di Prosciutto. Gli autori, durante la serata, non parleranno in prima persona dei loro racconti, ma presenteranno uno dei colleghi, leggendone un brano: Bertani leggerà Lei & Vandelli, Lei & Vandelli leggeranno Pioli, Pioli leggerà Bertani.
La serata sarà condotta, come sempre, da Gianluigi Negri e introdotta dall’editore di “Racconti in forma” Massimo Casarini. Mangia come scrivi, nelle intenzioni dell’organizzatore, dovrebbe diventare una rassegna itinerante, con serate in diversi locali delle province di Parma, Reggio e Piacenza. E, nel 2011, potrebbe “sdoppiarsi” in un festival vero e proprio, da tenersi ogni anno nel Comune di Montechiarugolo.

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »