Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Archive for 27 febbraio 2010

Napoli: Crimini ecologici

Posted by fidest press agency su sabato, 27 febbraio 2010

“Il sistema di videosorveglianza già esiste nel parco di Somma, il problema è la gestione dell’impianto”. In questo modo Angelo Di Mauro, viceresponsabile per la Campania dell’Italia dei Diritti, manifesta il suo disappunto circa la richiesta del sindaco Allocca di inserire anche il comune di Somma Vesuviana nel Napoletano nel progetto di controllo ambientale, che, attraverso un sistema di monitoraggio informatico, misura 24 ore al giorno l’inquinamento delle acque, dell’area, della meteorologia e della sicurezza delle infrastrutture e dell’ambiente. Tale iniziativa è stata presentata dal comando provinciale del Corpo Forestale dello Stato, circa un mese fa,  per il cosiddetto ‘Triangolo della morte’ che comprende Marigliano, Acerra e Nola. Spiega l’esponente del movimento guidato da Antonello De Pierro: “Salvaguardare una zona aperta a discariche e appuntamenti criminali prevede una struttura idonea e un personale qualificato e non credo che la polizia forestale sia in grado di farlo. Ci sono molte aziende che si occupano dell’istallazione di impianti di videosorveglianza, quindi il primo problema è  garantire gare ufficiali e inoltre – conclude Di Mauro – c’è bisogno di  ottime sale di controllo fornite di squadre tecniche adeguate e non di impianti morti perché abbandonati a sé stessi”.

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

I “silenzi” di Bruno Vespa

Posted by fidest press agency su sabato, 27 febbraio 2010

Lettera al direttore. Dal centro storico dell’Aquila, chiuso in uno inspiegabile isolamento, a distanza di dieci mesi dal terremoto non è stata spostata una pietra. Come mai l’aquilano Bruno Vespa, che al tempo della tragedia, tante serate dedicò alla sua amata città, non ha dedicato una trasmissione a questa negligenza, presentandosi magari in trasmissione con una bella carriola piena di macerie? Non se n’era accorto, e magari deciderà di farlo adesso in occasione della protesta? Oppure teme di dispiacere a qualcuno? (Elisa Merlo)

Posted in Lettere al direttore/Letters to the publisher | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Regionali Lazio: Il “giallo” della lista del Pdl

Posted by fidest press agency su sabato, 27 febbraio 2010

Presso il tribunale di Roma risulta non presentata entro le previste ore 12, la lista del Pdl per le regionali del Lazio. Il responsabile del partito Ignazio Abrignani si è subito affrettato a dichiarare di aver presentato ricorso al presidente dell’ufficio centrale circoscrizionale per il mancato deposito della lista. In queste ore si attende il responso. Ma come è potuto verificarsi che un partito così importante come il Pdl sia incappato in questo “incidente di percorso”? Abrignani, attraverso una dichiarazione rilasciata all’agenzia Adnkrons, precisa:  ”Eravamo già negli uffici, assolutamente in regola con la documentazione. C’erano due nostri presentatori, uno in fila, l’altro un po’ indietro. Quest’ultimo, a un certo punto, ha avuto un piccolo diverbio con un esponente dei radicali. A questo punto, il nostro rappresentante è uscito dalla ‘zona rossa’, ma ha lasciato lì tutta la documentazione. Il risultato è che non l’hanno fatto più rientrare. E’ assurdo”. “Tale diniego – soggiunge Abrignani – è assolutamente ingiusto e lesivo del diritto non solo dei candidati ma anche di tutti gli elettori del Pdl”. Per il senatore Mario Gasbarri dl Pd “Il Pdl non ha presentato le liste elettorali per il collegio della Provincia di Roma alle regionali del Lazio nel termine improrogabile delle ore 12 previsto dalla legge”. ”Ero presente – spiega Gasbarri – e ho potuto filmare l’episodio con il cellulare. Posso perciò documentare che intorno alle ore 14, quindi due ore oltre il limite di tempo consentito, le firme non erano state consegnate e giacevano abbandonate in un corridoio”. Probabilmente tutto rientrerà ma resta il danno d’immagine che non potrà di certo essere assorbito con facilità e già non mancano giudizi taglienti sull’accaduto.

Posted in Cronaca/News, Politica/Politics, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Terremoto in Cile

Posted by fidest press agency su sabato, 27 febbraio 2010

Alle 3,34 della scorsa notte, in Cile, un terremoto di magnitudo 8,8 della scala Richter ha colpito il Paese ed è stato determinato dalla rottura di una faglia stimata intorno ai 300 Km.. Per dare una misura della potenza del sisma  basti dire che è stato mille volte più potente di quello che ha colpito Haiti. Il suo epicentro era a circa 90 Km., da Conception e a 325 Km., dalla capitale Santiago e ad una profondità di circa 55 Km. A distanza di poche ore sono seguite altre due forti scosse, rispettivamente di magnitudo 6,2 e di 5,6 gradi, ma di minore durata rispetto alla prima che è stata di un minuto e mezzo. Per quanto la scossa fosse superiore a quella di Haiti i danni materiali sono stati minori mentre il numero provvisorio delle vittime, sino ad ora accertate, è stato di 132 e di tremila feriti. Nella capitale gli edifici hanno tremato a lungo ma hanno resistito. Non si può dire la stessa cosa per la parte vecchia dove le costruzioni sono state ridotte ad un cumulo di macerie. A sua volta il ponte che collega la capitale con  le località situate nell’epicentro del sisma è rimasto danneggiato rendendo più difficoltosi i soccorsi. Vi è stato, inoltre, il blackout della luce e telefonico. L’aeroporto di Santiago è stato chiuso a tempo indeterminato.  Si calcola, inoltre, che non meno di centocinquantamila persone sono rimaste senza casa. Ma il peggio non è stato scongiurato. Ora si ha timore che il terremoto abbia provocato onde alte diversi metri e un primo segnale lo abbiamo avuto con quelle che hanno raggiunto le isole  Juan Fernandez a circa 670 chilometri ad ovest delle coste del Cile e potrebbe significare un tsunami che non solo interesserebbe la costa Cilena ma anche l’Ecuador, Colombia, Panama, Costa Rica, Nicaragua, Honduras, El Salvador, Guatemala, Polinesia francese, Hawaii, Filippine, le coste del pacifico della Russia, Giappone e Australia. Non solo. In Perù alcune ore dopo il terremoto del Cile è stata registrata una scossa di magnitudo 4,2 della scala Richter. La comunità italiana in Cile è molto numerosa. Risultano iscritti all’Aire, che è l’anagrafe degli italiani residenti all’estero, cinquantamila persone 500 delle quali abitanti nell’epicentro del terremoto. Di loro sino ad ora non si hanno notizie certe. Per il sismologo Alberto Micheli dell’istituto nazionale di geofisica e vulcanologia la scossa è stata avvertita da almeno due milioni di persone. Il Cile non è nuovo a terremoti devastanti. Basti pensare che il 22 maggio del 1960 subì una scossa di magnitudo 9,5 con epicentro nella zona della città di Valdivia che provocò un’onda di tsunami alta dieci metri che distrusse sulla costa cilena interi villaggi. Allora imorti furono tremila e i senzatetto due milioni.

Posted in Cronaca/News, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Tommaso Bianco: il Pulcinella di Eduardo

Posted by fidest press agency su sabato, 27 febbraio 2010

Bologna 2 marzo alle ore 21 Teatro Dehon Via Libia, 59 (il Pulcinella di Eduardo) presenta una sua creazione dal suggestivo titolo “L’ultimo Pulcinella”.  Formatosi alla scuola del teatro napoletano, soprattutto in quella di Eduardo De Filippo, ha recitato nelle compagnie teatrali dei più grandi registi italiani quali, oltre Eduardo, Luigi De Filippo, Dario Fo, Franco Zeffirelli, Roberto De Simone, Maurizio Scaparro e Giuseppe Patroni Griffi. Nel cinema ha recitato sotto la direzione di grandi registi: da Mario Monicelli a Roberto Benigni a Vittorio De Sica. Nel 1979 è stato tra i protagonisti di “Immacolata e Concetta” di Salvatore Piscicelli, riconosciuto capolavoro della nuova cinematografia napoletana. Nel 2005 è stato insignito del premio per il teatro Penisola Sorrentina Arturo Esposito. La critica lo considera come una delle ultime reincarnazioni della maschera napoletana Pulcinella Web: http://www.teatrodehon.it Prezzo: Intero: 15 Euro Ridotti: 10 Euro (tommaso bianco,)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Daniela Musini in “Notturno d’Amore”

Posted by fidest press agency su sabato, 27 febbraio 2010

Varsavia, lunedì 1 marzo, ore 18 Istituto Italiano di Cultura di Varsavia.   Il 1° Marzo 1810 nasceva a Zelazowa Vola, vicino Varsavia, Fryderyck Chopin, il più romantico dei musicisti. Per celebrarne il bicentenario, l’Istituto Italiano di Cultura di Varsavia ha scelto Daniela Musini che lunedì prossimo, data di nascita del musicista, metterà  in scena, in prima mondiale, Notturno d’Amore, un toccante recital/concerto da lei ideato e curato. Chopin, il sublime “Poeta del pianoforte”, certo, ma anche il protagonista di una passione intensa e bruciante con la scrittrice George Sand. Pertanto filo conduttore dello spettacolo sarà l’Amore, declinato in tutte le sue tonalità, dalla tenerezza alla passione, dalla dolcezza al tormento, dalla vertigine dell’anima all’ebbrezza dei sensi. L’eclettica artista abruzzese interpreterà le più belle poesie d’Amore di tutti i tempi di Autori quali Dante, Shakespeare, Leopardi, Garcia Lorca, , Prévert, Neruda, Szymborska, e altri, alternandole all’esecuzione al pianoforte di alcune fra le più emozionanti pagine di Chopin. Un recital/concerto tutto incentrato sull’Amore, quindi, e su come questo eterno, imponderabile, ineludibile sentimento dovrebbe sempre essere: lucente come una lama, bello come il peccato, violento come la follia. E’ la terza volta che Daniela Musini è inviata a mettere in scena uno spettacolo nella capitale polacca, grazie al grande successo conseguito dai suoi precedenti, dedicati l’uno a d’Annunzio e l’altro alla Duse. Tra gli innumerevoli e prestigiosi premi di cui è stata insignita, ne ricordiamo soltanto due: il Premio Internazionale Adelaide Ristori (assegnato ogni anno soltanto a 50 donne in tutto il mondo) e consegnatole al Campidoglio a Roma proprio in qualità di “Dannunziana”, e il Premio Internazionale Donna dell’Anno 2008 per la Cultura conferitole lo scorso ottobre al Palacongressi di Lugano: Daniela è stata una delle 9 donne premiate, a fronte di 249 candidature. Il recital-concerto Eleonora e Gabriele. Una passione scarlatta è tratto dal testo teatrale di successo scritto da Daniela stessa, Mia Divina Eleonora, che ha conseguito tre prestigiosi premi.(daniela musini)

Posted in Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Nasce “Liberi tutti”

Posted by fidest press agency su sabato, 27 febbraio 2010

Palermo 28/2/2010 alle 18,30 circolo Blow Up di piazza Sant’Anna 17/18. Una rivista che racconta storie di vita, disagi e problematiche delle comunità straniere di Palermo e che è stata scritta interamente dai figli di queste comunità. Si chiama “Liberi tutti”. e verrà presentata  nel corso dell’incontro “Migranti, tra diritti e occupazione”. All’incontro parteciperanno Rita Borsellino (eurodeputato e presidente Un’altra Storia), Aurelio Angelini (docente dell’Università degli Studi di Palermo), Fulvio Vassallo Paleologo (docente dell’Università degli Studi di Palermo), Tindara Ignazzitto (Comitato Sciopero 1 Marzo), Anna Bucca (presidente Arci Sicilia), Zaher Darwish (responsabile immigrazione Cgil) e Mimmo Di Matteo (responsabile ufficio stranieri Cisl Palermo). “Liberi tutti” nasce per iniziativa dell’omonima associazione e con il contributo dell’Università di Palermo. “Oggi – dicono gli organizzatori – ci sono quasi 300 studenti della cosiddetta seconda generazione di stranieri iscritti all’ateneo palermitano. A loro, abbiamo demandato il compito di raccontare la città, la ‘loro’ città. E’ anche una provocazione che abbiamovoluto lanciare per mettere in risalto il paradosso di un paese che considera ancora ‘straniera’ una larghissima fetta di popolazione ‘italiana’”.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Scientology in piazza

Posted by fidest press agency su sabato, 27 febbraio 2010

Piazza di Cinecittà, sabato 27 e domenica 28 febbraio. I Ministri Volontari di Scientology romani partono dalla loro sede di riferimento in via della Maglianella 375 per giungere nella prestigiosa piazza, “capitale europea del cinema” per portare le loro efficaci metodologie di intervento e promuovere l’aiuto reciproco per ristabilire i fondamentali valori spirituali nell’esistenza delle persone. All’interno della loro caratteristica tenda gialla, tramite una serie di pannelli informativi verranno illustrate le metodologie delineate dall’umanitario  Ron Hubbard, ideatore nel 1976 di questo progetto culturale, come soluzione per l’escalation del crimine e della violenza nella società; egli ha messo a punto una serie di strumenti e di soluzioni pratiche basate su comprensione e umanità, così che potessereo essere disponibili per tutti, indipendentemente dal colore, credo, razza, e religione. Forte di oltre 200 mila unità, quello dei Ministri Volontari è un movimento internazionale che interviene in sostegno della popolazione civile e dei soccoritori nei luoghi dei grandi disastri, come è già accaduto al Ground Zero nel 2001, nel sud-est asiatico nel 2003, e di recente ad Haiti. Ma anche le piccole situazione di disagio e sofferenza sono risolte ogni giorno grazie al sostegno di singoli Ministri nello spirito di “qualcosa si può fare al riguardo”, non importa quanto grande sia il problema.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Sulle tracce del Futurismo”

Posted by fidest press agency su sabato, 27 febbraio 2010

Roma domenica 28 febbraio alle ore 20.45 Vicolo del Puttarello, 25 Cinema Trevi, documentario ideato e progettato da Marco Rossi Lecce in collaborazione con Enrico Crispolti Il Futurismo è esplorato attraverso un insieme di interviste effettuate nel 1979 all’ex VCA Gino Francioli, lo scultore Marco Bisi, l’aeropittore Tullio Crali, il critico d’arte Giuseppe Sprovieri e alla danzatrice e coreografa Giannina Censi. Le riprese, realizzate nell’intento di ricostruire le vicende del pittore Carlo Erba e la storia dell’Ottavo Plotone Battaglione Volontari Ciclisti e Automobilisti Lombardo (in cui partirono per il fronte i futuristi Filippo Tommaso Marinetti, Umberto Boccioni, Mario Sironi, Antonio Sant’Elia, Luigi Russolo, Carlo Erba e Ugo Piatti e il critico Mario Buggelli), sono state girate in video-tape in bianco e nero e, a seguito del restauro effettuato nel 2008, integrate con materiali d’archivio e nuovi filmati e interviste a Marco Rossi Lecce, Enrico Crispolti, Luigi Sansone e Silvana Barbarini. Il documentario è stato prodotto dall’Archivio Carlo Erba, la Galleria Altri Lavori in Corso, con il sostegno del Comune di Roma, Assessorato alle Politiche Culturali e della Comunicazione. L’evento si colloca, con la rassegna Un mondo agitato: il Futurismo e il cinema, nel progetto del Centro Sperimentale di Cinematografia dedicato al Futurismo in occasione del centenario. Ingresso libero (bisi rossit)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Piazza d’Italia”

Posted by fidest press agency su sabato, 27 febbraio 2010

Roma dal 2 al 4 marzo al Teatro Tor Bella Monaca per passare dal 5 al 7 marzo al Teatro Quaticciolo andrà in programmazione lo spettacolo “Piazza d’Italia”. Tratto dall’omonimo romanzo di Antonio Tabucchi per la regia di Marco Baliani, lo spettacolo si inserisce nell’ambito delle iniziative dedicate al 150° anniversario dell’Unità d’Italia e fa parte del progetto “Fratelli di Storia”, la cui seconda parte , La repubblica di un solo giorno, sarà presentata a  giugno in occasione del Napoli Teatro Festival. Il romanzo, “Piazza d’Italia”, è la storia di un borgo dell’alta Toscana e dei suoi abitanti nell’arco storico che va dall’Unità d’Italia ai primi anni Sessanta. Le vicende vengono narrate e filtrate in particolare attraverso la vita di una famiglia di fede garibaldina seguendo, come nello stendersi di un albero genealogico, il succedersi delle generazioni, gli intrecci con la vita del paese e dei suoi abitanti ma anche con la Storia d’Italia. (piazza d’Italia)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Rendere competitive le imprese

Posted by fidest press agency su sabato, 27 febbraio 2010

Le Telecomunicazioni in Banda larga e le Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione (ICT) sono oggi alla base dello sviluppo, soprattutto per i territori montani o lontani dai tradizionali centri di produzione. La Banda larga è un sistema di cavi che permette la trasmissione e la ricezione di molti dati in tempo reale, le ICT sono invece le tecnologie informatiche avanzate che permettono di creare e comunicare rapidamente informazioni. La prima rappresenta l’autostrada su cui corrono i dati, le seconde il mezzo di trasporto della conoscenza, elemento che, nel nostro mondo sempre più globale, sta alla base dell’economia. Utilizzata per gli scambi di informazioni dalle amministrazioni pubbliche del territorio, il passo successivo è quello di rendere disponibile questa rete per le imprese del territorio, rendendola accessibile a costi di mercato: «La Banda larga rappresenta un fattore di sviluppo fondamentale per rendere competitive le imprese. Nuove opportunità economiche e nuovi mercati si aprono grazie a queste infrastrutture. Per cogliere l’opportunità, però, bisogna aggiornarsi, per non rischiare di rimanere esclusi dai flussi di dati e conoscenze che corrono sempre più veloci».  Diversamente dalla “old economy”, radicata in un’area dove esisteva un sistema produttivo, nella “new economy” ricchezza e produzione si spostano molto rapidamente, seguendo i flussi di conoscenza e la capacità di fare innovazione messa in campo da paesi diversi. (tiziano)

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Sindrome vertiginosa e disfonie

Posted by fidest press agency su sabato, 27 febbraio 2010

Empoli 1 marzo dalle ore 16 alle ore 18 al Palazzo delle Esposizioni ritorna l’appuntamento informativo gratuito sulla salute e le diverse patologie connesse. I medici dell’unità operativa di otorinolaringoiatria dell’Asl 11, parleranno rispettivamente dei sintomi e del trattamento della sindrome vertiginosa e delle disfonie. L’iniziativa, aperta a tutti i cittadini, è organizzata dall’Associazione dei Cittadini per la Salute in collaborazione con l’Asl 11 e Astro (Associazione per il sostegno terapeutico e riabilitativo in oncologia). La serie di incontri informativi proseguirà lunedì 15 marzo con un appuntamento sulle tecnologie utilizzate per la diagnostica.

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Giornata del malato e dell’operatore sanitario

Posted by fidest press agency su sabato, 27 febbraio 2010

Firenze 28 febbraio 2010, a partire dalle ore 15, si svolgerà la giornata diocesana del malato e dell’operatore sanitario nella Basilica di San Lorenzo. La giornata inizierà con il commento del Santo Rosario e proseguirà alle ore 16 con la Celebrazione Eucaristica che sarà presieduta dall’arcivescovo di Firenze Giuseppe Betori a favore dei malati, dei loro familiari, del personale sanitario e del volontariato. Seguirà, all’interno della Basilica, la processione in onore della Madonna e la benedizione dei malati. L’iniziativa, organizzata dall’Arcidiocesi di Firenze, si terrà in occasione della diciottesima giornata mondiale del malato.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Afghanistan: una guerra non dichiarata

Posted by fidest press agency su sabato, 27 febbraio 2010

“Altroché missioni di pace, in Afghanistan si combatte una guerra non dichiarata che si sta evolvendo nella più totale indifferenza dell’opinione pubblica, fuorviata dalla propaganda di governo. Quello che mi lascia molto perplesso è l’ennesimo tentativo, fortunatamente naufragato, del ministro La Russa di organizzare i suoi costosissimi soggiorni-vacanza nelle caserme (mini-naja). Anzichè pensare a fare inutile propaganda il ministro dovrebbe impegnarsi a garantire il pieno rispetto del dettato costituzionale e chiarire qual è il reale impegno dei militari italiani in Afghanistan. Lo dichiara Luca Marco Comellini segretario del Partito per la tutela dei diritti di militari e forze di polizia.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Vogliamo la riforma del welfare!

Posted by fidest press agency su sabato, 27 febbraio 2010

“I diritti alzano la voce” organizza oggi una mobilitazione nazionale con lo slogan “Cara politica, sui diritti delle persone non ne hai azzeccata una!”. In decine di città italiane verranno organizzate conferenze stampa, stand, banchetti per far conoscere all’opinione pubblica le idee e le proposte della campagna. Oggi, a Roma, i promotori della campagna hanno presentato alla stampa le loro “10 proposte per un’Italia civile” e spiegato le ragioni della mobilitazione. All’evento hanno partecipato esponenti della politica, del sindacato e del terzo settore.  Le “10 proposte” – sulle quali verrà organizzata una raccolta di firme che partirà proprio il 27 febbraio – riguardano aspetti centrali per un nuovo welfare: varare i Livelli essenziali di assistenza da garantire su tutto il territorio nazionale; estendere l’indennità di disoccupazione a tutti i disoccupati e limitare l’uso dei contratti flessibili affinché non si traducano in precarietà; introdurre il reddito minimo di inserimento; dotare il Fondo nazionale per la non autosufficienza di risorse adeguate; definire un Piano nazionale per la chiusura degli istituti segreganti per le persone con disabilità; investire nella formazione degli adulti e in progetti di riqualificazione professionale per disoccupati e cassintegrati; dare la cittadinanza e il diritto di voto ai migranti che da cinque anni risiedono in Italia, riconoscendo come italiani i figli degli stranieri che nascono nel nostro paese; aumentare le risorse destinate all’aiuto ai Paesi poveri dallo 0,16% allo 0,7% entro il 2015; riformare il sistema carcerario, ricorrendo alle misure alternative quando non c’è pericolosità sociale; combattere l’evasione fiscale e usare le risorse incassate per garantire i diritti sociali. Per gli organizzatori della campagna, il dibattito politico sul welfare parte da un assunto del tutto sbagliato: quello della riduzione dei costi. Come se qui non fosse in gioco la vita delle persone. La protezione dai rischi che l’esistenza comporta, infatti, è alla base della nascita dello stato sociale, che ha dato legittimazione e spessore sociale alla stessa democrazia. È chiaro a tutti che il welfare va riformato, e in profondità. Disoccupati, persone povere e non autosufficienti non trovano risposte adeguate ai loro problemi. Ma, appunto, il principio che dovrebbe guidare la riforma del nostro stato sociale dovrebbe essere quello di renderlo capace di maggiore protezione, non quello di ridurre i costi.  http://www.idirittialzanolavoce.org.

Posted in Cronaca/News, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Riaprire caserma Tor bella Monaca

Posted by fidest press agency su sabato, 27 febbraio 2010

Roma. “Trovo incredibile che la destra si riempia la bocca con slogan demagogici sulla sicurezza, mentre chiude i presidi della polizia e taglia i fondi alla giustizia” quanto dichiara Claudio Bucci, Consigliere dell’Italia dei Valori alla Regione Lazio, in merito all’imminente chiusura della Caserma della Polizia dello Stato che insiste sul territorio di Tor Bella Monaca. “Seicento metri quadri di uffici e locali, attrezzature moderne e in ottime condizioni chiusi da anni, ma il Viminale continua a pagare canone di locazione, riscaldamento, energia elettrica e addirittura le pulizie: dal 2003 il Ministero dell’Interno non vuole riaprire, pur essendo necessario. In compenso sono già arrivate notifiche di sfratto alle sette famiglie di dipendenti della polizia ivi alloggiate” prosegue Bucci “I problemi non si esauriscono qui: un dato su tutti, nel Municipio interessato vi è la presenza di un poliziotto ogni 1845 abitanti. Un assurdo se lo si confronta con il rapporto nel I Municipio: un poliziotto ogni 219 abitanti”. “La politica di questa Giunta abbandona sempre di più a sé stessa la periferia, lasciandola in balia di disagi infrastrutturali e situazioni di sicurezza emergenziali” continua il Consigliere IDV. “Prendere le impronte ai bambini rom non è la soluzione dei problemi legati alla sicurezza nella Capitale, come fa intendere invece Alemanno” conclude Bucci “Occorre dare le giuste risorse alle forze dell’ordine ed impedire la chiusura dei presidi della Polizia, soprattutto in modo scellerato, andando a colpire zone già fortemente penalizzate con alta densità di criminalità”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La menzogna nucleare

Posted by fidest press agency su sabato, 27 febbraio 2010

Libro-inchiesta di Chiesa – Cosenza – Sertorio (pp. 128 – euro 12.00) spiega e argomenta le ragioni del NO. Chiesa, contro la reintroduzione dell’energia atomica in Italia, si spiega bene il legame strutturale fra uso pacifico e uso militare del nucleare. Mentre la crisi mondiale ha inghiottito la profumata menzogna del progresso economico senza limiti, mentre il pianeta continua a rimandare le irrimandabili decisioni sul suo futuro energetico e ripropone la rassicurante menzogna dei “passi avanti”, l’Italia, o meglio, il governo Berlusconi offre come soluzione nazionale la menzogna verde dell’energia nucleare. Cosa importa se ancora non siamo stati in grado di risolvere i problemi legati al fallito esperimento atomico, di cui il territorio italiano porta ancora il peso. Cosa importa se un referendum storico ha già fatto sentire forte e chiara la voce del no dei cittadini italiani. Cosa importa se le risorse di combustibile consentiranno al nucleare vita breve, non solo a noi ma al mondo intero. Cosa importa se il problema delle scorie e della dismissione degli impianti è problema tanto grande da non poter essere definibile nemmeno dai tecnici e dagli scienziati. Cosa importa se l’Italia non possiede né il poco combustibile disponibile né il know-how necessario e si arrende nuovamente alla dipendenza dagli altri Stati. In questo libro, la voce lucida di due illustri fisici, Guido Cosenza dell’Università Federico II di Napoli e Luigi Sertorio dell’Università di Torino, ci consente di fare chiarezza una volta per tutte, e l’esperienza di Giulietto Chiesa ci aiuta a capire e intenzioni di chi pretende ancora una volta di decidere per noi.
Giulietto Chiesa Già dirigente del PCI e corrispondente da Mosca per l’Unità e La Stampa, collabora con il quotidiano torinese. È stato parlamentare europeo (2004-2009) e ha fondato l’associazione Megachip, che dirige. Tra i suoi numerosi libri: Zero (2007) e La guerra infinita (2003); con Vauro, Il libretto rosso (2006) e Afghanistan anno zero (2001); con Marcello Villari, Superclan (2003). È stato promotore e co-sceneggiatore del film Zero, inchiesta sull’11 settembre (2008).
Guido Cosenza Già docente presso il Dipartimento di Scienze Fisiche dell’Università Federico II di Napoli, ha svolto ricerca nel campo delle particelle elementari. In libreria: La transizione (2008); Lezioni di metodi matematici della fisica (2004-2006).
Luigi Sertorio Docente di Ecofisica alla Facoltà di Scienze dell’Università di Torino, ha lavorato al CERN di Ginevra e nella Divisione Scientifica della NATO. È autore di oltre novanta pubblicazioni di fisica teorica. Tra i suoi libri: con Erika Renda, Ecofisica (2009) e Cento watt per il prossimo miliardo di anni (2008); Storia dell’abbondanza (2002).

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Pizza napoletana, meglio se “stg”

Posted by fidest press agency su sabato, 27 febbraio 2010

Entra in vigore la pizza napoletana Stg. Da oggi le pizzerie che vogliono fregiarsi di questo marchio nel produrre il piatto più amato dagli italiani potranno farlo solo se la pietanza risponde esattamente al disciplinare di produzione e se i titolari delle pizzerie sono iscritti nell’appoisito registro dei produttori di pizza Stg. In questo caso la pizza dovrà essere preparata con pomodoro, mozzarella di bufala Dop o mozzarella Stg, olio extravergine d’oliva e origano; dovrà avere un diametro non superiore ai 35 cm, il bordo rialzato (cornicione) tra 1 e 2 cm e una consistenza insieme morbida, elastica e facilmente piegabile “a libretto”.  Le pizzerie potranno comunque continuare a produrre, proporre e somministrare la pizza napoletana consueta, ma nel caso non sia osservato il disciplinare non potranno ovviamente aggiungere il suffisso “Stg”, acronimo di Specialità Tradizionale Garantita. Secondo Fipe, «il marchio Stg è un’ottima iniziativa per tutti coloro che vogliono distinguersi sul mercato per la produzione di pietanze con prodotti tipici del territorio. Il cliente è così libero di scegliere l’offerta che a lui sembrerà più idonea»

.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Haiti attraverso gli occhi dell’NPS

Posted by fidest press agency su sabato, 27 febbraio 2010

È recentemente uscito, edito dalla Electa, il volume “HAITI through the eye of Stefano Guindani”. Guindani, fotografo Nikon Professional Service, utilizza per il proprio lavora la gamma reflex Nikon serie D.   Il progetto è frutto di un approfondito lavoro fotografico dedicato ai bambini di Haiti ed è il risultato di una serie di viaggi compiuti precedentemente al tragico terremoto che ha di recente portato all’evidenza del mondo le drammatiche vicende di questo paese. Raccontando delle storie attraverso la sua macchina fotografica, Guindani ha così compreso di poter essere di sostegno agli altri, dando con i mezzi a sua disposizione il proprio contributo a un tema sociale di particolare urgenza. In nessun paese dell’emisfero occidentale, infatti, i bambini – già prima dei recenti drammatici eventi – correvano più rischi di morire durante la prima infanzia di quelli nati ad Haiti: nelle aree rurali non hanno accesso nemmeno ai servizi più basilari, spesso il centro sanitario o la fonte d’acqua più vicini – oggi per di più non accessibili – distano ore.  I testi sono di Francesca Adamo e Claudio Marra. Il libro, inizialmente pensato per finanziare “Francisville – la città dei Mestieri” progetto della Fondazione Francesca Rava – N.P.H. Italia Onlus, alla luce della terribile tragedia del 12 di gennaio diventa ancora più duramente attuale. Parte dei proventi di questo progetto editoriale sarà ora devoluto alla Onlus per la ricostruzione di Haiti.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“I diritti alzano la voce”

Posted by fidest press agency su sabato, 27 febbraio 2010

In occasione della conferenza per presentare la mobilitazione nazionale promossa dalla Campagna “I diritti alzano la voce”, prevista per oggi, Guido Barbera, presidente di Solidarietà e Cooperazione – Cipsi nel suo intervento ha dichiarato: “Cosa c’entra la cooperazione internazionale in relazione al welfare? Serve ancora oggi in Italia la cooperazione internazionale? Noi crediamo di sì, ma la cooperazione deve smettere di essere il fondo di assistenza delle persone, ma divenire un approccio trasversale della politica in un mondo sempre più globalizzato. Crediamo, fin dall’inizio del percorso di lancio della Campagna, che sia importante il processo culturale nei cittadini, perché bisogna ripartire dai cittadini per dare un approccio diverso alla nostra politica. Troppo spesso nelle nostre associazioni siamo portati alla ricerca di finanziamenti per poter operare, e a trascurare i valori che sono alla base di quello che facciamo, per poi trasmetterli anche e soprattutto ai beneficiari. Una politica, quindi, che sia non dei bisogni ma dei diritti; una politica che garantisca i diritti e tuteli i beni comuni”. Alla Conferenza ha partecipato, tra gli altri, Livia Turco del Partito democratico, mentre il ministro del Lavoro e delle Politiche sociali Maurizio Sacconi ha preferito declinare l’invito. Scopo della Conferenza è stato quello di evidenziare gli strumenti efficaci attraverso i quali la società civile, in collaborazione con gli altri attori, possa contribuire alla promozione dei diritti umani a livello internazionale, regionale, nazionale e locale.

Posted in Cronaca/News, Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »