Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Archive for 1 luglio 2010

Memorie di un canoista

Posted by fidest press agency su giovedì, 1 luglio 2010

Cagliari, dal 2 al 22 luglio 2010 (Inaugurazione: venerdì  2 luglio ore 19) Sala della Terrazza  Centro comunale d’arte e cultura Exmà dipinti a olio su tela di Carlo Nieddu Arrica  Al centro delle opere, realizzate nel corso degli ultimi dieci anni e quasi tutte presentate al pubblico per la prima volta, i panorami marini e le coste cagliaritane, con particolare attenzione agli anfratti della Sella del Diavolo.  La mostra è presentata dal critico d’arte Alessandra Menesini che così scrive: “C’è una montagna arcuata, sull’orizzonte di questi dipinti. Un netto profilo di rupi addolcito dall’incavo della Sella del Diavolo, nome sulfureo di un luogo, peraltro assai dolce, frequentato per anni. Sono tutti diurni, i paesaggi in mostra all’Exmà: perché un canoista mai si avventura di notte e deve subito saper riconoscere la forma delle onde e la direzione del vento. Cambia di continuo, la luce sul mare. La mostra, organizzata in collaborazione con il Consorzio Camù, sarà visitabile sino al 22 luglio, con i seguenti orari: dal martedì alla domenica dalle ore 10 alle 13 e dalle 17 alle 22; chiuso il lunedì.(carlo nieddu)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Casa Savoia e l’Unità d’Italia

Posted by fidest press agency su giovedì, 1 luglio 2010

Milano fino al 12/9/2010 viale Vittorio Veneto, 2 Spazio Oberdan  Nell’ambito del 150mo Anniversario dell’Unita’ d’Italia A cura di Filippo Bruno di Tornaforte  Centocinquanta anni fa, Re Vittorio Emanuele II firmava il Decreto di costituzione della Provincia di Milano e affidava il Governo della Provincia a Massimo d’Azeglio. Milano ha celebrato questo avvenimento con un’importante mostra che ripercorre i 150 anni dell’Ente.  Tra i pezzi piu’ pregiati spiccano il Manto di Corte della Regina Margherita portato al Quirinale nel 1891 in occasione del Primo Congresso Internazionale che sanci’ l’ingresso dell’Italia nel novero delle Grandi Potenze, un abito in seta e ricami indossato dalla Regina Margherita al Ballo della Reggia di Monza nel 1886. Molti sono inoltre i documenti storici esposti legati ai passi salienti del Risorgimento e a Milano. I legami tra Milano e Casa Savoia, nel corso dell’epopea risorgimentale, furono profondi e costanti, già a partire dagli anni successivi alla Restaurazione, quando molti patrioti milanesi ripararono in Piemonte per mettersi al riparo dalle periodiche repressioni asburgiche.  E’ il periodo delle Società segrete: i moti del 1820/21 e quelli del 1830 sono motivo di prolungata tensione tra il Lombardo-Veneto ed il Regno di Sardegna per le continue confische a danno dei patrioti piemontesi residenti a Milano. Catalogo edito da Electa.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Berlusconi: “condono pro vita e post mortem”

Posted by fidest press agency su giovedì, 1 luglio 2010

“Ci sentiamo particolarmente generosi e abbiamo deciso di fare un regalo al Governo, sebbene non lo meriterebbe. Vi diamo la ricetta per risolvere tutti i problemi della giustizia italiana. Una sola legge, la chiameremo “Condono pro Silvio pro vita e post mortem”. Un solo articolo che reciti più o meno così. “Qualunque cosa abbia fatto Silvio Berlusconi da 1 anno di vita in poi, ad esempio rubare la marmellata, alzare la gonna alla compagnella di scuola, imbrogliare ad asso piglia tutto, qualunque cosa, tutto ma proprio tutto, gli verrà condonato. E la legge resterà in vigore anche 10 anni dopo la morte ufficiale del Presidente del Consiglio, così, se magari gli scappa la marachella lassù, è coperto”.  E’ questa la provocazione lanciata da Franco Maccari, Segretario Generale del COISP – il Sindacato Indipendente di polizia, rispetto alle modifiche proposte dal Pdl per il Lodo Alfano. “Ora noi vorremmo essere seri su un argomento del genere. Ma non ci riusciamo proprio perché è il Governo che ogni volta  che discute di un provvedimento riduce tutto a una pantomima, una barzelletta”. – Dice ancora Maccari – “Noi non vogliamo far polemica a tutti i costi, però se tra un lodo e un altro, tra un modo di impedire a Premier e Ministri di presentarsi dinanzi al giudizio della corte, tra un legittimo impedimento ed un viaggio, magari ci si potesse occupare dei problemi che riguardano milioni di italiani.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , , | 2 Comments »

Interinali a casa e poliziotti negli uffici

Posted by fidest press agency su giovedì, 1 luglio 2010

“In un Paese che non investe nel futuro e che riduce tutto ai conti fatti con carta e penna dal signor Ministro Tremonti, può accadere che per un giovane passare da un lavoro interinale (rinnovato mensilmente) a uno triennale, se pur a tempo determinato, sia già una conquista, malgrado si tratti solo di allungare la precarietà”.  Con queste parole Franco Maccari, Segretario Generale del Coisp – il  Sindacato Indipendente di Polizia – commenta la decisione del Governo di mandare a casa gli interinali impegnati negli uffici di Questure e Prefetture che dovrebbero far posto a quegli stessi Operatori di Polizia che però a loro volta sarebbero tenuti lontani dal territorio che dovrebbero controllare per assicurare sicurezza e legalità. “Ma con un Governo composto da Ministri che passano il tempo a smentirsi a vicenda sia con i fatti che con le parole, può accadere anche che ciò che è vero oggi, domani si sia dissolto nel nulla. Ecco dunque – dice ancora Franco Maccari – che i 650 interinali impiegati nelle Questure e nelle Prefetture italiane, ai quali era stato promessa un’assunzione per tre anni a tempo determinato, rischiano invece di andare tutti a casa perché la mannaia del Ministro Tremonti si abbatterà su di loro sradicando potenziali radici per uno sviluppo futuro. Saranno certamente i Poliziotti, magari oggi impegnati nella tutela del territorio, a dover tornare dietro una scrivania, la stessa dalla quale il Ministro Brunetta mesi fa aveva chiesto di toglierli. E per strada chi resterà?. Considerato che anche un bambino capirebbe  che non si può vestire un santo senza spogliarne un altro. A noi viene in mente solo una cosa – conclude Franco Maccari – forse eccessivamente maligna, ma a pensar male si fa peccato ma non ci si sbaglia mai, ci viene da credere che a questo Governo non interessa minimamente un Paese sicuro ed a questo punto questa cosa ingenera in noi un sospetto terrificante. Forse la malavita si aspetta questo dalla politica, laddove non è possibile assicurare un intervento diretto, si cerca di lasciare campo libero in modo trasversale. Non ci aspettiamo risposte fatte di parole, noi ora vogliamo i fatti, fatti concreti e non fumo negli occhi”.

Posted in Spazio aperto/open space, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Militari e partiti politici

Posted by fidest press agency su giovedì, 1 luglio 2010

Il Gabinetto del Ministro della  difesa ha diffuso, di recente, una nota a proposito dei militari di carriera in servizio attivo che militano nei partiti politici. “La loro iscrizione – è detto – non è vietata. Tuttavia non bisogna dimenticare quanto richiamato dalla legge 382/78 art. 6 primo comma concernente l’estraneità dei militari alle competizioni politiche”. E precisa: “La sola presenza di un certo numero di militari tra i tesserati di un partito potrebbe consentire di argomentare in ordine all’espressione di preferenza politica della compagine militare e, dunque, comportamento suscettibile di arrecare rilievo sotto il profilo disciplinare, per violazione, fra tutte, della fattispecie regolata dall’art.9 dell’allegato C al Dpr 545/86.”

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Calcio, mondiali 2010: capocannoniere

Posted by fidest press agency su giovedì, 1 luglio 2010

Domani iniziano i quarti di finale e le attenzioni degli appassionati sportivi sono rivolte anche ai goleador, che con le loro reti hanno trascinato le proprie nazionali alle fasi finali in Sudafrica. Per i quotisti Better, i principali contendenti alla vittoria della speciale graduatoria sono: David Villa e Gonzalo Higuain, quotati rispettivamente a 2,75 e a 3,75, tallonati dal brasiliano, Luis Fabiano a 5,50. Da tenere in considerazione anche le quote dell’argentino Tevez, dell’uruguaiano Forlan e del tedesco Klose, tutti a 25,00. Suarez, Mueller e Asamoa, che fino a ieri erano all’interno di ALTRO, sono quotati da Better rispettivamente a 15,00, 20,00 e 35,00.   Le quote sono soggette a variazioni    http://www.better.it

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

VIII Asian Film Festival

Posted by fidest press agency su giovedì, 1 luglio 2010

Roma 2 luglio h. 19.00 Cinema Farnese – Persol (Campo de’ Fiori 56,) Giunto alla sua ottava edizione, l’Asian Film Festival, diretto da Antonio Termenini, torna ad offrire al pubblico
romano, la migliore produzione cinematografica dell’Estremo Oriente e del Sud-Est
Asiatico. Le opere selezionate  quest’anno si concentrano, in particolare, su 8 paesi asiatici (Thailandia, Vietnam, Corea del Sud, Singapore, Hong Kong, Taiwan, Filippine, Giappone) ed il programma del Festival propone 16 titoli in concorso, 5 fuori concorso e 2 Newcomers. Tra questi, saranno presentate 3 anteprime internazionali (How Are You Dad?, The Little Heart, Don’t Burn), 2 europee (Tears, Taipei Exchanges) e 8 anteprime italiane (One Day, Face, Memories of a Burning Tree, Flooding in a Time of Drought, Like You Know It All, Face, Au Revoir Taipei, Spring Fever). Molto atteso è Thirst, il film vincitore del Premio della Giuria a Cannes 2009, diretto dal regista Park Chan-wook, noto al grande pubblico per la trilogia della vendetta, iniziata nel
2002 con Sympathy for Mr. Vengeance, seguito da Old Boy e Sympathy for Lady Vengeance.
Due gli appuntamenti monografici di maggior risalto: un omaggio al regista filippino Brillante Mendoza – già ospite e protagonista della retrospettiva dell’Asian Film Festival nel 2008 – ed una retrospettiva di 10 film dedicata al cineasta di Hong Kong Stanley Kwan, entrambi ospiti della
manifestazione.
Alla Conferenza Stampa, interverranno: Mr. Alex Hu, vice ambasciatore di Taiwan, Mr. Wong Yuet-wah, deputy representative dell’ HKETO-Hong Kong Economic and Trade Office di Bruxelles, Ugo Papi, responsabile PD per l’Asia, Michele Misuraca, Direttore del Roma Fiction Fest, Bruno
Astorre, Vice Presidente del Consiglio Regionale del Lazio, Cristina Priarone, direttrice della Roma Lazio Film Commission ed Antonio Termenini, direttore dell’Asian Film Festival. Ideato ed organizzato dall’Associazione Cineforum “Robert Bresson”, il Festival è stato realizzato con il contributo del Comune di Roma-Assessorato alle politiche culturali e della comunicazione, del Ministero dei Beni Culturali-Direzione Generale Cinema, e dei seguenti organismi: GIO-Government Information Office, R.O.C. Republic of China (Taiwan), MOFA R.O.C, Ministry of Foreign Affairs Republic of China (Taiwan), Media Development Authority di Singapore, Singapore Film Commission, Ufficio di Rappresentanza di Taipei in Italia, Ambasciata della Repubblica Socialista del Vietnam, Associazione Italia-Estremo Oriente, Persol, Cathay Pacific, China
Airlines. Saranno presenti nel corso della manifestazione illustri esponenti dell’industry orientale come Jason Lai, produttore di Singapore –  tra i realizzatori nel 2006 de La stella che non c’è di Gianni Amelio – e Kenneth Tan, direttore della Singapore Film Commission. Di particolare
rilievo la collaborazione avviata quest’anno con il HKETO/HKSARG (Hong Kong Economic and Trade Office) di Bruxelles che consentirà di dare maggiore spazio al cinema di Hong Kong, anche grazie all’importante legame con l’Hong Kong Film Archive. Fra i Media Partner della manifestazione, la Roma-Lazio Film Commission, la Fondazione per l’Audiovisivo Roberto Rossellini ed il Roma Fiction Fest, oltre a Frameonline e LostinMovies.it.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Prima edizione Premio Monini

Posted by fidest press agency su giovedì, 1 luglio 2010

Spoleto (PG) 2 luglio 2010 alle ore 17 la celebre Terrazza di Casa Menotti in Piazza Duomo a Spoleto ospiterà la prima edizione del Premio Monini “Una Finestra sui 2Mondi”, assegnato all’attore teatrale e cinematografico statunitense John Malkovich. La giuria, presieduta dal presidente e direttore artistico del Festival Giorgio Ferrara e composta dal sindaco di Spoleto Daniele Benedetti, dall’assessore alla cultura di Spoleto Vincenzo Cerami e dai promotori del premio Zefferino e Maria Flora Monini, ha voluto premiare Malkovich perché rappresenta i valori del Festival nel connubio tra arte statunitense e sensibilità e gusto europeo. Il Premio “Una Finestra sui 2Mondi” è stato fortemente voluto dalla famiglia Monini, che se ne è fatta interprete presso il presidente e direttore artistico Giorgio Ferrara, al fine di ricordare il Maestro Menotti, fondatore del Festival, unendo idealmente in suo onore il passato e il presente della manifestazione. Il Premio, simboleggiato da un oggetto artistico creato dall’Istituto d’Arte di Spoleto e raffigurante la famosa finestra stilizzata, ha soprattutto un forte contenuto simbolico: John Malkovich verrà immortalato alla finestra del primo piano di Casa Menotti, dalla quale il Maestro usava affacciarsi per rendere omaggio al pubblico assieme ai moltissimi artisti di assoluta grandezza ospiti di casa sua durante le edizioni del Festival. A questa tradizione, infatti, si ispira il Premio. Lo scatto sarà il primo di quella che diventerà una galleria di artisti internazionali e non che negli anni saranno ospiti del Festival di Spoleto, a testimonianza della rilevanza mondiale della manifestazione spoletina. La galleria di immagini, arricchita di anno in anno, verrà poi esposta all’interno delle sale di Casa Menotti, recentemente acquistata dalla famiglia Monini, che dal 2011 diventerà sede del Museo e Centro di Documentazione del Festival dei 2Mondi.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Mondiali: Le quote dicono Brasile-Argentina

Posted by fidest press agency su giovedì, 1 luglio 2010

Due giorni di riposo e poi inizia il G8, ovvero le otto squadre che si contenderanno la vittoria finale ai Mondiali dove la vincente succederà ai campioni uscenti dell’Italia. I quotisti Better vedono come favorito, per la possibile finale, il derby sudamericano Brasile-Argentina, all’inizio quotato a 15,00 ed ora a 3,00. A seguire le sfide dei “carioca” con la Spagna di Villa e la Germania di Mueller, rispettivamente a 4,00 e a 8,00. Interessante anche le quote sulle ipotetiche finali che vedrebbero coinvolte l’Olanda: gli “orange” contro la Spagna a 8,50, contro l’Argentina a 11,00 e contro la Germania a 16,00. Altro a 4,00.  Le quote sono soggette a variazioni    http://www.better.it

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Aziende del settore aerosol

Posted by fidest press agency su giovedì, 1 luglio 2010

Roma, 21/23 settembre 2010 nella prestigiosa cornice del Rome Cavalieri, il 27° Congresso Internazionale Aerosol: evento itinerante e triennale che vede riunita la community di settore per fare il punto sugli sviluppi del mercato, i nuovi prodotti e presentare in anteprima le soluzioni innovative che presto vedremo sugli scaffali dei punti vendita. Si tratta, infatti, di una categoria di prodotti che interessano praticamente tutti i settori del largo consumo.  Dai cosmetici ai prodotti per la casa, dai prodotti alimentari a quelli per la salute animale, passando per pitture e vernici, moltissimi articoli di uso quotidiano si avvalgono di questa tecnologia.
Il congresso 2010, che l’Italia ospita per la prima volta in abbinamento ad una grande fiera, avrà come tema centrale l’innovazione come risposta alla crisi; innovazione sotto diversi punti di vista: dei materiali, dei contenuti e della sicurezza, per l’uomo e per l’ambiente. Alla fiera-congresso partecipano 80 tra le principali aziende al mondo che coprono l’intera filiera del settore:  produttori di macchine e impianti, produttori di accessori per aerosol (valvole, cappellotti), produttori di aerosol (riempitori per conto proprio e/o per conto terzi), produttori e distributori di propellenti, oltre ai rappresentanti delle Associazioni nazionali dei diversi paesi.
L’Associazione Italiana Aerosol è stata fondata nel 1963 e rappresenta tutte le imprese che contribuiscono alla realizzazione del prodotto aerosol, dalla realizzazione del manufatto al riempimento delle sostanze destinate ad essere erogate. Sono quindi coinvolti i produttori di macchine, di recipienti in alluminio o banda stagnata, di accessori quali valvole e tappi, coloro che si occupano del riempimento per conto proprio e per conto terzi, i fornitori di propellenti, gli importatori e i distributori di aerosol sul mercato italiano. L’Associazione promuove la conoscenza e l’immagine complessiva dell’industria italiana dell’aerosol attuando iniziative rivolte a garantire la qualità e la sicurezza dei prodotti aerosol, nel duplice scopo di tutelare i consumatori e di contribuire allo sviluppo dell’attività del settore. L’Associazione aderisce alla FEA (European Aerosol Federation) e partecipa attivamente al Board of Director, ai Comitati e alle Task Force seguendo lo sviluppo della normativa comunitaria in sede europea all’approfondimento dei temi specifici.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Ritmi latini allo Spasimo

Posted by fidest press agency su giovedì, 1 luglio 2010

Palermo 2 luglio alle 22.00 Fondazione The Brass Group ai giardini sopra le mura del complesso monumentale dello Spasimo: Ritmi latini. Sul palco del Seacily Jazz Festival della saliranno infatti i Las Congas, gruppo palermitano la cui musica può essere paragonata ad un Viaggio ideale nel territorio della Musica dei Carabi. La formazione sarà la seguente: Samuele Davì (Tromba), Salvatore Pizzurro (Trombone), Karima Monti (Voce), Daniele Taormina  (Chitarra e voce), Antonio Zarcone (Pianoforte), Franco La Rosa (Basso), Enrico Taormina (Congas), Giovanni Militello (Timbales) Il gruppo musicale nasce nell’estate del 2000 dal duo formato dai fratelli Daniele (chitarra e voce solista) e Enrico (percussioni) Taormina a cui si aggiunge Ivan Philogene (batteria). Nell’estate successiva il gruppo incontra il chitarrista Italo-Svizzero Manuele Lindo con il quale la formazione comincia a percorrere le strade della musica latina. Nel gruppo avvengono ulteriori trasformazioni grazie alle quali si arricchisce di nuove sonorità legate alla musica Cubana e alla musica Araba e Mediterranea.  Nel 2005 entrano a far parte della formazione Samuele Davì alla tromba, Antonio Zarcone al piano, Franco La Rosa al basso, Massimo De Maria alla chitarra e tres cubano, Karima Monti alla voce, Silvio Barbara alla tromba e Salvatore Pizzurro al trombone per la creazione di un gruppo chiamato “Tributo a Compay Segundo ad ai Buena Vista Social Club”. L’orchestra, oggi formata da dieci elementi, diviene in breve formazione di riferimento nel panorama della musica latino-americana in Sicilia e dal 2002 il gruppo rappresenta, per il Sud Italia, la nota azienda Havana Club dei F.lli Ramazzotti. Nel Giugno 2006 ha inizio la distribuzione del loro cd “Mucho Gusto”. Il costo del biglietto è di € 8,00. E’ possibile acquistare i biglietti in prevendita presso la sede della Fondazione, in via dello Spasimo 15, tutti i pomeriggi dal lunedì al venerdì e nei giorni dei concerti al botteghino a partire dalle 20,30.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Ariccia: dialogo con la città

Posted by fidest press agency su giovedì, 1 luglio 2010

Ariccia (Rm) È fissato per venerdì 2 luglio alle 18,30 presso la Casa delle Associazioni il terzo degli incontri pubblici che l’Amministrazione comunale sta portando avanti nei vari quartieri della città. “In dialogo con la città”, ciclo di assemblee cittadine dove il Sindaco, la Giunta e l’Amministrazione incontrano tutti i quartieri per poter presentare l’attività svolta in questi 4 anni, ed i progetti avviati o progettati per Ariccia. Negli scorsi incontri molti sono stati i temi trattati, dalla raccolta differenziata e le sue novità, alla scuola, all’ampliamento di via dell’Antica Corriera in fase di realizzazione a Fontana di Papa che permetterà il collegamento tra Ardeatina e Nettunense, al progetto presentato dalla Regione Lazio del 2° lotto dell’Appia bis, al depuratore dei Castelli, all’attività di tutela del territorio e del paesaggio della città, rispondendo alle domande dei cittadini intervenuti.  “È doveroso – afferma il Sindaco Emilio Cianfanelli – condividere il lavoro svolto in questi anni ascoltando proposte e suggerimenti; questo è l’obiettivo degli incontri ed è quello che i nostri concittadini ci chiedono. L’Amministrazione comunale prosegue lungo la strada del dialogo e del confronto poiché crediamo molto in questa pratica di governo della città che ha caratterizzato tutta la nostra azione in questi anni, con incontri ed assemblee nei vari quartieri e con le varie categorie presenti ad Ariccia”. Nel prossimo incontro, che coinvolgerà i residenti del Centro Storico e della zona detta Fuori Porta (ovvero via A. Chigi, via Fortunati, ecc.) molti saranno gli argomenti che verranno trattati: la situazione del Ponte Monumentale, l’ascensore inclinato, il commercio, la nuova disciplina della raccolta differenziata per il Centro Storico, la viabilità, il trasporto pubblico, ed i programmi per la cultura a partire dalla prossima realizzazione della biblioteca comunale e di uno Spazio Giovani.  Dopo questo, gli incontri proseguiranno a partire da settembre. (Daniele Ricca)

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Agosto in montagna

Posted by fidest press agency su giovedì, 1 luglio 2010

Pitztal: una valle a poco più di un’ora dal Brennero o dal passo Resia (quindi 2 ore da Merano, e 3 ore e 15’ da Verona) è pressoché inedita per il mercato italiano, e ha abbracciato un modello esemplare di sostenibilità turistica che la preserva dall’invasione delle folle agostane. Da esplorare con 380 km di sentieri segnalati.  E’ un ambiente prezioso, tutelato dal Kaunergrat Naturpark che si estende su 58.920 ettari tra Pitztal e la parallela vallata Kaunertal. Tutto da vivere con la Gletschercard: un abbonamento settimanale (o anche 3 o 10 giorni) che agli adulti costa 41 euro, per i bimbi fino a 10 anni accompagnati è gratis. Dà libero accesso a una decina di impianti di risalita della zona ‘Gletscherpark’ (che individua un’area più vasta fino a Imst),  permettendo a tutti di accedere ai piedi di spettacolari escursioni, che altrimenti richiederebbero marce di avvicinamento impegnative con dislivelli importanti. In più la card comprende l’ingresso al Centro Visite del Parco, pedaggio per la Gletscherstrasse (strada panoramica dei ghiacciai di Kaunertal) e altre facilitazioni.  Da non perdere, per un primo approfondimento della natura potente e selvaggia del Parco dei Ghiacciai, il Centro Visite Naturparkhaus Kaunergrat, importante esempio di architettura contemporanea votato alla divulgazione della cultura ecologica e delle peculiarità ambientali, con terrazza panoramica, ristorante, mostre interattive, e la mostra permanente “3000 m-Vertikal”. Sorge a Fliess in un punto di osservazione privilegiato (il Gacheblick) verso la valle dell´Inn, all’ingresso di Kaunertal e Pitztal,  in un’area densa di storia, cultura e natura: qui passava la via Claudia Augusta e nei pressi c’è il Piller Sattel, luogo di culto e di insediamento preistorico, con torbiere e biotopi di alto interesse ecologico. (montagna)

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

Rassegna estiva LINEA42

Posted by fidest press agency su giovedì, 1 luglio 2010

Venezia 5 luglio 2010, ore 11.30 Ca’ Farsetti, Salette Consiliari conferenza stampa di presentazione della rassegna estiva LINEA42, organizzata dalla Città di Venezia, Settore Produzioni Culturali e Spettacolo.  LINEA42 è la rassegna che animerà, dal 14 al 22 luglio, con concerti e spettacoli teatrali le notti veneziane, mettendo in connessione due dei luoghi più interessanti e amati del panorama teatrale e musicale della città, il Teatro Junghans alla Giudecca e il Teatro Fondamenta Nuove. Intervengono Tiziana Agostini Assessora alle Attività Culturali  Comune di Venezia Angela Fiorella Dirigente Settore Produzioni Culturali e Spettacolo  Comune di Venezia Raffaele Speranzon Assessore alla Cultura  Provincia di Venezia Enrico Bettinello
Direttore artistico Vortice Teatro Fondamenta Nuove Emanuele Pasqualini Direttore artistico Pantakin Teatro Junghans

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Pittura di Piero Bartolini

Posted by fidest press agency su giovedì, 1 luglio 2010

Museo del sale di Cervia dal 1 al 31 luglio le tele dell’autore cesenate  Piero Bartolini. L’autore sarà al museo nelle serate del 9 e del 23 luglio dalle ore 21.00 alle ore 23.00 per rispondere alle domande, richieste e curiosità del pubblico.  I Luoghi dell’Oro Bianco è il titolo della sua esposizione che mette in mostra  una  serie di bellissimi dipinti che propongono i suggestivi paesaggi e gli affascinanti luoghi del sale. L’autore ha voluto e saputo cogliere con grande maestria l’anima di questi luoghi suggestivi offrendo al pubblico l’opportunità di immergersi e di godere della  atmosfera così particolare  ritratta nelle tele.  Simbolismo e vita: sono  due tra i temi principali delle opere dell’artista cesenate. Elemento particolare e caratterizzante della sua  pittura sono gli articoli di giornale che appaiono  sulle tele insieme alle pennellate Fatti storici e cronache del giornale diventano infatti oggetto immancabile dei suoi quadri.   La sua produzione pittorica è stata, ed è tuttora, quantitativamente consistente ed apprezzata dalla critica. Ha ottenuto vari riconoscimenti ed è stato nominato nel 1978 “accademico d’Italia” ad honorem. MUSA è a ingresso libero e aperto tutte le sere dalle 20.30 alle 23.30 (bartolini)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Cento cavalli di Aligi Sassu”

Posted by fidest press agency su giovedì, 1 luglio 2010

Il consiglio di amministrazione della Fondazione Paparella-Devlet, con il beneplacito della Fondazione Crocevia di Alfredo e Teresita Paglione e della vedova di Aligi Sassu, Maria Helenita Olivares, ha deciso di prorogare fino al 31 ottobre l’apertura della mostra.  alla Fondazione Paparella-Devlet Museo “Villa Urania” di Pescara «Abbiamo ritenuto importante non solo rendere fruibile ai turisti questa esposizione, che affianca quella permanente di maioliche appartenute ai fondatori del museo – spiega Augusto Di Luzio, presidente della Fondazione Paparella-Devlet – ma anche per dare l’opportunità alle scolaresche, da settembre, di venire a visitare questi cento elementi tra piatti, zuppiere, ciotole e sculture in maiolica o terracotta eseguite da Aligi Sassu tra il 1939 e il 1965, con la figura a lui più cara, quella del cavallo. In mostra è presente anche il celebre servizio da tavola del 1949 “I cavalli del mare” composto da 73 pezzi, nel quale l’artista si confronta direttamente con la tradizione ceramica ligure quattro-ottocentesca recuperando la tipica bicromia bianco e blu “vecchia Savona”» La mostra sarà  visitabile dalle 11 alle 13 e dalle 17 alle 21 ogni giorno tranne il lunedì. (piatto)

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Appuntamenti estivi

Posted by fidest press agency su giovedì, 1 luglio 2010

“Marina di Pescara” dal 2 al 4 luglio 2010, porto turistico. L’inizio degli spettacoli è fissato per le 21.30.
Venerdì 2 luglio l’associazione S.M.O. Village si esibirà nella Lectura Dantis: un collage  dei canti più emozionanti della Divina Commedia in cui personaggi come Caronte, Paolo e Francesca, il Conte Ugolino e San Francesco rivivono per opera dell’attore Giampiero Mancini attraverso la trasmissione emotiva invece del rispetto del canto metrico. La performance sarà accompagnata al pianoforte da Laura Baldassarre.
Sabato 3 luglio “I Pizzica Salentina”, gruppo etnico-musicale, saranno i protagonisti di una serata improntata al ballo e al divertimento. Il gruppo è nato nel 2000 accompagnato dagli anziani cantori e suonatori della Terra d’Otranto e si è esibito in molte rassegne etniche in Italia e all’Estero, rappresentando la loro terra. Oggi si presenta in una veste totalmente diversa, ma con lo stesso obiettivo di sempre: far ballare e divertire in nome della loro magica terra… il Salento.
Domenica 4 luglio il primo appuntamento con CinePorto prevede la proiezione, nell’arena, di “Dragon Trainer” (“How to Train Your Dragon”), film di animazione dalla DreamWorks tratto dall’omonimo libro per bambini scritto nel 2003 da Cressida Cowell. Dai creatori di “Shrek”, “Madagascar” e “Kung Fu Panda” arriva questo film ambientato nel mondo popolato da vichinghi e draghi selvaggi. La vita del giovane protagonista Hiccup sarà stravolta dall’incontro con un drago che sfiderà lui e i suoi compagni a vedere il loro mondo da un punto di vista completamente diverso.

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Lettera aperta ai giornalisti

Posted by fidest press agency su giovedì, 1 luglio 2010

“Oggi si tiene in molte città italiane, una manifestazione di protesta contro il nuovo disegno della legge Alfano sulle intercettazioni. Legge che viola e limita drasticamente la libertà dei giornalisti e il diritto dei cittadini ad essere informati come sancito dall’articolo 21 della costituzione italiana. L’iniziativa della manifestazione voluta dal “Popolo Viola”, ha subito avuto l’adesione di tutte le associazioni di categoria dei giornalisti italiani, ma anche di tantissime altre sigle tra cui Federconsumatori e associazione Articolo 21. Una mobilitazione che vedrà lo schieramento dei mass media italiani senza alcuna distinzione politica.  Il lavoro di giornalista non sempre è un mestiere facile. Siamo consapevoli dei rischi che molti di voi devono affrontare quotidianamente nel desiderio di riportare alla luce verità che in molti casi non sono gradite. Purtroppo, alcuni di voi ci hanno lasciato la vita, ad esempio Ilaria Alpi giornalista del Tg3, assassinata nel 1994 a Mogadiscio in Somalia insieme con il suo operatore Miran Hrovatin, oppure del giornalista Walter Tobagi del “Corriere della Sera”, ucciso il 28 marzo 1980 dai terroristi della Brigata XXVIII marzo. Per tutti questi giornalisti, che tutti noi portiamo nel cuore, porteremo avanti le “battaglie” sulla ricerca continua della verità e sul diritto alla libertà di informazione a qualunque costo. Ecco perché noi popolo civile, vi sosterremo e saremo con voi in piazza il 1 luglio. Tuttavia, non dobbiamo pensare che il male che colpisce oggi la libertà di informazione in Italia risieda esclusivamente in questa “legge – bavaglio”, oppure che il suo annullamento ridarebbe automaticamente ai giornalisti italiani la libertà di informazione! Approfittiamo adesso che il tema è di estrema attualità, per affrontare le altre cause che impediscono a voi giornalisti, di esercitare liberamente il vostro mestiere con dignità e professionalità, compromettendo cosi la libertà di informazione.
Il giornalismo italiano per fornire un informazione libera, dovrebbe sbarazzarsi di cinque grandi piaghe che non facilitano l’attività dei suoi addetti. Queste piaghe sono: la Precarietà, il Mobbing giornalistico, la strumentalizzatone e la criminalizzazione delle notizie, il silenzio delle notizie e il finanziamento ai giornali.
• La precarietà: sono più di 20.000 tra giornalisti pubblicisti e professionisti che lavorano per un stipendio da fame ( circa 200/300 euro al mese). Fenomeno diffusissimo soprattutto nella stampa locale e meno in quella nazionale. Difficile per un giornalista che ha anche i suoi sogni da realizzare ( famiglia, casa ecc) lavorare liberamente in questa situazione di miseria che per qualcuno dura da molti anni!  Sarebbe ora che gli editori, principali responsabili della situazione, risolvessero questa triste condizione che non onora il mestiere di giornalista, che richiede rispetto e dignità. Ma per porre fine al  problema, ci vuole anche la reale volontà e la determinazione delle varie associazioni sindacali giornalistiche di combattere il caso.
• Il Mobing Giornalistico: molti sono i giornalisti che vivono quest’incubo in redazione. Articoli tagliati o semplicemente eliminati per verità scomode! Giornalisti soffocati dalle restrizioni, dai divieti, o costretti a seguire un etica poca professionale. Qualcuno sopporta, qualcun altro invece si dimette semplicemente. Lo sa bene Maria Luisa Busi, conduttrice del Tg1 delle 20. La giornalista si è dimessa dal telegiornale dopo essere entrata in contrasto con la nuova linea editoriale imposta dal suo direttore Augusto Minzolini.
• Strumentalizzazione e Criminalizzazione delle notizie: dovendo rispondere in molti casi ad editori “impuri” ( perché non si occupano solo della stampa), molte testate sono “costrette” a seguire una linea editoriale che le allontana dell’informazione imparziale. Condotta che favorisce solo gli interessi degli editori. Non c’è la verità dell’informazione, ma la criminalizzazione e la strumentalizzazione  delle notizie per raggiungere un scopo ben preciso. Cosi, si colpisce l’avversario o la comunità di turno! Alcuni giornalisti stanno alla volontà degli editori, altri invece sono costretti purtroppo a lavorare  in quella condizione. Chi non lo fa, perde semplicemente il suo lavoro, cosa non gradevole in questi tempi di crisi!
• Il silenzio delle notizie: chi grida alla liberta dell’informazione dovrebbe essere il primo a non censurare le notizie. Una delle tante notizie ignorate dai media è per esempio quella riguardante le disgrazie degli abitanti delle zone colpite dal terremoto in Abruzzo. Osannati ieri come eroi da tutta la stampa italiana per il loro coraggio e la forza con la quale affrontavano il terremoto, oggi le loro proteste per l’abbandono e la solitudine da parte delle istituzioni vengono semplicemente ignorate da una buona parte di quella stampa che ieri li elogiava e che probabilmente manifesterà il 1 luglio per richiedere la libertà di informazione ! Che paradosso!!!
• Il Finanziamento ai giornali: Il finanziamento ai giornali non aiuta la competenza, anzi favorisce la cattiva informazione. Non si fa più informazione, ma propaganda e non importa se le copie di giornali sono vendute o no, tanto arriveranno i soldi. È una pratica da abolire totalmente in un sistema di libero mercato dove si dovrebbe lasciare il mercato regolarsi da solo. I mezzi di informazioni competenti, cioè con giornalisti bravi e con il trattamento imparziale dell’informazione avranno certamente più lettori e telespettatori. Guadagneranno in notorietà e prestigio! Invece, chi non si adeguerà a tutti questi criteri di competenze, sarà semplicemente costretto a chiudere. Una possibile soluzione sarebbe quella di accordare più agevolazioni fiscali ai mezzi di informazioni ed all’editoria.
Ecco a mio modesto avviso, i mali che compromettono in molti casi, il diritto di informazione in Italia. Qualcuno potrà logicamente obiettare, qualcun altro troverà le soluzioni a tutte queste utopie. Tuttavia, molte sono le cose che si possono fare per rimediare e, per farlo ci vuole la determinazione di tutti, come si vede oggi per le proteste alla soppressione di questa “legge – bavaglio”. Non ci illudiamo! Ci saranno comunque altri ostacoli già menzionati ai vostri diritti. Inoltre, prima di questa legge, il modo di fare informazione in Italia era già sotto l’occhio di quasi tutti i cittadini. I giornalisti venivano apprezzati o disprezzati come tuttora, da singolo individui, secondo l’appartenenza a tale giornale, tale rete o programma televisivo.  Oggi, noi popolo civile, vogliamo non solo la libertà dell’informazione, ma la verità dell’informazione. Per giungere a questo obbiettivo, voi giornalisti, direttori di pubblicazioni con la collaborazione delle associazioni sindacali giornalistiche, dovete richiedere ad alta voce ai vostri editori, principali responsabili della cattiva informazione in Italia, più autonomia. Ecco il perché la vostra battaglia è anche la nostra per la libertà dell’informazione e, saremo pronti a scendere un’altra volta con voi in piazza se domani organizzerete una mobilitazione di sensibilizzazione generale. Abbiate il coraggio e la volontà di programmarlo e vedrete che non sarete soli anzi….” (Jivis Tegno)
Jivis Tegno è editorialista sulla prima pagina di informazione su Facebook Italia Informare per resistere con circa 249.000 iscritti. Inoltre Jivis è editore, scrittore e documentarista. Ha conseguito due lauree all’Università di Perugia in Comunicazione di massa e in Comunicazione Multimediale. È diplomato in regia cinematografica alla  scuola internazionale di cinema “Maldoro” a Roma.

Posted in Cronaca/News, Lettere al direttore/Letters to the publisher | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Parma chiama l’Australia

Posted by fidest press agency su giovedì, 1 luglio 2010

Sydney Level 20, 44 Market Street La Camera di Commercio Italiana a Sydney consolida il proprio rapporto di  collaborazione con gli operatori economici della Provincia di Parma, nato con la missione organizzata dalla CCIAA  della cittá emiliana lo scorso novembre in Australia.  La Camera di Sydney, in collaborazione con quella di Melbourne, ha supportato operativamente la delegazione, che ha preso parte a una cinque giorni di visite nel  parmense, ospite dall’agenzia italiana. Le tre aziende australiane (Sogno Marketing, Escape Travel, A week in Provence), hanno effettuato dei sopralluoghi nei siti di maggior interesse storico-artistico del luogo, nonché presso alcuni stabilimenti produttivi tradizionali come l’Antico Caseificio di Montecoppe e il Prosciuttificio “La Perla”.  Fra le tappe di un ipotetico percorso per turisti australiani sono state inserite anche le cosiddette “terre verdiane” e la cittadina di Busseto, che ha dato i natali a Giuseppe Verdi.  Le attivitá e i luoghi legati alla vita e alle opere del celebre compositore (é il caso, ad esempio, della prestigiosa ed esclusiva rassegna musicale a lui dedicata, che si tiene ogni  anno al Teatro Regio di Parma) presentano un notevole potenziale attrattivo, per la nicchia di turisti  australiani che apprezzano la lirica. Parma si presta  ad essere una tappa significativa anche all’interno  di itinerari piú ampi: pressoché equidistante da cittá come Bologna e Milano, e da una rinomata localitá  turistica come le Cinque Terre, si situa infatti in una posizione centrale e strategica. Nell’occasione,  dunque, i delegati hanno potuto verificare di persona, oltre alle possibili destinazioni, l’affidabilitá  delle strutture ricettive, dei mezzi di trasporto e  dei servizi in generale.  Su proposta della Camera di Sydney, inoltre, si é aggregata alla delegazione la giornalista freelance Charlotte Owen; esperta di turismo e viaggi; la Owen realizzerá uno speciale sul  territorio parmense per il prossimo numero di Voi Tutti, il magazine camerale che esce in allegato a Vogue Living Australia. http://www.icciaus.com.au (foto)

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Porti del Mediterraneo

Posted by fidest press agency su giovedì, 1 luglio 2010

La Francia si sta muovendo nella direzione del networking mediterraneo e lo fa nei settori più disparati. Il 22 giugno a Marsiglia si è costituita l’Unione Mediterranea dei Geometri, alla presidenza della quale è stato nominato il marocchino Aziz Hilali, presidente dell’Ordine degli ingegneri, dei geometri e d ei topografi del Marocco. Hanno aderito all’iniziativa francese gli ordini nazionali dei geometri anche dell’Italia, del Libano e ovviamente del Marocco. La Federazione ha lo scopo di promuovere la cooperazione tra professionisti.  Un’iniziativa più vicina ai nostri interessi è invece la nascita dell’Unione Marittima per il Mediterraneo (UMM), fondata a Marsiglia in questo mese di giugno e che ha fissato il proprio primo congresso per il prossimo ottobre. L’iniziativa è promossa da Claude Durand, manager specializzato in tecnologie marittime, con lo scopo di creare una rete tra i porti francesi, quelli del Mediterraneo orientale e quelli del Maghreb. Sono stati coinvolti infatti fin dalla fase costituente dell’Unione i porti di Casablanca, Tangeri, Algeri e Tunisi, oltre che alcuni porti egiziani, della Siria e del Libano. Durand ha dichiarato di voler coinvolgere anche i grandi porti del Nord Europa come Rotterdam e Amburgo in iniziative comuni. L’idea è buona e vede clamorosamente escluse l’Italia, così come la Spagna e la Grecia. Un’idea quindi da verificare   ma en trambe queste iniziative rappresentano il segnale di un nuovo dinamismo mediterraneo. Invitiamo pertanto il settore dei prodotti freschi a pensarci perché tali prodotti sono un patrimonio comune del Mediterraneo. (Antonio FeliceGreen Med Journal editor)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »