Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Archive for 8 luglio 2010

Migliori: Ritorno agli anni Cinquanta

Posted by fidest press agency su giovedì, 8 luglio 2010

Roma Complesso del Vittoriano dal 9 luglio al 5 settembre 2010 mostra “Nino Migliori. Il passato è un mosaico da incontrare. Ritorno agli anni Cinquanta”, vuole esplorare l’Italia tra il 1950 e il 1959 attraverso l’obiettivo della macchina fotografica dell’artista bolognese Nino Migliori, particolarmente interessato alla realtà sociale accessibile e registrabile, dopo le censure del primo Ventennio del XX secolo. L’esposizione promossa dal Comune di Roma con il contributo di  BNL – Gruppo BNP Paribas, UniCredit Banca di Roma, Monte dei Paschi di Siena, realizzata e organizzata da Comunicare Organizzando di Alessandro Nicosia, è a cura di Roberto Maggiori. L’intento principale della mostra non è di denuncia né la ricerca di “facili” scorci pittoreschi, per l’autore si tratta di un’occasione per la sua incessante sperimentazione che lo vede coinvolto nel rinnovamento del linguaggio fotografico per oltre sessanta anni, dal 1948 in poi. Il nome di Migliori è spesso associato a questa ansia di ricerca e curiosità sugli elementi fondanti della fotografia, curiosità che negli anni lo porterà a sperimentare le astrazioni dell’“off camera”, la manipolazione delle Polaroid, le sovraimpressioni, i fotomontaggi e molto altro, senza mai tralasciare completamente la componente figurativa della fotografia che ritorna a intervalli regolari nel suo lavoro. E’ il caso di questa personale presso il Salone Centrale del Complesso del Vittoriano di Roma in cui saranno esposte circa cento fotografie, tra cui numerosi inediti, del periodo generalmente denominato neorealista. A prescindere dalla grossolana classificazione delle etichette, la lettura del genere fatta da Migliori è originale e sui generis. L’incontro con le “genti” del sud, del nord, dell’Emilia e del Delta, offre all’autore un pretesto per mettere in scena, a ben vedere, alcuni elementi che si riscontreranno pienamente nelle arti visive solo a partire dalla successiva stagione culturale degli anni ’60. Dopo un iniziale e breve approccio formalista al tema, Migliori si fa infatti più sagace fino ad accennare questioni che saranno proprie della Pop Art e soprattutto di una concettualità analitica che volge contemporaneamente lo sguardo al soggetto e all’oggetto, alla realtà ripresa e al linguaggio che la rappresenta. In questo Migliori sembra più vicino al punto di vista di certi autori nord americani, rispetto alla congerie europea che all’epoca dibatteva ancora tra le necessità di un documento formale – lirico diranno certi, suggestionati dall’estetica di Benedetto Croce – o didascalicamente giornalistico, sociale e finanche politico. Certo l’approccio di Nino Migliori è stato in questo caso meno rigoroso di quello di Walker Evans o dei suoi epigoni della Farm Security Administration, ma proprio per questo originale e portatore di una certa sintesi tra le istanze “umaniste” e quelle più algide e tautologiche dello “stile documentario”. Le fotografie in mostra offriranno pertanto l’occasione per approfondire una pagina importante della Storia della fotografia italiana. Il catalogo della mostra conterrà oltre duecento immagini, molte della quali inedite, e testi critici di Roberto Maggiori e Marisa Vescovo. Catalogo: Casa Editrice Quinlan

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Vito Giordano Quintet

Posted by fidest press agency su giovedì, 8 luglio 2010

Palermo   Venerdì 9 luglio alle ore 22.00 ai giardini sopra le mura del complesso dello Spasimo per il “Seacily Jazz Festival” il trombettista, compositore e conduttore di Big Band Vito Giordano, (tromba) sarà in scena  affiancato da Orazio Maugeri (sax), Diego Spitaleri (pianoforte), Giuseppe Costa (basso), Fabrizio Giambanco (batteria).  Il quintetto eseguirà composizioni originali di Giordano, Maugeri e Spitaleri, e, insieme, brani del repertorio hardbop. Il costo del biglietto è di € 8,00. E’ possibile acquistare i biglietti in prevendita presso la sede della Fondazione, in via dello Spasimo 15, tutti i pomeriggi dal lunedì al venerdì e nei giorni dei concerti al botteghino a partire dalle 20.30.
Vito Giordano nel 1983 si accosta agli studi jazzistici e l’anno seguente entra a far parte della “Reinhardt Jazz Orchestra” di Claudio Lo Cascio, entrando in contatto con numerosi jazzisti nazionali. Dal 1986 al 1989 si unisce alle formazioni di Salvatore Bonafede, Giuseppe Costa, Giuseppe Cataldo, Gianni Cavallaio ed Enzo Randisi. Negli anni ’90 partecipa a diverse rassegne e festival Jazz in qualità di docente e musicista, collaborando con artisti di fama internazionale. Dal 1995 ricopre il ruolo di solista dell’Orchestra Jazz Siciliana di Palermo. Dal 1996 è Direttore Didattico della Scuola Popolare di musica del Brass Group e dei corsi Europei d’Orchestra Jazz nel corso dei quali è stato assistente di direzione di G. Schuller e B. Russo. È del 2001 la produzione di “Flavours” un lavoro discografico realizzato in collaborazione con Paolo Di Sabatino al piano, Horacio “el negro” Hernandez alla batteria e Carlos Puerto al contrabbasso.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Expo: Mario Loprete

Posted by fidest press agency su giovedì, 8 luglio 2010

Monreal del Campo 9 luglio 2010.(Espana) Plaza Mayor Casa de Cultura de Monreal I believe olio su telone mimetico militare 50 x 50 José Azul,José Fabián Martínez,Chista Daulon Dubourdieu,Luis López Villamor,Mauro Rodríguez Salvador,Beatriz Bertolín fuertes,Julio A. Castillo Llorca,Jano, Gema Rupérez Alonso,Francisco Fernández Cotero,Ana Isabel Enguita Gracia,Antonio Utrera Quesada,Mattew Manuel Puentes,Leticia Cano Villalta, Carmen Marcuello Peña,Elena Salinas del Río,Virginia de Arriba Cuartero,Antonio Cáceres Paniagua,Luis Beguiristain Madoz,Samuel Ferrer García, Susana Sancho Beltrán,Pascual Gimeno Montalar,Tomás Linares del Rincón,Isabel Villalba Yuste,María Ortins,Elías C. Debón Verdú,Genís Aymerich Capdevila, Cipriano Molina Márquez,Víctor Solanas Diaz,Dolo Torrelles García,José Pedro Izquierdo Pérez, Alexandre Montourcy,Pedro Ganogal, Javier Soria Ortega,Héctor Puértolas Capdevila,Moraldí,Silvia Sechi Torralba,Mario Loprete,Joana Sánchez Trullols,Fco. Raúl Valdivia Sánchez.

Posted in Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Manovra: protesta dei poliziotti

Posted by fidest press agency su giovedì, 8 luglio 2010

Venerdì 9 luglio p.v. sarà la città di Venezia ad essere toccata dalla protesta dei poliziotti nei confronti di una manovra finanziaria, quella attualmente in discussione in Parlamento, che penalizza fortemente gli operatori della Sicurezza, quelle donne e quegli uomini che garantiscono l’incolumità dei cittadini e delle istituzioni stesse, operando già da tempo in una situazione di scarsità di mezzi e di personale. Il congelamento degli aumenti contrattuali per 4 anni, l’obbligo di espletare le mansioni superiori dovute agli automatismi di carriera percependo lo stipendio statuito per mansioni inferiori, la probabile scure sulle tredicesime, i tagli alle risorse su straordinari, mezzi e quant’altro, sono provvedimenti che la manovra finanziaria ha in animo di statuire e sono totalmente inaccettabili. E’ peraltro evidente frutto di una volontà di punire chi ha sempre adempiuto con corretta ai propri compiti facendo venire a galla le magagne fatte da cricche di signorotti dediti a trarre profitto dalla gestione della cosa pubblica. Nel contesto della manifestazione verrà divulgato un comunicato di protesta e denuncia, verranno esposte locandine, bandiere e sagome di soggetti raffiguranti la condizione in cui si sente il personale delle Forze di Polizia in conseguenza dell’azione disarmante da sempre perseguita dal Governo in tema di Sicurezza. Alla manifestazione prenderanno parte anche esponenti della Segreteria Nazionale del Coisp, oltre ai quadri sindacali provinciali e regionali del Sindacato. Con ogni probabilità vedremo giungere attraverso Canal Grande i “poliziotti con un pugnale piantato nella schiena”, le sagome che oramai sono diventate il simbolo della protesta del personale della Polizia di Stato e che stanno a significare il tradimento che questo Governo ha compiuto nei confronti dei cittadini in uniforme.

Posted in Cronaca/News, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Terremotati aquilani manganellati

Posted by fidest press agency su giovedì, 8 luglio 2010

Succede in un paese democratico che 5mila terremotati a distanza di un anno manifestino il loro disagio per una ricostruzione fatta solo di carta, e vengano caricati dalle forze dell’ordine.  Succede in un paese democratico che il Premier al quale sono venuti in così tanti a chiedere aiuto preferisca barricarsi presso la sede della Presidenza del Consiglio, piuttosto che spendere parole di impegno.  “Se non fosse una situazione autenticamente drammatica, ma drammatica veramente, ci sarebbe da ridere. Terremotati costretti a manifestare in migliaia, in pieno luglio, per una ricostruzione soltanto millantata – tuona Roberto Soldà, vicepresidente dell’Italia dei Diritti – c’è un’altra, amara verità. Il tessuto sociale e quello economico non sono stati ricostruiti. Affatto”.  Il bilancio di una manifestazione nata pacifica e finita tra i posti di blocco parla di due feriti – uno manganellato alla testa e col volto coperto di sangue, medicato in un bar – e momenti di tensione.  “Non c’erano mica i black block abruzzesi, alla manifestazione – commenta duro il responsabile per l’Abruzzo dell’Italia dei Diritti, Emiliano D’Alessandro – c’erano le famiglie, i bambini, gli anziani. Siamo di fronte ad una dittatura, che reprime il dissenso sul suo operato rosicchiando le parti  vere e democratiche del paese”. Tema della manifestazione: ricostruzione e tasse. Gli aquilani hanno ripreso a pagare mutui e imposte. Fino a ieri era previsto che il recupero dei tributi congelati avvenisse in 5 anni, a partire da gennaio. Tradotto, vuol dire che un operaio de l’Aquila, terremotato, con salario di mille euro al mese, si deve aspettare una busta paga mensile più leggera di quasi 300 euro.  In serata Gianni Letta fa sapere che un emendamento alla Finanziaria provvederà ad un recupero più dilazionato, in 10 anni.  “Non è con le briciole che si nutre un tessuto socio – economico distrutto – riprende il vicepresidente del movimento guidato da Antonello De Pierro – ma con provvedimenti seri e capillari, altrimenti avremo ricadute occupazionali enormi”.  Altrettanto critico D’Alessandro:”Il Governo stanzia milioni di euro per non meglio precisate necessità di riarmamento. Però non ha risorse per i bisogni veri dei cittadini. Anzi, le chiede a loro”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Manovra e stato agitazione comparto difesa-sicurezza

Posted by fidest press agency su giovedì, 8 luglio 2010

Le Organizzazioni Sindacali della Polizia di Stato, della Polizia Penitenziaria, del Corpo Forestale dello Stato, nonché quelle dei Vigili del Fuoco, del Cocer Guardia di Finanza e le rappresentanze militari dell’Aeronautica e della Marina hanno appreso da una conferenza stampa dei ministri dell’Interno e della Difesa Maroni e La Russa, la volontà politica di presentare un emendamento (art.8 comm.11 bis) alla manovra correttiva, con la previsione di uno stanziamento di 80 milioni di euro/annui per il biennio 2011 – 2012 al fine di salvaguardare la specificità professionale e la funzione di polizia degli appartenenti al Comparto Sicurezza e Difesa. Da una dettagliata lettura del testo dell’emendamento, tale volontà non trova riscontro nell’analisi tecnica dello stesso che lascia inalterati gli effetti delle norme penalizzanti, previste dalla manovra in materia di blocco l trattamento economico complessivo della massa salariale, blocco degli avanzamenti stipendiali legati alle funzioni  e grave penalizzazione del trattamento di fine rapporto per gli operatori del comparto, che pregiudicano in modo irreversibile la funzione di polizia e delle forze armate poste a tutela della sicurezza dei cittadini. Condizione imprescindibile per la legalità e lo sviluppo economico del Paese. Nell’attesa di comprendere e chiarire se sia prevalente la volontà politica espressa dai ministri rispetto al contenuto dell’emendamento, le OO. SS. e le rappresentanze militari proseguono nello stato di agitazione e mobilitazione, preannunciando sin d’ora eclatanti iniziative di protesta per tutelare la dignità e professionalità di poliziotti, militari e appartenenti ai Vigili del Fuoco, al fine di salvaguardare la specificità delle loro funzioni, la dignità degli operatori e l’efficacia di un sistema sicurezza adeguato alle mutate e accresciute esigenze sociali e di sviluppo che il Paese richiede.

Posted in Spazio aperto/open space, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La scomparsa di Lelio Luttazzi

Posted by fidest press agency su giovedì, 8 luglio 2010

Dichiarazione di Gianni Borgna, Presidente Fondazione Musica per Roma: «La notizia della scomparsa di Lelio Luttazzi mi rattrista profondamente. Oltre ad essere stato un musicista raffinato e brillante, dotato di uno spiccato spirito swing, Luttazzi è stato a lungo anche un protagonista della radio e della televisione italiane in programmi in qualche caso da lui stesso diretti con garbo e ironia. Il nostro Auditorium, riconoscendo tutte queste spiccate qualità, ha dedicato qualche anno fa a Luttazzi una serata da cui è scaturito un bellissimo cd con le voci di alcuni grandi protagonisti della nostra canzone.  Anche in futuro contiamo di promuovere delle iniziative non solo per tributare al Maestro un doveroso omaggio, ma soprattutto per farlo conoscere al pubblico dei giovani che non ha avuto la fortuna di poterlo apprezzare quando era in piena attività».

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Manifestazione terremotati abruzzesi

Posted by fidest press agency su giovedì, 8 luglio 2010

“Quanto successo ieri a Roma in occasione della manifestazione dei cittadini colpiti dal terremoto in Abruzzo, è allarmante”, afferma Marco De Ponte, Segretario generale di ActionAid Italia. “Le notizie in merito agli incidenti fanno dubitare della possibilità di godere a pieno del diritto a manifestare, riconfermando la mancanza di trasparenza che continua a caratterizzare la gestione della tragedia de L’Aquila”. ActionAid – organizzazione internazionale che da più di vent’anni lotta contro la povertà – aveva già denunciato tale mancanza di trasparenza nel luglio 2009 quando, in seguito alla contraddittoria gestione dell’organizzazione del Vertice G8 italiano, aveva lanciato la video-inchiesta “Le crepe del G8”, seguita, un anno dopo il terremoto, da “L’Aquila a Pezzi”. “A chi chiede aiuto perché senza casa e senza lavoro a causa di una tragedia dovrebbero essere date delle risposte concrete”, dichiara De Ponte. “La nostra esperienza in materia di emergenze umanitarie in molti Paesi del mondo ci insegna che la costruzione di tali risposte può avvenire solo attraverso l’ascolto e la partecipazione attiva delle popolazioni colpite”, continua De Ponte. “È solo condividendo scelte e informazioni che le Istituzioni possono proporre un modello di accountability convincente verso i cittadini. Se ciò avvenisse, non avrebbero nulla di cui temere dalle osservazioni o dalle rimostranze dei cittadini”. “Nei Vertici internazionali molte sono le promesse fatte e presto dimenticate in materia di Aiuti allo Sviluppo. Il G8 de L’Aquila del 2009 e quello di Toronto del 2010 hanno confermano in pieno tale prassi”, conclude De Ponte. “Questa volta, però, le promesse mancate non riguardano Paesi che pensiamo lontani. Il vuoto lasciato dalle Istituzioni crea una voragine proprio qui, in casa ‘nostra’”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Mondiali: terzo e quarto posto

Posted by fidest press agency su giovedì, 8 luglio 2010

Sabato sera a Port Elizabet si gioca Uruguay-Germania, la finale per il terzo e quarto posto. Quarant’anni fa, ai mondiali del 1970 in Messico, queste due squadre si affrontarono per la stessa finale. Vinsero i tedeschi con un gol di Overath. I quotisti Better danno i favori del pronostico alla Germania. La vittoria dei tedeschi, oltre i 90 minuti di gioco, ai tempi supplementari, è quotata a 9,00, ai rigori a 11,00. Il successo dell’Uruguay ai tempi supplementari è quotato a 15,00, ai rigori a 12,00. La Germania, nelle ultime tre volte in cui è andata ai rigori, tra europei e mondiali, non ha mai sbagliato un penalty vincendo sempre. Uruguay-Germania, però, è anche la sfida tra bomber per la vittoria del trofeo di capocannoniere: gli uruguagi Forlan e Suarez contro i tedeschi Klose e Mueller, per una partita che si annuncia ricca di gol. Il risultato esatto con la vittoria della Germania sull’Uruguay per 4-3, è quotato a 75,00; la vittoria dei sudamericani con il punteggio di 4-3 e il pareggio 4-4 sono quotati a 200,00. (fonte better)

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Sissi

Posted by fidest press agency su giovedì, 8 luglio 2010

Palermo fino al 21/9/2010 via Garraffello, 25 galleria Francesco Pantaleone arte Contemporanea La fantasia morde nella piega in bilico Un progetto a cura di Laura Barreca e Francesco Pantaleone: “Il lavoro di Sissi appartiene a quel genere di opere d’arte che si fa fatica a definire con un solo termine. Non e’ solo scultura, ne’ solo performance, ne’ installazione, ne’ fotografia, ne’ disegno. E’ piuttosto un’esperienza estetica totalizzante in cui materiali, tecniche, linguaggi, significati e forme intrecciati tra loro, si presentano al pubblico senza diaframmi, in modo immediato. Da sempre, anzi da subito il lavoro di Sissi ha collegato inevitabilmente l’arte alla vita, facendo di essa la linfa che alimenta il corpo dell’opera e viceversa. Nel corso degli anni ha sperimentato quelle forme e linguaggi che legassero il corpo all’opera, l’opera al lavoro, il lavoro ad una storia, la storia alla vita, quella dell’artista in prima persona, poi di coloro che esperiscono l’opera, a cui si chiede di utilizzare i sensi, prima dello sguardo”. (Laura Barreca in sintesi) (sissi)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Alessandra Di Francesco: In-vestiti

Posted by fidest press agency su giovedì, 8 luglio 2010

Roma fino al 24/9/2010 Via Dell’Arancio, 79, Galleria Maniero mostra personale di Alessandra di Francesco dal titolo -In-vestiti-, arricchita da un prezioso testo di Giovanna dalla Chiesa. Saranno esposte le sue opere recenti, 4 oli su tela di cm 200×95 e due cm 90×70 che Alessandra titola -Beat-, -Quantica-, -In nero-, -In giallo-, -Taglio corto-, -Screen off-,.  Dal testo di Giovanna dalla Chiesa: – “…l’autrice ci presenta ora opere non solo -in azione-, ma riempite di tutta la carica pittorica di una tradizione ri-investita nell’oggi. Le immagini mentali si sono, come dire, incarnate nel loro artificio artistico, sgusciando fuori dal tessuto-prigione delle decorazioni a damasco, delle carte da parati dell’universo chiuso di interni d’ambiente e si sono aperte alla luce di riflessi, rispecchiamenti che lasciano le figure sulla soglia di varie possibilità – il disegno, l’ambiente, il reperto, la velina del modello – secondo una potenziale ubiquità, che unifica lo spazio-tempo dell’elaborazione mentale con quello dell’esecuzione materiale, donando ad esse piena capacità di esistenza in quella magica, paradossale ambiguità che e’ propria di ogni immagine davvero realizzata”. (Alessandra)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il paesaggio nella pittura contemporanea

Posted by fidest press agency su giovedì, 8 luglio 2010

Mamiano di Traversetolo (PR) fino al 25/7/2010 Fondazione Magnani Rocca. La mostra dal titolo Il paesaggio nella pittura contemporanea – quattro orizzonti del panorama italiano, a cura di Alice Rubbini, che vede protagonisti Aldo Damioli, Claudio Massini, Giuseppe Salvatori, Tino Stefanoni, quattro artisti di grandissimo livello, rappresentanti di un grande progetto espositivo di cui questa mostra, promossa dal Comune di Traversetolo ed organizzata dalla -PressEventsGroup-, e’ evento eccezionale che segna il primo progetto d’arte contemporanea -attiva- ospitato da questa importante Fondazione. Il titolo dichiara la voluta sintesi di selezione degli autori messa in atto dalla curatrice Alice Rubbini, perche’ letti e attentamente decifrati attraverso un considerevole corpus di opere, rappresentative del loro lavoro e soprattutto di questa grande tematica e delle sue molteplici sfaccettature, dove il linguaggio della tradizione si mescola a una pittura fondamentalmente concettuale che punta ad aprire l’orizzonte visivo del soggetto paesaggistico e a spiazzare i luoghi comuni del mondo contemporaneo. http://www.presseventsgroup.com (paesaggio)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Roma: la rabbia degli aquilani

Posted by fidest press agency su giovedì, 8 luglio 2010

La capitale si è trovata improvvisamente teatro di forti scontri tra le forze di polizia e la rabbia degli aquilani contro la “politica degli annunci” del governo che ha lasciato intravedere agli occhi dell’opinione pubblica una ricostruzione e un ritorno alla normalità delle zone terremotate che alla prova dei fatti sono risultati ben lontani da tale prospettiva. Le tensioni non si sono attenuate nemmeno alla promessa  del sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Gianni Letta, d’intesa con il ministro dell’Economia, Giulio Tremonti, che il recupero dei tributi e dei contributi non versati per effetto della sospensione disposta a causa del terremoto dell’aprile 2009, sarà effettuata in 120 rate mensili a decorrere dal gennaio 2011. A tal fine, il governo -riferisce una nota di palazzo Chigi- presenterà in aula al Senato un apposito emendamento al decreto legge sulla manovra, per ripartire il pagamento su 10 anni anziché su 5, come attualmente dispone la norma approvata in commissione. Intanto due giovani sono rimasti feriti negli scontri scoppiati in pieno centro nella Capitale con le forze dell’ordine. La polizia ha bloccato il corteo che da Piazza Venezia si stava dirigendo verso la Camera per continuare lì la sua protesta.
Il sindaco dell’Aquila, Massimo Cialente, che è stato ricevuto a Palazzo Madama da Renato Schifani, è rimasto coinvolto nei tafferugli. E ai cronisti ha dichiarato: ”E’ stato allucinante vedere gente tranquilla e pacifica coinvolta negli scontri di oggi con le forze dell’ordine”.  La rabbia dei cittadini si è scaricata non solo contro il governo, ma anche contro i rappresentanti delle opposizioni. Rivolgendosi a Pier Luigi Bersani. Gli hanno gridato: “Svegliati! Dove siete voi del Pd?” ed ancora “venite solo a fare le passerelle”, ”Gli aquilani meritano rispetto”. Alla manifestazione hanno partecipato non meno di ottomila persone che sono giunte a Roma bordo di 43 pullman e moltissime auto. A fronteggiarli vi erano 500 poliziotti.. La verità è stato detto a più riprese è che l’Aquila non è mai stata ricostruita. E’ stata solo una grossa montatura mediatica del Governo.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Ritratti di (in)giustizia”

Posted by fidest press agency su giovedì, 8 luglio 2010

Roma 13 luglio 2010 alle ore 12:00 presso l’Arciconfraternita dei Bergamaschi, sita in Via di Pietra 70 conferenza stampa e cocktail di inaugurazione della Mostra “Ritratti di (in)giustizia”, indetta dall’associazione per la difesa dei diritti umani Memorial. Il caso di Mikhail Khodorkovsky e i diritti umani violati. Se ne discuterà con il supporto di Novaya Gazeta, il giornale di Anna Stepanovna Politkovskaja, giornalista russa assassinata nel 2006. Parteciperanno come relatori: Sen. Pietro Marcenaro, Presidente della Commissione Diritti Umani, Senato della Repubblica  Dott.ssa Francesca Gori, rappresentante di Memorial Italia  Boris Zhutovsky, artista russo  Katia Beliavskaia, curatrice della mostra “Ritratti di (in)giustizia” Sono stati inoltre invitati a partecipare il Sottosegretario di Stato On. Alfredo Mantica e l’On. Pier Ferdinando Casini.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Collaborazione: Louvre e Essec Business school

Posted by fidest press agency su giovedì, 8 luglio 2010

Parigi. L’Essec Business school e l’Ecole du Louvre hanno firmato un accordo di collaborazione nel settore del management culturale, che prevede delle iniziative congiunte sia a livello di formazione, che di ricerca. L’ESSEC Business school, una delle più prestigiose scuole di commercio francesi, ha da tempo adottato una strategia di alleanze accademiche con altre istituzioni internazionali in differenti campi (business e management, ma anche medicina, legge, fra le altre).  L’accordo con la celebre Ecole du Louvre (l’istituto d’insegnamento superiore del Ministero della cultura e della comunicazione francese) apre delle nuove opportunità agli studenti delle due istituzioni che potranno sviluppare delle doppie competenze in management e arte e cultura. Gli studenti iscritti al primo anno del secondo ciclo universitario dell’Ecole du Louvre potranno seguire 3 corsi all’ESSEC Business school,. La scelta è molto ampia: quasi 250 corsi proposti dalla scuola di commercio con un’orientazione gestionale, oppure intra-disciplinari (negoziazione, management interculturale, etica e impresa, ecc.)  Questi corsi s’iscrivono in due percorsi professionalizzanti: uno orientato verso il mercato dell’arte (economia e diritto del mercato degli oggetti d’arte) e un altro verso la mediazione (strategie dei musei, ruolo delle esposizioni temporanee, ecc.) Gli scambi fra L’Essec e l’Ecole du Louvre coinvolgeranno in tutto una ventina di studenti di entrambe scuole a partire da settembre 2010.

Posted in Estero/world news, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Quote latte

Posted by fidest press agency su giovedì, 8 luglio 2010

«Un ministro appena nominato, Giancarlo Galan, è stato oggi abbandonato dalla sua stessa maggioranza. Sulle quote latte si consuma, in queste ore in Parlamento, l’ennesimo atto di una saga infinita che ha come vittime l’agricoltura italiana e i tanti imprenditori del settore rispettosi delle regole. Con un altro emendamento surreale firmato Azzolini (l’uomo dei refusi), il centrodestra tenta di inserire nella manovra la sospensione del pagamento delle multe delle quote latte. E ciò nonostante le dichiarazioni pubbliche del ministro competente che solo ieri aveva ufficialmente assicurato che le quote sarebbero state pagate dagli inadempienti, dal primo all’ultimo centesimo. L’Europa è stata inflessibile sul punto: non esiste alcuno spazio per deroghe, rinvii, sanatorie. Le multe vanno pagate. E se non lo fanno gli “splafonatori”, dovranno farlo tutti i cittadini italiani. È questo il prezzo da pagare per non rompere il patto di sangue con la Lega? Possibile che i Cobas del latte, per due anni sponsorizzati dal ministro Zaia, abbiano ancora il potere di dettare l’agenda nazionale sull’agricoltura? Il governo ritiri subito l’emendamento e dimostri, se ce l’ha, il coraggio di dire no a estremisti e provocatori». Lo afferma Ernesto Carbone, coordinatore Forum Agricoltura del PD sul sito di TrecentoSessanta, l’Associazione che fa riferimento a Enrico Letta

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Poliziotti scendono in piazza contro il governo

Posted by fidest press agency su giovedì, 8 luglio 2010

Roma 13 luglio 2010 ore 10 Piazza San Marco nei pressi dell’Altare della Patria e Piazza Venezia ci sarà un raduno di poliziotti  per una manifestazione che, tanto per attualizzare i termini della questione, si svolgerà a ritmo di vuvuzelas”. Dice Franco Maccari, Segretario Generale del Coisp – il Sindacato Indipendente di Polizia, che calendarizza i prossimi appuntamenti che vedranno impegnato il Sindacato in manifestazioni di rivendicazione dei diritti di tutte le Forze dell’Ordine. Il primo concentramento sarà quindi nella Capitale dove dice Franco Maccari: “Le nostre sagome staranno fino alle 11.30 per iniziare le prove generali della marcia su Roma. Dopo di che verso le 12.00 un esercito di sagome, accompagnate da megafoni, vuvuzelas e tamburi si sposterà verso piazza del Colosseo dove sosteremo fino alle 14.00”. “Il risultato che il Coisp intende portare a casa – dice ancora il Segretario Generale del Coisp – è forse pretenzioso ma certamente raggiungibile: Liberare i palazzi della democrazia dall’attuale regime!”. Ma la marcia delle sagome su Roma sarà solo l’apoteosi di una protesta che scenderà in piazza anche nei prossimi giorni e in diverse parti d’Italia. Si inizia giovedì 8 con una manifestazione davanti alla sede del Ministero Economie e Finanza. Si proseguirà venerdì quando le sagome si sposteranno davanti alla sede della Rai. Contemporaneamente, sempre venerdì 9 a Venezia è previsto un sit- in di protesta. Dalle 10.00 al molo San Marco. Gli amici gondolieri e le società remiere saranno al fianco del Coisp a trasportare le sagome dei poliziotti pugnalati alle spalle, striscioni ed anche in quell’occasione il ritmo della  protesta del Sindacato di Polizia sarà scandito da suoni di tamburi e vuvuzelas che, conclude Maccari “saranno la nostra arma pacifica per portare avanti una rivendicazione che riguarda tutte le Forze dell’Ordine pugnalate alle spalle da questo Governo!”.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Guida e alcool

Posted by fidest press agency su giovedì, 8 luglio 2010

Una sentenza della Cassazione la n. 19646 della Sezione IV penale del 25 maggio 2010 in materia di circolazione stradale che sicuramente farà discutere secondo Giovanni D’AGATA, componente del Dipartimento Tematico Nazionale “Tutela del Consumatore” di Italia dei Valori dopo l’articolo sulla confisca del mezzo per guida in stato di ebbrezza. In un recente caso al conducente di un ciclomotore Ape Piaggio era stata applicata in sede di patteggiamento la pena di mesi tre di arresto e un’ammenda per i reati di guida in stato di ebbrezza alcolica e di rifiuto di sottoporsi all’accertamento del tasso alcolemico che prevedeva la sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente di guida per un anno. Il conducente ricorre così in Cassazione che accoglie il ricorso. Difatti, per la Cassazione detta sospensione è illegittima in quanto per la guida dell’Ape non era richiesta alcuna abilitazione. La Corte, richiamando altre pronunce ha affermato che “non può essere applicata la sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente di guida, conseguente per legge a illeciti posti in essere con violazione delle norme sulla circolazione stradale, a colui che li abbia commessi conducendo veicoli per la cui guida non sia richiesta alcuna abilitazione”. Il motivo è presto detto: in questi casi non sussiste alcun collegamento diretto tra il mezzo con il quale il reato è stato commesso e l’abuso dell’autorizzazione amministrativa, in conseguenza del quale va applicata la sanzione accessoria (Cass. Sez. IV, 17 marzo 1999, n. 867).

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Aumentano le tecniche di fecondazione artificiale

Posted by fidest press agency su giovedì, 8 luglio 2010

“I dati preliminari pubblicati in merito alla Relazione annuale sull’applicazione della Legge 40/2004 evidenziano un aumento del ricorso alle tecniche di fecondazione artificiale per quanto riguarda numero di cicli, coppie trattate, gravidanze ottenute e nati vivi”, sottolinea Lucio Romano, copresidente nazionale dell’Associazione Scienza & Vita. “Ciò rappresenta uno specchio fedele della nostra situazione sociale, caratterizzata da una sempre maggiore incidenza dell’infertilità e della sterilità, addebitabili a tardiva programmazione delle gravidanze in età fertile avanzata ed a fattori socio sanitari predisponenti”.  “Inoltre, in base ai dati disponibili, – prosegue Romano – si rileva ancora il permanere della perdita di informazioni in merito al follow up delle gravidanze nei centri di secondo e terzo livello, che possono così inficiare i risultati finali. Altra criticità è il numero, percentualmente ridotto, di centri che praticano da 500 a più cicli annui di trattamento, garanzia di ottimizzazione delle pratiche e significatività dei risultati delle tecniche di fecondazione artificiale”.
“Un particolare dato positivo – conclude Lucio Romano – è la riduzione delle iperstimolazioni ovariche, sicuramente riconducibile alla corretta applicazione della Legge 40 e al ricorso di stimolazioni farmacologiche più lievi”.  Scienza & Vita accoglie con favore le attività di formazione e di ricerca in corso di realizzazione, finalizzate allo studio di tecniche e allo sviluppo di strategie per la diffusione della cultura della preservazione della fertilità e prevenzione della sterilità.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Finanza innovativa

Posted by fidest press agency su giovedì, 8 luglio 2010

Traguardo raggiunto per il Progetto “Imprenditorialità, finanza e territorio” dell’Unione degli Industriali della Provincia di Varese e della Banca di Credito Cooperativo di Busto Garolfo e Buguggiate. L’obiettivo di raccogliere, con un prestito obbligazionario, 3 milioni di euro tra gli imprenditori del territorio per finanziare altri imprenditori della provincia è stato centrato.
L’iniziativa era partita a fine marzo con il collocamento, da parte della BCC, di un bond la cui sottoscrizione era riservata alle imprese e agli imprenditori associati all’Unione Industriali. L’intento dichiarato era quello di creare un plafond per il finanziamento del sistema produttivo locale. La sottoscrizione si è chiusa con successo. E ora, come da progetto, ai 3 milioni sottoscritti si aggiunge il 50% messo a disposizione della BCC. In totale, 4,5 milioni di euro a disposizione del sostegno alla liquidità e alla patrimonializzazione delle imprese varesine. Chiusa la prima fase del progetto, quella del collocamento del prestito obbligazionario che garantirà ai sottoscrittori un rendimento fisso annuo del 2,25%, per una durata di 24 mesi, si apre ora la seconda: quella dell’impiego delle risorse. Due momenti slegati tra di loro, senza nessun rapporto diretto: chi ha acquistato quote del bond non è ora tenuto a richiedere il finanziamento. Dall’altra parte, chi farà richiesta di finanziamento non deve per forza aver sottoscritto l’obbligazione. Il plafond rimarrà ovviamente disponibile fino al totale esaurimento dei 4,5 milioni, di cui, in poche settimane, è già stato impiegato il primo milione.  Durata massima di 24 mesi, tasso annuo fisso del 3,25%, spese di istruttoria ridotte del 50% rispetto alle tariffe della BCC, tempi brevi per la concessione attraverso una “corsia rapida” nella valutazione del merito di credito: queste le altre condizioni previste per i finanziamenti, che saranno di norma chirografari e per i quali potrà essere eventualmente richiesta la garanzia del Confidi.  L’operazione, inoltre, si sposa, rendendola ulteriormente appetibile, con l’agevolazione prevista dalla Camera di Commercio di Varese a sostegno degli interventi di patrimonializzazione aziendale. L’ente camerale, infatti, mette a disposizione un contributo, erogato in conto interessi, pari al 3% di un finanziamento richiesto a tale scopo, per un importo massimo di 6mila euro. Un’opportunità in più che si aggiunge alle condizioni di estremo interesse rese possibili dal progetto di BCC e Unione Industriali.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »